48.330.056
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

VOLETE SAPERE DAVVERO PERCHE' LA GERMANIA VUOLE A TUTTI I COSTI L'AUSTERITY E NON TEME LA DEFLAZIONE? LEGGETE L'ARTICOLO

mercoledì 1 ottobre 2014

Al di là delle considerazioni socio-economiche c’è chi sottolinea questo aspetto: «Larga parte del debito pubblico di Berlino - afferma Antonio Tognoli, vicepresidente di Integrae Sim - è in mano alle famiglie, alle imprese e alle banche tedesche. Ebbene, allo stato attuale i rendimenti dei titoli di Stato sono praticamente nulli». Il tasso del Bund decennale, ad esempio, viaggia intorno allo 0,95%. «In termini reali, a fronte di un’inflazione intorno allo 0,8%, si tratta di un rendimento inesistente». O, addirittura negativo, sulle scadenze più brevi. 

I tedeschi, evidentemente, accettano la situazione da un lato perché «sono consapevoli che il Bund è il “bene rifugio”. L’asset sicuro che, giusto o sbagliato, non offre alcun pensiero rispetto alla sua sua solidità».  E, dall’altro, accettano rendimenti cosi bassi «perché, dopo aver comprato i titoli intorno alla parità, vedono le loro quotazioni rimanere stabili». 

Cosa potrebbe succedere, invece, se ad un tratto il prezzo del decennale scendesse? Il disappunto sarebbe molto forte. Ebbene, è proprio quello che può accadere a fronte del rialzo dei prezzi al consumo. «Di fronte alla ripresa dei prezzi il mercato chiede sempre maggiore rendimento. Nei collocamenti il saggio medio lordo non potrebbe essere così schiacciato come quello di oggi», al di sotto dell’1%. «Il rialzo dello yield, giocoforza, portebbe con sé la riduzione dei prezzi dei titoli di Stato»

Cioè, le quotazioni del bund scenderebbero. Ecco che, allora, il risparmiatore tedesco dovrebbe affrontare una situazione molto sgradevole. Certo, potrebbe mantenere il titolo e portarlo a scadenza. «Tuttavia, l’impatto politico di questa situazione sarebbe importante. La considerazione popolare sarebbe questa: tu, Angela Merkel, hai voluto l’austerity. Ci sta bene. Noi tedeschi ne traiamo beneficio. E tuttavia, tra gli altri suoi effetti, comporta, seppure indirettamente, rendimenti nulli sui titoli di Stato. Come la mettiamo, però, con il calo delle quotazioni e le perdite in conto capitale, conseguenti alla ripresa dell’inflazione?». 

La situazione, insomma, sarebbe difficile da gestire per il governo tedesco. Il quale, per questo motivo, non vuole preoccuparsi troppo dei rischi da deflazione. 

Tratto da un articolo scritto di Vittorio Carlini  per il  Sole 24 Ore - che ringraziamo.

Nota.

L'analisi è di una chiarezza disarmante: la Germania non solo è l'artefice della deflazione, ma i tedeschi vogliono continui, perchè altrimenti i loro risparmi investiti in Bund (titoli di stato tedeschi) subirebbero un grave danno. Questo porta a dire che l'Eurozona è condannata alla deflazione perenne, anzi, più aumenta, meglio sta la Germania.


VOLETE SAPERE DAVVERO PERCHE' LA GERMANIA VUOLE A TUTTI I COSTI L'AUSTERITY E NON TEME LA DEFLAZIONE? LEGGETE L'ARTICOLO


Cerca tra gli articoli che parlano di:

GERMANIA   MERKEL   AUSTERITA'   DEFLAZIONE   BUND   RISPARMIATORI TEDESCHI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SALVATAGGIO ALL'ITALIANA: LA ''POLPA'' DELLE BANCHE VENETE VENDUTA PER 1 EURO. L'OSSO (8 MLD DI DANNI) A STATO E CLIENTI

