50.736.874
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA RUSSIA TAGLIA IL 25% DEL GAS ALL'AUSTRIA MA COSI' LO TAGLIA ANCHE ALL'ITALIA! (SNAM RETE GAS DENUNCIA CALO FORNITURA)

martedì 23 settembre 2014

VIENNA - L'Austria lancia l'allarme sulle forniture di gas russo e denuncia una riduzione del 20-25% delle consegne tra venerdi' e sabato. "Un calo tra il 20% il 25% non e' normale", sottolineaa Martin Graf, responsabile dell'autorita' di controllo sull'energia. Graf spiega che le compagnie hanno contattato Gazprom per conoscere i motivi della riduzione dei flussi senza avere risposta. Al momento le capacita' di stoccaggio del gas austriaco sono al 99%. 

"Dopo la riduzione delle forniture a Polonia e Slovacchia, arriva anche la notizia di un calo delle consegne di gas di Gazprom all'Austria, che venerdì e sabato ha ricevuto circa il 25% di combustibile in meno. È uno scenario estremamente preoccupante anche per l'Italia, perchè l'Austria è paese di transito per il gas russo destinato al nostro Paese. Non a caso, secondo quanto riportato oggi dal Sole 24 Ore, i dati di Snam Rete Gas avrebbero già risentito di questa riduzione dei flussi". Lo sottolinea in una nota il deputato di Scelta Civica Gianfranco Librandi.

"È quantomai urgente che il governo, con il ministro Guidi o direttamente con il premier Renzi - spiega Librandi - riferisca in Parlamento sullo stato delle scorte ordinarie e strategiche italiane, così come sulle possibili strategie di approvvigionamento di gas alternativo a quello russo".

"C'è da tempo una mia interrogazione sull'argomento, sarebbe cosa buona per tutti se il governo desse rapidamente una risposta: non possiamo più davvero escludere che la crisi politica non abbia ricadute immediate e importanti sullo scambio energetico tra Europa e Russia", conclude Librandi.

Redazione Milano.


LA RUSSIA TAGLIA IL 25% DEL GAS ALL'AUSTRIA MA COSI' LO TAGLIA ANCHE ALL'ITALIA! (SNAM RETE GAS DENUNCIA CALO FORNITURA)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

RUSSIA   GAS   ITALIA   AUSTRIA   TAGLIO   RIDUZIONE   25%   GOVERNO   RENZI   NASCONDE LA VERITA'    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO NORDADRICANO.

STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO

giovedì 17 agosto 2017
BARCELLONA - La polizia catalana ha identificato il terrorista o uno dei terroristi che alla guida di un furgone ha investito e ucciso numerosi passanti sulla Rambla prima di darsi alla fuga a piedi.
Continua
 
MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA NAZIONALISTA DELLA FRANCIA

MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA

lunedì 14 agosto 2017
LONDRA - Quando Emmanuel Macron e' stato eletto presidente della Francia tutti i sinistri di casa nostra hanno fatto a gara a dichiarare tale risultato come una vittoria contro il razzismo e il
Continua
PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO ''AFRICANO'' DELL'ITALIA

PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO

sabato 12 agosto 2017
Il mitico ministro delle finanze “pierpiero” padoan, ha pubblicamente dichiarato, in perfetto rispetto della sua tradizione di non averne azzeccata una da quando siede su quella poltrona,
Continua
 
DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI PRESENTI NEL PAESE

DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI

lunedì 7 agosto 2017
LONDRA - Giorni fa avevamo riportato la notizia che la Malesia sta cacciando via tutti gli immigrati clandestini che da anni vivono nel suo territorio. Ebbene questo non e' affatto un caso isolato
Continua
RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I PRESTITI SEGNANO -2%

RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I

sabato 5 agosto 2017
Ripresa? Non si direbbe, dato che a salire non è l'economia italiana ma le sofferenze bancarie, e cioè i crediti elargiti dalle banche e non rimborsati da chi li ha ricevuti. "Tornano a
Continua
 
DAL 2018 AL 2022 PIU' DI 900 MILIARDI DI TITOLI DI STATO DA RIFINANZIARE. IMPOSSIBILE RIMBORSARLI: LE CASSE SONO VUOTE

DAL 2018 AL 2022 PIU' DI 900 MILIARDI DI TITOLI DI STATO DA RIFINANZIARE. IMPOSSIBILE RIMBORSARLI:

giovedì 3 agosto 2017
Secondo un’inchiesta di Unimpresa, nella prossima legislatura: 2018-2022, andranno a scadenza 900.143.000.000 di euro di debito pubblico, mettendo a serio rischio la stabilità ed il
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'INTERVISTA / PARLA ARTHUR LAFFER, IL FAMOSO ECONOMISTA: ''TUTTA L'EUROPA DELL'EURO STA ANDANDO NELLA DIREZIONE ERRATA''

L'INTERVISTA / PARLA ARTHUR LAFFER, IL FAMOSO ECONOMISTA: ''TUTTA L'EUROPA DELL'EURO STA ANDANDO
Continua

 
COLDIRETTI: ''IL BLOCCO DEI BENI DEL MILIARDARIO RUSSO ROTEMBERG VALE 7 VOLTE MENO DEL DANNO ALL'ITALIA DA SANZIONI''

COLDIRETTI: ''IL BLOCCO DEI BENI DEL MILIARDARIO RUSSO ROTEMBERG VALE 7 VOLTE MENO DEL DANNO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!