65.508.326
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL PREMIER VALLS OGGI A LONDRA, ACCOLTO COSI' (DALLA CITY): ''SE AVETE INVESTIMENTI FRANCESI, RITIRATELI AL PIU' PRESTO''

lunedì 6 ottobre 2014

PARIGI - Il primo ministro francese, Manuel Valls, inizia oggi una visita in Gran Bretagna che e' tutt'altro che un viaggio di piacere: dovra' convincere la City di Londra che la Francia e' impegnata sulla via di importanti riforme strutturali, che porteranno frutti sul medio periodo. Riforme ch e però - a giudizio delle opposizioni e anche di alcuni esponenti dello stesso partito socialista francese al potere - non hanno molte possibilità d'essere approvate in parlamento, dove il governo non ha più la maggioranza. E che comunque, non risolveranno il problema dei problemi alla base del disastro economico transalpino: l'euro, valuta sbagliata per la Francia e sopravvalutata del 20% rispetto il valore di cambio adatto all'economia di questa nazione

Valls dovrà comunque far sfoggio di grande capacità di persuasione, perchè oggi da parte britannica c'è grande scetticismo sulla Francia e i giudizi sulla sua economia sono molto severi negli ambienti finanziari londinesi. "Le Monde" ne ha raccolti alcuni: "E' il malato d'Europa" afferma Jeremy Lawson, economista della societa' di gestione Standard Life.

"Piu' che il malato d'Europa, è il grande malato del mondo" rincara Chris Williamson dell'agenzia di indici economici Markit.

La Francia è "sclerotizzata, senza speranza e depressa" afferma il capo dei grandi magazzini John Lewis, Andy Street, di ritorno da un soggiorno a Parigi: "Se avete investimenti francesi, ritirateli al piu' presto" ha consigliato ad una riunione di uomini d'affari britannici.

Si tratta di un atteggiamento che va oltre il pregiudizio e che secondo la stampa francese filo governativa sfiora la diffamazione sistematica ("French bashing" e' il termine ormai utilizzato anche da "Le Monde" pubblicazione da sempre vicina ai socialisti).

Ed è con questo tipo di valutazioni fortemente negative che devono fare i conti anche i francesi che operano alla City: lo conferma un manager francese che lavora a Londra per una banca tedesca (e di cui "Le Monde" evita di fare i nome, ndr): "L'immagine della Francia qui e' veramente catastrofica, particolarmente in seno alle istituzioni finanziarie tedesche che vi operano".

Ebbene, oggi Manuel Valls dovra' fare i conti, prima di incontrare il premier britannico David Cameron ed il leader dell'opposizione laburista, Ed Miliband, proprio col risultato - se si può dire così - dell'attività politica dei socialisti al governo della Francia da due anni. Ed è pessimo, oltre Manica.

Redazione Milano.


IL PREMIER VALLS OGGI A LONDRA, ACCOLTO COSI' (DALLA CITY): ''SE AVETE INVESTIMENTI FRANCESI, RITIRATELI AL PIU' PRESTO''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

MANUEL VALLS   GOVERNO FRANCESE   LONDRA   CITY   MERCATI FINANZIARI   LE MONDE   GIUDIZI NEGATIVI   PARIGI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE, UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ADESSO I CORROTTI FINIRANNO DAVVERO IN GALERA

NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE, UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ADESSO I CORROTTI FINIRANNO

giovedì 13 dicembre 2018
La nuova legge anti corruzione, definita "spazzacorrotti" incassa anche il secondo via libera da parte del Senato, e si appresta a compiere l'ultimo giro di boa verso l'approvazione definitiva alla
Continua
 
LA NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE E' UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ORA I CORROTTI FINIRANNO DAVVERO IN GAL

LA NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE E' UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ORA I CORROTTI FINIRANNO

giovedì 13 dicembre 2018
La nuova legge anti corruzione, definita "spazzacorrotti" incassa anche il secondo via libera da parte del Senato, e si appresta a compiere l'ultimo giro di boa verso l'approvazione definitiva alla
Continua
IL PREMIER CONTE NEGOZIA CON LA UE, SPREAD AFFONDA A 261 PUNTI, I MERCATI PREMIANO L'ITALIA (E SMENTISCONO MOSCOVICI)

IL PREMIER CONTE NEGOZIA CON LA UE, SPREAD AFFONDA A 261 PUNTI, I MERCATI PREMIANO L'ITALIA (E

giovedì 13 dicembre 2018
"Continuiamo a sostenere con convinzione la nostra proposta. Piena fiducia nel lavoro di Conte. Siamo persone di buon senso e soprattutto teniamo fede a ciò che avevamo promesso ai cittadini,
Continua
 
MOSCOVICI ''TIENE FAMIGLIA'' E TRA POCHI MESI SARA' DISOCCUPATO: CHI PIU' DEL (DA  LUI) SALVATO MACRON POTRA' AIUTARLO?

MOSCOVICI ''TIENE FAMIGLIA'' E TRA POCHI MESI SARA' DISOCCUPATO: CHI PIU' DEL (DA LUI) SALVATO

mercoledì 12 dicembre 2018
BRUXELLES - Per tentare di soddisfare le rivendicazioni dei gilet gialli e provare a porre fine alla loro protesta,Macron è stato costretto, pena una vera "rivoluzione" di piazza in tutta la
Continua
REGIONE LOMBARDIA STANZIA 26 MILIONI DI EURO PER LE  PICCOLE E MEDIE IMPRESE. FONTANA: ATTENZIONE A PMI E' FONDAMENTALE

REGIONE LOMBARDIA STANZIA 26 MILIONI DI EURO PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE. FONTANA: ATTENZIONE A

mercoledì 12 dicembre 2018
MILANO - Oltre 26 milioni di euro per rifinanziare importanti bandi a favore delle micro, piccole e medie imprese. La Giunta della Regione Lombardia, su proposta dell'assessore allo Sviluppo
Continua
 
LA COMMISSIONE UE DA' DEL BUGIARDO A MACRON: ''LE SUE SONO SOLO PAROLE, PER NOI VALE IL DOCUMENTO DI BILANCIO PRESENTATO''

LA COMMISSIONE UE DA' DEL BUGIARDO A MACRON: ''LE SUE SONO SOLO PAROLE, PER NOI VALE IL DOCUMENTO

martedì 11 dicembre 2018
BRUXELLES - Nella sostanza, la Commissione Ue ha dato del "parolaio" e implicitamente del bugiardo al presidente francese Macron.  "La situazione e' questa: in Francia per ora abbiamo un
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
CLAMOROSA SVOLTA POLITICA IN INGHILTERRA: I LIBERALDEMOCRATICI ORA SONO A FAVORE DEL REFERENDUM PER USCIRE DALLA UE!

CLAMOROSA SVOLTA POLITICA IN INGHILTERRA: I LIBERALDEMOCRATICI ORA SONO A FAVORE DEL REFERENDUM PER
Continua

 
IL SETTIMANALE TEDESCO DER SPIEGEL SCAGLIA UN ATTACCO SENZA PRECEDENTI A RENZI E ALL'ITALIA: ''PAESE IN AGONIA''

IL SETTIMANALE TEDESCO DER SPIEGEL SCAGLIA UN ATTACCO SENZA PRECEDENTI A RENZI E ALL'ITALIA:
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!