43.228.830
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

RIVOLTA POPOLARE A HONG KONG CONTRO LA DITTATURA: PERMESSO VOTARE SOLO CANDIDATI DEL PARTITO COMUNISTA CINESE(SANZIONI!)

domenica 28 settembre 2014

HONG KONG -  Dopo una notte ricca di avvenimenti - dal lancio ufficiale della campagna di disobbedienza civile chiamata Occupy Central, alla visita di personalita' importanti del mondo politico e religioso - Hong Kong si appresta al suo terzo giorno di sit-in davanti alla sede del governo locale, e di braccio di ferro con la polizia.

Ieri, le forze dell'ordine hanno arrestato almeno 74 persone, fra cui anche il leader studentesco Joshua Wong, di 17 anni, che non e' ancora stato rilasciato.

Diversi manifestanti sono stati colpiti dagli spruzzi di gas al pepe, e feriti mentre venivano portati via a forza dalla polizia. Cio' nonostante, sia gli studenti che gli organizzatori di Occupy Central dunque hanno deciso di mantenere e rafforzare le loro posizioni nel quartiere di Admiralty, dove si trovano sia gli uffici governativi che la sede del Legislative Council, il parlamento di HONG KONG, per continuare la battaglia per il suffragio universale.

Lungamente promesso a questa ex-colonia britannica, tornata a sovranita' cinese nel 1997, il primo esercizio elettorale a suffragio universale dovrebbe aver luogo nel 2017.

Pechino pero' ha trasformato in una farsa la liberta' di voto con cui i cittadini di HONG KONG potranno eleggere il loro leader, promettendo si' un voto per persona, ma escludendo la possibilita' di candidature indipendenti dalla volonta' del governo centrale dispoticamente gestito da un unico partito, il partito comunista cinese. La Cina con questo ha mostrato il suo vero volto: quello di una feroce dittatura.

Le proteste di questi giorni dunque si incentrano proprio sulla questione della liberta' di candidatura, e chiedono a Pechino di ritirare il progetto di riforma presentato al momento, e al governo locale di accettare il dialogo con studenti e manifestanti.

Invece, il Capo dell'Esecutivo di HONG KONG, CY Leung, non ha dato alcun segnale dalla settimana scorsa, quando ha rifiutato di prendere una lettera da parte di una delegazione studentesca, dicendo che la situazione era ''troppo caotica''.

Mentre si avvicina la giornata nazionale, celebrata il primo ottobre con parate proprio dove si trova ora il concentramento dei manifestanti, l'intera citta' assiste con il fiato sospeso agli sviluppi della campagna di disobbedienza civile lanciata per ottenere elezioni libere e aperte.

Di fronte a questa inaccettabile situazione, nella quale è minacciata l'insoppromibile libertà democratica di libere elezioni e viene represso con la violenza che ricorda i più bui anni delle dittature comuniste del famigerato "blocco sovietico" l'Unione Europea deve reagire con la massima forza contro il dispotico governo della Cina.

Urgono immediate sanzioni che blocchino l'export cinese in Europa e provvedimenti di sequestro cautelativo dei beni cinesi nell'Unione Europea. Se ciò non dovesse accadere,  la Ue si renderebbe complice del Partito Comunista Cinese nella repressione dei diritti democratici, bene universale dell'umanità.

Max Parisi


RIVOLTA POPOLARE A HONG KONG CONTRO LA DITTATURA: PERMESSO VOTARE SOLO CANDIDATI DEL PARTITO COMUNISTA CINESE(SANZIONI!)




