86.767.743
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

CRONACA DEL 1° GIORNO DI GUERRA (MONDIALE) AI MOSTRI DELL'ISIS: C'E' UNA CERTEZZA, NON FINIRA' PRESTO E NEPPURE BENE.

martedì 23 settembre 2014

La coalizione anti-jihadista guidata dagli Stati Uniti ha iniziato nelle prime ore di questa mattina a bombardare le posizioni dei qaedisti in territorio siriano. I raid sono coincisi con l'avanzata, negli ultimi giorni, dello Stato islamico verso lo strategico valico di Ain al Arab, Kobane in curdo, al confine con la Turchia. Uno sviluppo che potrebbe aver accelerato i piani degli alleati. Non a caso, proprio i territori curdi in Siria sono stati, assieme alla zona di Raqqa, le aree interessate dai raid di stamane.

I primi attacchi hanno colpito proprio Raqqa, considerata la roccaforte dello Stato islamico in Siria, nelle prime ore dell'alba. A prendervi parte, oltre agli Stati Uniti, sono stati cinque paesi arabi: Arabia Saudita, Bahrein, Emirati arabi uniti, Qatar e Giordania. Una circostanza che, secondo il presidente Usa Barack Obama, dimostra come gli Stati Uniti "non siano soli" nella lotta contro il terrorismo. Gli attacchi hanno preso di mira anche le posizioni del gruppo Khorasan, affiliato ad al Qaeda, che secondo il capo della Casa Bianca sarebbe "in grado di minacciare direttamente gli interessi statunitensi e occidentali". Contro le basi del gruppo nel nord della Siria sono stati utilizzati anche 47 missili da crociera Tomahawk, lanciati da dueportaerei statunitensi operative in acque internazionali. 

Per il movimento dei Fratelli musulmani e per gli attivisti dell'Osservatorio siriano per i diritti umani, di base a Londra, i raid sarebbero stati indirizzati anche contro i jihadisti del Fronte al Nusra, a lungo rivali dello Stato islamico nel quadro del conflitto siriano. Lo Stato islamico ha dovuto difendersi dai raid anche nella provincia di Aleppo, lungo il confine con l'Iraq (in particolare nella zona di al Boumakal) e nella provincia orientale di Deir ez Zour. Solo in quest'area sarebbero stati condotti almeno 30 attacchi.

Una base di al Nusra e' stata colpita nella zona settentrionale della provincia di Idlib, dove i raid hanno causato la morte di decine di persone tra miliziani e civili. Fonti del gruppo jihadisti hanno fatto sapere ai media arabi che almeno 15 combattenti sarebbero morti nel villaggio di Kafr Darian, lungo il confine con la Turchia, lontano centinaia di chilometri dalle postazioni dello Stato islamico. Gli attivisti siriani stanno diffondendo su internet i primi video degli effetti dei raid. Molti feriti vengono portati in Turchia tramite il valico di Bab al Hawa. In un video viene mostrato un missile rimasto inesploso recante il marchio "Made in Usa". 

Resta il mistero sul possibile "avvertimento" dato dagli Stati Uniti al regime di Bashar al Assad a poche ore dall'inizio dei raid. In un comunicato diffuso quest'oggi dalla televisione di Stato siriana, Damasco ha reso noto che al ministro degli Esteri Walid al Muallem sarebbe stata recapitata una lettera del segretario di Stato Usa, John Kerry, in cui si preannunciavano i primi attacchi in territorio siriano. La lettera sarebbe stata trasmessa a Damasco dal ministero degli Esteri iracheno. Una circostanza che e' stata pero' smentita dagli Stati Uniti attraverso le parole della portavoce del dipartimento di Stato, Jen Psaki. "Non abbiamo chiesto alcun permesso da parte del regime. Non abbiamo coordinato le nostre azioni con il governo siriano. Non abbiamo fornito alcun avvertimento in anticipo a livello militare, ne' dato alcuna indicazione su tempistiche e obiettivi specifici", ha precisato la portavoce del dipartimento di Stato Usa.

Nel frattempo, secondo quanto riferisce l'emittente televisiva "al Arabiya", le milizie dello Stato islamico avrebbero preso il controllo di centinaia di piccoli pozzi petroliferi nella provincia di Deir Ez Zour, nel nord-est della Siria. Si tratta di pozzi che, prima dell'inizio della guerra civile, producevano circa 130 mila barili di greggio al giorno, come afferma un ingegnere del settore residente oggi a Damasco. Tuttavia, sempre secondo "al Arabiya", i jihadisti si sarebbero ritirati dalla zona di al Maiadin, sempre nella provincia di Deir ez Zour, pesantemente colpita dai raid di questa mattina.

