48.411.756
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

L'INGHILTERRA RESTA UNITA, IL NO HA VINTO (QUESTO ACCELERA IL REFERENDUM PER USCIRE DALLA UE, SI TERRA' NEL 2015)

venerdì 19 settembre 2014

E' stato proclamato il risultato definitivo del referendum sull'indipendenza della Scozia. Come anticipato nelle prime ore della mattina dalle proiezioni, la vittoria è andata al fronte unionista. I voti per il "no" all'indipendenza conteggiati in tutte le 32 circoscrizioni elettorali sono stati 2.001.926, pari al 55,3%. Il "sì" ha ottenuto 1.617.989 voti, pari al 44,7%. Le schede nulle sono state 3.429. L'affluenza è stata dell'84,59% su un totale di 4.283.392 elettori che si erano registrati per il voto. A Glasgow, maggiore città della Scozia, hanno prevalso i "sì" con il 53,49%. Risultato opposto nella capitale Edimburgo, dove i "no" hanno prevalso con il 61,1%. 

E l'atteso risultato del referendum scozzese, con la vittoria del no all'indipendenza, e' sulle prime pagine di tutti i quotidiani britannici. La faccia delusa del premier scozzese campeggia sul Times, che titola "la Scozia vota No per mettere fine al sogno di Salmond", sotto le due bandiere, l'Union Jack britannica e la croce scozzese decussata di Sant'Andrea, con i rispettivi voti conquistati. L'Independent parla di "Regno riunito", sopra una foto di sostenitori del No in festa dopo l'annuncio della vittoria degli unionisti. A lato, Salmond che accetta la sconfitta, "ma adesso Westminster deve mantenere le promesse".

"Regno Unito salvo" afferma invece il Telegraph, sottolineando che il "sogno di indipendenza di Alex Salmond e' finito". La delusione del premier scozzese spicca anche sul Guardian, tra le immagini del referendum che scorrono, e un Cameron che dichiara "nessuna controversia, nessuna replica". "La Gran Bretagna respira di nuovo" titola senza mezzi termini il Daily Mail, che sottolinea come "il risultato chiaro delle urne innesca un terremoto costituzionale con Cameron che apre le porte a un Parlamento solo inglese", commentando la devoluzione di poteri prospettata dal premier anche per Inghilterra, Galles e Irlanda del Nord. 

Redazione Milano


L'INGHILTERRA RESTA UNITA, IL NO HA VINTO (QUESTO ACCELERA IL REFERENDUM PER USCIRE DALLA UE, SI TERRA' NEL 2015)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

REFERENDUM   INGHILTERRA   LONDRA   CAMERON   SCOZIA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SALVATAGGIO ALL'ITALIANA: LA ''POLPA'' DELLE BANCHE VENETE VENDUTA PER 1 EURO. L'OSSO (8 MLD DI DANNI) A STATO E CLIENTI

SALVATAGGIO ALL'ITALIANA: LA ''POLPA'' DELLE BANCHE VENETE VENDUTA PER 1 EURO. L'OSSO (8 MLD DI

giovedì 22 giugno 2017
Tanto tuonò che… non piovve, o meglio, piovve sostanza organica sulla testa degli obbligazionisti ed azionisti di Popolare di Vicenza e Venetobanca. In un comunicato ufficiale, si
Continua
 
IL PARLAMENTO APPROVA UNA COMMISSIONCINA D'INCHIESTA SULLE BANCHE (CHE SCADRA' CON LE ELEZIONI, QUINDI NON FARA' NULLA)

IL PARLAMENTO APPROVA UNA COMMISSIONCINA D'INCHIESTA SULLE BANCHE (CHE SCADRA' CON LE ELEZIONI,

mercoledì 21 giugno 2017
ROMA - L'aula della Camera ha approvato in via definitiva, dopo il precedente sì del Senato, la proposta di legge per l'istituzione di una commissione parlamentare bicamerale d'inchiesta sul
Continua
INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER BANCHE VENETE, CARIGE, MPS: OBBLIGAZIONI CONGELATE FONDI FUGGITI: FALLIMENTI A BREVE

INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER BANCHE VENETE, CARIGE, MPS: OBBLIGAZIONI CONGELATE FONDI

lunedì 19 giugno 2017
I tempi stringono attorno al futuro di Popolare Vicenza e Venetobanca, i due istituti di credito che necessitano di circa 1,2 miliardi di euro di risorse per evitare il bail in. Il ministro delle
Continua
 
SPRECHI UE / PALAZZO DEL PARLAMENTO DI BRUXELLES ''VA DEMOLITO'' PER COTRUIRNE UNO PIU' GRANDE... (COSTO 480 MILIONI)

SPRECHI UE / PALAZZO DEL PARLAMENTO DI BRUXELLES ''VA DEMOLITO'' PER COTRUIRNE UNO PIU' GRANDE...

lunedì 19 giugno 2017
LONDRA - I parassiti di Bruxelles sono bravissimi a sprecare il denaro da loro estorto ai contribuenti Ue per progetti faraonici e quindi non deve sorprendere se adesso vogliono demolire il palazzo
Continua
MACRON GIA' TRABALLA: 2 MINISTRI (GIUSTIZIA E AFFARI EUROPEI) FINIRANNO A PROCESSO PER TRUFFA E APPROPRIAZIONE INDEBITA

MACRON GIA' TRABALLA: 2 MINISTRI (GIUSTIZIA E AFFARI EUROPEI) FINIRANNO A PROCESSO PER TRUFFA E

giovedì 15 giugno 2017
PARIGI - Si fa difficile in Francia la posizione del ministro della Giustizia, il centrista Francois Bayrou: su questo sono ormai concordi tutti i principali giornali francesi, con i conservatore "Le
Continua
 
DISASTRO: ALITALIA HA FATTO RICORSO AL TRIBUNALE FALLIMENTARE DI NEW YORK. FORNITORI NON PAGATI, STATO DI INSOLVENZA

DISASTRO: ALITALIA HA FATTO RICORSO AL TRIBUNALE FALLIMENTARE DI NEW YORK. FORNITORI NON PAGATI,

martedì 13 giugno 2017
NEW YORK - Alitalia ha fatto ricorso presso il tribunale fallimentare di New York, in base alle procedure concorsuali internazionali Usa per il fallimento. Lo riporta il Wall Street Journal,
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SERBIA E MACEDONIA SFIDANO LA UE HANNO DECISO DI NON APPLICARE LE SANZIONI ALLA RUSSIA: ''SONO CONTRO I NOSTRI INTERESSI''

SERBIA E MACEDONIA SFIDANO LA UE HANNO DECISO DI NON APPLICARE LE SANZIONI ALLA RUSSIA: ''SONO
Continua

 
VIKTOR ORBAN RI-NAZIONALIZZA LE UTILITY (LUCE, GAS, ACQUA) RIACQUISTANDONE LE AZIENDE: ENORME TAGLIO COSTI  PER LA GENTE

VIKTOR ORBAN RI-NAZIONALIZZA LE UTILITY (LUCE, GAS, ACQUA) RIACQUISTANDONE LE AZIENDE: ENORME
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!