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LO HA GIA' FATTO CON FMI E BCE, ADESSO VIKTOR ORBAN CACCIA DALL'UNGHERIA ANCHE LE ONG FINANZIATE DAL PESCECANE SOROS

LO HA GIA' FATTO CON FMI E BCE, ADESSO VIKTOR ORBAN CACCIA DALL'UNGHERIA ANCHE LE ONG FINANZIATE

lunedì 16 gennaio 2017
Mentre gli ultimi giorni della presidenza Obama consegneranno alla storia il peggior presidente che gli U.S.A. abbiano mai avuto, essendo impegnato allo spasimo a creare tensioni in mezzo mondo e
Continua
 
WALL STREET JOURNAL: ''LA POLITICA DEI DEMOCRATICI E' VECCHIA, DEBOLE E SI RIFA' A UN PASSATO IMMAGINARIO MAI ESISTITO''

WALL STREET JOURNAL: ''LA POLITICA DEI DEMOCRATICI E' VECCHIA, DEBOLE E SI RIFA' A UN PASSATO

lunedì 16 gennaio 2017
WASHINGTON - "Le elezioni presidenziali statunitensi coincidono assai di rado con una svolta permanente dell'ordine politico in quel paese - scrive l'editorialista John Steel Gordon sul Wall Street
Continua
DONALD TRUMP RACCONTA AI QUOTIDIANI TEDESCHI E INGLESI COSA' FARA' APPENA INSEDIATO ALLA CASA BIANCA (TENETEVI FORTE)

DONALD TRUMP RACCONTA AI QUOTIDIANI TEDESCHI E INGLESI COSA' FARA' APPENA INSEDIATO ALLA CASA

lunedì 16 gennaio 2017
La Brexit "una gran cosa" e con la Gran Bretagna Donald Trump vuole firmare un accordo commerciale vantaggioso per entrambi i Paesi, mentre l'Ue perderà altri pezzi e questo principalmente a
Continua
 
IL PARTITO NAZIONALSITA OLANDESE ''FREEDOM PARTY'' IN TESTA A TUTTI I SONDAGGI E IL 15 MARZO 2017 ELEZIONI POLITICHE!

IL PARTITO NAZIONALSITA OLANDESE ''FREEDOM PARTY'' IN TESTA A TUTTI I SONDAGGI E IL 15 MARZO 2017

lunedì 19 dicembre 2016
LONDRA - Come nell'ex Unione Sovietica anche nell'Unione Europea le autorita' si servono della magistratura per perseguitare chi osa opporsi alle loro politiche migratorie e mondialiste e la lista di
Continua
GOVERNO MERKEL TAGLIA GLI ASSEGNI FAMILIARI AI LAVORATORI UE OCCUPATI IN GERMANIA (COME HA FATTO LA GRAN BRETAGNA)

GOVERNO MERKEL TAGLIA GLI ASSEGNI FAMILIARI AI LAVORATORI UE OCCUPATI IN GERMANIA (COME HA FATTO LA

lunedì 19 dicembre 2016
BERLINO - Sterza sempre più a destra, la politica del governo Markel, per provare a sottrarre consensi ad Alternativa per la Germania. Oggi, il vicecancelliere e ministro dell'Economia
Continua
 
LA GERMANIA E LA SVEZIA HANNO INIZIATO I RIMPATRI FORZATI IN AFGHANISTAN DEI MIGRANTI (MENTRE IN ITALIA ARRIVANO A ORDE)

LA GERMANIA E LA SVEZIA HANNO INIZIATO I RIMPATRI FORZATI IN AFGHANISTAN DEI MIGRANTI (MENTRE IN

venerdì 16 dicembre 2016
BERLINO -  Ridistribuzione dei "profughi" (che profughi non sono, trattandosi di 250.000 africani senza diritto d'asilo) come chiede l'Italia? Neanche per idea: la Germania ha deciso tutto al
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
PREMIO NOBEL PER L'ECONOMIA STIGLITZ: ''L'AUSTERITA' HA FALLITO, MA LA GERMANIA INSISTE E LA UE VA A SBATTERE''

PREMIO NOBEL PER L'ECONOMIA STIGLITZ: ''L'AUSTERITA' HA FALLITO, MA LA GERMANIA INSISTE E LA UE VA
Continua

 
ELEZIONI DEL SENATO FRANCESE: LA DESTRA OTTIENE LA MAGGIORANZA, PER LA PRIMA VOLTA VINCONO CANDIDATI DEL FRONT NATIONAL!

ELEZIONI DEL SENATO FRANCESE: LA DESTRA OTTIENE LA MAGGIORANZA, PER LA PRIMA VOLTA VINCONO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!