64.755.964
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

UE INVITA IL SUD AMERICA A BLOCCARE L'EXPORT IN RUSSIA E BRASILE, ARGENTINA, ECUADOR LO DECUPLICANO! (ADDIO EXPORT UE)

mercoledì 13 agosto 2014

LONDRA - La decisione dei paesi dell'America latina di aumentare le vendite di prodotti agroalimentari alla Russia non e' andata giu' ai parassiti di Bruxelles i quali hanno invitato gli operatori di questi paesi a non aumentare le esportazioni al gigante euroasiatico.

Fonti dell'Unione Europea hanno giustificato questo appello col fatto che ogni decisione volta ad aumentare le esportazioni alla Russia sarebbe estremamente scorretta e difficile da giustificare e che sarebbe un colossale errore per i paesi dell'America latina rimpiazzare i paesi della UE come principali fornitori di prodotti agroalimentari.

L'ambizione dei parassiti di Bruxelles e' quella di create un fronte unito contro la Russia ma e' assai improbabile che i governi dell'America latina si facciano influenzare visto che l'Unione Europea grazie al fatto di essere in recessione non ha nessun margine di manovra.

La reazione a questa assurda richiesta non si e' fatta aspettare e a gelare gli entusiasmi e' stato il presidente ecuadoriano Rafael Correa il quale ha sottolineato che il suo paese non deve chiedere il permesso dell'unione Europea per decidere con chi fare affari visto che fino a prova contraria l'Ecuador non fa parte dell'Unione Europea.

Correa non ha nascosto l'intenzione di aumentare le esportazioni in Russia e le entrate derivanti dalle vendite di banane e fiori sono le piu' grosse se si escludono quelle petrolifere e la Russia compra dall'Ecuador anche caffe' e te.

Di certo Rafael Correa non e' il solo a pensarla cosi' e la reazione dei parassiti di Bruxelles dimostra la loro impotenza a gestire un problema che hanno creato e che potrebbe scoppiare nelle loro mani in qualsiasi momento. Già il Brasile, nei giorni scorsi, ha annunciato forniture di pollame e maiali alla Russia, così pure di prosciutti e insaccati (ammazzando l'export italiano in Russi bloccato dalle sanzioni incrociate) ora l'Ecuador.

L'unico aspetto tragico di questa vicenda e' che a pagarne il prezzo sono le imprese agroalimentari europee le quali devono subire le decisioni di questi signori che nessuno ha eletto e che non rispondono a nessuno delle loro azioni. Finchè esisterà ancora la UE, naturalmente. 

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra


UE INVITA IL SUD AMERICA A BLOCCARE L'EXPORT IN RUSSIA E BRASILE, ARGENTINA, ECUADOR LO DECUPLICANO! (ADDIO EXPORT UE)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

UE   SANZIONI   EXPORT   RUSSIA   SUD AMERICA   ECUADOR   SOSTITUZIONE FORNITURE   BRUXELLES   RAFAEL CORREA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SPECIALE LIBIA / I RISULTATI DELLA CONFERENZA INTERNAZIONALE DI PALERMO COL PLAUSO DEL DIPARTIMENTO DI STATO AMERICANO

SPECIALE LIBIA / I RISULTATI DELLA CONFERENZA INTERNAZIONALE DI PALERMO COL PLAUSO DEL DIPARTIMENTO

mercoledì 14 novembre 2018
La conferenza internazionale di Palermo sulla Libia è stata un grande successo, (a dispetto dell'ostracismo della stampa italiana che lo ha apertamente trascurato -ndr). Gli Stati Uniti hanno
Continua
 
QUOTIDIANO TEDESCO DIE WELT: ''LA GERMANIA STA SEMPRE PIU' SOFFRENDO: EXPORT IN CADUTA CONSUMI IN PICCHIATA E PIL -0,2%''

QUOTIDIANO TEDESCO DIE WELT: ''LA GERMANIA STA SEMPRE PIU' SOFFRENDO: EXPORT IN CADUTA CONSUMI IN

mercoledì 14 novembre 2018
BERLINO - Sta andando molto peggio di quanto invece aveva previsto il goverrno Merkel per quest'anno. Nel terzo trimestre del 2018, il prodotto interno lordo della Germania ha registrato una
Continua
SONDAGGIO COLDIRETTI-IXE': ''58% DEGLI ITALIANI CONTRO LA UE E PER IL 63% LA UE DANNEGGIA IL MADE IN ITALY'' (ADDIO UE)

SONDAGGIO COLDIRETTI-IXE': ''58% DEGLI ITALIANI CONTRO LA UE E PER IL 63% LA UE DANNEGGIA IL MADE

mercoledì 14 novembre 2018
Cresce in Italia la diffidenza e il rancore nei confronti dell'Unione europea, con quasi sei italiani su dieci (58%) che si sentono maltrattati dalle politiche comunitarie rispetto agli altri Paesi.
Continua
 
POLIZIA LOCALE DI MILANO SCOPRE DORMITORIO-LAGER (CON 25 AFRICANI DENTRO) IN UN PALAZZO. L'APPARTAMENTO E' DI UN CINESE

POLIZIA LOCALE DI MILANO SCOPRE DORMITORIO-LAGER (CON 25 AFRICANI DENTRO) IN UN PALAZZO.

martedì 13 novembre 2018
MILANO - Venticinque letti ammassati in un quadrilocale dalle pessime condizioni igieniche che ospitava migranti, molti clandestini in Italia. .È quanto trovato gli agenti del Nucleo reati
Continua
CROLLATI GLI SBARCHI DI AFRICANI IN ITALIA: DA 119.369 NEL 2017 A 22.167 DA GENNAIO A NOVEMBRE 2018: MERITO DI SALVINI

CROLLATI GLI SBARCHI DI AFRICANI IN ITALIA: DA 119.369 NEL 2017 A 22.167 DA GENNAIO A NOVEMBRE

lunedì 12 novembre 2018
"Gli sbarchi nel 2016 sono stati 181.436, nel 2017 sono stati 119.369 mentre nel 2018 sono scesi a 22.167". Sono i dati forniti da Massimo Bontempi, direttore della Direzione centrale immigrazione e
Continua
 
REPUBBLICA CECA RIFIUTERA' IL  ''PATTO SULL'IMMIGRAZIONE'' DELL'ONU (ANCHE USA AUSTRIA UNGHERIA E POLONIA HANNO DETTO NO)

REPUBBLICA CECA RIFIUTERA' IL ''PATTO SULL'IMMIGRAZIONE'' DELL'ONU (ANCHE USA AUSTRIA UNGHERIA E

lunedì 12 novembre 2018
Aumenta sempre di piu' il numero di coloro che si oppongono al patto ONU sull'immigrazione che verra' adottato dai Paesi partecipanti all conferenza intergovernativa che si terra' in Marocco il 10 e
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
MCDONALD'S COSTRETTA A PUBBLICARE LA LISTA DEGLI ADDITIVI TOSSICI AGGIUNTI A CIO' CHE VENDE IN SVIZZERA: DA FILM HORROR

MCDONALD'S COSTRETTA A PUBBLICARE LA LISTA DEGLI ADDITIVI TOSSICI AGGIUNTI A CIO' CHE VENDE IN
Continua

 
LA GERMANIA: DIETRO L'IMMAGINE DELL'ECONOMIA FORTE, IL SISTEMA BANCARIO E FINANZIARIO TEDESCO E' LETTERALMENTE MARCIO.

LA GERMANIA: DIETRO L'IMMAGINE DELL'ECONOMIA FORTE, IL SISTEMA BANCARIO E FINANZIARIO TEDESCO E'
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!