49.889.954
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ELEZIONI AMMINISTRATIVE IN RUSSIA E CRIMEA: TRIONFA IL PARTITO DI PUTIN, CHE SUPERA IL 70% DEI CONSENSI.

lunedì 15 settembre 2014

Trionfo elettorale di Russia Unita in Crimea: secondo dati preliminari, il partito governativo russo raccoglie oltre il 70% nelle prime elezioni amministrative nella penisola annessa alla Russia lo scorso marzo. Un voto che non viene riconosciuto dalla Comunità internazionale, ma che per il Cremlino significa la conferma del sostegno dell'elettorato locale dopo la "riunificazione". E, più in generale, della ritrovata popolarità di Vladimir Putin, che si traduce in voti per il movimento politico al potere, in Crimea come in tutte le altre regioni russe dove i cittadini sono stati chiamati per il rinnovo degli organi di potere locale.

"Al momento la sezione di Crimea di Russia Unita è in testa con il 71,04%", ha riferito la commissione elettorale della penisola, dopo lo spoglio di circa il 50% delle schede. Significativo che il partito Liberale Democratico (LDPR) dell'ultranazionalista Vladimir Zhrinovsky si attesti al secondo posto, con poco più dell'8% dei consensi. Nessun altro partito sembra aver superato la soglia di sbarramento del 5%, con un'affluenza del 52%, che è comunque molto alta rispetto ad altre regioni e città russe per le amministrative.

A Mosca, dove si è votato per il consiglio comunale, la partecipazione dell'elettorato si è fermata al 21% per altro in linea con le precedenti tornate elettorali.

Gli abitanti della Crimea sono stati convocati alle urne per eleggere il parlamento della neonata repubblica - secondo la legge russa - e del capoluogo Sebastopoli, che nell'assetto amministrativo della Federazione rivisto alla luce dell'annessione è diventata a sua volta "soggetto federale". I risultati di Sebastopoli confermavano nel primo pomeriggio il trend: 76% per Russia Unita e 7% per Zhrinovsky, con affluenza al 47%.

"Tutti i partecipanti alla campagna elettorale in Crimea hanno dimostrato, a noi e ai nostri vicini, che il potere in Russia si basa su procedure legali", è stata la risposta, oggi, del premier Dmitri Medvedev alle critiche occidentali e alle proteste dell'Ucraina, che continua a rivendicare la propria sovranità sulla penisola.

Il capo della Commissione elettorale, Mikhail Malyshev, ha ammesso qualche problema e irregolarità nel processo elettorale. Si tratta di oltre 80mila persone che sono state aggiunte alle liste elettorali solo ieri: "è evidente per tutti come si sia arrivati a questo - ha cercato di spiegare Mikhail Malyshev - ovvero a causa della velocità con cui sono stati distribuiti i passaporti russi nella repubblica di Crimea" dopo l'annessione.

Il valore simbolico di questo voto, comunque, per Mosca è enorme: significa che la gente è contenta di stare in Russia e non vuole tornare indietro in Ucraina, riassume Alexei Makarkin, analista del Centro per le Tecnologie Politiche. Malgrado gli annunci di Kiev su un futuro ritorno della Crimea come parte integrante dello Stato ucraino, la questione a livello internazionale sembra entrata nel dimenticatoio. "Vi assicuro, nelle telefonate e nei contatti con i presidenti, non se ne fa menzione", ha dichiarato ieri il ministro degli Esteri Sergey Lavrov. 

Redazione Milano. 


ELEZIONI AMMINISTRATIVE IN RUSSIA E CRIMEA: TRIONFA IL PARTITO DI PUTIN, CHE SUPERA IL 70% DEI CONSENSI.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

PUTIN   VITTORIA ELETTORALE   AMMINISTRATIVE   RUSSIA   CRIMEA   SUCCESSO   CONSENSO   POPOLO RUSSO   MOSCA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA ACCADE IN MALESIA

NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA

lunedì 24 luglio 2017
I mass media non fanno che ripetere fino alla nausea che l'Italia deve accogliere tutti gli immigrati che arrivano e convenientemente ignorano il fatto che altri paesi usano la mano dura per cacciare
Continua
 
A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU RADDOPPIATA, IVA 25%)

A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU

venerdì 21 luglio 2017
In queste settimane, l’ex sindaco di firenze e mai rimpianto premier, si muove sottotraccia per far star sereno Gentiloni, alla stessa maniera in cui fece star sereno Letta, ovvero trovare
Continua
SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI SACRIFI DEI POLIZIOTTI

SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI

giovedì 20 luglio 2017
"Un sistema in cui la vita di un Servitore dello Stato vale poco o nulla, in cui chi si aggira armato in mezzo alla strada menando fendenti e aggredendo un poliziotto torna tranquillamente in
Continua
 
LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA AMERICANA DELLA GIUSTIZIA

LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA

mercoledì 19 luglio 2017
"Di fronte al grave attacco contro l'indipendenza della giustizia in Polonia" la Commissione europea oggi ha minacciato di fare un passo senza precedenti verso sanzioni contro il governo nazionalista
Continua
COSA NOSTRA HA UCCISO PAOLO BORSELLINO E LO HA RESO UN EROE IMMORTALE, ESEMPIO DI RETTITUDINE E CORAGGIO PER TUTTI NOI

COSA NOSTRA HA UCCISO PAOLO BORSELLINO E LO HA RESO UN EROE IMMORTALE, ESEMPIO DI RETTITUDINE E

mercoledì 19 luglio 2017
Riportiamo - parola per parola - l'ultimo intervento pubblico del giudice Paolo Borsellino, la sera del  25 giugno del 1992, quando decise di partecipare ad un dibattito organizzato da Micromega
Continua
 
THE SUN, TABLOID BRITANNICO AD ALTISSIMA TIRATURA, SEGNALA NAPOLI TRA LE 10 CITTA' PIU' PERICOLOSE AL MONDO (COME RAQQA)

THE SUN, TABLOID BRITANNICO AD ALTISSIMA TIRATURA, SEGNALA NAPOLI TRA LE 10 CITTA' PIU' PERICOLOSE

martedì 18 luglio 2017
LONDON - Naples, the Italian city, is famed throughout the world for its links to organised crime. Mafia hits in Naples are more frequent than elsewhere in the home of Italy’s oldest crime
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA STAMPA TEDESCA: ''L'ITALIA USCIRA' DALL'EUROZONA PERCHE' SARA' COSTRETTA A FARLO. LA BCE HA PERSO LA PARTITA'' (BOOM!)

LA STAMPA TEDESCA: ''L'ITALIA USCIRA' DALL'EUROZONA PERCHE' SARA' COSTRETTA A FARLO. LA BCE HA
Continua

 
NUOVO SONDAGGIO LETTERALMENTE SOTTERRA HOLLANDE E VALLS: ORMAI E' UN CORO DI STAMPA E OPINIONE PUBBLICA: ELEZIONI!

NUOVO SONDAGGIO LETTERALMENTE SOTTERRA HOLLANDE E VALLS: ORMAI E' UN CORO DI STAMPA E OPINIONE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

ROMA CON L'ACQUA RAZIONATA E' UNA CAPITALE DA PAESE DEL TERZO MONDO

24 luglio - ''La Raggi e Zingaretti se ne vadano, altrimenti sia il Governo a
Continua

CALDEROLI: CHAPEAU A MACRON! A NOI GLI IMMIGRATI ALLA FRANCIA IL

24 luglio - ''Chapeau a Macron! Nel giro di un paio di mesi il presidente francese
Continua

SVIZZERA:ARMATO DI MOTOSEGA FERISCE CINQUE PERSONE DENTRO UN

24 luglio - Cinque persone ferite, due delle quali in modo grave: questo il primo
Continua

IN ALASKA E' MORTO A 20 ANNI D'ETA' UN GATTO. DOV'E' LA NOTIZIA?

24 luglio - TELKEETNA - ALASKA - Il sindaco onorario di Talkeetna, piccola cittadina
Continua

PERFINO ELSA FORNERO SBUGIARDA BOERI: ''I MIGRANTI NON RISOLVONO I

24 luglio - ''È vero che i migranti danno un contributo positivo ai conti del
Continua

SALVINI: DALLA PARTE DELL'AGENTE SOSPESO CHE HA CRITICATO LA

22 luglio - ROMA - ''Io sto con questo poliziotto! Altro che sospensione, merita in
Continua

SALVINI: BERLUSCONI GUARDI BENE CHI IMBARCA, AD ESEMPIO FLAVIO TOSI

21 luglio - ''I movimenti poco prima delle elezioni sono sempre un po’ sospetti''.
Continua

FORTE TERREMOTO A KOS, ISOLA GRECA VICINO ALLA TIRCHIA: 2 MORTI E

21 luglio - Un forte terremoto ha colpito questa notte l'isola greca di Kos, nel
Continua

LA POLONIA RESISTE ALL'AGGRESSIONE DELLA UE: APPROVA RIFORMA DELLA

20 luglio - VARSAVIA - Il Parlamento polacco ha approvato poco fa la riforma della
Continua

MACRON HA DECISO DI TAGLIARE I FONDI ALLE ORGANIZZAZIONI IN DIFESA

20 luglio - PARIGI - Sembra esser confermato in Francia l'allarme lanciato dalle
Continua
Precedenti »