42.255.839
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ANALISI FINANZIARIA DEL CREDITO AI PRIVATI / LE FAMIGLIE ITALIANE CHIEDONO IN PRESTITO - OGGI - MEDIAMENTE 5.000 EURO!

mercoledì 15 ottobre 2014

Nel mese di settembre il numero di richieste di prestiti da parte delle famiglie (nel suo aggregato di prestiti personali e prestiti finalizzati) ha fatto nuovamente registrare una contrazione, pari a -1,0% rispetto allo stesso mese del 2013 che, per altro, aveva fatto segnare un calo a doppia cifra (-10,9%). A livello di singolo mese di settembre, in termini assoluti e' il dato peggiore dal 2008 ad oggi.

E' quanto evidenzia il Barometro Crif. Con questa ultima rilevazione si consolida ulteriormente la dinamica negativa che da marzo 2013 caratterizza ininterrottamente la domanda di prestiti delle famiglie italiane. Inoltre, prendendo in esame la domanda a livello aggregato, relativamente ai primi nove mesi dell'anno si registra una flessione pari a -5,8% rispetto al corrispondente periodo 2013.

Per quanto riguarda l'importo medio dei prestiti richiesti: sempre nell'aggregato di prestiti personali piu' finalizzati, nel mese di settembre e' stato pari a 7.037 Euro, in diminuzione del -4,9% rispetto al corrispondente mese del 2013. Dall'inizio dell'anno e' l'unico caso in cui l'importo medio si contrae rispetto al passato.

Relativamente all'aggregato dei primi nove mesi dell'anno, invece, l'importo medio si e' assestato a 7.694 Euro, in crescita del +2,6% rispetto al corrispondente periodo 2013. A titolo di paragone, nel 2008, ovvero prima che la crisi economica si manifestasse, l'importo medio dei prestiti era stato ben superiore ai 9.000 Euro. Scendendo maggiormente nel dettaglio, l'importo medio dei prestiti finalizzati nei primi nove mesi dell'anno in corso e' stato pari a 4.816 Euro, in crescita del +9,8% rispetto al corrispondente periodo 2013. Per i prestiti personali, invece, la media nei primi nove mesi dell'anno in corso e' stata di 10.898 Euro, con una flessione del -2,7%.

La classe di importo con il peso preponderante e' risultata essere ancora una volta quella inferiore a 5.000 Euro, che da sola rappresenta il 51,6% del totale.

Nel caso dei prestiti finalizzati l'incidenza di questa classe sul totale raggiunge addirittura il 70,1%, mentre relativamente ai prestiti personali la quota scende al 31,0% del totale. Un'inversione di tendenza si registra, invece, relativamente alla durata dei finanziamenti richiesti, con la classe inferiore ai 12 mesi che nei primi nove mesi del 2014 e' risultata essere la preferita dagli italiani, con una quota pari al 22,4% del totale, in aumento di 2,3 punti percentuali rispetto al pari periodo 2013. Nel caso dei prestiti personali si conferma, invece, la predilezione per la classe di durata piu' elevata, oltre i cinque anni, con una quota pari al 37,9% del totale. 

"Di cattive notizie siamo tutti un po' stanchi per cui e' inevitabile che il credito retail risenta del calo di fiducia dei consumatori, determinato principalmente dall'incertezza che continua a caratterizzare lo scenario economico e, soprattutto, dal perdurare delle criticita' sul fronte dell'occupazione, con quella giovanile che ha raggiunto livelli drammatici - commenta Simone Capecchi, direttore Sales & Marketing di Crif -. Il peggioramento dei bilanci delle famiglie fa si' che i consumi restino depressi e gli acquisti dei prodotti considerati non strettamente indispensabili e di quelli piu' costosi, tipicamente sostenuti da un finanziamento, vengano rinviati in attesa di momenti piu' propizi. Aspettando la 'grande svolta', ad esempio sotto forma di una ripresa del mercato del lavoro, gli italiani mantengono un atteggiamento prudente anche per paura di non riuscire a ripagare regolarmente le rate dei finanziamenti contratti".


ANALISI FINANZIARIA DEL CREDITO AI PRIVATI / LE FAMIGLIE ITALIANE CHIEDONO IN PRESTITO - OGGI - MEDIAMENTE 5.000 EURO!


Cerca tra gli articoli che parlano di:

DEBITI   CREDITO   FAMIGLIE   IMPORTI   MODESTI   PER MANGIARE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
CONTINUA IL BOOM ECONOMICO BRITANNICO, INDICI DELLO SVILUPPO DELLE IMPRESE SALGONO COME MAI PRIMA D'ORA. E' BREXIT BOOM

CONTINUA IL BOOM ECONOMICO BRITANNICO, INDICI DELLO SVILUPPO DELLE IMPRESE SALGONO COME MAI PRIMA

mercoledì 7 dicembre 2016
LONDRA - La verità detta con tre parole è: mai così bene. A sentire i sostenitori della UE la vittoria del Brexit avrebbe causato alla Gran Bretagna poverta' e recessione ma
Continua
 
NAZIONALIZZARE, SALVARE E RIVENDERE MPS, CARIGE, BANCHE VENETE, BANCA ETRURIA & SORELLE E' UN GRANDE AFFARE PER L'ITALIA

NAZIONALIZZARE, SALVARE E RIVENDERE MPS, CARIGE, BANCHE VENETE, BANCA ETRURIA & SORELLE E' UN

martedì 6 dicembre 2016
Ricordate le previsioni degli analisti “qualificati” prima del referendum qualora avesse vinto  il NO? Crollo della borsa, spread alle stelle, siccità, carestia, morte dei
Continua
L'INTERVISTA / ROBERTO MARONI: PERSONALMENTE, VORREI TORNASSE IL MATTARELLUM, UN'OTTIMA LEGGE ELETTORALE MAGGIORITARIA

