44.186.073
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ALTRA LEGNATA COLOSSALE ALL'EXPORT ITALIANO IN RUSSIA: PUTIN SIGLA ACCORDO CON LA MONGOLIA PER LA CARNE PER MILIONI

venerdì 5 settembre 2014

LONDRA - Non sappiamo come ha reagito Putin alle minacce fatte da Renzi durante una conversazione telefonica avvenuta alcuni giorni fa ma quel che e' certo e' che mentre i suoi ministri si comportano in modo indegno in Italia, basti pensare alla ministra Madia e alla sacrosanta protesta delle forze dell'ordine,  il leader russo ha messo a segno un altro colpo siglando un accordo di cooperazione con la Mongolia.

Uno degli aspetti piu' importanti di questo accordo e' la decisione del governo russo di togliere il divieto all'importazione di carne prodotta in Mongolia, divieto che era stato adottato per via di un'epidemia di afta epizootica, ormai risolta.

Ovviamente la Russia pretende dai produttori mongoli il rispetto delle stringenti regole igienico sanitarie previste dalle leggi russe ma Putin ha fatto capire che la Mongolia ha tantissimo da guadagnare visto che per i produttori mongoli si apre la possibilita' di sostituire quelli dei paesi colpiti dalle sanzione russe (Italia in primis) e di fare affari d'oro. Si tratta di decine di milioni di dollari l'anno. 

Ma la cooperazione tra Russia e Mongolia non si limita solo ai prodotti agroalimentari visto che il governo russo e' pronto a investire per modernizzare la rete ferroviaria mongola allo scopo di agevolare l'esportazione di materie prime mongole e l'interscambio tra Cina e Russia attraverso il territorio mongolo.

E cosi' grazie a tale accordo la Russia, oltre a garantirsi un nuovo fornitore di prodotti agroalimentari, aumenta ancora di piu' la sua influenza con buona pace di tutti coloro che stanno lavorando per isolare Putin.

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra.


ALTRA LEGNATA COLOSSALE ALL'EXPORT ITALIANO IN RUSSIA: PUTIN SIGLA ACCORDO CON LA MONGOLIA PER LA CARNE PER MILIONI


Cerca tra gli articoli che parlano di:

PUTIN   UE   SANZIONI   EMBARGO   MOSCA   MONGOLIA   CINA   GOVERNO   PRODUTTORI ITALIANI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
PER ABBANDONARE L'EURO BASTA UN DECRETO LEGGE E IL 96% DEI TITOLI DI STATO NON VA RIMBORSATO IN EURO (QUESTO TEME LA UE)

PER ABBANDONARE L'EURO BASTA UN DECRETO LEGGE E IL 96% DEI TITOLI DI STATO NON VA RIMBORSATO IN

mercoledì 22 febbraio 2017
Mentre si avvicinano le elezioni olandesi dove è molto probabile che il partito anti euro e anti Ue di Wilders, alleato di Salvini e della Le Pen, ottenga un risultato incoraggiante e quelle
Continua
 
COMMISSIONE EUROPEA: L'ITALIA E' UNA MINACCIA PER LA STABILITA' DELLA ZONA EURO (E ANNUNCIA LA TROIKA IN ITALIA)

COMMISSIONE EUROPEA: L'ITALIA E' UNA MINACCIA PER LA STABILITA' DELLA ZONA EURO (E ANNUNCIA LA

mercoledì 22 febbraio 2017
BRUXELLES - La Commissione europea oggi ha deciso nuovamente di avviare un monitoraggio approfondito nei confronti dell'Italia per i suoi squilibri macroeconomici eccessivi che potrebbero avere - a
Continua
NUBE RADIOATTIVA CARICA DI IODIO 131 SI AGGIRA PER I CIELI D'EUROPA DA SETTIMANE, MA LA NOTIZIA E' STATA CENSURATA

NUBE RADIOATTIVA CARICA DI IODIO 131 SI AGGIRA PER I CIELI D'EUROPA DA SETTIMANE, MA LA NOTIZIA E'

mercoledì 22 febbraio 2017
Un misterioso aumento della radioattività è stato segnalato da gennaio in vaste aree dell'Europa senza motivo apparente. "Piccole quantità" di Iodio 131, materiale radioattivo di
Continua
 
CROLLATE IN SVIZZERA LE ''RICHIESTE DI ASILO'': CHIUSI DECINE DI CENTRI DI ''ACCOGLIENZA'': PRESIDIARE I CONFINI FUNZIONA

CROLLATE IN SVIZZERA LE ''RICHIESTE DI ASILO'': CHIUSI DECINE DI CENTRI DI ''ACCOGLIENZA'':

martedì 21 febbraio 2017
LONDRA - La chiusura della rotta balcanica ha scatenato accese polemiche tra i sostenitori dell'accoglienza a tutti i costi, ma tale blocco ha avuto risultati positivi in Svizzera visto che ha
Continua
MOODY'S: ''L'USCITA DELL'ITALIA DALL'EURO NON LA PORTEREBBE AL DEFUALT'' (DEUTSCHE BANK: EURO, ITALIA RISCHIO PRINCIPALE)

MOODY'S: ''L'USCITA DELL'ITALIA DALL'EURO NON LA PORTEREBBE AL DEFUALT'' (DEUTSCHE BANK: EURO,

martedì 21 febbraio 2017
BERLINO - "L'Italia e' il 'rischio principale' della stabilita' dell'euro". Lo scrive il senior economist di Deutsche Bank Marco Stringa in un report, secondo quanto riporta l'agenzia internazionale
Continua
 
MENTRE IL GOVERNO TENTA LA MARCIA INDIETRO SUL ''PASTICCIO UBER'' DOMANI CI SARA' LA MARCIA SU ROMA DEI TASSISTI

MENTRE IL GOVERNO TENTA LA MARCIA INDIETRO SUL ''PASTICCIO UBER'' DOMANI CI SARA' LA MARCIA SU ROMA

lunedì 20 febbraio 2017
Qualcuno nel Pd non ci sta a sentirsi responsabile del pasticcio combinato dal governo sulla questione Uber: "In questi giorni la città è bloccata dai tassisti, ma non hanno torto loro:
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IN GERMANIA UN GRUPPO ISLAMICO HA FONDATO LA ''SHARIAH POLICE'' CHE ''VIGILA'' PER STRADA CHE SIA APPLICATO IL CORANO.

IN GERMANIA UN GRUPPO ISLAMICO HA FONDATO LA ''SHARIAH POLICE'' CHE ''VIGILA'' PER STRADA CHE SIA
Continua

 
GLI INDIPENDENTISTI IN VANTAGGIO IN SCOZIA (VOTO 18 SETTEMBRE). SE VINCONO LA UE SI SFALDA (CATALUNIA E VENETO PRONTI)

GLI INDIPENDENTISTI IN VANTAGGIO IN SCOZIA (VOTO 18 SETTEMBRE). SE VINCONO LA UE SI SFALDA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!