62.597.507
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA RUSSIA ''SBARCA'' IN ASIA: ACCORDO COMMERCIALE STRATEGICO CON IL VIETNAM DA 15 MILIARDI DI DOLLARI (CIAO, UE)

mercoledì 8 ottobre 2014

LONDRA - Vladimir Putin, incurante delle minacce fatte dai parassiti di Bruxelles, continua a tessere alleanze e a tale proposito sta per mettere a segno un altro colpo. E infatti proprio in questi giorni funzionari del governo russo stanno accelerando i negoziati col Vietnam per la sua adesione all’Unione Doganale guidata da Mosca.

I due paesi aumenteranno le entrate del commercio bilaterale a 7 miliardi di dollari nel 2015 e a 10 miliardi di dollari nel 2020, ha detto Doan Duy Khuong, vice presidente della Camera di Commercio e dell’Industria del Vietnam(VCCI). Le due parti stanno anche rafforzando gli sforzi per concludere i negoziati su un accordo di libero scambio, ha detto il funzionario ad un business forum Vietnam-Russia svoltosi a Hanoi.

La Russia si aspetta che il Vietnam aderisca presto all’Unione doganale di Bielorussia, Kazakistan e Russia dato che i negoziati per l’accordo di libero scambio tra l’Unione e il Vietnam sta facendo molti progressi, ha detto il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov.

“La Russia attribuisce grande importanza ai tradizionali vincoli di amicizia con il Vietnam e sottolinea il ruolo crescente del Vietnam nell’Asia-Pacifico. Russia e Vietnam hanno gli stessi punti di vista su molte questioni regionali e internazionali. La Russia sostiene il ruolo attivo del Vietnam nella Associazione delle Nazioni del Sudest Asiatico (ASEAN), così come il ruolo dell’ASEAN nella creazione di una nuova architettura regionale ” ha detto Lavrov.

Nel maggio di quest’anno, il presidente russo Vladimir Putin ha accolto il Kazakistan e la Bielorussia in una nuova Unione economica eurasiatica, con un mercato di 170 milioni di persone, un PIL annuo di 2.700 miliardi dollari e grandi ricchezze energetiche.

“Negli ultimi tre anni il fatturato del commercio all’interno dell’Unione doganale è salito del 50 per cento – cioè un aumento di 23 miliardi dollari (nel 2013 era pari a 66,2 miliardi dollari). Abbiamo anche discusso le prospettive di altri partner che aderiranno all’Unione. Abbiamo deciso di intensificare i nostri negoziati, come ho già detto, con il Vietnam sulla creazione di una zona di libero scambio” ha detto Putin in una conferenza stampa dopo un incontro del Consiglio eurasiatico in Astana, Kazakhstan.

L’accordo firmato sarà un passo avanti per realizzare gli obiettivi di ricavi commerciali bilaterali nel 2015 e nel 2020, ha detto il capo del corpo economico Vietnamita. “Negli ultimi anni, il Vietnam è stato tra i paesi dell’Asia-Pacifico che la Russia definisce prioritari in campo politico ed economico” ha detto l’ambasciatore russo in Vietnam Andrey G. Kovtun.

L’Unione doganale garantisce il libero transito di merci, servizi, capitali, e forza lavoro e coordina la politica per i principali settori economici. La Russia sta lavorando con il Vietnam su 12 grandi progetti di investimento tra cui la costruzione di una centrale nucleare a Ninh Thuan, oltre allo sfruttamento congiunto di petrolio e gas da parte della joint venture Russia-Vietnam sulla piattaforma continentale del Vietnam e sui territori russi, e l’espansione e la modernizzazione della fabbrica di raffineria di petrolio di Dung Quat, in Vietnam.

Non c'e' che dire, con questo accordo Putin dimostra ancora una volta di esse un eccellente stratega mentre i parassiti di Bruxelles dimostrano di essere dei perfetti incapaci.