L'INTERVISTA / ROBERTO MARONI: PERSONALMENTE, VORREI TORNASSE IL MATTARELLUM, UN'OTTIMA LEGGE

lunedì 5 dicembre 2016
Abbiamo cercato al telefono Roberto Maroni, Governatore della Lombardia e figura di primissimo piano della Lega, per chiedergli qual è la sua idea, la sua proposta, per la nuova legge
Continua
 
DIMISSIONI? SOLO DI FACCIATA: LA CERCHIA RENZIANA DEL PD CONFERMA CHE IL CAPO VUOLE RESTARE AL POTERE, DIMISSIONI BUFALA

DIMISSIONI? SOLO DI FACCIATA: LA CERCHIA RENZIANA DEL PD CONFERMA CHE IL CAPO VUOLE RESTARE AL

lunedì 5 dicembre 2016
ROMA -  Da stentare a crederci, eppure è quanto rilanciano le agenzie:"Resta in campo e dara' battaglia. Di fatto questo referendum si e' trasformato in una vera e propria elezione
Continua
IL PARLAMENTO SLOVACCO APPROVA A LARGHISSIMA MAGGIORANZA UNA LEGGE CHE DI FATTO VIETA L'ISLAM E LE SUE ORGANIZZAZIONI

IL PARLAMENTO SLOVACCO APPROVA A LARGHISSIMA MAGGIORANZA UNA LEGGE CHE DI FATTO VIETA L'ISLAM E LE

lunedì 5 dicembre 2016
LONDRA - Alcuni mesi fa la Slovacchia ha attratto molte critiche per aver rifiutato di accettare rifugiati di religioni musulmane ma se qualcuno pensa che il governo abbia fatto dietrofront si
Continua
 
LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA COSTITUZIONE! CORAGGIO!

LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA

lunedì 5 dicembre 2016
E' l'alba di una nuova stagione per l'Italia. E non è l'inverno, che arriva. Noi di questo giornale abbiamo combattuto contro l'arroganza, l'ignoranza, e la stupidità di un ormai ex
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
''IL DADO E' TRATTO: REFERENDUM SULL'EURO IN ITALIA O - MEGLIO - LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE'' (AMBROSE EVANS PRITCHARD)

''IL DADO E' TRATTO: REFERENDUM SULL'EURO IN ITALIA O - MEGLIO - LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE''
Continua

 
FUGA DI CAPITALI DALLE BORSE DI TUTTA EUROPA, NON SOLO DA QUELLA ITALIANA: L'ATTACCO ALLA UE E' CONCENTRICO.

FUGA DI CAPITALI DALLE BORSE DI TUTTA EUROPA, NON SOLO DA QUELLA ITALIANA: L'ATTACCO ALLA UE E'
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SARDEGNA, LA GIUNTA REGIONALE VA IN PEZZI, TRAVOLTA DAL COLOSSALE

7 dicembre - CAGLIARI - Il Pd si sgretola in Sardegna. ''L'assessora regionale
Continua

IL TESORO SBUGIARDA (BUFALA) DELLA STAMPA DI TORINO: NIENTE FONDO

7 dicembre - ''Smentiamo che sia in preparazione una richiesta di prestiti al Fondo
Continua

LA LEGA CHIEDE UFFICIALMENTE CHE LA CORTE COSTITUZIONALE ANTICIPI

6 dicembre - ROMA - PARLAMENTO - La Lega - riunita con il segretario Matteo Salvini -
Continua

RENZI HA NOMINATO LA COMANDANTE DEI VIGILI DI FIRENZE ''CONSIGLIERE

6 dicembre - Nonostante il crollo del governo, ha una sorta di assicurazione a vita
Continua

CORTE COSTITUZIONALE: UDIENZA SU ITALICUM IL 24 GENNAIO (ADDIO

6 dicembre - La Corte costituzionale ha fissato per l'udienza del 24 gennaio 2017 la
Continua

SALVINI: ANDIAMO A COSTRUIRE UNA GRANDE ALLEANZA PER SCONFIGGERE

6 dicembre - ''Con Forza Italia ci sono stati contatti positivi. Noi andiamo a
Continua

''EFFETTO SCHIANTO RENZI'' COME ''EFFETTO BREXIT'': LA BORSA VOLA,

6 dicembre - MILANO - BORSA - Ora si può parlare apertamente di ''effetto Renzi''
Continua

LO SPREAD NON CRESCE, AL CONTRARIO CROLLA: OGGI A 158 PUNTI (1,92%)

6 dicembre - Altro sbugiardamento delle ''fosche previsioni'' dei soliti ''analisti''
Continua

LA MERKEL: ANCHE IN PROFUGHI VERRANNO RISPEDITI A CASA LORO (IN

6 dicembre - BERLINO - ''Non tutti'' i profughi entrati in Germania potranno
Continua

PROPOSTA M5S: APPLICHIAMO L'ITALICUM ANCHE AL SENATO E POI SUBITO

5 dicembre - ''Ora ci troviamo con due leggi elettorali tra Camera e Senato molto
Continua
Precedenti »