67.635.074
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA MERKEL SCORDA CHE L'EURO E' NIENTE DI PIU' DEL MARCO TEDESCO VERSIONE 2000 E CHE SOLO LA GERMANIA NE TRAE BENEFICIO.

lunedì 6 maggio 2013

BERLINO - La cancelliera tedesca Angela Merkel ha messo oggi ancora una volta in guardia dall'illusione che la crisi dei debiti in Europa possa finire presto: ''Piuttosto, gli effetti delle riforme si dovranno misurare sulla distanza di anni, prima che la disoccupazione sia di nuovo scesa e che si sia tornati a livelli economici simili a quelli pre-crisi", ha detto oggi durante la visita a un liceo berlinese per il 'Giorno dell'Europa'.

 ''Se ogni anno si consuma piu' di quanto si guadagna, c'e' qualcosa di sbagliato'', ha sottolineato Merkel.

''Per questo non si tratta di risparmiare o non risparmiare: se l'Europa vuole ancora svilupparsi e mantenere il suo benessere, occorre ridurre il debito e tornare a essere concorrenziali. 'Dobbiamo essere tanto bravi da poter vendere insieme le nostre cose al resto del mondo'', ha spiegato la cancelliera ai ragazzi.

Non ha spiegato, però, la signora Merkel, che l'euro come valuta forte equiparata al vecchio marco tedesco ha prodotto uno sbilanciamento dei conti degli Stati a valuta debole che hanno accettato di far parte dell'area euro. Principamente, italia, Spagna, Portogallo, Grecia, Irlanda (ma anche la Francia) non saranno mai in grado di competere con la Germania sia per ciò che attiene alla produzione, sia per la spesa pubblica, questo perchè l'euro assomiglia molto al marco e per nulla alle vecchie valute di queste nazioni deboli. Per conseguenza, le indicazioni di Angela Merkel hanno valore solo se riferite alla Germania. 

max parisi


LA MERKEL SCORDA CHE L'EURO E' NIENTE DI PIU' DEL MARCO TEDESCO VERSIONE 2000 E CHE SOLO LA GERMANIA NE TRAE BENEFICIO.




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'EDICOLA SI SVUOTA, OTTO RIVISTE CHIUDERANNO A FINE GIUGNO! (E 110 LAVORATORI A CASA LICENZIATI)

L'EDICOLA SI SVUOTA, OTTO RIVISTE CHIUDERANNO A FINE GIUGNO! (E 110 LAVORATORI A CASA LICENZIATI)

 
EVENTI MITOLOGICI / LA SORELLA DELLA MINISTRA KYENGE CHIESE AIUTO ALLA LEGA NORD. E L'OTTENNE... (TUTTO VERO)

EVENTI MITOLOGICI / LA SORELLA DELLA MINISTRA KYENGE CHIESE AIUTO ALLA LEGA NORD. E L'OTTENNE...
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IN ARRIVO DALL'AUSTRALIA UN TERREMOTO NELLA CHIESA (A ROMA)

26 febbraio - A poche ore dal vertice contro la pedofilia in Vaticano, nella Chiesa
Continua

MANCAVA SOLO IL VELO ISLAMICO DA CORSA, NEL REPERTORIO DELLE

26 febbraio - PARIGI - 'No al velo islamico da footing': dure polemiche in Francia
Continua

PROCURA DI FIRENZE DA' PARERE NEGATIVO: GENITORI DI RENZI RESTINO

26 febbraio - FIRENZE - La procura di Firenze ha dato parere negativo sulla richiesta
Continua

RIXI: CENTRODESTRA E' UN MODELLO SUPERATO A LIVELLO DI GOVERNO

26 febbraio - GENOVA - ''I risultati danno ragione a Salvini: credo che oggi a livello
Continua

SALVINI: QUOTA 100, GIA' 70.000 ADESIONI, QUASI 8.000 IN LOMBARDIA,

26 febbraio - Il vicepresidente del Consiglio e ministro dell'Interno, Matteo Salvini,
Continua

GERMANIA: IL PRINCIPALE INDICATORE ECONOMICO ORA SEGNA CRISI.

22 febbraio - BERLINO - L'indice Ifo, uno dei principali barometri dell'economia
Continua

APPROVATO ALLA CAMERA IN PRIMA LETTURA IL REFERENDUM POPOLARE

21 febbraio - Con 272 voti favorevoli, 141 contrari (Pd e Fi) e 17 astenuti (Leu e
Continua

LA FRANCIA FORNISCE SEI MOTOVEDETTE ANTI BARCONI ALLA LIBIA (MOLTO

21 febbraio - PARIGI - La Francia ha ufficializzato la decisione di fornire alla
Continua

PREMIER CONTE: NESSUNA MANOVRA CORRETTIVA. MISURE PRUDENZIALI GIA'

21 febbraio - ROMA - ''Abbiamo presente il quadro macro-economico in Italia e nel
Continua

CONTINUANO SENZA SOSTA GLI SGOMBERI DI OCCUPAZIONI ABUSIVE A FIRENZE

21 febbraio - FIRENZE - Sesto sgombero in sei mesi a Firenze. Questa volta
Continua
Precedenti »