GIUSEPPE DE SANTIS


LA RUSSIA ''SBARCA'' IN ASIA: ACCORDO COMMERCIALE STRATEGICO CON IL VIETNAM DA 15 MILIARDI DI DOLLARI (CIAO, UE)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

VIETNAM   RUSSIA   PUTIN   ACCORDO COMMERCIALE   SVILUPPO   MATERIE PRIME   LIBERO TRANSITO   DOGANA   MOSCA   HANOI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ECONOMIA TEDESCA AD ALTO RISCHIO: BRIDGEWATER PUNTA 22 MILIARDI DI DOLLARI CONTRO SIEMENS E ALTRI COLOSSI TEDESCHI E UE

ECONOMIA TEDESCA AD ALTO RISCHIO: BRIDGEWATER PUNTA 22 MILIARDI DI DOLLARI CONTRO SIEMENS E ALTRI

mercoledì 28 marzo 2018
Il Financial Times non fa sconti alla Germania e con un articolo che suona come un rumorosissimo campanello d'allarme svela dati e percentuali sull'economia e la finanza tedesca da spavento. "Chi
Continua
 
LE GRAN BUFALE SUI CIBI: SPINACI, HANANAS, PASTA, LATTE, GLUTINE, ZUCCHERO DI CANNA E TANTO ALTRO (DAVVERO DA LEGGERE)

LE GRAN BUFALE SUI CIBI: SPINACI, HANANAS, PASTA, LATTE, GLUTINE, ZUCCHERO DI CANNA E TANTO ALTRO

martedì 27 marzo 2018
Le gran bufale sull'alimentazione e sui cibi che inondano il web e che vengono spacciate per verità scientifiche smascherate una volta per tutte. Ecco alcuni esempi:"I cibi senza glutine sono
Continua
TUTTE LE IPOTESI DI GOVERNO RUOTANO SULL'ASSE LEGA-M5S. SENZA DI LORO, NESSUN ESECUTIVO PUO' NASCERE E SI TORNA AL VOTO

TUTTE LE IPOTESI DI GOVERNO RUOTANO SULL'ASSE LEGA-M5S. SENZA DI LORO, NESSUN ESECUTIVO PUO'

martedì 27 marzo 2018
Il ruolo di Forza Italia, ammesso e non concesso ne avrà mai uno, le divergenze sul programma, l'incognita delle ripercussioni sull'elettorato: i nodi che si stagliano sul binario
Continua
 
IL NUOVO GOVERNO AUSTRIACO TAGLIA LE TASSE E RIDUCE IL DEFICIT DELLO STATO A ZERO! (TAGLIO COSTO ''MIGRANTI'' DI 1 MLD)

IL NUOVO GOVERNO AUSTRIACO TAGLIA LE TASSE E RIDUCE IL DEFICIT DELLO STATO A ZERO! (TAGLIO COSTO

lunedì 26 marzo 2018
LONDRA - Come tutti i paesi anche l'Austria deve varare la sua legge finanziaria ma il piano annunciato lo scorso mercoledì, e passato sotto silenzio per ciòc he riguarda
Continua
MATTEO SALVINI VUOLE FAR NASCERE UN GOVERNO ''SUL PROGRAMMA'' DA FDI TIMIDA APERTURA ALL'M5S, FORZA ITALIA TERREMOTATA

MATTEO SALVINI VUOLE FAR NASCERE UN GOVERNO ''SUL PROGRAMMA'' DA FDI TIMIDA APERTURA ALL'M5S, FORZA

lunedì 26 marzo 2018
"Nel rispetto di tutto e tutti il prossimo premier non potra' che essere indicato dal centrodestra". Archiviata l'intesa con i Cinque Stelle sulle presidenze delle due Camere, Matteo Salvini
Continua
 
CGIA DI MESTRE: L'ITALIA PER COLPA DELLA UE E' IL PAESE PIU' TARTASSATO D'EUROPA E CON IL WELFARE PIU' STRIMINZITO

CGIA DI MESTRE: L'ITALIA PER COLPA DELLA UE E' IL PAESE PIU' TARTASSATO D'EUROPA E CON IL WELFARE

sabato 24 marzo 2018
Con tasse record in Ue e con una spesa sociale tra le più basse d'Europa, in Italia il rischio povertà o di esclusione sociale ha raggiunto livelli di guardia molto preoccupanti.
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL GOVERNO FRANCESE APPESO A UN FILO E LA UE SPACCATA IN DUE, TRA CHI DICE BASTA AL RIGORE E CHI LO VORREBBE PER SEMPRE.

IL GOVERNO FRANCESE APPESO A UN FILO E LA UE SPACCATA IN DUE, TRA CHI DICE BASTA AL RIGORE E CHI LO
Continua

 
L'FMI PROMUOVE A PIENI VOTI L'UNGHERIA: PIL +2,9%, DISOCCUPAZIONE IN CALO, AUMENTO PENSIONI, LIMITE 3% RISPETTATO!

L'FMI PROMUOVE A PIENI VOTI L'UNGHERIA: PIL +2,9%, DISOCCUPAZIONE IN CALO, AUMENTO PENSIONI, LIMITE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!