70.715.059
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

L'AUSTRALIA HA TROVATO UNA SOLUZIONE PER FERMARE I CLANDESTINI: PAGA 25 MILIONI DI EURO ALLA CAMBOGIA PER ''OSPITARLI''

martedì 30 settembre 2014

Anche in Australia ci sono tantissimi profughi che arrivano via mare con imbarcazioni di fortuna ma lungi dall'usare la sua marina militare per dare loro un passaggio e distribuirli sul territorio australiano, il governo li spedisce in centri d'accoglienza situati a Nauru (un'isola distante molti chilometri dall'Australia) o in Papua Nuova Guinea e se le loro domande di asilo vengono accolte possono rimanere in questi posti ma non in Australia.

Lo scopo di tale politica e' quello di disincentivare questi immigrati dall'iniziare questo viaggio e far capire loro che se arrivano in Australia verranno mandati via.

Adesso pero' il governo australiano ha deciso di andare ben oltre e a tale proposito nei giorni scorsi ha firmato un accordo con la Cambogia con il quale il paese del sud est asiatico si impegna ad accogliere tutti coloro che ne fanno richiesta in cambio di aiuti economici per 25 milioni di euro da distribuire nei prossimi 4 anni.

Tale accordo ha lo scopo di alleviare il sovraffollamento all'inteno di questi centri di accoglienza nonche' di smaltire l'altissimo numero di domande di coloro che richiedono asilo senza creare problemi ai cittadini australiani.

Come e' facile immaginare tale decisione e' stata criticata pensantemente sia da Amnesty International che dall'ufficio dell'ONU che si occupa dei rifugiati (alla cui direzione c'era Laura Boldrini) ma non e' chiaro quanto possano ottenere, visto che il governo australiano non ha violato nessun trattato internazionale.

D'altra parte molti di questi rifugiati provengono da paesi del medio oriente, Afghanistan e Sri Lanka che si trovano molto lontani dall'Australia e i trattati internazionali dicono chiaramente che ogni rifugiato ha diritto di chiedere asilo nel paese sicuro che si trova piu' vicino e l'Australia non e' certo quello piu' vicino.

La verita' e' che il governo australiano ha ostacolato il piano dei poteri forti di usare i rifugiati come arma per invadere i paesi occidentali di immigrati e di conseguenza non sanno come reagire e non e' un caso che in Italia nessun telegiornale abbia riportato questa notizia. Perche' se lo avessero fatto, tutti gli italiani avrebbero chiesto la sospensione immediata di mare nostrum e il rimpatrio di tutti coloro che sono arrivati.

Per tale motivo abbiamo riportato questa notizia cosi' da incitare gli italiani a scendere nelle piazze e chiedere vivamente di seguire l'esempio dell'Australia.

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra.


L'AUSTRALIA HA TROVATO UNA SOLUZIONE PER FERMARE I CLANDESTINI: PAGA 25 MILIONI DI EURO ALLA CAMBOGIA PER ''OSPITARLI''




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SONDAGGIO IN EUROPA: 56% DEI FRANCESI NON SI FIDA DELLA UE. 66% DEI GRECI LA ODIA. 55% DEGLI ITALIANI NON NE PUO' PIU'.

SONDAGGIO IN EUROPA: 56% DEI FRANCESI NON SI FIDA DELLA UE. 66% DEI GRECI LA ODIA. 55% DEGLI

martedì 13 agosto 2019
LONDRA - Come ogni anno la commissione europea pubblica i risultati del cosiddetto Eurobarometro, un sondaggio fatto a livello europeo per conoscere il livello di popolarita' dell'Unione
Continua
 
SALVINI HA PERSO LA PAZIENZA CON M5S, FORSE SI ANDRA' A VOTARE A OTTOBRE, FORSE DOPO. LEGA DA SOLA E SALVINI PREMIER!

SALVINI HA PERSO LA PAZIENZA CON M5S, FORSE SI ANDRA' A VOTARE A OTTOBRE, FORSE DOPO. LEGA DA SOLA

venerdì 9 agosto 2019
Governo al capolinea, si va verso la parlamentarizzazione della crisi, con il premier Giuseppe Conte che potrebbe andare in Senato, per la fiducia, con un calendario ancora da decidere. Intanto ieri
Continua
CONTADINI FRANCESI IN RIVOLTA CONTRO MACRON CHE FIRMA IL CETA E GILET GIALLI IN PIAZZA: PRESA DELLA BASTIGLIA S'AVVICINA

CONTADINI FRANCESI IN RIVOLTA CONTRO MACRON CHE FIRMA IL CETA E GILET GIALLI IN PIAZZA: PRESA DELLA

lunedì 5 agosto 2019
LONDRA - I guai sembrano non finire mai per il presidente francese Emmanuel Macron. Non bastassero i gilet gialli adesso ci sono anche i contadini che protestano vivamente contro l'inquilino
Continua
 
ANALISI / IL PUNTO SULL'ALLEANZA LEGA-M5S, LE RAGIONI CHE UNISCONO E QUELLE CHE DIVIDONO: MA PRIMA L'ITALIA, SEMPRE!

ANALISI / IL PUNTO SULL'ALLEANZA LEGA-M5S, LE RAGIONI CHE UNISCONO E QUELLE CHE DIVIDONO: MA PRIMA

lunedì 5 agosto 2019
La politica è entrata ufficialmente in vacanza e l’augurio è che sia estremamente vantaggiosa ai 5S per raccogliere le idee ed uscire dal tunnel dell’opposizione interna
Continua
FARAGE PRESENTA A NEW YORK WORLD4BREXIT PER COMBATTERE LE CAMPAGNE DIFFAMATORIE DI SOROS E LANCIARE LA BREXIT NEL MONDO

FARAGE PRESENTA A NEW YORK WORLD4BREXIT PER COMBATTERE LE CAMPAGNE DIFFAMATORIE DI SOROS E LANCIARE

lunedì 29 luglio 2019
LONDRA - Nigel Farage e' veramente determinato a far uscire la Gran Bretagna dalla UE e lo dimostra il fatto che da molti anni sia in politica con questo scopo prima tramile lo UKIP e adesso col
Continua
 
LOMBARDIA: BOOM DELL'EXPORT! IL DATO E' CLAMOROSO: +5,8% RISPETTO IL 2018. MILANO +7,4% BERGAMO +13% CREMONA +13,2%

LOMBARDIA: BOOM DELL'EXPORT! IL DATO E' CLAMOROSO: +5,8% RISPETTO IL 2018. MILANO +7,4% BERGAMO

giovedì 25 luglio 2019
MILANO - Dal cioccolato ai formaggi, dal buon cibo al latte sino alle biciclette, alle barche e agli articoli sportivi. Cresce in maniera esponenziale l'export di prodotti legati al turismo dalla
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SCONTRO FRONTALE SPAGNA - CATALUNIA: ''FAREMO LO STESSO IL REFERENDUM, A QUALSIASI COSTO'' (PORTAVOCE ESECUTIVO CATALANO)

SCONTRO FRONTALE SPAGNA - CATALUNIA: ''FAREMO LO STESSO IL REFERENDUM, A QUALSIASI COSTO''
Continua

 
L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO: AUSTERITA' PER I PROSSIMI 50 ANNI, SE LA GERMANIA CONTINUERA' A DOMINARE L'UNIONE EUROPEA.

L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO: AUSTERITA' PER I PROSSIMI 50 ANNI, SE LA GERMANIA CONTINUERA' A
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!