72.792.705
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

TUTTO LETTA, MINUTO PER MINUTO: COSA DEVE FARE SECONDO LUI IL GOVERNO (LO HA RACCONTATO A FAZIO IERI SERA)

lunedì 6 maggio 2013

Roma - Il premier Enrico Letta, ospite ieri sera a ''Che tempo che fa'' su Raitre, chiarisce subito che ''questo non e' certo il governo ideale per gli italiani'' e ricorda di essersi adoperato nella campagna elettorale perche' prevalesse l'ipotesi di un esecutivo di centrosinistra. Da qui la considerazione che tra le cose da fare subito c'e' la nuova legge elettorale perche' quella in vigore ha creato una situazione di ingovernabilita': ''Male che vada sarebbe meglio ripristinare la legge precedente, invece di tornare alle urne con quella attuale. Si puo' fare con una legge ordinaria mentre la riduzione del numero dei parlamentari va fatta con una legge costituzionale, quindi la procedura e' piu' lunga. Volendo bastano pero' 7-8 mesi''.

Sul controverso tema dell'Imu, su cui il Pdl insiste nel chiederne l' abolizione e la restituzione per quanto riguarda l'imposta versata lo scorso anno, il presidente del Consiglio dichiara: ''Io preferisco parlare di casa, riferirsi solo all'Imu e' riduttivo. Il crollo dell' edilizia ha buttato giu' l'economia, anche per la botta che la tassa sulla casa ha portato. L'imposta andra' superata. Intanto interverremo per sospendere la rata di giugno con un decreto''.

Letta ci tiene a chiarire che ''l'Imu non e' un progetto di Berlusconi, il suo superamento faceva parte dei programmi di tutti e tre i partiti politici che sostengono il governo., anche il Pd aveva il superamento dell'imposta tra i suoi impegni essenziali''. Tra le priorita' indicate dal premier c'e' il reperimento di un miliardo e mezzo per rinnovare la cassa integrazione a circa 700 mila lavoratori: ''Sulla Cig interverremo immediatamente. Il governo non deve mettere le toppe, che a volte sono peggio del buco, ma deve riformare anche nel campo degli ammortizzatori sociali. Serve una riforma della cassa integrazione. E bisogna dare una risposta sugli esodati''.

Letta si augura che non ci sia bisogno di una nuova manovra fiscale per risanare i conti pubblici e che non ci sia necessita' di un aumento dell' Iva (''va allontanato nel tempo''): ''Noi non chiederemo di fare nuovi debiti perche' l'Italia ne ha fatti troppi in passato e li pagano le giovani generazioni. Io, a nome di una generazione penalizzata, penso di dovermi prendere un impegno: mai piu' i debiti''. Il premier ritiene inoltre prioritario ''abbassare le tasse per chi assume i giovani'' indicando nell'occupazione giovanile la priorita' del proprio esecutivo.

Il presidente del Consiglio fa il punto sui suoi incontri a Berlino, Parigi e Bruxelles (oggi e' a Madrid su invito del suo omologo Mariano Rajoy): ''Sono tornato con qualche elemento di fiducia in piu'. Ho detto che l'Italia non vuole sbracare, vuole mantenere gli impegni presi ma non possiamo piu' accettare che l'Europa sia solo tagli, tasse e austerita'''. Letta annuncia che nel vertice europeo di giugno proporra' che ''l'Unione si ritrovi su un grande progetto per il rilancio dell' occupazione dei giovani''.

Sulla questione dello ''ius soli'' per chi figlio di emigrati nasce su territorio italiano, riproposta proprio ieri dal ministro Cecile Kyenge, il premier e' prudente: ''Il tema mi sta a cuore, ma so che alcune di queste materie sono fuori dal discorso programmatico e so che su questi temi occorre che ci siano delle discussioni e dei dibattiti e non e' detto che si possano trovare delle intese. Stessa cosa per il reato di immigrazione clandestina. Vedremo se riusciremo a trovare un' intesa''. Letta, in chiusura, prende un impegno: ''Se ci saranno dei tagli su cultura, scuola e ricerca, mi dimetto''. Sul futuro del Pd, dichiara: ''Serve un congresso fondativo, serve un segretario per dare ai nostri elettori la possibilita' di guardare lontano. L'idea di mettere insieme le differenze e' ancora vincente''.

Prima dell'intervista del premier, Silvio Berlusconi aveva ribadito le sue posizioni al Tg4 ricordando che la fiducia al governo e' legata all' abrogazione dell'Imu: ''E' cosi' ma non per puntiglio: e' cosa buona e giusta non pagare l'Imu a giugno. L'Imu e' negativa per l'economia, produce negativita' nelle famiglie che hanno incertezza sul loro futuro e consumano meno''. Il leader del Pdl non fa passi indietro sul problema della restituzione dell'Imu: ''Sarebbe un atto riparatore da parte dello Stato, una riappacificazione dello Stato con i cittadini, il segno che lo lo Stato riconosce di aver sbagliato e rende una tassa ingiusta e dannosa''. Quanto alla Convenzione sulle riforme, Berlusconi non accetta i veti posti dal Pd su una sua eventuale presidenza: ''E' molto difficile per la sinistra italiana venir fuori dallo stato precedente di odio nei nostri confronti. Ho la speranza che stando al governo insieme possiamo chiudere questa guerra civile fredda per iniziare la riappacificazione''. Sull'Imu prende posizione anche il M5S. Vito Crimi, capogruppo al Senato, dichiara a SkyTg24: ''Siamo favorevoli a eliminare l'Imu sulla prima casa, ma solo per le soglie di reddito piu' basse. Non deve essere un si' orizzontale, altrimenti favoriremmo chi ha casa e redditi elevati. Invece deve essere garantito a soglie di reddito basse, con un limite. Chi ha redditi elevati paghi''. (asca)


TUTTO LETTA, MINUTO PER MINUTO: COSA DEVE FARE SECONDO LUI IL GOVERNO (LO HA RACCONTATO A FAZIO IERI SERA)




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA MINISTRA KYENGE: IL DDL SUL COSIDDETTO IUS SOLI SARA' PRONTO NELLE PROSSIME SETTIMANE...