L'avanzata dello Stato islamico nel nord della Siria sembra invece proseguire al confine con la Turchia. I combattimenti continuano a Kobani, punto di frontiera con la Turchia quasi del tutto circondato dai qaedisti e difeso dalle forze curde del Pyd, le Unita' di protezione del popolo. Le milizie curde potrebbero tuttavia iniziare a contare, a partire dalle prossime settimane, sull'eventuale sostegno della Turchia. Quest'oggi il capo del governo di Ankara, Ahmet Davutoglu, ha fatto sapere che le forze armate turche potrebbero effettuare una serie di "operazioni transfrontaliere" contro i qaedisti. Tale sviluppo potrebbe consentire alla Turchia di contribuire a smorzare le tensioni prodottesi negli ultimi giorni con la minoranza curda. 


CRONACA DEL 1° GIORNO DI GUERRA (MONDIALE) AI MOSTRI DELL'ISIS: C'E' UNA CERTEZZA, NON FINIRA' PRESTO E NEPPURE BENE.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

ISIS   BOMBARDAMENTI   USA   ALLEATI   STATI ARABI   FRATELLI MUSULMANI   CAIRO   POZZI   PETROLIO   IRAQ   TURCHIA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
INVECE DI FARE LA ''GUERRA SANTA'' ALLA REGIONE, LA GIUNTA DI MILANO E IL SINDACO LAVORINO!  (FUCILATA DI ASSOIMPREDIL)

INVECE DI FARE LA ''GUERRA SANTA'' ALLA REGIONE, LA GIUNTA DI MILANO E IL SINDACO LAVORINO!

giovedì 24 settembre 2020
MILANO - "L'invito rivolto dall'Assessore Maran al Consiglio Comunale di Milano a fare la guerra santa contro la Regione Lombardia, approvando provvedimenti che blocchino gli effetti della legge
Continua
 
SONDAGGI CHE IN ITALIA VENGONO CENSURATI: IL 67% DEGLI ITALIANI VALUTA LA UE NEGATIVA E DANNOSA PER L'ITALIA

SONDAGGI CHE IN ITALIA VENGONO CENSURATI: IL 67% DEGLI ITALIANI VALUTA LA UE NEGATIVA E DANNOSA PER

martedì 22 settembre 2020
LONDRA - La nostra classe politica non smette mai di tessere le lodi della UE e di accusare tutti coloro che si oppongono a questa istituzione malefica di essere razzisti e ignoranti ma cosa pensano
Continua
IL FANGO ROSSO GETTATO SULLA LEGA: REPLICA GIULIO CENTEMERO, PARLAMENTARE E TESORIERE DEL PARTITO

IL FANGO ROSSO GETTATO SULLA LEGA: REPLICA GIULIO CENTEMERO, PARLAMENTARE E TESORIERE DEL PARTITO

giovedì 17 settembre 2020
"Abbiamo scoperto in questi giorni che donare soldi alla lega (nel pieno rispetto della legge) è illegale o, comunque, sospetto; non così, ovviamente, per tutti gli altri partiti...",
Continua
 
GRAN BRETAGNA GRAZIE ALLA BREXIT FIRMA ACCORDO DI LIBERO SCAMBIO MERCI COL GIAPPONE 99% SENZA DOGANA (NOTIZIA CENSURATA)

GRAN BRETAGNA GRAZIE ALLA BREXIT FIRMA ACCORDO DI LIBERO SCAMBIO MERCI COL GIAPPONE 99% SENZA

lunedì 14 settembre 2020
LONDRA - Dalla fine di Gennaio 2020 la Gran Bretagna e' un paese indipendente dalla Ue e quindi ha la liberta' di concludere accordi di libero scambio con chi vuole senza dover tenere conto del
Continua
AZIENDA DI MERATE - LA ALLUM SRL - HA INVENTATO TAMPONE SALIVARE PER IL COVID: RISULTATO IN 3 MINUTI INIZIATA PRODUZIONE

AZIENDA DI MERATE - LA ALLUM SRL - HA INVENTATO TAMPONE SALIVARE PER IL COVID: RISULTATO IN 3

mercoledì 9 settembre 2020
E' un tampone 'express'' made in Italy, per rilevare la positività o meno al coronavirus Sars-CoV-2. Si esegue su un campione di saliva e dà il risultato in tre minuti. Arriva da
Continua
 
BOOM INDUSTRIALE IN BRASILE: PRODUZIONE +7,4% A LUGLIO, +34,5% DA MAGGIO. LE POLITICHE ECONOMICHE DI BOLSONARO VINCONO

BOOM INDUSTRIALE IN BRASILE: PRODUZIONE +7,4% A LUGLIO, +34,5% DA MAGGIO. LE POLITICHE ECONOMICHE

mercoledì 9 settembre 2020
Rispetto la narrazione catastrofista dei mezzi di informazione italiani, in Brasile la realtà è completamente differente, anzi opposta: è boom industriale. Altro, che Covid.
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ISRAELE: NO ALLE SANZIONI UE CONTRO LA RUSSIA, ANZI ''AUMENTEREMO L'EXPORT CON MOSCA E BRUXELLES NON INTERFERISCA'' (GOV.)

