56.342.227
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ZAIA: ''LA POLITICA DI RIGORE ALLA TEDESCA PORTA SOLO POVERTA'. NON LO DICE IL GOVERNO ITALIANO, LO DICE QUELLO FRANCESE''

giovedì 2 ottobre 2014

VENEZIA - "La politica del rigore alla tedesca porta solo povertà. Non lo dice il governo italiano, lo dice quello francese, dimostrando che esiste un`Europa che sa guardare agli interessi delle sue imprese e dei suoi cittadini rifiutando il rigore a senso unico e che sa presentarsi a Bruxelles a testa alta e piantare i pugni sul tavolo. Renzi, piuttosto che applicare il rigore a quella parte d`Italia che continua a sprecare, preferisce invece che muoia Sansone con tutti i Filistei". Il Presidente del Veneto, Luca Zaia, commenta così l`annuncio del governo francese intenzionato a non rispettare per il 2014 e il 2015 il rapporto del 3 per cento fra deficit e Pil, obiettivo che sarà raggiunto soltanto nel 2017.

"La Francia, a differenza di Renzi, impone giustamente il tema della flessibilità dei parametri deficit/Pil. Non può permettersi di uccidere le sue imprese e di ridurre ai minimi termini un welfare che in Italia neppure ci sogniamo - dice Zaia. E manda a dire alla Merkel e alla Ue che prima di tutto vengono i francesi e gli interessi nazionali, e senza dirlo fa capire ai tedeschi un po` smemorati che i costi della loro riunificazione furono sopportati pazientemente e convintamente da tutta l`Europa".

"Il governo italiano invece no. Parla, lancia twitter e slogan in un vero profluvio comunicazionale, ma non ha la forza di imporre il rigore a quell`Italia ormai tecnicamente fallita, attraverso l`applicazione dei costi standard pronti dal 2011 e che farebbero risparmiare 30 miliardi l'anno - prosegue Zaia.

Un governo che si perde in inutili battaglie parlamentari su questioni non certo prioritarie, che non riesce a piazzare gli uomini giusti sulle poltrone europee che contano, mentre la pressione fiscale resta la più alta d'Europa, i salari i piú bassi, gli 80 euro vanno in bollette e balzelli e, tanto per non farsi mancar nulla, pensa di trasferire il Tfr in busta paga. Con tre risultati scontati: togliere definitivamente alle imprese quel po` di liquidità che riuscivano a racimolare a fronte della chiusura dei rubinetti bancari, togliere risorse ai fondi pensione (i futuri pensionati col contributivo integrale ringraziano) e indirizzare altre risorse non ai consumi ma al fisco a causa dei prevedibili perversi effetti combinati di aliquote e scaglioni".

"Intanto, i tedeschi se la ridono: continuano ad arricchire le loro banche, a far lavorare le loro imprese, a imporre nel mondo i loro prodotti, a ridurre l'età pensionabile dei lavoratori, a mantenere un generoso welfare - conclude Zaia. Tanto paghiamo noi!"

Redazione Milano. 


ZAIA: ''LA POLITICA DI RIGORE ALLA TEDESCA PORTA SOLO POVERTA'. NON LO DICE IL GOVERNO ITALIANO, LO DICE QUELLO FRANCESE''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

LUCA ZAIA   UE   POVERTA'   GERMANIA   RIGORE   FRANCIA   GOVERNO   RENZI   BUSTA PAGA   COSTI STANDARD   VENEZIA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LE SINISTRE ''EUROPEE'' SONO I PARTITI DI TASSE & BANCHIERI PER SPOLIARE IL CETO MEDIO: DAL PD ALL'SPD, TUTTA UNA RAPINA

LE SINISTRE ''EUROPEE'' SONO I PARTITI DI TASSE & BANCHIERI PER SPOLIARE IL CETO MEDIO: DAL PD

giovedì 11 gennaio 2018
BERLINO - Il possibile aumento dell'aliquota fiscale massima da parte di una nuova grande coalizione - preteso dal socialdemocratico SPD  per formare il nuovo governo - preoccupa molto i
Continua
 
CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE IN ITALIA CONTINUA INESORABILE ANCHE NEL 2017 (-1%) MENTRE IN TUTTA EUROPA CRESCONO (+2,4%)

CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE IN ITALIA CONTINUA INESORABILE ANCHE NEL 2017 (-1%) MENTRE IN TUTTA

mercoledì 10 gennaio 2018
La ripresa in Italia non c'è, anzi il Paese continua la discesa verso la povertà di massa. La prova sta nel continuo e inarrestabile calo del valore degi immobili, in assoluta contro
Continua
CONTRASTARE E RALLENTARE L'ALZHEIMER SI PUO' CON ''TRAIN THE BRAIN'' SVILUPPATO DAL CNR. L'ALZHEIMER NON E' IMBATTIBILE

