49.900.127
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA FAMIGLIA QUANDT - PROPRIETARIA DELLA BMW - E' LA PIU' RICCA DELLA GERMANIA. UNA FAMIGLIA DALLE SOLIDE RADICI NAZISTE

martedì 7 ottobre 2014

BERLINO - I Quandt, la famiglia proprietaria della Bmw, sono per la prima volta i paperoni di Germania. Con un patrimonio complessivo di 31 miliardi di euro, i fratelli Stefan Quandt, 48 anni, Susanne Klatten, 52, e la madre Johanna, 88 anni, sono in cima alla 14esima edizione della lista dei 500 più ricchi del paese, stilata dal magazine Manager.

I Quandt superano così i fratelli proprietari dei discount Aldi, per dieci anni in cima alla annuale classifica: Aldi Sued con un patrimonio di 18,3 miliardi di euro si piazza secondo, mentre Aldi Nord, con 16,5 miliardi, scivola al quarto posto.

Al terzo posto si trovano invece Georg e Maria Elisabeth Schaeffler, proprietari dell'omonimo gruppo, con una ricchezza di 17,6 miliardi di euro.

Nota.

Chi volesse sapere quali sono le origini della fortuna economica dei Quandt, prosegua a leggere.

"Harald Quandt, rampollo di seconda generazione, dei Quandt, nasce nel 1921 dal matrimonio tra Günther Quandt e Magda Behrend Rietschel. La coppia divorzia nel 1929 ma continua ad intrattenere rapporti molto cordiali e amichevoli. Magda in seguito celebra il suo matrimonio con Goebbels in una delle proprietà di Günther, con Hitler come testimone dello sposo.

Dopo le seconde nozze della madre Harald resta a vivere con il padre biologico, che diventa uno dei più importanti industriali del Terzo Reich, fino al 1934. Continua comunque a vedere spesso la madre, che era diventata la First Lady del Terzo Reich, il patrigno, che dal 1933 è ministro della propaganda, e i suoi fratellini e sorelline. Dopo il 1934 si trasferisce dalla madre e vive con la famiglia Goebbels fino al superamento degli esami scolastici finali nel 1940. In questo periodo sorprende molti diventando sostenitore dell'indipendentista indiano Subhas Chandra Bose[1] e del suo motto "tum mujhe khhon do, main tumhe azadi doonga", ovvero "Datemi il sangue e vi darò la libertà".

Presta servizio militare come tenente della Luftwaffe nel corso della seconda guerra mondiale. Rimane ferito e viene catturato dagli Alleati in Italia nel 1944, per poi essere rilasciato nel 1947. Nel maggio 1945 Magda e Joseph Goebbels muoiono suicidi, dopo aver ucciso i loro figli, nel Führerbunker. Harald è l'unico dei figli di Magda a sopravvivere.

Dopo essere rientrato in Germania dapprima aiuta il suo fratellastro a ricostruire le industrie di famiglia che erano andate distrutte, e dal 1949 al 1953 studia ingegneria meccanica ad Hannover e Stoccarda.

Suo padre muore nel 1954 durante un viaggio al Cairo e lascia il suo impero economico a Harald e Herbert, fatto che rende Harald uno degli uomini più ricchi della Germania occidentale. In quel momento il gruppo Quandt si compone di più di 200 aziende che spaziano dall'originario comparto tessile alla compagnia farmaceutica Altana AG. Il gruppo familiare possiede inoltre grosse quote del settore automobilistico tedesco con quasi il 10% delle azioni della Daimler-Benz e il 30% della BMW.

Anche se Herbert e Harald gestiscono insieme le aziende, Herbert si concentra sulla AFA/VARTA e sugli investimenti nel ramo dell'automobile, mentre Harald si dedica maggiormente all'IWKA e alle ditte del settore ingegneristico e meccanico.