ISRAELE: NO ALLE SANZIONI UE CONTRO LA RUSSIA, ANZI ''AUMENTEREMO L'EXPORT CON MOSCA E BRUXELLES
Continua

 
LA GERMANIA CONTINUA ''TRANQUILLAMENTE'' A FINANZIARE A FONDO PERDUTO AZIENDE DELLA EX DDR FREGANDOSENE DEI TRATTATI UE.

LA GERMANIA CONTINUA ''TRANQUILLAMENTE'' A FINANZIARE A FONDO PERDUTO AZIENDE DELLA EX DDR
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

VANNO A GIOCARE IN SALE SCOMMESSE CON TESSERE DEL REDDITO DI

24 settembre - TORINO - Sale scommesse di Torino che accettano pagamenti Pos con ''la
Continua

PIANO AFRICANI DELLA LEYEN DOCCIA GELATA SUI CAPOCCIONI DI CONTE E

24 settembre - ''Piano immigrazione della UE: niente redistribuzione automatica in
Continua

TRUMP: ''LA CINA HA INFETTATO IL MONDO. HANNO SCATENATO QUESTA

22 settembre - Il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump all'ONU: “La Cina ha
Continua

AFRICANI AGGREDISCONO AGENTI DELLA POLFER NELLA STAZIONE DI BRINDISI

17 settembre - BRINDISI - Una 21enne nigeriana è stata arrestata dalla Polizia
Continua

ARRESTATO ATTIVISTA NO TAV: ERA TERRORISTA DI PRIMA LINEA

17 settembre - TORINO - I carabinieri hanno arrestato a Bussoleno, in Val di Susa,
Continua

ONU: MADURO RESPONSABILE DI CRIMINI CONTRO L'UMANITA'

16 settembre - GINEVRA - Il presidente Nicolas Maduro e membri di spicco del suo
Continua

PER I VOLI AEREI CANCELLATI, PRIMA I SOLDI, POI SEMMAI I VOUCHER!

16 settembre - ''Per i voli cancellati, prima il rimborso in denaro. Poi,
Continua

GIORGIA MELONI: VERO TEST PER IL GOVERNO E' IL VOTO ALLE REGIONALI

16 settembre - ''Il vero test sul Governo sono le elezioni regionali''. Lo ha detto
Continua

CONFCOMMERCIO: PIL3° TRIMESTRE +10% RISPETTO 2° TRIMESTRE. PIL

16 settembre - Confcommercio stima un rimbalzo del Pil nel III trimestre con una
Continua

MAROCCHINO UBRIACO AGGREDISCE DONNA IN STAZIONE PICCHIA POLIZIOTTI.

15 settembre - IVREA - Prende a calci la volante della polizia dopo aver attraversato a
Continua

A MILANO MAROCCHINO CHIEDE L'ELEMOSINA MINACCIANDO CON LA PISTOLA.

15 settembre - MILANO - Un marocchino di 35 anni e' stato arrestato dalla polizia dopo
Continua

SALVINI: CLANDESTINO CHE HA UCCISO UN PRETE A COMO NON DOVEVA

15 settembre - ''Il voto per il sindaco non è solo per Bondeno, i fatti di cronaca ci
Continua

BERLUSCONI DIMESSO, TORNA A CASA E FA GLI AUGURI PER IL 1° GIORNO

14 settembre - MILANO - ''Oggi è il giorno in cui milioni di bambini e ragazzi
Continua

SCIGLIO Mc ARRESTATO PER DETENZIONE E SPACCIO DI COCAINA

10 settembre - COMO - La Polizia di Como ha arrestato per detenzione e spaccio di
Continua

IL GOVERNATORE FONTANA FA GLI AUGURI DI BUON COMPLEANNO A LILIANA

10 settembre - MILANO - ''Liliana Segre oggi compie 90 anni, una vita che testimonia e
Continua

NESSUNO STOP AL VACCINO DELL'UNIVERSITA' DI OXFORD, ARRIVERA' A

10 settembre - LONDRA - Il vaccino sperimentale anti-coronavirus elaborato
Continua

BELLEGGIA, INDICATO DAGLI INQUIRENTI COME L'ASSASSINO DI WILLY,

10 settembre - Francesco Belleggia, uno dei quattro aggressori di Willy Monteiro e
Continua

AFRICANO VIOLENTA PENSIONATA E TENTA DI RAPINARLA. ARRESTATO.

10 settembre - PARMA - Prima ha tentato di rapinarla, poi ha abusato di lei
Continua

SALVINI: CHI MI HA AGGREDITO SI VERGOGNI, E SIGNORA MI HA OFFERTO

9 settembre - PONTASSIEVE - ''Ognuno puo' avere idee politiche, calcistiche, religiose
Continua

AFRICANA AGGREDISCE MATTEO SALVINI A PONTASSIEVE, GLI STAPPA

9 settembre - Strattonato da una giovane che gli ha strappato la camicia e anche la
Continua
Precedenti »