45.085.519
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SERBIA E MACEDONIA SFIDANO LA UE HANNO DECISO DI NON APPLICARE LE SANZIONI ALLA RUSSIA: ''SONO CONTRO I NOSTRI INTERESSI''

mercoledì 17 settembre 2014

LONDRA - Probabilmente nessuno e' al corrente del fatto che lunedi' scorso a Skopje il ministro degli esteri serbo si e' incontrato con la sua controparte macedone ed effettivamente questa notizia potrebbe tranquillamente rimanere nell'ombra se non fosse per il fatto che i due ministri hanno deciso di ignorare i diktat di Bruxelles e di non aderire alle sanzione che l'Unione Europea ha deciso di imporre contro la Russia.

E difatti Nikola Poposki e Ivica Dacic, rispettivamente ministro deli esteri di Macedonia e Serbia, hanno giustificato il loro rifiuto col fatto che tali sanzioni sarebbero contro gli interessi economici dei loro paesi e quindi hanno deciso di astenersi dall'applicarle.

Da parte sua Ivica Dacic ha sottolineato come l'Ucraina al momento puo' esportare liberamente in Russia e quindi sarebbe folle lasciare che siano gli stati europei gli unici a pagare il prezzo di questa guerra commerciale.

Da tempo i burocrati di Bruxelles stanno facendo pressione su questi due paesi affinche' si rifiutino di trarre vantaggio dalla decisione del governo russo di vietare le importazioni di prodotti agroalimentari provenienti dai paesi UE, ma anche se Serbia e Macedonia vogliono entrare a far parte dell'Unione Europea, i loro governi si guardano bene dall'adottare decisioni folli che possano costare caro alle loro economie. E difatti, si sono rifiutati di obberire ai diktat dei parassiti di Bruxelles.

Ovviamente anche l'Italia se fosse un paese normale farebbe lo stesso ma per nostra sfortuna siamo governati da una classe politica incapace e asservita il cui unico interesse e' quello di danneggiare il popolo italiano per garantirsi "l'amicizia" delle oligarchie di Bruxelles. 

Ad ogni modo, onore al merito di due piccoli, poveri, ma orgogliosi Stati quali sono la Serbia e la Macedonia che hanno il coraggio di sfidare la potente e corrotta Unione Europea. 

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra


SERBIA E MACEDONIA SFIDANO LA UE HANNO DECISO DI NON APPLICARE LE SANZIONI ALLA RUSSIA: ''SONO CONTRO I NOSTRI INTERESSI''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

SERBIA   MACEDONIA   SANZIONI   RUSSIA   UE   DIKTAT   BELGRADO   SKOPJE   CORAGGIO   VILTA' ITALIANA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA' L'ACQUISTO DI BTP E BOT''

L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA'

venerdì 24 marzo 2017
LONDRA - "L'Unione Europea - osserva il settimanale britannico "The Economist" nella rubrica Charlemagne, dedicata agli affari europei - puo' anche essere una costruzione franco-tedesca, ma quando il
Continua
 
CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA ELETTORALE

CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA

giovedì 23 marzo 2017
WASHINGTON - Le agenzie di intelligence statunitensi hanno davvero intercettato figure della campagna elettorale di Donald Trump e del suo team di transizione presidenziale. Lo ha dichiarato ieri,
Continua
SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10% INVESTIMENTI +16%

SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10%

giovedì 23 marzo 2017
BUDAPEST - L'economia ungherese e' destinata a crescere a un tasso superiore al 4 per cento nel 2017 grazie a una crescita degli investimenti e dei consumi superiore di molto alla media
Continua
 
L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN SEGRETO)

L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN

mercoledì 22 marzo 2017
LONDRA - Il parlamento europeo da sempre e' sotto accusa per il fatto che spreca i soldi dei contribuenti dei Paesi che malauguratamente hanno aderito alla Ue, tuttavia se qualcuno pensa che adesso
Continua
ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO PROCESSO PER USURA!

ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO

mercoledì 22 marzo 2017
Alessandro Profumo finisce sotto processo per usura bancaria, reato molto grave. Il gup del Tribunale di Lagonegro, in provincia di Potenza, ha rinviato a giudizio l'ex presidente di Mps insieme a
Continua
 
ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO L'ITALIA. (LEGGERE)

ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO

lunedì 20 marzo 2017
ROMA - Dire NO alla Ue non basta, va spiegato chiaramente, perchè non è un "atto di fede politica", è la precisa constatazione che la Ue è una minaccia gravissima al
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
NOMISMA SVELA LA GRAN BUFALA UE DELLA SPAGNA ''ESEMPIO DI RIFORME CHE HANNO PRODOTTO LA RIPRESA'': DATI DICONO L'OPPOSTO!

NOMISMA SVELA LA GRAN BUFALA UE DELLA SPAGNA ''ESEMPIO DI RIFORME CHE HANNO PRODOTTO LA RIPRESA'':
Continua

 
L'INGHILTERRA RESTA UNITA, IL NO HA VINTO (QUESTO ACCELERA IL REFERENDUM PER USCIRE DALLA UE, SI TERRA' NEL 2015)

L'INGHILTERRA RESTA UNITA, IL NO HA VINTO (QUESTO ACCELERA IL REFERENDUM PER USCIRE DALLA UE, SI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!