91.844.114
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

MANCANO 15 MILIARDI DI EURO PER EVITARE SANZIONI UE: RENZI STA PENSANDO DI AUMENTARE L'IVA! (ALTERNATIVA: PATRIMONIALE)

martedì 16 settembre 2014

Pronti, via: appena suonata la campanella del primo giorno di scuola, il governo ed il presidente non eletto Renzi hanno subito collezionato una sonora e drammatica bocciatura. Difatti l’OCSE ha certificato che l’Italia, nel 2014, sarà l’unico paese della zona ad essere in recessione, con un bel -0,4% di crescita di PIL. Fin qui nulla di nuovo, verrebbe da dire, visto che sono anni che l’Italia distrugge ricchezza.

Il tragico è che il premier non eletto ed il suo fido sodale Padoan avevano previsto un PIL positivo per lo 0,8% e questo significa uno scostamento di oltre un punto percentuale per il rispetto degli impegni presi con la ue, corrispondenti a circa 15, 16 miliardi di euro.

Miliardi che devono ovviamente essere recuperati tempestivamente, per non incorrere nelle ire di Bruxelles e nelle bacchettate sulle dita da parte del cancelliere tedesco Merkel. 

Quindi, a dispetto di quanto sempre dichiarato dal premier non eletto, sarà necessaria una nuova finanziaria e già, negli uffici di Padoan, si vocifera e si studia un bell’aumento dell’IVA sui generi di prima necessità: pasta, pane, farina, ecc che passerebbe dal 4 al 7 o addirittura al 10%.

Geniale: in una situazione di calo dei consumi, è allo studio un ulteriore incremento della tassazione sui consumi! Se un qualsiasi studente di scienza delle finanze se ne uscisse con una simile corbelleria in sede d’esame, verrebbe prontamente invitato ad alzarsi e ad andarsene tra le risate generali dei colleghi di studio.

Nell’Italia del governo partorito dalle primarie di un partito, invece, può accadere anche questo: che si pensi di combattere la recessione con un ulteriore inasprimento fiscale, per giunta su prodotti di assoluta necessità.

Se non abitasse dall’altra parte dell’atlantico, mi piacerebbe invitare a cena Arthur Laffer e, dopo avergli offerto un buon bicchiere di vino, chiedergli un parere su queste mosse che, lungi dal risanare i conti e rilanciare l’economia, avranno l’unico effetto di deprimere ulteriormente i consumi e quindi il gettito fiscale.

A nulla, a quanto pare, è servita l’esperienza del maxi aumento delle accise sui carburanti voluti dal governo Monti che, lungi dall’aumentare il gettito, ha creato un’autentica voragine nei conti.

Il bello dei governi italiani e degli ultimi tre in particolare, è che non solo smaniano per copiare ricette estere che hanno già dimostrato il loro fallimento nei paesi d’origine, ma perseverano pure con straordinaria caparbietà nel commettere gli stessi errori del passato.

Quello che possiamo attenderci, quindi, è un ulteriore avvitamento dell’economia, con il conseguente aumento della disoccupazione, calo dei consumi e quindi delle entrate fiscali. L’unica cosa che crescerà certamente grazie all’instancabile operato del premier non eletto Renzi sarà il debito pubblico.

Debito, che è bene ricordare a tutti, a partire dal 2015 dovrà essere necessariamente ridotto per un valore di circa 50-60 miliardi l’anno per il prossimo ventennio. Dove pensa, di grazia, il premier non eletto Renzi, di recuperare una simile somma?

Se queste sono le premesse, non possiamo che attenderci  una bella patrimoniale, di quelle tanto care alla sinistra ed auspicate dalla Germania, che non perde occasione per dire che gli italiani sono più ricchi dei tedeschi.

In una simile situazione, l’unica strada percorribile sarebbe quella di un’uscita controllata dell’Italia dalla moneta unica. Il bel paese uscirà comunque dall’euro, il punto è se farlo in modo razionale e controllato o “alla carlona”, in pieno stile italico, senza aver studiato un piano operativo e travolti dagli eventi.

Il premier non eletto Renzi ha dichiarato di essere l’ultima chance per l’Italia: stante così le cose, più che un salvatore della patria, appare esserne sempre più il becchino.

Normalmente non sono abituato a chiedere favori a chicchessia, ma in questo caso farò un’eccezione: per favore, signor Renzi, si dimetta.

Se vuole davvero essere l’ultima chance per l’Italia, si dimetta e lasci la parola al popolo. In questi mesi ha dimostrato di non essere stato in grado di realizzare uno solo, dicasi uno!, dei punti che intendeva realizzare: l’Italia non ha 1000 giorni davanti a sé come lei invece rivendica per il suo governo. Per favore, si dimetta, almeno passerà alla storia per aver compiuto un gesto di responsabilità nei confronti del popolo.

