49.858.391
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

''IL FISCAL COMPACT NON SERVE ALLA GERMANIA E DISTRUGGE IL RESTO D'EUROPA. VA ABOLITO'' (LO SCRIVE IL DER SPIEGEL!)

martedì 7 ottobre 2014

BERLINO - Il Patto di bilancio europeo e' stato il prezzo politico, negoziato nel 2011 dal cancelliere tedesco Angela Merkel, affinche' la Germania potesse partecipare con la coscienza pulita ai pacchetti di salvataggio per i paesi piu' indebitati.

L'accordo - scrive Wolfgang Munchau sul tedesco "Spiegel" (versione on line del settimanale Der Spiegel)  - era riassumibile pressappoco in questi termini: "noi accettiamo il salvataggio, voi accettate l'austerita'".

La scorsa settimana, Francia e Italia hanno deciso di ignorare questo patto. A ragione.

Il fiscal compact prevede che i paesi dell'eurozona, nel giro di 20 anni, riducano i loro debiti a meno del 60 per cento del Pil annuale.

Per paesi come l'Italia questo vorrebbe dire tagli drastici al suo bilancio nel bel mezzo della recessione. Gli italiani hanno provato questa strategia gia' un paio di mesi fa, ma il risultato e' stato solo un aumento del debito. Un fenomeno definito anche "deflazione dei debiti".

Gli italiani hanno quindi deciso, a ragione, di mettere fine a questa assurdita': fiscal compact o meno.

I francesi - sostiene Munchau - hanno fatto altrettanto, soltanto spingendo alle estreme conseguenze le loro conclusioni: anche il limite del 3% non ha senso e va superato.

Portogallo e Grecia sono gia' andati oltre alla divisione tra "bene e male". Gli stessi irlandesi hanno detto di fatto addio al fiscal compact. E la Grecia non lo rispetterà nè ora nè mai.

Per la Germania, invece, che ha gia' il "freno all'indebitamento" il fiscal compact e' semplicemente superfluo.

E quindi ci si chiede a chi interessi davvero oggi il fiscal compact.

Il vecchio patto di stabilita' degli anni Novanta ha quantomeno concesso una paio d'anni di illusione di stabilita', fino a quando non e' stato abolito da Germania e Francia.

Il fallimento di questo regolamento interstatale sta nel principio della sovranita' della politica finanziaria: ogni Stato membro e' responsabile delle sue entrate e delle sue uscite.

Matteo Renzi e Francois Hollande hanno deciso di avvalersi di questo principio, come fecero 11 anni fa Gerhard Schroeder e Jacques Chirac, quando avviarono insieme il patto di stabilita'.

Ma nonostante la catastrofe annunciata, i governanti continuano a commettere gli stessi errori.

Con un tasso di crescita dell'1 per cento, un tasso di inflazione del 2 per cento e un bilancio in pareggio l'Italia riuscirebbe a raggiungere l'obbiettivo.

Ma il problema di questi calcoli sono sempre le ipotesi troppo ottimiste.

Al momento, infatti, l'inflazione italiana e' vicina allo zero, la crescita del Belpaese in negativo e anche la politica e' cambiata. Renzi non puo' riformare e portare il bilancio in pareggio allo stesso tempo.

Anche Schroeder non ce l'ha fatta undici anni fa. E' venuto quindi il momento - sostiene l'opinionista - di abolire definitivamente questo patto chiamato Fiscal Compact.

Redazione Milano.


''IL FISCAL COMPACT NON SERVE ALLA GERMANIA E DISTRUGGE IL RESTO D'EUROPA. VA ABOLITO'' (LO SCRIVE IL DER SPIEGEL!)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

SPIEGEL   FISCAL COMPACT   WOLFGANG MUNCHAU   BERLINO   ITALIA   RENZI   HOLLANDE   FRANCIA   GRECIA   IRLANDA   GERMANIA   EUROZONA   BILANCIO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU RADDOPPIATA, IVA 25%)

A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU

venerdì 21 luglio 2017
In queste settimane, l’ex sindaco di firenze e mai rimpianto premier, si muove sottotraccia per far star sereno Gentiloni, alla stessa maniera in cui fece star sereno Letta, ovvero trovare
Continua
 
SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI SACRIFI DEI POLIZIOTTI

SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI

giovedì 20 luglio 2017
"Un sistema in cui la vita di un Servitore dello Stato vale poco o nulla, in cui chi si aggira armato in mezzo alla strada menando fendenti e aggredendo un poliziotto torna tranquillamente in
Continua
LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA AMERICANA DELLA GIUSTIZIA

LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA

mercoledì 19 luglio 2017
"Di fronte al grave attacco contro l'indipendenza della giustizia in Polonia" la Commissione europea oggi ha minacciato di fare un passo senza precedenti verso sanzioni contro il governo nazionalista
Continua
 
COSA NOSTRA HA UCCISO PAOLO BORSELLINO E LO HA RESO UN EROE IMMORTALE, ESEMPIO DI RETTITUDINE E CORAGGIO PER TUTTI NOI

COSA NOSTRA HA UCCISO PAOLO BORSELLINO E LO HA RESO UN EROE IMMORTALE, ESEMPIO DI RETTITUDINE E

mercoledì 19 luglio 2017
Riportiamo - parola per parola - l'ultimo intervento pubblico del giudice Paolo Borsellino, la sera del  25 giugno del 1992, quando decise di partecipare ad un dibattito organizzato da Micromega
Continua
THE SUN, TABLOID BRITANNICO AD ALTISSIMA TIRATURA, SEGNALA NAPOLI TRA LE 10 CITTA' PIU' PERICOLOSE AL MONDO (COME RAQQA)

THE SUN, TABLOID BRITANNICO AD ALTISSIMA TIRATURA, SEGNALA NAPOLI TRA LE 10 CITTA' PIU' PERICOLOSE

martedì 18 luglio 2017
LONDON - Naples, the Italian city, is famed throughout the world for its links to organised crime. Mafia hits in Naples are more frequent than elsewhere in the home of Italy’s oldest crime
Continua
 
ORRORE IN GERMANIA: 547 BAMBINI DEL CORO DELLE VOCI BIANCHE DEL DUOMO DI RATISBONA HANNO SUBITO VIOLENZE, ANCHE SESSUALI

ORRORE IN GERMANIA: 547 BAMBINI DEL CORO DELLE VOCI BIANCHE DEL DUOMO DI RATISBONA HANNO SUBITO

martedì 18 luglio 2017
RATISBONA -  GERMANIA - Esplode lo scandalo dei maltrattamenti e degli abusi sessuali subiti da centinaia di ragazzi e bambini del coro cattolico del Duomo di Ratisbona, il piu' antico coro di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'IDEONA DEL GOVERNO: FACCIAMO PAGARE L'IVA NON A CHI VENDE, MA A CHI COMPRA! (ESCLUSO IL CONSUMATORE FINALE) SERVE? NO!

L'IDEONA DEL GOVERNO: FACCIAMO PAGARE L'IVA NON A CHI VENDE, MA A CHI COMPRA! (ESCLUSO IL
Continua

 
DRAGHI: ''GOVERNI DELL'AREA EURO CHE NON FARANNO LA COSA GIUSTA, SPARIRANNO PER SEMPRE'' (ANCHE I BANCHIERI COME LEI)

DRAGHI: ''GOVERNI DELL'AREA EURO CHE NON FARANNO LA COSA GIUSTA, SPARIRANNO PER SEMPRE'' (ANCHE I
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!