42.268.168
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

CREPE NEL PARTITO DI ANGELA MERKEL: UNA PARTE CONSISTENTE VUOLE L'ALLEANZA CON ALTERNATIVA PER LA GERMANIA (ADDIO, SPD)

martedì 16 settembre 2014

BERLINO - Se i risultati elettorali fossero quotazioni azionarie, il barometro di borsa del partito euroscettico tedesco Alternativa per la Germania (AfD) sarebbe in costante crescita: se alle elezioni politiche dell'anno scorso Afd non e' riuscito a superare la soglia del 5 per cento per entrare in Parlamento (4,7 per cento), alle elezioni europee di maggio la neo-formazione partitica ha ottenuto il 7,1 per cento dei voti e alle elezioni di due settimane fa in Sassonia addirittura il 9,7 per cento.

Ma da domenica AfD presenta risultati a due cifre: in Turingia gli euroscettici hanno conquistato il 10,6 per cento dei consensi e in Brandeburgo addirittura il 12,2 per cento.

In Turingia AfD e' addirittura a pochi voti di distanza dall'Spd, che proprio in queste elezioni ha perso molti voti. La prospettiva di un ingresso di quest'ultimo partito - come partner minore - in una coalizione guidata da un governatore della Linke ("La Sinistra", ndr), deve avere allontanato diversi sostenitori.

Prima delle elezioni, infatti, i Socialdemocratici non hanno escluso questa possibilita'. Ora il partito ha ben chiaro cosa rischia se continuera' ad accarezzare questa idea: sarebbe un segnale fatale - scrive il quotidiano "Frankfurter Allgemeine Zeitung" se, a 25 anni dalla caduta del Muro di Berlino, la Linke - quale partito successore della Sed comunista (partito socialista unitario della ex RDT, ndr) - tornasse alla guida di un governo regionale.

Il Land industriale della Turingia, che presenta oggi un bilancio economico ed occupazionale positivo, non dovrebbe permettersi questo esperimento, stigmatizza la FAZ.

Ma dove arriveranno gli euroscettici di AfD? I sostenitori di AfD provengono da uno spettro elettorale relativamente ampio che non si vede rappresentato dai partiti tradizionali. Da un po' di tempo, ormai, AfD raccoglie non solo i voti dei liberali critici del pacchetto di salvataggio dell'euro, ma, soprattutto nei lander della Germania orientale, sta conquistando anche i consensi dei cittadini piu' conservatori preoccupati del declino del concetto di famiglia, che non vogliono rassegnarsi al fenomeno della criminalita' di confine o che temono l'immigrazione.

E anche i sostenitori dell'antiamericanismo di sinistra rientrano nello spettro degli elettori di AfD. Uno dei pregiudizi sfatati da AfD, inoltre, e' quello secondo cui i voti conquistati dagli euroscettici provengono solamente dall'elettorato tedesco maschile di eta' avanzata. Nei tre lander "Alternative fuor Deutschland" ha registrato un risultato a due cifre grazie ai voti di tutte le fasce d'eta' sotto i 60 anni. E proprio gli over 60 avrebbero fatto registrare il risultato peggiore. 

E intanto, il vice-segretario del comitato economico e sociale della Cdu (Cda), Christian Baeumler, si e' opposto alla richiesta degli esponenti piu' conservatori del partito di cambiare linea politica a seguito del grande successo degli euroscettici di Alternativa per la Germania (AfD) alle ultime elezioni regionali. 

"Le posizioni retrograde di questo partito minacciano anche il futuro economico della Germania come Paese esportatore", ha messo in guardia il vice-segretario di Cda. Però nell'ala piu' conservatrice della Cdu cresce lo scontento per l'atteggiamento dei vertici del partito nei confronti degli euroscettici di AfD. Secondo il circolo conservatore berlinese della Cdu, infatti, la strategia del partito di ignorare AfD e' "inefficace" ed il successo di AfD e' da imputare semplicemente al fatto che gli euroscettici si sarebbero impossessati dei temi chiave dell'Unione: sicurezza, moneta e famiglia.

Passata la bufera mediatica del dopo voto, ora è il momento delle riflessioni: l'AfD sempre più sta diventando una vera minaccia per il "regno" di Angela Merkel. 

Redazione Milano. 


CREPE NEL PARTITO DI ANGELA MERKEL: UNA PARTE CONSISTENTE VUOLE L'ALLEANZA CON ALTERNATIVA PER LA GERMANIA (ADDIO, SPD)




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
CONTINUA IL BOOM ECONOMICO BRITANNICO, INDICI DELLO SVILUPPO DELLE IMPRESE SALGONO COME MAI PRIMA D'ORA. E' BREXIT BOOM

CONTINUA IL BOOM ECONOMICO BRITANNICO, INDICI DELLO SVILUPPO DELLE IMPRESE SALGONO COME MAI PRIMA

mercoledì 7 dicembre 2016
LONDRA - La verità detta con tre parole è: mai così bene. A sentire i sostenitori della UE la vittoria del Brexit avrebbe causato alla Gran Bretagna poverta' e recessione ma
Continua
 
NAZIONALIZZARE, SALVARE E RIVENDERE MPS, CARIGE, BANCHE VENETE, BANCA ETRURIA & SORELLE E' UN GRANDE AFFARE PER L'ITALIA

NAZIONALIZZARE, SALVARE E RIVENDERE MPS, CARIGE, BANCHE VENETE, BANCA ETRURIA & SORELLE E' UN

martedì 6 dicembre 2016
Ricordate le previsioni degli analisti “qualificati” prima del referendum qualora avesse vinto  il NO? Crollo della borsa, spread alle stelle, siccità, carestia, morte dei
Continua
L'INTERVISTA / ROBERTO MARONI: PERSONALMENTE, VORREI TORNASSE IL MATTARELLUM, UN'OTTIMA LEGGE ELETTORALE MAGGIORITARIA