Luca Campolongo


MANCANO 15 MILIARDI DI EURO PER EVITARE SANZIONI UE: RENZI STA PENSANDO DI AUMENTARE L'IVA! (ALTERNATIVA: PATRIMONIALE)




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ATTACCO TERRORISTICO IN CONGO: UCCISO L'AMBASCIATORE ITALIANO LUCA ATTANASIO E UN CARABINIERE DELLA SCORTA

ATTACCO TERRORISTICO IN CONGO: UCCISO L'AMBASCIATORE ITALIANO LUCA ATTANASIO E UN CARABINIERE DELLA

lunedì 22 febbraio 2021
E' con profondo dolore che la Farnesina conferma il decesso, oggi a Goma, dell'Ambasciatore d'Italia nella Repubblica Democratica del Congo Luca Attanasio e di un militare dell'Arma dei Carabinieri.
Continua
 
IL DISCORSO DI MARIO DRAGHI AL SENATO: ''NON CONTA LA DURATA DEL GOVERNO, MA LA QUALITA' DELLE DECISIONI E IL CORAGGIO''

IL DISCORSO DI MARIO DRAGHI AL SENATO: ''NON CONTA LA DURATA DEL GOVERNO, MA LA QUALITA' DELLE

mercoledì 17 febbraio 2021
"Il primo pensiero che vorrei condividere, nel chiedere la vostra fiducia, riguarda la nostra responsabilita' nazionale. Il principale dovere cui siamo chiamati, tutti, io per primo come presidente
Continua
PD & M5S CERCANO DI INFANGARE LA LOMBARDIA SUI DATI COVID INVIATI ALL'ISS, MA FANNO AUTOGOL: LA REGIONE LI METTE ONLINE

PD & M5S CERCANO DI INFANGARE LA LOMBARDIA SUI DATI COVID INVIATI ALL'ISS, MA FANNO AUTOGOL: LA

martedì 16 febbraio 2021
MILANO  - Con 37 contrari e' stata bocciata, oggi pomeriggio, in Consiglio regionale la mozione 418, avanzata da tutti i partiti di opposizione lombardi che contestavano alla Regione la 'Mancata
Continua
 
WALTER RICCIARDI, QUELLO CHE ''LE MASCHERINE NON SERVONO A NIENTE'' E ''I TAMPONI SI FANNO SOLO AI SINTOMATICI''

WALTER RICCIARDI, QUELLO CHE ''LE MASCHERINE NON SERVONO A NIENTE'' E ''I TAMPONI SI FANNO SOLO AI

lunedì 15 febbraio 2021
  Walter Ricciardi, scienziato abituato a stare davanti alle telecamere, ha collezionato in questo anno iniziato ai primi di febbraio cel 2020, una serie di scivoloni scientifici che dovrebbero
Continua
GIORGIA MELONI: ''SE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO, NON SONO PARTICOLARMENTE OTTIMISTA SUL GOVERNO DRAGHI...''

GIORGIA MELONI: ''SE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO, NON SONO PARTICOLARMENTE OTTIMISTA SUL

lunedì 15 febbraio 2021
"Sinceramente speravo in qualcosa di meglio per l'Italia. Ma se il buongiorno si vede dal mattino, devo dire che non sono particolarmente ottimista. Oggi proporrò alla direzione nazionale di
Continua
 
LETIZIA MORATTI FA IL PUNTO DELLA SITUAZIONE SUI VACCINI IN LOMBARDIA: SE RIMANE IL PIANO ARCURI NON CE LA FAREMO

LETIZIA MORATTI FA IL PUNTO DELLA SITUAZIONE SUI VACCINI IN LOMBARDIA: SE RIMANE IL PIANO ARCURI

venerdì 12 febbraio 2021
MILANO - Letizia Moratti si definisce una "civil servant". "C'era un'emergenza che andava affrontata e quando Attilio Fontana mi ha chiamato ho pensato che fosse un mio dovere mettermi a
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LE PREVISIONI DELL'OCSE PER IL 2014 DAVANO IL PIL ITALIANO A +0,5%. ORA L'OCSE AMMETTE: SARA' A -0,4% (ITALIA FALLITA)

LE PREVISIONI DELL'OCSE PER IL 2014 DAVANO IL PIL ITALIANO A +0,5%. ORA L'OCSE AMMETTE: SARA' A
Continua

 
LA POZIONE VELENOSA DELLA STREGA LAGARDE: ''GOVERNO, TAGLIA LE PENSIONI A TUTTI GLI ITALIANI, COSI' RISPARMI''

