50.860.476
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA RUSSIA ''SBARCA'' IN ASIA: ACCORDO COMMERCIALE STRATEGICO CON IL VIETNAM DA 15 MILIARDI DI DOLLARI (CIAO, UE)

mercoledì 8 ottobre 2014

LONDRA - Vladimir Putin, incurante delle minacce fatte dai parassiti di Bruxelles, continua a tessere alleanze e a tale proposito sta per mettere a segno un altro colpo. E infatti proprio in questi giorni funzionari del governo russo stanno accelerando i negoziati col Vietnam per la sua adesione all’Unione Doganale guidata da Mosca.

I due paesi aumenteranno le entrate del commercio bilaterale a 7 miliardi di dollari nel 2015 e a 10 miliardi di dollari nel 2020, ha detto Doan Duy Khuong, vice presidente della Camera di Commercio e dell’Industria del Vietnam(VCCI). Le due parti stanno anche rafforzando gli sforzi per concludere i negoziati su un accordo di libero scambio, ha detto il funzionario ad un business forum Vietnam-Russia svoltosi a Hanoi.

La Russia si aspetta che il Vietnam aderisca presto all’Unione doganale di Bielorussia, Kazakistan e Russia dato che i negoziati per l’accordo di libero scambio tra l’Unione e il Vietnam sta facendo molti progressi, ha detto il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov.

“La Russia attribuisce grande importanza ai tradizionali vincoli di amicizia con il Vietnam e sottolinea il ruolo crescente del Vietnam nell’Asia-Pacifico. Russia e Vietnam hanno gli stessi punti di vista su molte questioni regionali e internazionali. La Russia sostiene il ruolo attivo del Vietnam nella Associazione delle Nazioni del Sudest Asiatico (ASEAN), così come il ruolo dell’ASEAN nella creazione di una nuova architettura regionale ” ha detto Lavrov.

Nel maggio di quest’anno, il presidente russo Vladimir Putin ha accolto il Kazakistan e la Bielorussia in una nuova Unione economica eurasiatica, con un mercato di 170 milioni di persone, un PIL annuo di 2.700 miliardi dollari e grandi ricchezze energetiche.

“Negli ultimi tre anni il fatturato del commercio all’interno dell’Unione doganale è salito del 50 per cento – cioè un aumento di 23 miliardi dollari (nel 2013 era pari a 66,2 miliardi dollari). Abbiamo anche discusso le prospettive di altri partner che aderiranno all’Unione. Abbiamo deciso di intensificare i nostri negoziati, come ho già detto, con il Vietnam sulla creazione di una zona di libero scambio” ha detto Putin in una conferenza stampa dopo un incontro del Consiglio eurasiatico in Astana, Kazakhstan.

L’accordo firmato sarà un passo avanti per realizzare gli obiettivi di ricavi commerciali bilaterali nel 2015 e nel 2020, ha detto il capo del corpo economico Vietnamita. “Negli ultimi anni, il Vietnam è stato tra i paesi dell’Asia-Pacifico che la Russia definisce prioritari in campo politico ed economico” ha detto l’ambasciatore russo in Vietnam Andrey G. Kovtun.

L’Unione doganale garantisce il libero transito di merci, servizi, capitali, e forza lavoro e coordina la politica per i principali settori economici. La Russia sta lavorando con il Vietnam su 12 grandi progetti di investimento tra cui la costruzione di una centrale nucleare a Ninh Thuan, oltre allo sfruttamento congiunto di petrolio e gas da parte della joint venture Russia-Vietnam sulla piattaforma continentale del Vietnam e sui territori russi, e l’espansione e la modernizzazione della fabbrica di raffineria di petrolio di Dung Quat, in Vietnam.

Non c'e' che dire, con questo accordo Putin dimostra ancora una volta di esse un eccellente stratega mentre i parassiti di Bruxelles dimostrano di essere dei perfetti incapaci.

GIUSEPPE DE SANTIS


LA RUSSIA ''SBARCA'' IN ASIA: ACCORDO COMMERCIALE STRATEGICO CON IL VIETNAM DA 15 MILIARDI DI DOLLARI (CIAO, UE)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

VIETNAM   RUSSIA   PUTIN   ACCORDO COMMERCIALE   SVILUPPO   MATERIE PRIME   LIBERO TRANSITO   DOGANA   MOSCA   HANOI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
GOVERNO POLACCO: ''LE ENCLAVI MUSULMANE IN EUROPA AGISCONO DA BASI DI SUPPORTO PER I TERRORISTI ISLAMICI''

GOVERNO POLACCO: ''LE ENCLAVI MUSULMANE IN EUROPA AGISCONO DA BASI DI SUPPORTO PER I TERRORISTI

martedì 22 agosto 2017
LONDRA -  "E' ora che l'Europa si svegli e riconosca il problema dello scontro di civilta' causato dal fatto che enclavi musulmane agiscono da basi di supporto per i terroristi". Questa frase
Continua
 
DEBITO PUBBLICO ALLE STELLE OGNI FAMIGLIA DOVRA' RISPONDERNE PER 144.900 EURO E LO ''CHIEDERA' AGLI ITALIANI'' L'AMATA UE

DEBITO PUBBLICO ALLE STELLE OGNI FAMIGLIA DOVRA' RISPONDERNE PER 144.900 EURO E LO ''CHIEDERA' AGLI

domenica 20 agosto 2017
Siete ancora in vacanza o siete già tornati? Non ci siete andati? Tutto ciò è irrilevante, perchè c'è un gigantesco debito che vi aspetta a settembre sull'uscio di
Continua
STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO NORDADRICANO.

STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO

giovedì 17 agosto 2017
BARCELLONA - La polizia catalana ha identificato il terrorista o uno dei terroristi che alla guida di un furgone ha investito e ucciso numerosi passanti sulla Rambla prima di darsi alla fuga a piedi.
Continua
 
MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA NAZIONALISTA DELLA FRANCIA

MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA

lunedì 14 agosto 2017
LONDRA - Quando Emmanuel Macron e' stato eletto presidente della Francia tutti i sinistri di casa nostra hanno fatto a gara a dichiarare tale risultato come una vittoria contro il razzismo e il
Continua
PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO ''AFRICANO'' DELL'ITALIA

PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO

sabato 12 agosto 2017
Il mitico ministro delle finanze “pierpiero” padoan, ha pubblicamente dichiarato, in perfetto rispetto della sua tradizione di non averne azzeccata una da quando siede su quella poltrona,
Continua
 
DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI PRESENTI NEL PAESE

DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI

lunedì 7 agosto 2017
LONDRA - Giorni fa avevamo riportato la notizia che la Malesia sta cacciando via tutti gli immigrati clandestini che da anni vivono nel suo territorio. Ebbene questo non e' affatto un caso isolato
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL GOVERNO FRANCESE APPESO A UN FILO E LA UE SPACCATA IN DUE, TRA CHI DICE BASTA AL RIGORE E CHI LO VORREBBE PER SEMPRE.

IL GOVERNO FRANCESE APPESO A UN FILO E LA UE SPACCATA IN DUE, TRA CHI DICE BASTA AL RIGORE E CHI LO
Continua

 
L'FMI PROMUOVE A PIENI VOTI L'UNGHERIA: PIL +2,9%, DISOCCUPAZIONE IN CALO, AUMENTO PENSIONI, LIMITE 3% RISPETTATO!

L'FMI PROMUOVE A PIENI VOTI L'UNGHERIA: PIL +2,9%, DISOCCUPAZIONE IN CALO, AUMENTO PENSIONI, LIMITE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!