43.323.970
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

QUEL LEGHISTA DI CAMERON: ''TAGLIERO' LE TASSE (A OLTRE LA META' DEI CITTADINI) E BLOCCHEREMO L'IMMIGRAZIONE DALLA UE''

mercoledì 1 ottobre 2014

LONDRA - Ridurre le tasse a quasi meta' della popolazione e rinegoziare i trattati per la libera circolazione delle persone nell'Ue: sono queste le promesse che il premier britannico, David Cameron, ha presentato al congresso dei conservatori a Birmingham in vista di una possibile rielezione nel 2015. Cameron ha lanciato un lungo e accorato appello ai suoi connazionali per "rilanciare il Regno Unito" nello scacchiere mondiale e ha ribadito l'impegno a combattere gli jihadisti fuori e dentro i confini nazionali, "perche' i britannici che si uniscono all'Isis sono nemici del Regno Unito".

Il passaggio piu' applaudito dalla platea e' stato quello sulla tassazione, con la promessa di aumentare il limite del reddito non tassabile, da 10mila a 12mila sterline all'anno, e di aumentare la soglia alla quale scatta la tassazione al 40% a 50mila sterline annue, dalle attuali 41.900. In particolare, la prima promessa, se veramente attuata, esentera' dalla tassazione la quasi totalita' dei britannici (concentrati soprattutto nella capitale) che lavorano a tempo pieno con lo stipendio minimo di Stato, poco piu' di 6 sterline all'ora. Complessivamente, la manovra fiscale dovrebbe costare al Regno Unito, scrive il Guardian, 7,2 miliardi di sterline, quasi 9 miliardi di euro.

Poi, appunto, i rapporti con l'Ue. Cameron ha espresso l'intenzione dell'esecutivo di abolire l'applicazione della Convenzione europea per i diritti umani nel Regno Unito, sostituendo l'accordo con una legge tutta britannica sui diritti dell'uomo. Questo cambierebbe notevolmente il rapporto fra la Gran Bretagna e la Corte di Strasburgo, in particolare sul tema dei rifugiati e dell'immigrazione.

Contemporaneamente, Cameron vorrebbe restringere la liberta' di movimento all'interno dell'Ue e fra Unione europea e Regno Unito, un intento gia' dichiarato altre volte in passato. Ma Cameron non poteva non parlare di Stato Islamico, a pochi giorni dall'autorizzazione del Parlamento, arrivata venerdi' scorso, ai raid in Iraq contro i combattenti. "Faremo tutto quanto possiamo fare", ha detto il premier, riferendosi ai tentativi del Regno Unito di fermare gli jihadisti britannici che si sono recati e continuano a recarsi in Siria e in Iraq. Per poi definirli appunto "nostri nemici" e per appoggiare ancora una volta le incursioni aeree che sono gia' iniziate. Infine, anche un momento di commozione, quando il premier ha tirato in ballo suo figlio Ivan, gravemente disabile, morto nel 2009, per difendere le politiche Tory sulla sanita' pubblica.

Rispondendo alle accuse provenienti dal Labour di voler provatizzare il National Health Service, Cameron ha citato apertamente la sua triste esperienza famigliare (un figlio gravemente malato e morto precemente) e ha espresso il suo "totale appoggio" al servizio sanitario nazionale. "Come osano - ha detto riferendosi ai laburisti - spaventare tutti quelli che al momento si affidano all'Nhs?", ha detto, facendo scoppiare in lacrime la moglie Samantha, presente in prima fila in platea. 

Redazione Milano


QUEL LEGHISTA DI CAMERON: ''TAGLIERO' LE TASSE (A OLTRE LA META' DEI CITTADINI) E BLOCCHEREMO L'IMMIGRAZIONE DALLA UE''




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI NEGOZIATI PER LA BREXIT''

GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI

giovedì 19 gennaio 2017
Brexit in evidenza sulla stampa britannica, ma stavolta per le reazioni europee al discorso della premier del Regno Unito, Theresa May, e agli interventi di alcuni dei suoi ministri delle ultime
Continua
 
L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ECCO COSA E' ACCADUTO (E ACCADRA') A MPS E BANCHE VENETE

L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ECCO COSA E' ACCADUTO (E ACCADRA') A MPS E BANCHE VENETE

mercoledì 18 gennaio 2017
Riguardo le vicende del salvataggio del Monte dei Paschi di Siena, la banca più antica al mondo devastata dalla gestione in salsa piddina dei suoi vertici, abbiamo notato esercizi di stile
Continua
SONDAGGIO IN FRANCIA: OLTRE IL 60% PER UNA SVOLTA NAZIONALISTA, COME IN USA (64%: TROPPI IMMIGRATI, 62%: ISLAM PERICOLO)

