71.213.212
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LE BANDIERE NERE DELL'ISIS SONO COMPARSE IN GERMANIA: SECONDO I SERVIZI SEGRETI TEDESCHI, 5.500 AFFILIATI

lunedì 15 settembre 2014

BERLINO - Thomas de Maizière, ministro tedesco dell’Interno, ha preso misure per vietare in tutta la Germania il reclutamento di djihadisti e l’utilizzo in pubblico di bandiere e simboli dello Stato islamico.

In Germania è anche vietata qualsiasi attività di finanziamento dello Stato islamico e di altri gruppi islamisti. “Dobbiamo evitare che gli islamisti radicali portino il loro djihad nelle nostre città – ha detto il ministro.

Un rapporto dei servizi segreti tedeschi pubblicato lo scorso giugno attesta che in Germania vi sono circa 5’500 persone affiliate al movimento radicale salafista, il che rappresenta un aumento del 20% in un anno.

E dopo un periodo di relativa indifferenza generale, l’iniziativa di un gruppo di musulmani che a Wuppertal, in Germania, hanno costituito un corpo di polizia basato sulla Sharia, la legge islamica, sta suscitando una marea di polemiche. Media e politici chiedono di inasprire la legge per lottare contro la propaganda islamista in Germania.

“Tolleranza zero per i salafisti – scrive lunedì un editoriale nel quotidiano Die Welt, aggiungendo che salafisti, radicali e fanatici non devono più potersi nascondere dietro il principio di libertà di religione.

“Una provocazione riuscita, ma non è inoffensiva – titola in prima pagina il quotidiano Tageszeitung. Vestiti con gilet arancioni su cui spicca la scritta “Shariah Police”, i giovani musulmani, che sarebbero di tendenza salafista, ossia radicale, interpellano le persone (anche quelle non musulmane) e dicono loro di non consumare alcolici, di non andare a ballare nelle discoteche, di non ascoltare musica in generale. Le donne sono incitate a portare il velo.

“La Sharia non sarà tollerata sul suolo germanico. Nessuno può arrogarsi il diritto di abusare del nome della polizia tedesca – aveva reagito il ministro dell’interno Thomas de Maizière. Il suo collega della giustizia Heiko Maas aveva aggiunto che lo Stato tedesco non tollererà una giustizia parallela illegale.

“L’ordine pubblico viene fatto rispettare dai nostri agenti. Ecco perchè dobbiamo esaminare il divieto di questi guardiani della virtù islamica – ha dichiarato il presidente del gruppo parlamentare dei conservatori tedeschi, Volker Kauder nel domenicale Welt am Sonntag.

L’azione è stata condannata anche dai rappresentanti dei musulmani che vivono in Germania : “Nessuno può arrogarsi il diritto di fare il lavoro della polizia quale guardiano dell’ordine morale – ha dichiarato il presidente del Consiglio di coordinamento dei musulmani Ali Kizilkaya.

Sinora i membri della cosidetta polizia della Sharia non sono stati interpellati dalle autorità. Allo stato attuale della legislazione tedesca, possono tutt’al più temere una denuncia per aver perturbato l’ordine pubblico.


LE BANDIERE NERE DELL'ISIS SONO COMPARSE IN GERMANIA: SECONDO I SERVIZI SEGRETI TEDESCHI, 5.500 AFFILIATI


Cerca tra gli articoli che parlano di:

ISIS   GERMANIA   ASSASSINI   MOSTRI ISLAMICI   TAGLIAGOLE   DA STERMINARE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
IN TUTTE LE REGIONI DEL NORD DEL CENTRODESTRA PIU' LA SARDEGNA REFERENDUM PER IL MAGGIORITARIO PURO (PD FURIOSO)

IN TUTTE LE REGIONI DEL NORD DEL CENTRODESTRA PIU' LA SARDEGNA REFERENDUM PER IL MAGGIORITARIO PURO

giovedì 19 settembre 2019
Primo si' in Lombardia al quesito referendario sulla legge elettorale proposto dalla Lega e diretto ad abrogare ogni riferimento al metodo proporzionale nell' attribuzione dei seggi alla Camera e al
Continua
 
ATTILIO FONTANA A PROVENZANO (PD): ''PERCHE' AUTONOMIA SICILIANA VA BENE E QUELLA CHIESTA DA LOMBARDIA E VENETO NO?''

ATTILIO FONTANA A PROVENZANO (PD): ''PERCHE' AUTONOMIA SICILIANA VA BENE E QUELLA CHIESTA DA

giovedì 19 settembre 2019
"Ci faccia capire il ministro Provenzano perché l'autonomia siciliana va bene e quella chiesta sulla base della Costituzione e con referendum popolari da Lombardia e Veneto, non va bene.
Continua
LA CDU TEDESCA RESPINGE IL ''PIANO RICOLLOCAMENTO MIGRANTI'' ANNUNCIATO DAL MINISTRO DELL'INTERNO TEDESCO (ADDIO CONTE)

LA CDU TEDESCA RESPINGE IL ''PIANO RICOLLOCAMENTO MIGRANTI'' ANNUNCIATO DAL MINISTRO DELL'INTERNO

giovedì 19 settembre 2019
BERLINO - A differenza di quanto racconta la stampa italiana, le posizioni "accoglienziste" e "vicine al governo Conte sui migranti" della Germania, sono un falso giornalistico. Le posizioni sono
Continua
 