LA POZIONE VELENOSA DELLA STREGA LAGARDE: ''GOVERNO, TAGLIA LE PENSIONI A TUTTI GLI ITALIANI, COSI'
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SALVINI: LA LEGA SARA' LA FORZA CON CUI DRAGHI LAVORERA' MEGLIO

25 febbraio - ''Io sono convinto di una cosa: la forza con cui il premier Draghi si
Continua

LETIZIA MORATTI CONFERMA FINE VACCINAZIONI A GIUGNO, SE ARRIVANO

24 febbraio - MILANO - In Lombardia si potrebbe ancora finire a giugno la vaccinazione
Continua

GOVERNATORE FONTANA: PRODURRE VACCINI IN ITALIA, GIORGETTI STA

24 febbraio - ''Non possiamo dipendere esclusivamente da vaccinazioni che vengono
Continua

SALVINI: ASSURDO RIATTIVARE L'AREA C A MILANO IN UN MOMENTO COSI'

23 febbraio - ''Assurdo riattivare Area C e tassare chi vuole lavorare a Milano, in un
Continua

ZAIA: DA MINISTERO NESSUNO STOP AD ACQUISTO VACCINI ANTI COVID

22 febbraio - VENEZIA - ''A me non risulta che ci sia stata una lettera ufficiale del
Continua

FARMINDUSTRIA: CONTATTATI DA GIORGETTI, PIANO PER PRODURRE VACCINI

22 febbraio - ''Siamo stati contattati ieri dal ministro dello sviluppo economico
Continua

SALVINI: ''CORDOGLIO AI FAMIGLIARI DELL'AMBASCIATORE ATTANASIO E

22 febbraio - ''Un pensiero e una preghiera alle famiglie dei due italiani. E' inutile
Continua

TERRORISTI ATTACCANO IN CONGO AUTO CON AMBASCIATORE ITALIANO: E'

22 febbraio - Poco fa a Goma, nella Repubblica Democratica del Congo, si e' verificato
Continua

GRAN BRETAGNA ACCELERA: ENTRO FINE LUGLIO TUTTI OVER 18 SARANNO

22 febbraio - LONDRA - Il governo britannico con alla guida il primo ministro Boris
Continua

GERMANIA: TAGLIATI STIPENDI AI PARLAMENTARI, ANCORATI AI SALARI CHE

18 febbraio - BERLINO - Per la prima volta nella storia i deputati del Bundestag si
Continua

DIMOSTRATA EFFICACIA DEL 100% DEL VACCINO ASTRAZENECA PER EVITARE

18 febbraio - ''Efficacia al 100% del vaccino per Astrazeneca/Oxford Irbm nell'evitare
Continua

PROF.BASSETTI, SAN MARTINO DI GENOVA: CON VARIANTE INGLESE

18 febbraio - ''Ho appena finito di vedere tutti i pazienti ricoverati qui nel mio
Continua

SALVINI: A BREVE NUOVI INGRESSI NELLA LEGA DI SINDACI E PARLAMENTARI

18 febbraio - ''Io auguro buona fortuna a tutti, per me viene prima l'interesse
Continua

IN ITALIA E' ARRIVATO FINORA SOLO IL 30% DELLE DOSI DI VACCINO

18 febbraio - Le vaccinazioni contro il Covid in Italia sono ''ostaggio di forniture
Continua

LA STERLINA VOLA NEI CAMBI CONTRO L'EURO GRAZIE ALLE VACCINAZIONI

18 febbraio - La sterlina vola, sulla scia delle vaccinazioni, che in Gran Bretagna
Continua

FIOM: IL MINISTRO GIORGETTI INTENDE PROROGARE IL BLOCCO

18 febbraio - Il ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti intende
Continua

INPS: PERSI NEL 2020 664.000 POSTI DI LAVORO IN ITALIA, 295.000 A

18 febbraio - Il saldo annualizzato dei rapporti di lavoro a novembre 2020, ovvero la
Continua

MINISTRO GIORGETTI SUBITO AL LAVORO: STAMATTINA AFFRONTA IL GRAVE

18 febbraio - ROMA - A meno di 12 ore dalla fiducia ottenuta al Senato dal governo
Continua

ZAIA: 5 REGIONI CON NOI PER ACQUISTO VACCINI ANTI COVID

17 febbraio - Sull'acquisto di vaccini ''abbiamo la collaborazione dei colleghi di
Continua

LOMBADIA: PIU' RICOVERI, MA NESSUNA PRESSIONE SUGLI OSPEDALI

17 febbraio - ''Ad oggi in Lombardia non c'e' una situazione di pressione dal punto di
Continua
Precedenti »