CONTRASTARE E RALLENTARE L'ALZHEIMER SI PUO' CON ''TRAIN THE BRAIN'' SVILUPPATO DAL CNR.

martedì 9 gennaio 2018
Le patologie neurodegenerative riguardano in Italia 1 milione 200 mila persone, di cui circa 800 mila hanno l'Alzheimer. "L'opinione diffusa che non ci siano speranze se ci si ammala e' vera, ma solo
Continua
 
CENTRODESTRA VINCERA' E DOPO LE ELEZIONI I VERTICI DELLA UE DOVRANNO SCENDERE A PATTI CON L'ITALIA (O SALTANO UE E EURO)

CENTRODESTRA VINCERA' E DOPO LE ELEZIONI I VERTICI DELLA UE DOVRANNO SCENDERE A PATTI CON L'ITALIA

lunedì 8 gennaio 2018
"Il centrodestra vincerà le elezioni. Lo dicono tutti i sondaggi: uniti siamo tra il 37 e il 40%; il Movimento 5 stelle è staccato al 26-28%; quel che resta del Pd di Renzi sprofonda al
Continua
IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN DURO DEL FPOE!

IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN

sabato 16 dicembre 2017
VIENNA - I nazionalisti vanno al governo in Austria, finalmente. E non solo, Vienna batte Berlino sul tempo, dato che in Germania un qualsiasi nuovo governo è ancora ben al di là
Continua
 
POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE IMPORCI. PUNTO E BASTA

POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE

giovedì 14 dicembre 2017
BRUXELLES - Slovacchia, Polonia, Repubblica Ceca e Ungheria (noti anche come "Paesi Vysegrad") sono pronti a dare tutto il contributo economico possibile all'Italia, ma non accetteranno mai
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
UN OTTOBRE DA INCUBO, PER IL SIGNOR RENZI: LA LEGGE DI STABILITA'  FINIRA' SOTTO GLI ARTIGLI DEI FALCHI DI BRUXELLES

UN OTTOBRE DA INCUBO, PER IL SIGNOR RENZI: LA LEGGE DI STABILITA' FINIRA' SOTTO GLI ARTIGLI DEI
Continua

 
SCIOPERO GENERALE CON CORTEO A LAMPEDUSA CONTRO IL GOVERNO CHE VUOLE RIAPRIRE IL FAMIGERATO ''CENTRO DI ACCOGLIENZA''

SCIOPERO GENERALE CON CORTEO A LAMPEDUSA CONTRO IL GOVERNO CHE VUOLE RIAPRIRE IL FAMIGERATO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

CALDEROLI: QUANDO SAREMO AL GOVERNO ESPELLEREMO TUTTI I CLANDESTINI

12 gennaio - ''Due immigrati clandestini, un nigeriano e un marocchino, martedi'
Continua

FACEBOOK CENSURA LE NOTIZIE, LE SINISTRE GLOBALI NON RIESCONO A

12 gennaio - Facebook ha introdotto cambiamenti radicali all'algoritmo che ci fa
Continua

TUTTO IL CENTRODESTRA SOSTIENE ATTILIO FONTANA: CONFERENZA STAMPA A

11 gennaio - MILANO - 'Al lavoro!Piu' Lombardia. Fontana presidente' e' la scritta in
Continua

BRUNETTA: ''PRONTO IL PROGRAMMA DEL CENTRODESTRA. LO PRESENTEREMO

11 gennaio - ''Nella giornata di oggi chiuderemo il lavoro, positivo e proficuo, del
Continua

MACRON STA PER PRESENTARE LEGGE SULL'IMMIGRAZIONE DI STAMPO

11 gennaio - PARIGI - Il presidente francese Emmanuel Macron si prepara alla prova
Continua

MATTEO SALVINI: ''AVREI PREFERITO CHE MARONI SI RICANDIDASSE, MA HA

11 gennaio - MILANO - ''MARONI mi ha detto di avere fatto in Lombardia tutto quello
Continua

BERLUSCONI: ATTILIO FONTANA CANDIDATO PRESIDENTE IN LOMBARDIA VA

10 gennaio - MILANO - ''Non c'è nulla che ci allontana da Salvini che ha indicato un
Continua

LE SOFFERENZE DEL SISTEMA BANCARIO ITALIANO CONTINUANO INESORABILI

10 gennaio - A novembre 2017 - ultimo dato disponibile - le sofferenze nette sui
Continua

BERLUSCONI: ''MAI UN GOVERNO DI LARGHE INTESE COL PD. MAI''

9 gennaio - ''Non c'e' mai stata e non ci sara' neanche in futuro'' la possibilita'
Continua

CLAUDIO BORGHI: ''APPENA LA LEGA AL GOVERNO, PREPARERA' LA

9 gennaio - ''Un secondo dopo che la Lega siederà al Governo, metterà in atto
Continua
Precedenti »