Nei primi anni cinquanta Quandt sposa Inge Bandekow, che è figlia dell'avvocato della compagnia e ha lavorato con il padre come segretaria. Nei 17 anni successivi la coppia ha cinque figlie: Katarina Geller (1951), Gabriele Quandt-Langenscheidt (1952), Anette May-Thies (1954), Colleen-Bettina Rosenblat-Mo (1962) e Patricia Halterman (1967-2005).

Harald Quandt riesce a sopravvivere ad un incidente che gli capita all'Aeroporto di Zurigo-Kloten, ma nel 1967 muore quando un altro dei suoi aerei precipita in Italia.

Tratto da Wikipedia. 


LA FAMIGLIA QUANDT - PROPRIETARIA DELLA BMW - E' LA PIU' RICCA DELLA GERMANIA. UNA FAMIGLIA DALLE SOLIDE RADICI NAZISTE




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA ACCADE IN MALESIA

NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA

lunedì 24 luglio 2017
I mass media non fanno che ripetere fino alla nausea che l'Italia deve accogliere tutti gli immigrati che arrivano e convenientemente ignorano il fatto che altri paesi usano la mano dura per cacciare
Continua
 
A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU RADDOPPIATA, IVA 25%)

A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU

venerdì 21 luglio 2017
In queste settimane, l’ex sindaco di firenze e mai rimpianto premier, si muove sottotraccia per far star sereno Gentiloni, alla stessa maniera in cui fece star sereno Letta, ovvero trovare
Continua
SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI SACRIFI DEI POLIZIOTTI

SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI

giovedì 20 luglio 2017
"Un sistema in cui la vita di un Servitore dello Stato vale poco o nulla, in cui chi si aggira armato in mezzo alla strada menando fendenti e aggredendo un poliziotto torna tranquillamente in
Continua
 
LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA AMERICANA DELLA GIUSTIZIA

LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA

mercoledì 19 luglio 2017
"Di fronte al grave attacco contro l'indipendenza della giustizia in Polonia" la Commissione europea oggi ha minacciato di fare un passo senza precedenti verso sanzioni contro il governo nazionalista
Continua
COSA NOSTRA HA UCCISO PAOLO BORSELLINO E LO HA RESO UN EROE IMMORTALE, ESEMPIO DI RETTITUDINE E CORAGGIO PER TUTTI NOI

COSA NOSTRA HA UCCISO PAOLO BORSELLINO E LO HA RESO UN EROE IMMORTALE, ESEMPIO DI RETTITUDINE E

mercoledì 19 luglio 2017
Riportiamo - parola per parola - l'ultimo intervento pubblico del giudice Paolo Borsellino, la sera del  25 giugno del 1992, quando decise di partecipare ad un dibattito organizzato da Micromega
Continua
 
THE SUN, TABLOID BRITANNICO AD ALTISSIMA TIRATURA, SEGNALA NAPOLI TRA LE 10 CITTA' PIU' PERICOLOSE AL MONDO (COME RAQQA)

THE SUN, TABLOID BRITANNICO AD ALTISSIMA TIRATURA, SEGNALA NAPOLI TRA LE 10 CITTA' PIU' PERICOLOSE

martedì 18 luglio 2017
LONDON - Naples, the Italian city, is famed throughout the world for its links to organised crime. Mafia hits in Naples are more frequent than elsewhere in the home of Italy’s oldest crime
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / LA CAMPAGNA D'AUTUNNO DELLA GERMANIA. OBBIETTIVO: CACCIARE DRAGHI E UE TUTTA TEDESCA.

L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / LA CAMPAGNA D'AUTUNNO DELLA GERMANIA. OBBIETTIVO: CACCIARE DRAGHI E
Continua

 
L'ORGANIZZAZIONE MONDIALE DELLA SANITA' DIRAMA LE ISTRUZIONI PER PROVARE A DIFENDERSI DALL'EBOLA (PREVISIONE PANDEMIA!)

L'ORGANIZZAZIONE MONDIALE DELLA SANITA' DIRAMA LE ISTRUZIONI PER PROVARE A DIFENDERSI DALL'EBOLA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!