63.316.892
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

DOMANI MATTINA POTREBBE CADERE IL GOVERNO: MOZIONE A VOTO SEGRETO AL SENATO SARA' PRESENTATA DA ROBERTO CALDEROLI.

martedì 21 ottobre 2014

Domani mattina, alle 9,30, il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, e' atteso nell'Aula del Senato per dare comunicazioni sul prossimo Consiglio europeo. Al termine del successivo dibattito potranno essere votati documenti. E la Lega e' orientata a presentare una mozione a prima firma del vicepresidente del Senato, Roberto Calderoli, che tocchera' 'temi sensibili' e quindi potrebbe essere soggetta alla richiesta di voto segreto. 

"Una mozione sui temi eticamente sensibili su cui l'aula del Senato dovrà esprimersi nel segreto dell'urna",questo il documento che il senatore della Lega Nord Roberto Calderoli ha presentato per le comunicazioni che il premier Matteo Renzi terrà domani alle 9:30 nell'aula del Senato sul prossimo Consiglio europeo del 24 ottobre.

La mozione, che affiancherà due risoluzioni, una della maggioranza e una dell'opposizione, se sottoscritta da almeno 20 senatori dovrà essere votato a scrutinio segreto. A confermarlo fonti parlamentari, che mettono in risalto come il segreto dell'urna, visti i ridotti margini della maggioranza a palazzo Madama, potrebbe riservare qualche sorpresa, "sicuramente poco gradita", all'esecutivo.

Mentre tutto ciò accadrà domani, oggi Calderoli ha dichiarato: "Dopo l'imponente manifestazione di sabato scorso a Milano, Renzi e i suoi ministri pare non abbiano ancora compreso il messaggio. Non pensavo fosse così difficile capire che le oltre centomila persone presenti, rappresentanza di una parte della popolazione che anche dai sondaggi risulta maggioritaria, hanno chiesto di fermare Mare Nostrum, non di cambiargli nome! Anche oggi centinaia di clandestini sono sbarcati sulle coste siciliane, andando ad ingrossare le fila dei villeggianti ospitati a spese nostre in alberghi pluristellati per un tempo indeterminato - insiste Calderoli -. I buonisti interessati sostengono che non si fermeranno qui, ma perché mai dovrebbero volersene andare se sono serviti e riveriti con ogni confort, alla faccia delle famiglie italiane in difficoltà che vengono lasciate allo sbando?".

Calderoli mette il dito nella piaga, e aggiunge: "Inoltre quei pochi che tentano di spostarsi in altri paesi, nei quali evidentemente la difesa delle frontiere è presa sul serio, vengono sistematicamente rispediti indietro, l'Europa se ne fotte e dice che sono sostanzialmente cazzi nostri, allora per quale motivo dovremmo sottostare ai diktat quando si minacciano sanzioni in caso di mancata accoglienza, senza che poi la problematica venga condivisa a livello continentale? Io sto con gli oltre centomila di Milano e con tutte le persone di buon senso: fermiamo l'invasione, facciamo accordi con gli stati di provenienza come li aveva fatti con ottimi risultati Maroni, impedendo che chi non è davvero profugo (ossia il 90% dei "migranti") giunga da noi e utilizziamo i soldi risparmiati per aiutarli davvero, ma a casa loro!". 

Come dargli torto? A domani, al Senato, ore 9.30...

Max Parisi


DOMANI MATTINA POTREBBE CADERE IL GOVERNO: MOZIONE A VOTO SEGRETO AL SENATO SARA' PRESENTATA DA ROBERTO CALDEROLI.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

CALDEROLI   MOZIONE   VOTO SEGRETO   CLANDESTINI   ROMA   SENATO   RENZI   PARLAMENTO EUROPEO   LEGA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
RAGAZZA PAKISTANA (CHE VIVE E HA STUDIATO IN ITALIA) CHIEDE AIUTO DAL PAKISTAN: NO AL MATRIMONIO COMBINATO DA MIO PADRE

RAGAZZA PAKISTANA (CHE VIVE E HA STUDIATO IN ITALIA) CHIEDE AIUTO DAL PAKISTAN: NO AL MATRIMONIO

martedì 18 settembre 2018
MILANO - L'assessore a Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale di Regione Lombardia, Riccardo De Corato, in una nota commenta la notizia di una ragazza pachistana, che ha inviato una lettera alla
Continua
 
NELLA BLACK LIST DI PRODOTTI CINESI COLPITI DA DAZI VOLUTI DAL PRESIDENTE TRUMP C'E' ANCHE FALSO VINO MARSALA CINESE

NELLA BLACK LIST DI PRODOTTI CINESI COLPITI DA DAZI VOLUTI DAL PRESIDENTE TRUMP C'E' ANCHE FALSO

martedì 18 settembre 2018
I dazi imposti dal presidente Trump alla Cina fanno emergere la concorrenza sleale, oltre che la pessima qualità dei prodotti, messa in atto dal gigante asiatico anche ai danni dell'Italia.
Continua
SPACCIATORE DEL BANGLADESH ARRESTATO PER STRADA A ROMA MENTRE VENDE LE TREMENDE PASTIGLIE DI YABA (LIBERO GIA' DOMANI?)

