50.820.283
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

S&P: ''ANCHE SE LA GERMANIA INVESTISSE SOMME ENORMI IN SPESA PUBBLICA, L'EFFETTO SAREBBE NULLO PER LA CRESCITA DELLA UE''

giovedì 23 ottobre 2014

NEW YORK  - L'agenzia di rating Standard & Poor's segnala che la capacita' della Germania di stimolare la crescita dei suoi partner della zona euro mediante l'adozione di un pacchetto di investimenti "e' meno significativa di quanto si possa pensare".

Una simulazione condotta dall'agenzia di rating ritiene che l'adozione da parte della Germania di una serie di misure di investimento pari all'1 per cento del Pil nel biennio 2015-2016 aumenterebbe dello 0,3 per cento l'attivita' economica dell'eurozona, generando 145mila nuovi posti di lavoro in Germania e 210mila in totale nell'intera eurozona.

Tuttavia, in paesi come la Spagna e l'Italia, spiega S&p, questo effetto sarebbe ridotto ad appena un decimo di punto percentuale, e porterebbe alla creazione di soli 9mila nuovi posti di lavoro in Spagna e di 19mila in Italia.

Per questo, l'analisi dell'agenzia avverte che adottare un pacchetto di "stimoli" in un solo paese, quand'anche fosse la Germania, "avrebbe effetti modesti sulle nazioni vicine", mentre provocherebbe gravi rischi inflazionistici a livello nazionale.

Stando all'agenzia di rating, solo un piano di investimenti comune attuato da diversi Stati membri potrebbe favorire la crescita e sortire un effetto significativo sulla situazione dell'occupazione nell'unione monetaria.

Intanto la Germania continua ad essere duramente criticata per la sua bassa propensione agli investimenti a fronte della solidita' delle sue finanze pubbliche. Berlino dovrebbe fare di piu' per l'eurozona, chiede soprattutto il governo di Parigi: a causa della debole congiuntura in Europa, anche il nuovo presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, intende varare un programma di investimento da 300 miliardi di euro che pero', ha chiarito il lussemburghese, non potra' essere finanziato tramite l'emissione di nuovo debito sovrano.

Rimane il fatto che l'analisi dell'agenzia di rating americana sull'inefficacia degli investimenti pubblici tedeschi per "risollevare" la zona euro, è centrata. Non è spendendo solamente soldi pubblici che riparte l'economia, e l'economia dell'Eurozona ha in più il tremendo sigillo dell'euro che impedisce la svalutazione competitiva nelle singole nazioni ed è sbagliato in quanto tale. Infatti, risulta essere perfino troppo debole - nei cambi - per la Germania, e certamente tossico per il resto d'Europa.

Non c'è via d'uscita, fintanto che esiste.

Redazione Milano. 


S&P: ''ANCHE SE LA GERMANIA INVESTISSE SOMME ENORMI IN SPESA PUBBLICA, L'EFFETTO SAREBBE NULLO PER LA CRESCITA DELLA UE''




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DEBITO PUBBLICO ALLE STELLE OGNI FAMIGLIA DOVRA' RISPONDERNE PER 144.900 EURO E LO ''CHIEDERA' AGLI ITALIANI'' L'AMATA UE

DEBITO PUBBLICO ALLE STELLE OGNI FAMIGLIA DOVRA' RISPONDERNE PER 144.900 EURO E LO ''CHIEDERA' AGLI

domenica 20 agosto 2017
Siete ancora in vacanza o siete già tornati? Non ci siete andati? Tutto ciò è irrilevante, perchè c'è un gigantesco debito che vi aspetta a settembre sull'uscio di
Continua
 
STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO NORDADRICANO.

STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO

giovedì 17 agosto 2017
BARCELLONA - La polizia catalana ha identificato il terrorista o uno dei terroristi che alla guida di un furgone ha investito e ucciso numerosi passanti sulla Rambla prima di darsi alla fuga a piedi.
Continua
MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA NAZIONALISTA DELLA FRANCIA

MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA

lunedì 14 agosto 2017
LONDRA - Quando Emmanuel Macron e' stato eletto presidente della Francia tutti i sinistri di casa nostra hanno fatto a gara a dichiarare tale risultato come una vittoria contro il razzismo e il
Continua
 
PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO ''AFRICANO'' DELL'ITALIA

PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO

sabato 12 agosto 2017
Il mitico ministro delle finanze “pierpiero” padoan, ha pubblicamente dichiarato, in perfetto rispetto della sua tradizione di non averne azzeccata una da quando siede su quella poltrona,
Continua
DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI PRESENTI NEL PAESE

DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI

lunedì 7 agosto 2017
LONDRA - Giorni fa avevamo riportato la notizia che la Malesia sta cacciando via tutti gli immigrati clandestini che da anni vivono nel suo territorio. Ebbene questo non e' affatto un caso isolato
Continua
 
RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I PRESTITI SEGNANO -2%

RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I

sabato 5 agosto 2017
Ripresa? Non si direbbe, dato che a salire non è l'economia italiana ma le sofferenze bancarie, e cioè i crediti elargiti dalle banche e non rimborsati da chi li ha ricevuti. "Tornano a
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA FAZ: ''SE STRESS TEST SALVERANNO TUTTE LE 128 BANCHE, NON VARRANNO NULLA. SE DIRANNO LA VERITA', SARA' CATASTROFE''

LA FAZ: ''SE STRESS TEST SALVERANNO TUTTE LE 128 BANCHE, NON VARRANNO NULLA. SE DIRANNO LA VERITA',
Continua

 
LA POLONIA DICE NO ALL'EURO. SONDAGGIO: IL 76% DEI CITTADINI E' CONTRARIO (PRIMO MINISTRO: E' UNA MONETA INSTABILE)

LA POLONIA DICE NO ALL'EURO. SONDAGGIO: IL 76% DEI CITTADINI E' CONTRARIO (PRIMO MINISTRO: E' UNA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!