44.363.629
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

FALLISCONO I NEGOZIATI UE-RUSSIA-UCRAINA: IL BLOCCO DEL GAS CONTINUA (E L'INVERNO S'AVVICINA RAPIDAMENTE)

mercoledì 22 ottobre 2014

Ancora una volta senza un accordo si è concluso ieri a Bruxelles un altro round di colloqui del gas tra Russia, Ucraina e l'Unione europea. Molti punti di domanda restano su dove Kiev andrà a prendere i soldi per pagare il metano russo, e soprattutto garantire che le forniture all'Europa non conoscano stop invernali.

Secondo la tv russa Ntv (Gazprom Media), Gunther Ottinger, Commissario europeo per l'energia, si sarebbe rivolto agli ucraini con queste parole: "Voi da sette mesi non pagate per il gas fornito dalla Russia. Se al macellaio per sette mesi non pagate la carne, credete che non si arrabbierà?"

Di fatto i partecipanti alla riunione Russia-Ue-Ucraina non sono stati in grado di concludere un accordo specifico. La prossima sessione è prevista per il 29 ottobre.

Mosca insiste che la consegna del gas si svolgerà solo dietro pagamento. E per la prima volta dall'inizio delle trattative, Ottinger non è stato affatto tenero con Kiev. Il tutto, dopo che a Milano, durante il vertice Asem, era risultato chiaro che al di là del conflitto in se stesso in Ucraina, quello che preoccupava il cancelliere tedesco Angela Merkel era la possibilità di una nuova crisi del gas e un inverno con uno stop alle forniture russe.

Dall'Asem, sembrava essere stato raggiunto un accordo di massima, almeno fino a marzo. Dopo che il presidente russo Vladimir Putin si era messo "carta e penna" a spiegare il punto di vista di Mosca alla stessa Merkel.

Nell'incontro successivo a due di Putin con il collega ucraino Petro Poroshenko, si era convenuto che il prezzo del gas fino al 31 marzo fosse di 385 per ogni 1.000 metri cubi. E sul pacchetto inverno non si applicava il principio del "take or pay". Cioè Kiev decideva di quanto gas avesse bisogno.

Tuttavia, l'Ucraina deve ancora pagare non meno di 2 miliardi di dollari di gas già consumato alla Russia e proprio ieri Kiev ha preteso che l'Unione Europea fornisse questa somma, cosa che ovviamente non poteva accadere per questa mattina. In ogni caso, la Ue si è riservata di decidere se fare questo ulteriore ingentissimo prestito-regalo.

Resta il fatto che se la fornitura di gas russo all'Ucraina resterà bloccata, tutta Europa rimarrà al gelo, questo inverno. Infatti, le condutture che trasportano il gas verso la Ue passano dal territorio ucraino e l'arma di ricatto di Kiev nei contronti di Bruxelles - in questo caso - è molto potente: o ci date i soldi o nenache voi avrete il gas russo, chiudiamo noi i gasdotti.

La situazione è allo stallo, ma il generale inverno s'avvicina rapidamente.

max parisi


FALLISCONO I NEGOZIATI UE-RUSSIA-UCRAINA: IL BLOCCO DEL GAS CONTINUA (E L'INVERNO S'AVVICINA RAPIDAMENTE)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

RUSSIA   UCRAINA   GAS   NEGOZIATI   FALLIMENTO   FREDDO   INVERNO   KIEV MOSCA   BRUXELLES   EUROPA   AL GELO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DER SPIEGEL: ''ALTRO CHE FINE DELLA CRISI DELL'EUROZONA. PORTOGALLO, ITALIA, GRECIA PRONTE ALLA BANCAROTTA (DA EURO)''

DER SPIEGEL: ''ALTRO CHE FINE DELLA CRISI DELL'EUROZONA. PORTOGALLO, ITALIA, GRECIA PRONTE ALLA

martedì 28 febbraio 2017
BERLINO - "Sono trascorsi sette anni dallo scoppio della crisi greca e dal primo piano di aiuti europei. Oggi la Grecia ha fatto alcuni passi avanti - scrive il settimanale tedesco Der Spiegel - ma
Continua
 