SPACCIATORE DEL BANGLADESH ARRESTATO PER STRADA A ROMA MENTRE VENDE LE TREMENDE PASTIGLIE DI YABA

lunedì 17 settembre 2018
ROMA - Un 31enne del Bangladesh, senza fissa dimora e con precedenti, è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma Quadraro perché sorpreso in via Labico, pronto a spacciare
Continua
 
QUEL ''LEGHISTA'' DEL DALAI LAMA: ''L'EUROPA APPARTIENE AGLI EUROPEI, I RIFUGIATI TORNINO NEI LORO PAESI A RICOSTRUIRLI''

QUEL ''LEGHISTA'' DEL DALAI LAMA: ''L'EUROPA APPARTIENE AGLI EUROPEI, I RIFUGIATI TORNINO NEI LORO

lunedì 17 settembre 2018
LONDRA - L'Europa appartiene agli europei e tutti i rifugiati dovrebbero ritornare ai loro paesi per ricostruirli. Questo e' cio' che pensano tutte le persone di buonsenso, ma la vera sorpresa sta
Continua
SALVINI: I VALORI VERI NON SONO LA FINANZA, MA IL DIRITTO ALLA VITA AL  LAVORO ALLA SICUREZZA, ALLA CONCRETA FELICITA'

SALVINI: I VALORI VERI NON SONO LA FINANZA, MA IL DIRITTO ALLA VITA AL LAVORO ALLA SICUREZZA, ALLA

domenica 16 settembre 2018
"Hanno capito che il loro tempo e' finito, stanno tornando i valori veri che non sono la finanza ma il diritto alla vita, al lavoro, alla sicurezza alla felicita' ad avere piedi piantati per terra.
Continua
 
MEGA BOOM DEL LAVORO IN GRAN BRETAGNA: MOLTE PIU' LE RICHIESTE DEL MERCATO DEI CANDIDATI DISPONIBILI (COME NELLA UE...)

MEGA BOOM DEL LAVORO IN GRAN BRETAGNA: MOLTE PIU' LE RICHIESTE DEL MERCATO DEI CANDIDATI

sabato 15 settembre 2018
LONDRA - La stampa italiana non perde mai l'occasione per lanciare falsi allarmi sulla Brexit, nel timore che anche l'Itala segua la via intrepresa dal Regno Unito, e parallelamente censura ogni
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
RENZI STA PER RICEVERE LA ''LETTERINA'' DA BRUXELLES (UGUALE A QUELLA CHE ARRIVO' A BERLUSCONI) SCHIANTO DELLA ''MANOVRA''

RENZI STA PER RICEVERE LA ''LETTERINA'' DA BRUXELLES (UGUALE A QUELLA CHE ARRIVO' A BERLUSCONI)
Continua

 
FALLISCONO I NEGOZIATI UE-RUSSIA-UCRAINA: IL BLOCCO DEL GAS CONTINUA (E L'INVERNO S'AVVICINA RAPIDAMENTE)

FALLISCONO I NEGOZIATI UE-RUSSIA-UCRAINA: IL BLOCCO DEL GAS CONTINUA (E L'INVERNO S'AVVICINA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

L'UNGHERIA SI RIBELLA E RIGETTA LA CONDANNA UE: ACCUSE INGIUSTE E

18 settembre - BUDAPEST - L'Ungheria si ribella all'aggressione Ue. Il Parlamento
Continua

LE MONDE SI ACCORGE CHE MARINE LE PEN POTREBBE VINCERE LE ELEZIONI

18 settembre - Sottovalutare il peso politico della presidente del Rassemblement
Continua

SALVINI: EFFICACE PRIMO UTILIZZO DEL TASER. COMPLIMENTI ALLE FORZE

18 settembre - Primo utilizzo del Taser. È successo ieri sera a Reggio Emilia, quando
Continua

VERTICE DI SALISBURGO SUI MIGRANTI SARA' L'ENNESIMO BUCO NELL'ACQUA

18 settembre - BRUXELLES - Al vertice di Salisburgo il premier Giuseppe Conte
Continua

MASTURBARSI IN PUBBLICO NON E' PIU' REATO, LO DECISE IL GOVERNO PD

18 settembre - ''Masturbarsi in pubblico non e' piu' reato, come deciso dal governo di
Continua

ESPULSO MAROCCHINO CHE INNEGGIA ALLE STRAGI ISLAMICHE IN SPAGNA

17 settembre - Un marocchino di 32 anni e' stato espulso per motivi di sicurezza dello
Continua

MINISTRO TRIA: IL PROCESSO DI DISGREGAZIONE DELLA UE NON VIENE

17 settembre - ''Il processo di disgregazione europea non viene dall'Italia ma dal
Continua

WEIDMANN: BENE SALVATAGGIO STATALE DELLE BANCHE TEDESCHE (VIETATO

17 settembre - ''La crisi finanziaria e' stata anche una crisi tedesca'' nella quale
Continua

RITORNA LA NAVE ONG ''AQUARIUS'' (CAMBIATO NOME E BANDIERA): VETO

17 settembre - ''La nave Ong Aquarius 2 questa mattina in navigazione a Sud della
Continua

TAJANI: NESSUN ACCORDO SUI NOMI RAI NELL'INCONTRO

17 settembre - ''Non si e' parlato di Rai, non c'e' nessuno accordo sui nomi. A noi
Continua
Precedenti »