L'INTERVISTA / ROBERTO MARONI: PERSONALMENTE, VORREI TORNASSE IL MATTARELLUM, UN'OTTIMA LEGGE

lunedì 5 dicembre 2016
Abbiamo cercato al telefono Roberto Maroni, Governatore della Lombardia e figura di primissimo piano della Lega, per chiedergli qual è la sua idea, la sua proposta, per la nuova legge
Continua
 
DIMISSIONI? SOLO DI FACCIATA: LA CERCHIA RENZIANA DEL PD CONFERMA CHE IL CAPO VUOLE RESTARE AL POTERE, DIMISSIONI BUFALA

DIMISSIONI? SOLO DI FACCIATA: LA CERCHIA RENZIANA DEL PD CONFERMA CHE IL CAPO VUOLE RESTARE AL

lunedì 5 dicembre 2016
ROMA -  Da stentare a crederci, eppure è quanto rilanciano le agenzie:"Resta in campo e dara' battaglia. Di fatto questo referendum si e' trasformato in una vera e propria elezione
Continua
IL PARLAMENTO SLOVACCO APPROVA A LARGHISSIMA MAGGIORANZA UNA LEGGE CHE DI FATTO VIETA L'ISLAM E LE SUE ORGANIZZAZIONI

IL PARLAMENTO SLOVACCO APPROVA A LARGHISSIMA MAGGIORANZA UNA LEGGE CHE DI FATTO VIETA L'ISLAM E LE

lunedì 5 dicembre 2016
LONDRA - Alcuni mesi fa la Slovacchia ha attratto molte critiche per aver rifiutato di accettare rifugiati di religioni musulmane ma se qualcuno pensa che il governo abbia fatto dietrofront si
Continua
 
LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA COSTITUZIONE! CORAGGIO!

LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA

lunedì 5 dicembre 2016
E' l'alba di una nuova stagione per l'Italia. E non è l'inverno, che arriva. Noi di questo giornale abbiamo combattuto contro l'arroganza, l'ignoranza, e la stupidità di un ormai ex
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SPRECHI, MANGIATE E RUBERIE A BRUXELLES, INAUGURATA L'ERA JUNCKER CON 106 IPAD ''REGALATI'' (CON SOLDI PUBBLICI) AD AMICI

SPRECHI, MANGIATE E RUBERIE A BRUXELLES, INAUGURATA L'ERA JUNCKER CON 106 IPAD ''REGALATI'' (CON
Continua

 
A 48 ORE DALLO STORICO REFERENDUM SCOZZESE, ECCO COSA ACCADREBBE SE VINCESSE IL SI' (INTANTO, BOCCHE CUCITE A BRUXELLES)

A 48 ORE DALLO STORICO REFERENDUM SCOZZESE, ECCO COSA ACCADREBBE SE VINCESSE IL SI' (INTANTO,
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SARDEGNA, LA GIUNTA REGIONALE VA IN PEZZI, TRAVOLTA DAL COLOSSALE

7 dicembre - CAGLIARI - Il Pd si sgretola in Sardegna. ''L'assessora regionale
Continua

IL TESORO SBUGIARDA (BUFALA) DELLA STAMPA DI TORINO: NIENTE FONDO

7 dicembre - ''Smentiamo che sia in preparazione una richiesta di prestiti al Fondo
Continua

LA LEGA CHIEDE UFFICIALMENTE CHE LA CORTE COSTITUZIONALE ANTICIPI

6 dicembre - ROMA - PARLAMENTO - La Lega - riunita con il segretario Matteo Salvini -
Continua

RENZI HA NOMINATO LA COMANDANTE DEI VIGILI DI FIRENZE ''CONSIGLIERE

6 dicembre - Nonostante il crollo del governo, ha una sorta di assicurazione a vita
Continua

CORTE COSTITUZIONALE: UDIENZA SU ITALICUM IL 24 GENNAIO (ADDIO

6 dicembre - La Corte costituzionale ha fissato per l'udienza del 24 gennaio 2017 la
Continua

SALVINI: ANDIAMO A COSTRUIRE UNA GRANDE ALLEANZA PER SCONFIGGERE

6 dicembre - ''Con Forza Italia ci sono stati contatti positivi. Noi andiamo a
Continua

''EFFETTO SCHIANTO RENZI'' COME ''EFFETTO BREXIT'': LA BORSA VOLA,

6 dicembre - MILANO - BORSA - Ora si può parlare apertamente di ''effetto Renzi''
Continua

LO SPREAD NON CRESCE, AL CONTRARIO CROLLA: OGGI A 158 PUNTI (1,92%)

6 dicembre - Altro sbugiardamento delle ''fosche previsioni'' dei soliti ''analisti''
Continua

LA MERKEL: ANCHE IN PROFUGHI VERRANNO RISPEDITI A CASA LORO (IN

6 dicembre - BERLINO - ''Non tutti'' i profughi entrati in Germania potranno
Continua

PROPOSTA M5S: APPLICHIAMO L'ITALICUM ANCHE AL SENATO E POI SUBITO

5 dicembre - ''Ora ci troviamo con due leggi elettorali tra Camera e Senato molto
Continua
Precedenti »