SONDAGGIO IN FRANCIA: OLTRE IL 60% PER UNA SVOLTA NAZIONALISTA, COME IN USA (64%: TROPPI IMMIGRATI,

mercoledì 18 gennaio 2017
PARIGI - I venti nazionalisti che hanno portato Donald Trump al potere negli Stati Uniti, nei prossimi mesi stanno soffiando forte anche in Francia? Se lo chiede oggi, mercoledi' 18 di un freddissimo
Continua
 
PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI POSTI DI LAVORO

PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI

martedì 17 gennaio 2017
Dopo la Brexit, potrebbe arrivare presto una Italexit, ovvero l'uscita dell'Italia dalla Ue, questioen che si riaffaccia regolarmente sulle prime pagine dei giornali europei: lo scrive il quotidiano
Continua
IL GOVERNO BRITANNICO HA DECISO: BREXIT DURA SENZA COMPROMESSI: ''NON STAREMO META' DENTRO E META' FUORI'' (THERESA MAY)

IL GOVERNO BRITANNICO HA DECISO: BREXIT DURA SENZA COMPROMESSI: ''NON STAREMO META' DENTRO E META'

martedì 17 gennaio 2017
LONDRA - La premier del Regno Unito, Theresa May, riferisce il Financial Times  questa mattina, mettera' alla prova i mercati valutari oggi, quando annuncera' un taglio netto con l'Unione
Continua
 
IL 28 GENNAIO A ROMA MANIFESTAZIONE NAZIONALISTA DI FDI E LEGA (MA GUAI AD USARE QUESTA PAROLA: VA DETTO ''SOVRANISTA'')

IL 28 GENNAIO A ROMA MANIFESTAZIONE NAZIONALISTA DI FDI E LEGA (MA GUAI AD USARE QUESTA PAROLA: VA

martedì 17 gennaio 2017
ROMA - "I sovranisti sono tutti quelli che vogliono mettere al centro della propria proposta gli interessi nazionali, la tutela delle nostre imprese, del made in Italy, la difesa dei confini, la
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA COMMISSIONE EUROPEA CONDANNA L'INGHILTERRA PER IL BOLLINO ROSSO APPOSTO SUI PRODOTTI ALIMENTARI NOCIVI PER LA SALUTE!

LA COMMISSIONE EUROPEA CONDANNA L'INGHILTERRA PER IL BOLLINO ROSSO APPOSTO SUI PRODOTTI ALIMENTARI
Continua

 
LA CORSA (SEGRETA) ALL'ORO: GERMANIA, CINA, RUSSIA, AUSTRALIA COMPRANO LINGOTTI (A TONNELLATE). COSA STA PER ACCADERE?

LA CORSA (SEGRETA) ALL'ORO: GERMANIA, CINA, RUSSIA, AUSTRALIA COMPRANO LINGOTTI (A TONNELLATE).
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

EUROPOL: ''34.000 POTENZIALI TERRORISTI ISLAMICI ARRIVATI COI

19 gennaio - ''Un esercito di 34 mila potenziali terroristi è sbarcato in Europa
Continua

AUMENTATI I LICENZIAMENTI NEL 2016 ALLA FACCIA DELLO STROMBAZZATO

19 gennaio - Nei primi undici mesi del 2016 i licenziamenti complessivi relativi a
Continua

CONTINUA LA CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE CON PUNTE DEL -10% IN

19 gennaio - BRUXELLES - Prosegue l'aumento dei prezzi delle case nel terzo trimestre
Continua

DONALD TRUMP: ''NON USEREI TWITTER SE LA STAMPA FOSSE ONESTA, MA

18 gennaio - WASHINGTON - Nonostante ne faccia un uso quasi compulsivo, il futuro
Continua

L'M5S STA COL PD E VOTA CONTRO I CIE COME VUOLE LA SERRACCHIANI (5

18 gennaio - ''Al M5S non basta l'invasione incontrollata di clandestini che sta
Continua

PADOAN A DAVOS LASCIA INTENDERE CHE STA PREPARANDO UNA RAPINA AGLI

18 gennaio - DAVOS - SVIZZERA - Padoan ha fatto una dichiarazione sibillina poco fa
Continua

SALVINI: ''TAJANI E' SOLO L'ENNESIMO DOMESTICO AL SERVIZIO DELLA

18 gennaio - ''La Lega si è rifiutata di votare due servi dello stesso padrone
Continua

BORIS JOHNSON: ''CODA DI STATI PER SIGLARE ACCORDI COMMERCIALI CON

18 gennaio - LONDRA - Dopo il chiarificatore discorso di ieri del primo ministro
Continua

ORDA DI 2.397 AFRICANI ARRIVATA DAL 1° GENNAIO AD OGGI (CATASTROFE)

17 gennaio - Sono gia' 2.397 gli africani sbarcati sulle coste italiane in questo
Continua

THERESA MAY: ''MEGLIO NESSUN ACCORDO CON LA UE CHE UN CATTIVO

17 gennaio - LONDRA - La Gran Bretagna lascerebbe l'Ue senza un accordo commerciale
Continua
Precedenti »