LA MINISTRA KYENGE: IL DDL SUL COSIDDETTO IUS SOLI SARA' PRONTO NELLE PROSSIME SETTIMANE...

 
TRUFFA ALL'INPS: OTTOMILA CAMPANI FINTI LAVORATORI INCASSAVANO RIMBORSI PER MALATTIE, MATERNITA', INDENNITA' VARIE...

TRUFFA ALL'INPS: OTTOMILA CAMPANI FINTI LAVORATORI INCASSAVANO RIMBORSI PER MALATTIE, MATERNITA',
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

14 DEPUTATI M5S DISERTANO LA VOTAZIONE ALLA CAMERA SUL MES (SONO

11 dicembre - Quattordici deputati M5S non hanno partecipato al voto alla camera sul
Continua

IL COMITATO VITTIME SALVA BANCHE ORGANIZZA UN FLASH MOB CONTRO IL

11 dicembre - ROMA - Flash mob dell'associazione 'Vittime del salva banche' davanti
Continua

BORGHI: ''CONTE TRADITORE, NON DOVEVA FIRMARE IL TRATTATO MES''.

11 dicembre - ROMA - AULA DEL PARLAMENTO - ''Il mandato che Conte aveva ricevuto da
Continua

DI MAIO: MES SOLO SE ASSIEME A UNIONE BANCARIA E GARANZIA UE SU

11 dicembre - ''Non possiamo mettere i soldi in banca degli italiani, per usare una
Continua

FORZA ITALIA: AL GOVERNO PD-M5S PIACCIONO LE SERRANDE ABBASSATE.

10 dicembre - Il deputato e capogruppo di Forza Italia in commissione Bilancio Andrea
Continua

CALDEROLI: ''GOVERNO CANCELLA CEDOLARE SECCA PER NEGOZI. MIGLIAIA

10 dicembre - ''Questo Governo fa davvero più danni della grandine. L'assurda
Continua

SALVINI: SULL'ILVA IL GOVERNO E' RIUSCITO A PEGGIORARE LA

10 dicembre - ''Sull'Ilva il governo e' riuscito a peggiorare una situazione gia'
Continua

SONDAGGI IN GRAN BRETAGNA CONCORDANO: TORY IN AMPIO VANTAGGIO,

9 dicembre - LONDRA - Tutti i principali quotidiani pubblicano sondaggi sul voto di
Continua

GENTILONI: ''PER IL 2020 NON E' PREVEDIBILE CHE IL PIL

9 dicembre - In Eurozona ''non ci sono al momento attendibili previsioni sulla
Continua

LA FRANCIA IN RIVOLTA CONTRO MACRON E LA SUA LEGGE SULLE PENSIONI

5 dicembre - Sono 250 mila i manifestanti scesi in piazza contro la riforma delle
Continua

SPREAD DECOLLA, GLI SPECULATORI SI SONO STUFATI DEL GOVERNO CONTE

5 dicembre - Chiusura in netto allargamento per lo spread tra BTp e Bund sul mercato
Continua

BORGHI INCHIODA IL MINISTRO BELLACIAO GUALTIERI

5 dicembre - Il parlamentare leghista Claudio Borghi insiste e, su twitter, si
Continua

GIORGIA MELONI: LA PRESCRIZIONE TEMA PIU' INSIDIOSO DEL MES, PER

5 dicembre - ''Il tema della prescrizione mi sembra piu' insidioso per il governo
Continua

TUTTA LA FRANCIA IN SCIOPERO CONTRO MACRON: LE PENSIONI NON SI

5 dicembre - PARIGI - La Francia si ferma per protesta contro la ventilata riforma
Continua

UNIONE BANCARIA? MANCO PER IDEA. CENTENO SMENTISCE: ''NON L'ABBIAMO

5 dicembre - BRUXELLES - Come volevasi dimostrare, l'unione bancaria che
Continua

SONDAGGIO:55% NON HA FIDUCIA NEL GOVERNO 53% PER ELEZIONI SALVINI

5 dicembre - Secondo un sondaggio Emg Acqua presentato oggi ad ''Agora''' su Rai3, il
Continua

DUE AFRICANI DEI BARCONI ARRESTATI PER RAPINA IN STRADA A UN

4 dicembre - Con l'accusa di rapina in concorso i carabinieri hanno arrestato a
Continua

4 dicembre - Il gruppo di Forza Italia alla Camera perde un deputato: Antonino
Continua

RENZIANI: SULLA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA DI M5S VOTEREMO CON LE

4 dicembre - ''L'idea perversa di processi eterni con noi non passerà : se il tema
Continua

SONDAGGIO: LA LEGA CRESCE E ARRIVA AL 33,8% SALE FDI AL 10% FORZA

3 dicembre - La Lega di Matteo Salvini torna a crescere dopo una battuta di arresto
Continua
Precedenti »