49.948.720
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

UE INVITA IL SUD AMERICA A BLOCCARE L'EXPORT IN RUSSIA E BRASILE, ARGENTINA, ECUADOR LO DECUPLICANO! (ADDIO EXPORT UE)

mercoledì 13 agosto 2014

LONDRA - La decisione dei paesi dell'America latina di aumentare le vendite di prodotti agroalimentari alla Russia non e' andata giu' ai parassiti di Bruxelles i quali hanno invitato gli operatori di questi paesi a non aumentare le esportazioni al gigante euroasiatico.

Fonti dell'Unione Europea hanno giustificato questo appello col fatto che ogni decisione volta ad aumentare le esportazioni alla Russia sarebbe estremamente scorretta e difficile da giustificare e che sarebbe un colossale errore per i paesi dell'America latina rimpiazzare i paesi della UE come principali fornitori di prodotti agroalimentari.

L'ambizione dei parassiti di Bruxelles e' quella di create un fronte unito contro la Russia ma e' assai improbabile che i governi dell'America latina si facciano influenzare visto che l'Unione Europea grazie al fatto di essere in recessione non ha nessun margine di manovra.

La reazione a questa assurda richiesta non si e' fatta aspettare e a gelare gli entusiasmi e' stato il presidente ecuadoriano Rafael Correa il quale ha sottolineato che il suo paese non deve chiedere il permesso dell'unione Europea per decidere con chi fare affari visto che fino a prova contraria l'Ecuador non fa parte dell'Unione Europea.

Correa non ha nascosto l'intenzione di aumentare le esportazioni in Russia e le entrate derivanti dalle vendite di banane e fiori sono le piu' grosse se si escludono quelle petrolifere e la Russia compra dall'Ecuador anche caffe' e te.

Di certo Rafael Correa non e' il solo a pensarla cosi' e la reazione dei parassiti di Bruxelles dimostra la loro impotenza a gestire un problema che hanno creato e che potrebbe scoppiare nelle loro mani in qualsiasi momento. Già il Brasile, nei giorni scorsi, ha annunciato forniture di pollame e maiali alla Russia, così pure di prosciutti e insaccati (ammazzando l'export italiano in Russi bloccato dalle sanzioni incrociate) ora l'Ecuador.

L'unico aspetto tragico di questa vicenda e' che a pagarne il prezzo sono le imprese agroalimentari europee le quali devono subire le decisioni di questi signori che nessuno ha eletto e che non rispondono a nessuno delle loro azioni. Finchè esisterà ancora la UE, naturalmente. 

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra


UE INVITA IL SUD AMERICA A BLOCCARE L'EXPORT IN RUSSIA E BRASILE, ARGENTINA, ECUADOR LO DECUPLICANO! (ADDIO EXPORT UE)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

UE   SANZIONI   EXPORT   RUSSIA   SUD AMERICA   ECUADOR   SOSTITUZIONE FORNITURE   BRUXELLES   RAFAEL CORREA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DER SPIEGEL: ''IL GOVERNO ITALIANO HA RINUNCIATO A PORRE IL VETO AL PROLUNGAMENTO DELLA MISSIONE SOPHIA AL 31.12.2018''

DER SPIEGEL: ''IL GOVERNO ITALIANO HA RINUNCIATO A PORRE IL VETO AL PROLUNGAMENTO DELLA MISSIONE

mercoledì 26 luglio 2017
BERLINO - La missione navale europea Sophia al largo della Libia continuera' fino alla fine del 2018. Lo hanno riferito al settimanale tedesco Der Spiegel fonti diplomatiche, secondo quali l'Italia
Continua
 
DAL 1° GENNAIO AL 30 GIUGNO 2017 SONO FALLITE IN ITALIA 6.188 IMPRESE: 35 AL GIORNO. UNA CATASTROFE SENZA FINE.

DAL 1° GENNAIO AL 30 GIUGNO 2017 SONO FALLITE IN ITALIA 6.188 IMPRESE: 35 AL GIORNO. UNA

martedì 25 luglio 2017
Nel secondo trimestre del 2017 sono state 3.190 le aziende che hanno portato i libri in tribunale (facendo così salire a 6.188 il numero nei primi sei mesi dell'anno). Una cifra che, dopo il
Continua
''CRISI IN LIBIA: MACRON SPIAZZA IL GOVERNO PD ITALIANO CHE VIVE ORA UNA PRONDA FRUSTRAZIONE'' (NEW YORK TIMES)

''CRISI IN LIBIA: MACRON SPIAZZA IL GOVERNO PD ITALIANO CHE VIVE ORA UNA PRONDA FRUSTRAZIONE'' (NEW

martedì 25 luglio 2017
NEW YORK - La decisione del governo francese di organizzare oggi a Parigi un incontro tra il premier libico sostenuto dall'Onu, Fayez al Serraj, e il generale Khalifa Haftar, "uomo forte" della Libia
Continua
 
NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA ACCADE IN MALESIA

NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA

lunedì 24 luglio 2017
I mass media non fanno che ripetere fino alla nausea che l'Italia deve accogliere tutti gli immigrati che arrivano e convenientemente ignorano il fatto che altri paesi usano la mano dura per cacciare
Continua
A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU RADDOPPIATA, IVA 25%)

A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU

venerdì 21 luglio 2017
In queste settimane, l’ex sindaco di firenze e mai rimpianto premier, si muove sottotraccia per far star sereno Gentiloni, alla stessa maniera in cui fece star sereno Letta, ovvero trovare
Continua
 
SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI SACRIFI DEI POLIZIOTTI

SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI

giovedì 20 luglio 2017
"Un sistema in cui la vita di un Servitore dello Stato vale poco o nulla, in cui chi si aggira armato in mezzo alla strada menando fendenti e aggredendo un poliziotto torna tranquillamente in
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
MCDONALD'S COSTRETTA A PUBBLICARE LA LISTA DEGLI ADDITIVI TOSSICI AGGIUNTI A CIO' CHE VENDE IN SVIZZERA: DA FILM HORROR

MCDONALD'S COSTRETTA A PUBBLICARE LA LISTA DEGLI ADDITIVI TOSSICI AGGIUNTI A CIO' CHE VENDE IN
Continua

 
LA GERMANIA: DIETRO L'IMMAGINE DELL'ECONOMIA FORTE, IL SISTEMA BANCARIO E FINANZIARIO TEDESCO E' LETTERALMENTE MARCIO.

LA GERMANIA: DIETRO L'IMMAGINE DELL'ECONOMIA FORTE, IL SISTEMA BANCARIO E FINANZIARIO TEDESCO E'
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!