DJ FABO E' MORTO IN SVIZZERA. AVEVA DECISO DI FARLO, MA IN ITALIA IL SUICIDIO ASSISTITO E' VIETATO

DJ FABO E' MORTO IN SVIZZERA. AVEVA DECISO DI FARLO, MA IN ITALIA IL SUICIDIO ASSISTITO E' VIETATO

lunedì 27 febbraio 2017
Sono 232 le persone che, dal 2015, si sono rivolte all'Associazione Luca Coscioni per chiedere informazioni su come ottenere l'eutanasia all'estero: di queste, 115 si sono poi effettivamente rivolte
Continua
GOVERNO SOCIALDEMOCRATICO AUSTRIACO VARA LA LEGGE CHE DA' IL LAVORO PRIMA AI CITTADINI AUSTRIACI, POI AGLI STRANIERI

GOVERNO SOCIALDEMOCRATICO AUSTRIACO VARA LA LEGGE CHE DA' IL LAVORO PRIMA AI CITTADINI AUSTRIACI,

lunedì 27 febbraio 2017
LONDRA - Alcuni mesi fa, il candidato del Freedom Party ha perso le elezioni presidenziali per un soffio ma se qualcuno crede che questo partito abbia perso influenza si sbaglia di grosso visto che
Continua
 
FRONTEX DENUNCIA: PIU' DI 300.000 AFRICANI GIA' IN LIBIA PRONTI AD ARRIVARE IN ITALIA CON LA COMPLICITA' DELLE ONLUS

FRONTEX DENUNCIA: PIU' DI 300.000 AFRICANI GIA' IN LIBIA PRONTI AD ARRIVARE IN ITALIA CON LA

lunedì 27 febbraio 2017
BRUXELLES - L'agenzia europea Frontex ha avvertito che centinaia di migliaia di migranti, provenienti perlopiu' dall'Africa Occidentale, sono in attesa di imbarcarsi verso l'Italia dalle coste della
Continua
FINITO IL PROCESSO A VERDINI (PIU' ALTRI 45 IMPUTATI) CON LE RICHIESTE DI CONDANNA: PER ''L'AMICO DI RENZI'' 11 ANNI

FINITO IL PROCESSO A VERDINI (PIU' ALTRI 45 IMPUTATI) CON LE RICHIESTE DI CONDANNA: PER ''L'AMICO

venerdì 24 febbraio 2017
Quarantacinque imputati, di cui 43 persone e 2 societa', 70 udienze e oltre 3.600 pagine processuali di impianto accusatorio. Sono alcuni dei numeri del processo per il crac dell'ex Credito
Continua
 
CHE SIATE NAZIONALISTI ECONOMICI, POPULISTI, CONSERVATORI, LIBERTARI, VOGLIAMO POTER CONTARE SU DI VOI (STEPHEN BANNON)

CHE SIATE NAZIONALISTI ECONOMICI, POPULISTI, CONSERVATORI, LIBERTARI, VOGLIAMO POTER CONTARE SU DI

venerdì 24 febbraio 2017
Stephen K. Bannon, capo della strategia della Casa Bianca ed esponente della "Destra alternativa" statunitense ("Alt-Right"), ritenuto il vero ispiratore di molte posizioni espresse dal presidente
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
DOMANI MATTINA POTREBBE CADERE IL GOVERNO: MOZIONE A VOTO SEGRETO AL SENATO SARA' PRESENTATA DA ROBERTO CALDEROLI.

DOMANI MATTINA POTREBBE CADERE IL GOVERNO: MOZIONE A VOTO SEGRETO AL SENATO SARA' PRESENTATA DA
Continua

 
FIAMME GIALLE INDIVIDUANO CENTINAIA DI EXTRACOMUNITARI CHE PERCEPISCONO LA PENSIONE TRUFFANDO L'INPS (DANNO DI MILIONI)

FIAMME GIALLE INDIVIDUANO CENTINAIA DI EXTRACOMUNITARI CHE PERCEPISCONO LA PENSIONE TRUFFANDO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!