AL PRIMO VOTO SEGRETO ALLA CAMERA, LA MAGGIORANZA PD-M5S-LEU E' BATTUTA CLAMOROSAMENTE: 309 A 235 (PER LE OPPOSIZIONI)

AL PRIMO VOTO SEGRETO ALLA CAMERA, LA MAGGIORANZA PD-M5S-LEU E' BATTUTA CLAMOROSAMENTE: 309 A 235

mercoledì 18 settembre 2019
Al primo voto segreto in Aula, la maggioranza non c'è più. E non si è trattato di una cossetta da nulla, ma di una autorizzazione a procedere all'arresto di un deputato di Forza
Continua
CONTE DIMEZZATO AL SENATO: GRUPPO RENZIANI SI FARA'. ALLEANZA DI GOVERNO (ANTE SCISSIONE) NON HA PIU' LA MAGGIORANZA

CONTE DIMEZZATO AL SENATO: GRUPPO RENZIANI SI FARA'. ALLEANZA DI GOVERNO (ANTE SCISSIONE) NON HA

martedì 17 settembre 2019
Nella narrazione della stampa, in testa il Corriere della Sera ormai pari all'Unità dei "bei tempi andati", dovevano essere solo un manipolo di senatori, in uscita dal Pd verso il gruppo
Continua
 
RENZI FORMA I GRUPPI AUTONOMI ALLA CAMERA E AL SENATO? CONTE-DI MAIO-M5S E QUEL RESTA DEL PD FINISCONO NEL TRITACARNE

RENZI FORMA I GRUPPI AUTONOMI ALLA CAMERA E AL SENATO? CONTE-DI MAIO-M5S E QUEL RESTA DEL PD

lunedì 16 settembre 2019
Oggi hanno "giurato" i sottosegretari del governo Conte, domani Renzi annuncerà la scissione del Pd. Cornuto e mazziato. Sembra la trama di un filmetto anni Settanta con la Fenech e Pozzetto,
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
GLI EFFETTI DELLA DITTATURA DELLA TROIKA IN GRECIA: UN LAVORATORE SU TRE GUADAGNA 300 EURO NETTI AL MESE (LAGER GRECO)

GLI EFFETTI DELLA DITTATURA DELLA TROIKA IN GRECIA: UN LAVORATORE SU TRE GUADAGNA 300 EURO NETTI AL
Continua

 
LA STAMPA TEDESCA: ''L'ITALIA USCIRA' DALL'EUROZONA PERCHE' SARA' COSTRETTA A FARLO. LA BCE HA PERSO LA PARTITA'' (BOOM!)

LA STAMPA TEDESCA: ''L'ITALIA USCIRA' DALL'EUROZONA PERCHE' SARA' COSTRETTA A FARLO. LA BCE HA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

UN OUTSIDER FA TREMARE SANCHEZ IN SPAGNA, SE SCENDE IN CAMPO, E'

20 settembre - MADRID - Inigo Errejon torna a far tremare la sinistra. L'ex dirigente e
Continua

FEDRIGA: GOVERNO ANDATO SOTTO SU DECRETO AMBIENTE

20 settembre - UDINE - ''Questo governo e' gia' in difficolta' e sul decreto Ambiente
Continua

ALLA CAMERA 25 MOLLANO IL PD E VANNO CON RENZI (GLI ALTRI 50

19 settembre - Nasce il gruppo di Italia Viva, il movimento di Renzi, alla Camera. Al
Continua

IL PD ATTACCA L'M5S: IL GOVERNO RISCHIA DI CADERE PER COLPA

19 settembre - Sempre più duro lo scontro dentro la coalizione Pd-M5s-Leu. Ora, è la
Continua

CONTE SPARA BALLE: FALSO CHE IL GOVERNO TEDESCO VUOLE PIGLIARSI GLI

19 settembre - Dopo ''l'enorme disponibilità'' incassata ieri dal Presidente della
Continua

UNA ''RISORSA'' DEL PD ARRIVATA COI BARCONI ROMPE UNA MANO A UN

19 settembre - MILANO - Un libico di 35 anni e' stato arrestato dalla polizia per
Continua

SINDACA RAGGI DA' CASA POPOLARE A NOMADI, GENTE DEL RIONE SI

19 settembre - ROMA - Ancora proteste nella Capitale per l'assegnazione di una casa
Continua

MESSAGGERO CONFERMA PROGETTO SCISSIONE DENTRO M5S (FONTI INTERNE A

19 settembre - Il MESSAGGERO conferma i contenuti dell'articolo a firma di Mario Ajello
Continua

48% DEGLI ITALIANI NON HA FIDUCIA NEL GOVERNO CONTE. UN VERO RECORD

19 settembre - Secondo un sondaggio EMG Acqua presentato queasta mattina ad Agorà, il
Continua
PER LA PRIMA VOLTA DOPO UN ANNO E MEZZO, A SETTEMBRE AUMENTANO GLI SBARCHI

PER LA PRIMA VOLTA DOPO UN ANNO E MEZZO, A SETTEMBRE AUMENTANO GLI

19 settembre - SALVINI: INCAPACI E PERICOLOSI, ITALIANI VE LA FARANNO PAGARE PER LA
Continua
Precedenti »