SALVATAGGIO ALL'ITALIANA: LA ''POLPA'' DELLE BANCHE VENETE VENDUTA PER 1 EURO. L'OSSO (8 MLD DI

giovedì 22 giugno 2017
Tanto tuonò che… non piovve, o meglio, piovve sostanza organica sulla testa degli obbligazionisti ed azionisti di Popolare di Vicenza e Venetobanca. In un comunicato ufficiale, si
Continua
 
IL PARLAMENTO APPROVA UNA COMMISSIONCINA D'INCHIESTA SULLE BANCHE (CHE SCADRA' CON LE ELEZIONI, QUINDI NON FARA' NULLA)

IL PARLAMENTO APPROVA UNA COMMISSIONCINA D'INCHIESTA SULLE BANCHE (CHE SCADRA' CON LE ELEZIONI,

mercoledì 21 giugno 2017
ROMA - L'aula della Camera ha approvato in via definitiva, dopo il precedente sì del Senato, la proposta di legge per l'istituzione di una commissione parlamentare bicamerale d'inchiesta sul
Continua
INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER BANCHE VENETE, CARIGE, MPS: OBBLIGAZIONI CONGELATE FONDI FUGGITI: FALLIMENTI A BREVE

INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER BANCHE VENETE, CARIGE, MPS: OBBLIGAZIONI CONGELATE FONDI

lunedì 19 giugno 2017
I tempi stringono attorno al futuro di Popolare Vicenza e Venetobanca, i due istituti di credito che necessitano di circa 1,2 miliardi di euro di risorse per evitare il bail in. Il ministro delle
Continua
 
SPRECHI UE / PALAZZO DEL PARLAMENTO DI BRUXELLES ''VA DEMOLITO'' PER COTRUIRNE UNO PIU' GRANDE... (COSTO 480 MILIONI)

SPRECHI UE / PALAZZO DEL PARLAMENTO DI BRUXELLES ''VA DEMOLITO'' PER COTRUIRNE UNO PIU' GRANDE...

lunedì 19 giugno 2017
LONDRA - I parassiti di Bruxelles sono bravissimi a sprecare il denaro da loro estorto ai contribuenti Ue per progetti faraonici e quindi non deve sorprendere se adesso vogliono demolire il palazzo
Continua
MACRON GIA' TRABALLA: 2 MINISTRI (GIUSTIZIA E AFFARI EUROPEI) FINIRANNO A PROCESSO PER TRUFFA E APPROPRIAZIONE INDEBITA

MACRON GIA' TRABALLA: 2 MINISTRI (GIUSTIZIA E AFFARI EUROPEI) FINIRANNO A PROCESSO PER TRUFFA E

giovedì 15 giugno 2017
PARIGI - Si fa difficile in Francia la posizione del ministro della Giustizia, il centrista Francois Bayrou: su questo sono ormai concordi tutti i principali giornali francesi, con i conservatore "Le
Continua
 
DISASTRO: ALITALIA HA FATTO RICORSO AL TRIBUNALE FALLIMENTARE DI NEW YORK. FORNITORI NON PAGATI, STATO DI INSOLVENZA

DISASTRO: ALITALIA HA FATTO RICORSO AL TRIBUNALE FALLIMENTARE DI NEW YORK. FORNITORI NON PAGATI,

martedì 13 giugno 2017
NEW YORK - Alitalia ha fatto ricorso presso il tribunale fallimentare di New York, in base alle procedure concorsuali internazionali Usa per il fallimento. Lo riporta il Wall Street Journal,
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'ENORME SCEMENZA DEL TFR IN BUSTA PAGA VENTILATO DAL GOVERNO: IN UN COLPO SOLO, AFFONDEREBBERO LE PMI, L'INPS E I FONDI

L'ENORME SCEMENZA DEL TFR IN BUSTA PAGA VENTILATO DAL GOVERNO: IN UN COLPO SOLO, AFFONDEREBBERO LE
Continua

 
ALTERNATIVA PER LA GERMANIA E LA CDU DELLA MERKEL ATTACCANO DRAGHI: NIENTE TITOLI SPAZZATURA NELLA BCE, O LO CACCIAMO

ALTERNATIVA PER LA GERMANIA E LA CDU DELLA MERKEL ATTACCANO DRAGHI: NIENTE TITOLI SPAZZATURA NELLA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!