71.657.171
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

RENZI INNEGGIA ALLA RIFORMA DEL LAVORO TEDESCA HARTZ CON LA QUALE LA GERMANIA HA AMMAZZATO L'EUROPA E ORA SE' STESSA

mercoledì 3 settembre 2014

Con tempismo degno del miglior Galeazzo Ciano, il premier non eletto Renzi, incassata la vittoria di pirro con la nomina della Mogherini alla simbolica carica di ministro degli esteri della Ue, si è subito lanciato in lodi sperticate a favore della Germania ed in particolare del suo mercato del lavoro, definendolo come "un modello da seguire".

Frasi giunte proprio nel momento in cui, nelle elezioni della Bassa Sassonia, Alternativa per la Germania, il partito contrario all’euro, raddoppiava i voti rispetto alle politiche dello scorso anno, sfiorando il 10%, sintomo che anche gli stessi tedeschi non ne possono più della “cura” Merkel.

Gli ultimi dati economici, difatti, mostrano una Germania in stagnazione, con prospettive di PIL in calo ed una crisi economica che si prospetta decisamente dura anche per quella che era considerata, a torto, la locomotiva d’europa.

Diciamo a torto, perché è proprio a causa della Germania se la zona euro è devastata dalla più grave crisi economica che la storia contemporanea conosca. Non stiamo qui parlando delle grandi malate sistemiche, le banche tedesche per salvare le quali la cancelliera Merkel non ha esitato a far sbranare la Grecia e successivamente Portogallo, Spagna, Italia,  ma dell’intero sistema paese tedesco.

La crisi, arrivata per ultima a colpire chi l’ha creata, ha origine in Germania proprio nelle riforme del lavoro Hartz, che con i fortissimi tagli salariali imposti ai lavoratori tedeschi, ha di fatto compiuto una “svalutazione interna” della moneta. In altre parole, la Germania ha puntato tutto sulle esportazioni, “uccidendo” in modo volontario i consumi interni. Non è un mistero per nessuno che non si fermi alle notizie di “regime” propolate da Renzi e compagnia al seguito, che in Germania, milioni di persone siano sotto la soglia di povertà e dipendano dagli aiuti delle associazioni caritatevoli. Non stiamo parlando qui di disoccupati, ma di lavoratori in attività che con i propri salari non arrivano a fine mese.

Il boom economico tedesco è stato fatto sulla pelle dei tedeschi, a favore delle poche multinazionali e puntando a vendere la merce all’estero. Come ben evidenziato in uno studio visibile sul blog Keynes, la domanda interna tedesca è ferma da quasi un decennio.

Com’era prevedibile per ogni persona di buon senso, quando a poco a poco decidi di uccidere le nazioni circostanti imponendo tagli e tasse, come fatto da Merkel e Schauble a tutte le altre nazioni europee, portandole in deflazione, prima o poi non troverai nessuno che potrà permettersi di acquistare i tuoi prodotti e quindi entrerai a tua volta in crisi.

Questo è quanto accaduto alla Germania.  E se fino a poco tempo fa, per tenere buona l’opinione pubblica locale, era sufficiente ai media aizzare l’atavico razzismo teutonico verso le popolazioni mediterranee della Ue ree di voler campare sulle spalle del “nobile popolo tedesco”, ora che proprio la Germania è finita col cappello d’asino in testa (e con le orecchie belle lunghe), risulta difficile far digerire ulteriori sacrifici ai lavoratori.

Per questo motivo Alternativa per la Germania sta conquistando sempre più consensi, perché ha iniziato a spiegare ai lavoratori tedeschi quanto le politiche portate avanti dai loro governanti dalle riforme Hartz in poi, siano completamente sbagliate e pericolose.

Solo degli incompetenti totali in economia, difatti, possono pensare di creare sviluppo tagliando i consumi interni e puntando solo sulle esportazioni (per la cronaca era la stessa visione di un certo Mario Monti, sicuramente più modesto e simpatico che esperto di economia).

Ed è alquanto preoccupante che, proprio mentre le contraddizioni delle riforme del lavoro tedesche stanno emergendo in modo quanto mai evidente, il premier non eletto italiano Renzi le lodi e dichiari apertamente di volerle prendere a modello.

L’ennesima riprova della totale inconsistenza politica ed economica del signor Renzi. D’altra parte da un personaggio che per rispondere alle più che fondate critiche dell’Economist, non ha trovato nulla di meglio che farsi ritrarre mentre mangia un cono gelato, non possiamo certo pretendere che abbia la lungimiranza e la capacità per risollevare le sorti di un paese, l’Italia, che se adotterà le riforme tedesche non potrà che precipitare verso il baratro, proprio come la cattiva maestra che ha distrutto per la terza volta in un secolo l’intera europa. E Renzi non potrà che essere ricordato nei libri di storia esclusivamente come il tardivo interessato servo di un’imperatrice ormai sul viale del tramonto.

