50.669.965
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

''PROVIAMO VERGOGNA PER LA UE CHE HA RINUNCIATO AI SUOI VALORI FONDAMENTALI, INCLUSA LA PRESUNZIONE D'INNOCENZA'' (PUTIN)

lunedì 4 agosto 2014

“Proviamo vergogna per l’Unione europea che, dopo aver cercato a lungo di parlare con un’unica voce, adesso si esprime attraverso la voce di Washington e ha quasi rinunciato ai sui valori fondamentali, inclusa la presunzione di innocenza.” Il governo russo è deluso dall’incapacità dell’Unione europea di giocare il suo ruolo sulla scena politica. E’ quanto si legge in un comunicato del ministero russo degli Affari esteri, a seguito dell’annuncio di nuove sanzioni da parte dell’UE.

La Russia sottolinea che queste sanzioni avranno conseguenze anche per i cittadini europei: “Nel suo zelo di proclamare nuove sanzioni, Bruxelles ha eretto ostacoli supplementari per la cooperazione con la Russia, in ambiti tanto cruciali come l’energia. E’ una decisione avventata e irresponsabile che causerà inevitabilmente un aumento dei prezzi sul mercato europeo dell’energia.”

Mercoledì scorso Bruxelles aveva confermato che otto nuovi nomi e tre società erano stati aggiunti alla lista delle sanzioni contro la Russia. Una delle persone sanzionate è un amico personale del presidente russo Putin, l’imprenditore Arkady Rotenberg.

In totale, la lista delle sanzioni europee contro la Russia si compone di 87 persone e 20 società. Inoltre, l’accesso ai mercati finanziari europei sarà bloccato per le banche e le società russe detenute almeno per metà dal governo di Mosca.

I finanziamenti nel settore della difesa e dell’energia saranno posti sotto stretta regolamentazione e i trasferimenti di alta tecnologia saranno limitati. La banca centrale russa ha confermato che aiuterà gli istituti colpiti dalle sanzioni europee.

Nel giornale tedesco Süddeutsche Zeitung, Eckhard Cordes, presidente della commissione del commercio dell’Est della camera dell’industria tedesca, si dice preoccupato dal fatto che gli scambi commerciali fra Germania e Russia siano calati del 15% fra gennaio e maggio. Cordes teme che nuove sanzioni possano aggravare questa situazione e mettere in pericolo più di 25 000 posti di lavoro solo in Germania. La Russia è il primo partner commerciale della Germania.

Fonte notizia: Express.be - che ringraziamo.


''PROVIAMO VERGOGNA PER LA UE CHE HA RINUNCIATO AI SUOI VALORI FONDAMENTALI, INCLUSA LA PRESUNZIONE D'INNOCENZA'' (PUTIN)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

PUTIN   UE   RUSSIA   USA   WASHINGTON   GAS   AUTONOMIA   POLITICA   SANZIONI   GERMANIA   DISASTRO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA NAZIONALISTA DELLA FRANCIA

MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA

lunedì 14 agosto 2017
LONDRA - Quando Emmanuel Macron e' stato eletto presidente della Francia tutti i sinistri di casa nostra hanno fatto a gara a dichiarare tale risultato come una vittoria contro il razzismo e il
Continua
 
PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO ''AFRICANO'' DELL'ITALIA

PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO

sabato 12 agosto 2017
Il mitico ministro delle finanze “pierpiero” padoan, ha pubblicamente dichiarato, in perfetto rispetto della sua tradizione di non averne azzeccata una da quando siede su quella poltrona,
Continua
DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI PRESENTI NEL PAESE

DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI

lunedì 7 agosto 2017
LONDRA - Giorni fa avevamo riportato la notizia che la Malesia sta cacciando via tutti gli immigrati clandestini che da anni vivono nel suo territorio. Ebbene questo non e' affatto un caso isolato
Continua
 
RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I PRESTITI SEGNANO -2%

RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I

sabato 5 agosto 2017
Ripresa? Non si direbbe, dato che a salire non è l'economia italiana ma le sofferenze bancarie, e cioè i crediti elargiti dalle banche e non rimborsati da chi li ha ricevuti. "Tornano a
Continua
DAL 2018 AL 2022 PIU' DI 900 MILIARDI DI TITOLI DI STATO DA RIFINANZIARE. IMPOSSIBILE RIMBORSARLI: LE CASSE SONO VUOTE

DAL 2018 AL 2022 PIU' DI 900 MILIARDI DI TITOLI DI STATO DA RIFINANZIARE. IMPOSSIBILE RIMBORSARLI:

giovedì 3 agosto 2017
Secondo un’inchiesta di Unimpresa, nella prossima legislatura: 2018-2022, andranno a scadenza 900.143.000.000 di euro di debito pubblico, mettendo a serio rischio la stabilità ed il
Continua
 
LA BREXIT PRODUCE GRANDI INVESTIMENTI INDUSTRIALI... TEDESCHI IN GRAN BRETAGNA (LE NOTIZIE CHE NON VENGONO DIVULGATE)

LA BREXIT PRODUCE GRANDI INVESTIMENTI INDUSTRIALI... TEDESCHI IN GRAN BRETAGNA (LE NOTIZIE CHE NON

lunedì 31 luglio 2017
LONDRA - E' passato poco piu' di un anno da quando i cittadini britannici hanno votato per uscire dalla UE e tutte le previsioni catastrofiche fatte all'indomani di questo storico referendum non si
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ANCHE GLI ''EUROPEISTI'' LIBERAL-DEMOCRATICI INGLESI SI SCOPRONO CONTRARI ALL'IMMIGRAZIONE DALLA UE (ELEZIONI TRA 9 MESI)

ANCHE GLI ''EUROPEISTI'' LIBERAL-DEMOCRATICI INGLESI SI SCOPRONO CONTRARI ALL'IMMIGRAZIONE DALLA UE
Continua

 
FRANCIA ALLA CANNA DEL GAS: ''VENDUTI SU EBAY ARREDI DELL'ELISEO, MAI ACCADUTO, NUOVO RECORD DI HOLLANDE''  (LE FIGARO)

FRANCIA ALLA CANNA DEL GAS: ''VENDUTI SU EBAY ARREDI DELL'ELISEO, MAI ACCADUTO, NUOVO RECORD DI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!