67.646.430
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL PREMIER VALLS OGGI A LONDRA, ACCOLTO COSI' (DALLA CITY): ''SE AVETE INVESTIMENTI FRANCESI, RITIRATELI AL PIU' PRESTO''

lunedì 6 ottobre 2014

PARIGI - Il primo ministro francese, Manuel Valls, inizia oggi una visita in Gran Bretagna che e' tutt'altro che un viaggio di piacere: dovra' convincere la City di Londra che la Francia e' impegnata sulla via di importanti riforme strutturali, che porteranno frutti sul medio periodo. Riforme ch e però - a giudizio delle opposizioni e anche di alcuni esponenti dello stesso partito socialista francese al potere - non hanno molte possibilità d'essere approvate in parlamento, dove il governo non ha più la maggioranza. E che comunque, non risolveranno il problema dei problemi alla base del disastro economico transalpino: l'euro, valuta sbagliata per la Francia e sopravvalutata del 20% rispetto il valore di cambio adatto all'economia di questa nazione

Valls dovrà comunque far sfoggio di grande capacità di persuasione, perchè oggi da parte britannica c'è grande scetticismo sulla Francia e i giudizi sulla sua economia sono molto severi negli ambienti finanziari londinesi. "Le Monde" ne ha raccolti alcuni: "E' il malato d'Europa" afferma Jeremy Lawson, economista della societa' di gestione Standard Life.

"Piu' che il malato d'Europa, è il grande malato del mondo" rincara Chris Williamson dell'agenzia di indici economici Markit.

La Francia è "sclerotizzata, senza speranza e depressa" afferma il capo dei grandi magazzini John Lewis, Andy Street, di ritorno da un soggiorno a Parigi: "Se avete investimenti francesi, ritirateli al piu' presto" ha consigliato ad una riunione di uomini d'affari britannici.

Si tratta di un atteggiamento che va oltre il pregiudizio e che secondo la stampa francese filo governativa sfiora la diffamazione sistematica ("French bashing" e' il termine ormai utilizzato anche da "Le Monde" pubblicazione da sempre vicina ai socialisti).

Ed è con questo tipo di valutazioni fortemente negative che devono fare i conti anche i francesi che operano alla City: lo conferma un manager francese che lavora a Londra per una banca tedesca (e di cui "Le Monde" evita di fare i nome, ndr): "L'immagine della Francia qui e' veramente catastrofica, particolarmente in seno alle istituzioni finanziarie tedesche che vi operano".

Ebbene, oggi Manuel Valls dovra' fare i conti, prima di incontrare il premier britannico David Cameron ed il leader dell'opposizione laburista, Ed Miliband, proprio col risultato - se si può dire così - dell'attività politica dei socialisti al governo della Francia da due anni. Ed è pessimo, oltre Manica.

Redazione Milano.


IL PREMIER VALLS OGGI A LONDRA, ACCOLTO COSI' (DALLA CITY): ''SE AVETE INVESTIMENTI FRANCESI, RITIRATELI AL PIU' PRESTO''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

MANUEL VALLS   GOVERNO FRANCESE   LONDRA   CITY   MERCATI FINANZIARI   LE MONDE   GIUDIZI NEGATIVI   PARIGI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA GERMANIA S'E' ARRICCHITA

L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA

martedì 26 febbraio 2019
BERLINO - Fino a ieri, gli "europeisti" lo consideravano un attacco politico, una posizione nazionalista e sovranista, cose da campagna elettorale, da oggi invece, è niente di meno che una
Continua
 
DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO SOCIALDEMOCRATICO (BOOM!)

DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO

lunedì 25 febbraio 2019
LONDRA - Da tempo la Danimarca attira l'attenzione degli osservatori politici internazionali per via delle sue leggi severe sull'immigrazione ma lungi dal fermarsi i legislatori danesi hanno deciso
Continua
FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA SAREBBE L'UNIONE EUROPEA?

FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA

mercoledì 20 febbraio 2019
BERLINO -  Come al solito, Germania e Francia pensano di essere padroni dell'Europa e senza chiedere permesso a nessuno, e figuriamoci invitare al dibattito altre nazioni, si sono "accordati"
Continua
 
LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI TARGATI ''PD'' DALLA LIBIA

LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI

lunedì 18 febbraio 2019
Sui barconi fatti arrivare in Italia dai precedenti governi Pd, a decine di migliaia erano nigeriani, e tra loro migliaia di delinquenti arrivati così in Italia per impiantare potenti
Continua
LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E ALLA SICUREZZA

LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E

lunedì 18 febbraio 2019
LONDRA - Sono tanti i Paesi che negli ultimi anni hanno reintrodotto controlli alla frontiera mettendo fine alla libera circolazione stabilita dal trattato di Schengen e l'ultimo paese che ha agito
Continua
 
LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE SALVANO LA GERMANIA

LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE

giovedì 14 febbraio 2019
BERLINO -  A Bruxelles tacciono, nessuno se l'è sentita di commentare il tracollo della Germania, economicamente parlando. D'altra parte, se l'avessero fatto, poi come giustificare le
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
CLAMOROSA SVOLTA POLITICA IN INGHILTERRA: I LIBERALDEMOCRATICI ORA SONO A FAVORE DEL REFERENDUM PER USCIRE DALLA UE!

CLAMOROSA SVOLTA POLITICA IN INGHILTERRA: I LIBERALDEMOCRATICI ORA SONO A FAVORE DEL REFERENDUM PER
Continua

 
IL SETTIMANALE TEDESCO DER SPIEGEL SCAGLIA UN ATTACCO SENZA PRECEDENTI A RENZI E ALL'ITALIA: ''PAESE IN AGONIA''

IL SETTIMANALE TEDESCO DER SPIEGEL SCAGLIA UN ATTACCO SENZA PRECEDENTI A RENZI E ALL'ITALIA:
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IN ARRIVO DALL'AUSTRALIA UN TERREMOTO NELLA CHIESA (A ROMA)

26 febbraio - A poche ore dal vertice contro la pedofilia in Vaticano, nella Chiesa
Continua

MANCAVA SOLO IL VELO ISLAMICO DA CORSA, NEL REPERTORIO DELLE

26 febbraio - PARIGI - 'No al velo islamico da footing': dure polemiche in Francia
Continua

PROCURA DI FIRENZE DA' PARERE NEGATIVO: GENITORI DI RENZI RESTINO

26 febbraio - FIRENZE - La procura di Firenze ha dato parere negativo sulla richiesta
Continua

RIXI: CENTRODESTRA E' UN MODELLO SUPERATO A LIVELLO DI GOVERNO

26 febbraio - GENOVA - ''I risultati danno ragione a Salvini: credo che oggi a livello
Continua

SALVINI: QUOTA 100, GIA' 70.000 ADESIONI, QUASI 8.000 IN LOMBARDIA,

26 febbraio - Il vicepresidente del Consiglio e ministro dell'Interno, Matteo Salvini,
Continua

GERMANIA: IL PRINCIPALE INDICATORE ECONOMICO ORA SEGNA CRISI.

22 febbraio - BERLINO - L'indice Ifo, uno dei principali barometri dell'economia
Continua

APPROVATO ALLA CAMERA IN PRIMA LETTURA IL REFERENDUM POPOLARE

21 febbraio - Con 272 voti favorevoli, 141 contrari (Pd e Fi) e 17 astenuti (Leu e
Continua

LA FRANCIA FORNISCE SEI MOTOVEDETTE ANTI BARCONI ALLA LIBIA (MOLTO

21 febbraio - PARIGI - La Francia ha ufficializzato la decisione di fornire alla
Continua

PREMIER CONTE: NESSUNA MANOVRA CORRETTIVA. MISURE PRUDENZIALI GIA'

21 febbraio - ROMA - ''Abbiamo presente il quadro macro-economico in Italia e nel
Continua

CONTINUANO SENZA SOSTA GLI SGOMBERI DI OCCUPAZIONI ABUSIVE A FIRENZE

21 febbraio - FIRENZE - Sesto sgombero in sei mesi a Firenze. Questa volta
Continua
Precedenti »