 

Luca Campolongo

www.sosimprese.info

consulenza@sosimprese.info


RENZI INNEGGIA ALLA RIFORMA DEL LAVORO TEDESCA HARTZ CON LA QUALE LA GERMANIA HA AMMAZZATO L'EUROPA E ORA SE' STESSA


Cerca tra gli articoli che parlano di:

RENZI   RIFORMA HARTZ   MERKEL   CRISI   STAGNAZIONE   POVERTA'   MILIONI DI POVERI   IN GERMANIA   ITALIA   FAME   MISERIA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA DANIMARCA SOSPENDE SCHENGEN E RIPRISTINA I CONTROLLI DEI DOCUMENTI ALLA FRONTIERA CON LA SVEZIA. PERICOLO ISLAMICI.

LA DANIMARCA SOSPENDE SCHENGEN E RIPRISTINA I CONTROLLI DEI DOCUMENTI ALLA FRONTIERA CON LA SVEZIA.

lunedì 14 ottobre 2019
LONDRA - Mentre in Italia la coalizione giallorossa ha iniziato a favorire l'invasione da parte di immigrati del Terzo Mondo, per la maggior parte africani, in Danimarca il governo di sinistra ha
Continua
 
CORAGGIOSO SINDACO DI UN PICCOLO COMUNE IN PROVINCIA DI PADOVA DIFFIDA MINISTRA DELL'INTERNO DALL'INVIARE CLANDESTINI

CORAGGIOSO SINDACO DI UN PICCOLO COMUNE IN PROVINCIA DI PADOVA DIFFIDA MINISTRA DELL'INTERNO

giovedì 10 ottobre 2019
E' probabile che la maggior parte degli italiani non conosca il signor Tiberio Businaro. E' il sindaco di un piccolo comune in provincia di Padova, Carceri. E invece dovrebbero stringersi attorno a
Continua
PARTITI NAZIONALISTI IN DECLINO IN EUROPA? BALLE DELLA STAMPA ITALIANA: IN SVEZIA FINLANDIA E DUE TERZI UE SONO PRIMI

PARTITI NAZIONALISTI IN DECLINO IN EUROPA? BALLE DELLA STAMPA ITALIANA: IN SVEZIA FINLANDIA E DUE

lunedì 7 ottobre 2019
A sentire i giornali di regime i partiti nazionalisti dopo aver raggiunto l'apice del loro successo adesso sono in declino ma ovviamente le cose non stanno affatto cosi' ed e' interessante notare gli
Continua
 
M5S & PD ODIANO IL CETO MEDIO E IL GOVERNICCHIO CONTE NE E' LA PROVA: TAGLIO DELLE DETRAZIONI E AGGREDITE LE PARTITE IVA

M5S & PD ODIANO IL CETO MEDIO E IL GOVERNICCHIO CONTE NE E' LA PROVA: TAGLIO DELLE DETRAZIONI E

lunedì 7 ottobre 2019
Il governo camalecontico sta assumendo un colore ben definito: rosso. Per la precisione il rosso del sangue degli italiani, che si troveranno per l’ennesima volta le mani in tasca dal governo
Continua
L'EURO DISTRUGGE L'EUROPA, IL BENESSERE DEI CITTADINI, LE BANCHE (MARK FRIEDERICK E MATTHIAS WEIK, ECONOMISTI)

L'EURO DISTRUGGE L'EUROPA, IL BENESSERE DEI CITTADINI, LE BANCHE (MARK FRIEDERICK E MATTHIAS WEIK,

lunedì 30 settembre 2019
Londra - Nonostante i giornali di regime non facciano che ripetere che l'euro e' stato un grosso successo la realta' e' che la moneta unica e' stata un grosso fallimento e lo dimostra il fatto che
Continua
 
LA LEGA HA PRESENTATO IN CASSAZIONE LA RICHIESTA DI REFERENDUM PER IL MAGGIORITARIO: OTTO REGIONI HANNO VOTATO A FAVORE

LA LEGA HA PRESENTATO IN CASSAZIONE LA RICHIESTA DI REFERENDUM PER IL MAGGIORITARIO: OTTO REGIONI

lunedì 30 settembre 2019
Se quello l'ha chiamato 'Porcellum', questo come lo chiamiamo? "Io lo chiamerei Popolarellum, visto che lo decidera' il popolo". Roberto Calderoli, senatore leghista di lungo corso, grande esperto di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SCATTATO OGGI IL BLOCCO DELLE IMPORTAZIONI IN RUSSIA DI CALZATURE, ABBIGLIAMENTO, PELLETTERIA MADE IN ITALY (DISASTRO!)

