48.349.170
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL NUOVO GOVERNO SLOVENO CAMBIA RADICALMENTE DIREZIONE:BASTA CON LE PRIVATIZZAZIONI LIBERISTE CHE VUOLE BRUXELLES!

martedì 9 settembre 2014

LUBIANA - I leader del Partito di Miro Cerar (Smc), del Partito dei pensionati (DeSus) e dei socialdemocratici (Sd) hanno siglato il patto di coalizione e il nuovo governo sloveno si insediera' il 18 settembre. L'accordo era gia' stato concordato il 3 settembre scorso, ma la cerimonia "ufficiale" della firma si e' svolta solo ieri sera. L'esecutivo avra' 14 ministeri e due ministri senza portafoglio, tre dipartimenti in piu' rispetto al governo uscente. Secondo il quotidiano "24ur", il nuovo ministro delle Finanze dovrebbe essere il professore Dusan Mramor, il probabile nuovo ministro dell'Economia sara' il consulente economico Ervin Pfeifer.

Secondo quanto riferisce il quotidiano online "Slovenia Times", i partiti firmatari si impegnano a porre fine alla crisi politica, sociale, economica ed etica in corso nel paese, promettendo al tempo stesso crescita economica, protezione dei posti di lavoro esistenti e aumento dell'occupazione. La coalizione aveva inizialmente un approccio piu' liberalista, ma ha svoltato a sinistra con l'uscita del partito di centrodestra Nuova Slovenia (Nsi) e dell'Alleanza di Alenka Bratusek (ZaAb).

La privatizzazione delle banche, ad esempio, sara' molto piu' prudente per evitare nuovi casi di corruzione e conseguenze sociali ed economiche negative. Una politica simile verra' adottata anche per le aziende e le infrastrutture statali considerate strategiche, che dovrebbero comunque rimanere di proprieta' dello stato, nonostante le pressioni di Bruxelles per far quadrare conti.

La nuova coalizione cerchera' inoltre di approvare una riforma sanitaria che rafforzi il sistema pubblico e renda piu' trasparente i servizi privati. L'accordo, tra l'altro, prevede anche l'avvio di una riforma delle pensioni. Smc, DeSus e Sd cercheranno inoltre di stabilizzare le finanze pubbliche e creare un ambiente sociale piu' stabile. I tre partiti della coalizione insieme hanno 52 dei 90 seggi dell'Assemblea nazionale slovena, la Camera bassa del parlamento.

L'epoca del liberismo sfrenato in Slovenia è finita, e con questo anche l'esecuzione degli "ordini" di Bruxelles.

Redazione Milano.


IL NUOVO GOVERNO SLOVENO CAMBIA RADICALMENTE DIREZIONE:BASTA CON LE PRIVATIZZAZIONI LIBERISTE CHE VUOLE BRUXELLES!




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SALVATAGGIO ALL'ITALIANA: LA ''POLPA'' DELLE BANCHE VENETE VENDUTA PER 1 EURO. L'OSSO (8 MLD DI DANNI) A STATO E CLIENTI

SALVATAGGIO ALL'ITALIANA: LA ''POLPA'' DELLE BANCHE VENETE VENDUTA PER 1 EURO. L'OSSO (8 MLD DI

giovedì 22 giugno 2017
Tanto tuonò che… non piovve, o meglio, piovve sostanza organica sulla testa degli obbligazionisti ed azionisti di Popolare di Vicenza e Venetobanca. In un comunicato ufficiale, si
Continua
 
IL PARLAMENTO APPROVA UNA COMMISSIONCINA D'INCHIESTA SULLE BANCHE (CHE SCADRA' CON LE ELEZIONI, QUINDI NON FARA' NULLA)

IL PARLAMENTO APPROVA UNA COMMISSIONCINA D'INCHIESTA SULLE BANCHE (CHE SCADRA' CON LE ELEZIONI,

mercoledì 21 giugno 2017
ROMA - L'aula della Camera ha approvato in via definitiva, dopo il precedente sì del Senato, la proposta di legge per l'istituzione di una commissione parlamentare bicamerale d'inchiesta sul
Continua
INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER BANCHE VENETE, CARIGE, MPS: OBBLIGAZIONI CONGELATE FONDI FUGGITI: FALLIMENTI A BREVE

INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER BANCHE VENETE, CARIGE, MPS: OBBLIGAZIONI CONGELATE FONDI

lunedì 19 giugno 2017
I tempi stringono attorno al futuro di Popolare Vicenza e Venetobanca, i due istituti di credito che necessitano di circa 1,2 miliardi di euro di risorse per evitare il bail in. Il ministro delle
Continua
 
SPRECHI UE / PALAZZO DEL PARLAMENTO DI BRUXELLES ''VA DEMOLITO'' PER COTRUIRNE UNO PIU' GRANDE... (COSTO 480 MILIONI)

SPRECHI UE / PALAZZO DEL PARLAMENTO DI BRUXELLES ''VA DEMOLITO'' PER COTRUIRNE UNO PIU' GRANDE...

lunedì 19 giugno 2017
LONDRA - I parassiti di Bruxelles sono bravissimi a sprecare il denaro da loro estorto ai contribuenti Ue per progetti faraonici e quindi non deve sorprendere se adesso vogliono demolire il palazzo
Continua
MACRON GIA' TRABALLA: 2 MINISTRI (GIUSTIZIA E AFFARI EUROPEI) FINIRANNO A PROCESSO PER TRUFFA E APPROPRIAZIONE INDEBITA

MACRON GIA' TRABALLA: 2 MINISTRI (GIUSTIZIA E AFFARI EUROPEI) FINIRANNO A PROCESSO PER TRUFFA E

giovedì 15 giugno 2017
PARIGI - Si fa difficile in Francia la posizione del ministro della Giustizia, il centrista Francois Bayrou: su questo sono ormai concordi tutti i principali giornali francesi, con i conservatore "Le
Continua
 
DISASTRO: ALITALIA HA FATTO RICORSO AL TRIBUNALE FALLIMENTARE DI NEW YORK. FORNITORI NON PAGATI, STATO DI INSOLVENZA

DISASTRO: ALITALIA HA FATTO RICORSO AL TRIBUNALE FALLIMENTARE DI NEW YORK. FORNITORI NON PAGATI,

martedì 13 giugno 2017
NEW YORK - Alitalia ha fatto ricorso presso il tribunale fallimentare di New York, in base alle procedure concorsuali internazionali Usa per il fallimento. Lo riporta il Wall Street Journal,
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
FRANCIA IN BILICO: IL GOVERNO VALLS POTREBBE NON AVERE LA FIDUCIA (ARRIVATO NUOVO SCANDALO NEL PARTITO SOCIALISTA)

FRANCIA IN BILICO: IL GOVERNO VALLS POTREBBE NON AVERE LA FIDUCIA (ARRIVATO NUOVO SCANDALO NEL
Continua

 
BANCA D'INGHILTERRA: ''RIPRESA OLTRE TUTTE LE ATTESE, DAL 2015 ALZEREMO I TASSI, 1,2 MILIONI DI POSTI DI LAVORO IN PIU'''

BANCA D'INGHILTERRA: ''RIPRESA OLTRE TUTTE LE ATTESE, DAL 2015 ALZEREMO I TASSI, 1,2 MILIONI DI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!