44.208.468
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

PRESIDENTE DI CONFINDUSTRIA: ''VENGONO MENO LE RAGIONI DELLO STARE INSIEME NELLA UE. FACCIAMO FATICA A ESSERE EUROPEISTI''

sabato 4 ottobre 2014

"Se i forti non ascoltano le ragioni dei deboli vengono meno le ragioni per stare insieme. Siamo sinceri: oggi facciamo fatica a sentirci europei". Parole fulminanti pronunciate da una figura d'eccezione: il Presidente di Confindustria.

Giorgio Squinzi, concludendo XIV Forum di Piccola Industria a Napoli, riferendosi all'attuale configurazione politica dell'Unione Europea, la definisce "con una certa benevolenza, ibrida". E, secondo Squinzi "impedisce di adottare politiche economiche corrette per la gestione della crisi".

"Anche un europeista come me - continua Squinzi - comincia a covare dubbi, non sull'Europa, ma su come e' stata costruita la casa europea finora. Pensiamo solo alla fiscalita', che non essendo omogenea nel continente divide e rende le regioni concorrenti tra loro. Oggi abbiamo l'euro, e poco altro. Troppo poco". 

"La corda del cieco e ostinato rigore e' stata tirata troppo a lungo e cosi' dall'Europa della convergenza si rischia di cadere in quella delle decisioni unilaterali", ha aggiunto Squinzi. E "la scelta francese apre un potenziale conflitto non solo con i rigoristi, ma anche con i Paesi che hanno dovuto bere l'amara medicina del rigore o del commissariamento" ha concluso.

Certamente fa impressione osservare che il Presidente di Confindustria - il cui pensiero riassume il sentire comune degli industriali italiani - schierarsi dalla parte, ormai per altro maggioritaria, secondo recenti sondaggi, di chi in Italia critica apertamente l'Unione Europea e la dannosissima valuta unica.

Squinzi con queste affermazioni pubbliche di oggi a Napoli manda un messaggio diretto e preciso alla Ue: la Confindustria si è stufata, siamo pronti a rompere il rapporto di fiducia con Bruxelles.

Straordinaria svolta "leghista", signor Squinzi. Complimenti.

Max Parisi


PRESIDENTE DI CONFINDUSTRIA: ''VENGONO MENO LE RAGIONI DELLO STARE INSIEME NELLA UE. FACCIAMO FATICA A ESSERE EUROPEISTI''




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SONDAGGIO BOMBA: MARINE LE PEN VITTORIOSA AL 1° TURNO DELLE PRESIDENZIALI (POTREBBE ANCHE DIVENTARE SUBITO PRESIDENTE)

SONDAGGIO BOMBA: MARINE LE PEN VITTORIOSA AL 1° TURNO DELLE PRESIDENZIALI (POTREBBE ANCHE

giovedì 23 febbraio 2017
PARIGI - Crescono del 2,5 per cento rispetto a inizio febbraio per il leader del partito Front National, Marine Le Pen, le possibilita' di vincere al primo turno le elezioni presidenziali
Continua
 
PER ABBANDONARE L'EURO BASTA UN DECRETO LEGGE E IL 96% DEI TITOLI DI STATO NON VA RIMBORSATO IN EURO (QUESTO TEME LA UE)

PER ABBANDONARE L'EURO BASTA UN DECRETO LEGGE E IL 96% DEI TITOLI DI STATO NON VA RIMBORSATO IN

mercoledì 22 febbraio 2017
Mentre si avvicinano le elezioni olandesi dove è molto probabile che il partito anti euro e anti Ue di Wilders, alleato di Salvini e della Le Pen, ottenga un risultato incoraggiante e quelle
Continua
COMMISSIONE EUROPEA: L'ITALIA E' UNA MINACCIA PER LA STABILITA' DELLA ZONA EURO (E ANNUNCIA LA TROIKA IN ITALIA)

COMMISSIONE EUROPEA: L'ITALIA E' UNA MINACCIA PER LA STABILITA' DELLA ZONA EURO (E ANNUNCIA LA

mercoledì 22 febbraio 2017
BRUXELLES - La Commissione europea oggi ha deciso nuovamente di avviare un monitoraggio approfondito nei confronti dell'Italia per i suoi squilibri macroeconomici eccessivi che potrebbero avere - a
Continua
 
NUBE RADIOATTIVA CARICA DI IODIO 131 SI AGGIRA PER I CIELI D'EUROPA DA SETTIMANE, MA LA NOTIZIA E' STATA CENSURATA

NUBE RADIOATTIVA CARICA DI IODIO 131 SI AGGIRA PER I CIELI D'EUROPA DA SETTIMANE, MA LA NOTIZIA E'

mercoledì 22 febbraio 2017
Un misterioso aumento della radioattività è stato segnalato da gennaio in vaste aree dell'Europa senza motivo apparente. "Piccole quantità" di Iodio 131, materiale radioattivo di
Continua
CROLLATE IN SVIZZERA LE ''RICHIESTE DI ASILO'': CHIUSI DECINE DI CENTRI DI ''ACCOGLIENZA'': PRESIDIARE I CONFINI FUNZIONA

CROLLATE IN SVIZZERA LE ''RICHIESTE DI ASILO'': CHIUSI DECINE DI CENTRI DI ''ACCOGLIENZA'':

martedì 21 febbraio 2017
LONDRA - La chiusura della rotta balcanica ha scatenato accese polemiche tra i sostenitori dell'accoglienza a tutti i costi, ma tale blocco ha avuto risultati positivi in Svizzera visto che ha
Continua
 
MOODY'S: ''L'USCITA DELL'ITALIA DALL'EURO NON LA PORTEREBBE AL DEFUALT'' (DEUTSCHE BANK: EURO, ITALIA RISCHIO PRINCIPALE)

MOODY'S: ''L'USCITA DELL'ITALIA DALL'EURO NON LA PORTEREBBE AL DEFUALT'' (DEUTSCHE BANK: EURO,

martedì 21 febbraio 2017
BERLINO - "L'Italia e' il 'rischio principale' della stabilita' dell'euro". Lo scrive il senior economist di Deutsche Bank Marco Stringa in un report, secondo quanto riporta l'agenzia internazionale
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
CROLLO VERTICALE DELLA RACCOLTA DI OLIVE IN ITALIA E SPAGNA: PREZZO DELL'OLIO SALIRA' ALLE STELLE (ALLARME COLDIRETTI)

CROLLO VERTICALE DELLA RACCOLTA DI OLIVE IN ITALIA E SPAGNA: PREZZO DELL'OLIO SALIRA' ALLE STELLE
Continua

 
''LE FORZE DELL'ORDINE SONO SOTTO ORGANICO, MALPAGATE E MALE ATTREZZATE'' SCRIVEVA IL MINISTRO GIARDA  (GOVERNO LETTA)

''LE FORZE DELL'ORDINE SONO SOTTO ORGANICO, MALPAGATE E MALE ATTREZZATE'' SCRIVEVA IL MINISTRO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!