SCATTATO OGGI IL BLOCCO DELLE IMPORTAZIONI IN RUSSIA DI CALZATURE, ABBIGLIAMENTO, PELLETTERIA MADE
Continua

 
L'ITALIA HA DATO 50 MILIARDI CASH AGLI INUTILI FONDI EFSF-MES DELLA UE: SE LI FACCIA RENDERE E IL GOVERNO TAGLI LE TASSE

L'ITALIA HA DATO 50 MILIARDI CASH AGLI INUTILI FONDI EFSF-MES DELLA UE: SE LI FACCIA RENDERE E IL
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IL PRESIDENTE TRUMP RIFIUTA L'IDEA DI MATTARELLA DI NEGOZIARE SUI

16 ottobre - Secco botta e risposta tra Mattarella e Trump alla casa Bianca
Continua

LEGA PRESENTERA' MOZIONE DI SFIDUCIA A ZINGARETTI IN REGIONE LAZIO.

16 ottobre - ''La maggioranza di Nicola ZINGARETTI non è in grado neanche di
Continua

COTTARELLI: MANOVRA NON ESPANSIVA E NON STIMOLA CRESCITA. PD:

16 ottobre - La manovra di bilancio per il 2020 ''non sara' affatto espansiva'', non
Continua

MATTEO SALVINI: STO BENE, GRAZIE DI CUORE DEI MESSAGGI, HO AVUTO

16 ottobre - ''Amici, volevo ringraziarvi di cuore per tutti i messaggi che mi avete
Continua

PRESIDENTE ORDINE COMMERCIALISTI: DALLA MANOVRA GOVERNO RISCHI PER

16 ottobre - La manovra del governo ''la giudico come la conferma di un momento di
Continua

MALORE, RICOVERATO ALL'OSPEDALE DI TRIESTE. FORZA MATTEO!

16 ottobre - TRIESTE - Il leader della Lega ed ex ministro dell'Interno Matteo
Continua

GIOVANI IMPRENDITORI CONFINDUSTRIA: NELLA MANOVRA NULLA PER

16 ottobre - Nella manovra varata dal Consiglio ei Ministri ''non c'e' nulla per i
Continua

DISASTRO SETTORE AUTO IN ITALIA: VENDITE AGOSTO -9,9% E ORDINI

16 ottobre - Se non è una catastrofe, le somiglia molto. Il principale dei settori
Continua

CONFCOMMERCIO: A SETTEMBRE CONSUMI -0,3% E' IL TERZO CALO

16 ottobre - A settembre 2019 l'indicatore dei Consumi Confcommercio ha consolidato i
Continua

GIORNO DI LUTTO E PREGHIERA PER L'ULTIMO SALUTO AGLI AGENTI UCCISI

16 ottobre - TRIESTE - ''Un giorno di preghiera e lutto oggi per l'ultimo saluto agli
Continua

ALTRI 180 AFRICANI TRASPORTATI A LAMPEDUSA: L'INVASIONE DELL'ITALIA

16 ottobre - ''Le due motovedette classe 300 della Guardia Costiera e l'unità navale
Continua

SONDAGGIO IXE': LEGA CRESCE ANCORA SI CONFERMA 1° PARTITO

16 ottobre - Anche il sondaggio più ''ostile'' a Lega e centrodestra costretto a
Continua

ISTAT: PRODUZIONE INDUSTRIALE ITALIANA IN PICCHIATA -5,2% E

16 ottobre - L'Istat registra ad agosto 2019 una calo del fatturato del 2,2% su base
Continua

LA UE FARA' SANZIONI ALLA TURCHIA? NON SCHERZIAMO, NEANCHE PER IDEA

15 ottobre - BERLINO - Sanzioni Ue alla Turchia? Ma non scherziamo, neppure per
Continua

SONDAGGIO: BALZO DELLA LEGA CHE SALE AL 33,2% BENISSIMO FDI 7,6% E

15 ottobre - Avanzano Lega, Fdi, M5S e Fi, in calo Pd, e Italia viva. Lo rileva il
Continua

COLOSSALE PRESA IN GIRO: PD-M5S ''RIVALUTANO'' PENSIONI DI 6 EURO

15 ottobre - Con la mini rivalutazione delle pensioni che sta studiando il Governo in
Continua

FACEBOOK VA AVANTI A PREPARARE L'ARRIVO DI LIBRA. MOLTO BENE.

15 ottobre - Facebook va avanti con Libra, la sua valuta virtuale che dovrebbe
Continua

ORDA DI 2.498 AFRICANI HA INVASO L'ITALIA NEL MESE DI SETTEMBRE 2019

15 ottobre - ''Con il governo delle Poltrone gli sbarchi sono aumentati: 2.498 arrivi
Continua

IL DISCORSO DELLA REGINA

14 ottobre - I cittadini europei che hanno contribuito all'economia britannica
Continua

MATTEO SALVINI: STOP DEFINITIVO ALL'IPOTESI DI TURCHIA NELLA UE

14 ottobre - ''Chiedo che il governo e l'Unione europea interrompano per sempre
Continua
Precedenti »