64.905.983
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

COLDIRETTI: ''IN QUESTO MESE DI AGOSTO, TRE ITALIANI ADULTI SU QUATTRO RESTERANNO A CASA. NEANCHE UN GIORNO DI FERIE''.

sabato 2 agosto 2014

Quasi tre italiani adulti su quattro (74 per cento) staranno a casa nel mese di agosto durante il quale non prevedono di trascorrere neanche un giorno di vacanza fuori casa. E' quanto emerge da una analisi della Coldiretti/Ixe' dalla quale si evidenzia che appena 13 milioni di italiani hanno deciso di partire nel mese piu' gettonato delle vacanze. L'incertezza sul futuro e la pesante crisi economica - sottolinea la Coldiretti - sono le principali ragioni delle mancate partenze degli italiani sulle quali e' pero' anche pesato il pessimismo generato dal maltempo.

Le citta' non si svuoteranno e - precisa la Coldiretti - la circolazione sulle strade sara' piu' contenuta come conferma Autostrade per l'Italia che ha previsto un unico bollino nero per l'estate 2014, nella mattina di sabato 9 agosto mentre per l'Anas e' a rischio di traffico intenso anche sabato 2 agosto. Le partenze di agosto - continua la Coldiretti - costano infatti piu' caro ai vacanzieri che sono costretti ad affrontare le tariffe dell'alta stagione che nelle strutture ricettive e nelle varie attivita' di svago possono essere pari anche al doppio di quelle degli altri periodi dell'anno. Chi non ha rinunciato a partire ha comunque cambiato: un italiano su cinque (20 per cento) che trascorre almeno un giorno di vacanza dormendo fuori rimane nella propria regione di appartenenza nell'estate 2014, secondo l'indagine Coldiretti/Ixe'.

E tra chi parte uno su cinque (20%) rimane nella propria regione. Cambiano anche le mete e se il mare resta il preferito il clima incerto ha spinto verso destinazioni alternative come la campagna che fa segnare un aumento rispetto allo scorso anno anche grazie alla qualificazione e diversificazione dell'offerta agrituristica, ma anche all'ottimo rapporto tra prezzi/qualita' con la scelta che avviene sempre piu' di frequente attraverso siti come www.terranostra.it o www.campagnamica.it. I grandi esodi vacanzieri come pure le citta' deserte sono comunque un ricordo del passato per effetto di un crisi che - precisa la Coldiretti - ha modificato gli stili di vita degli italiani. A cambiare e' anche l'organizzazione estiva delle attivita' nei centri urbani dove - continua la Coldiretti - e' indispensabile garantire alla popolazione rimasta un maggiore livello di servizi e di prodotti rispetto al passato.

Se l'apertura dei grandi centri commerciali e' garantita anche moltissimi piccoli negozi hanno deciso di non abbassare le saracinesche per cercare di risollevare i bilanci pesantemente colpiti dalla crisi ma a questi si sono aggiunti i sempre piu' numerosi mercati degli agricoltori di campagna amica in citta' dove e' possibile acquistare senza intermediazioni prodotti alimentari freschi con il miglior rapporto prezzo/qualita'. Una opportunita' importante con l'arrivo del grande caldo soprattutto per anziani che hanno difficolta' a muoversi ma hanno l'esigenza di consumare piu' frutta e verdura per difendersi dai colpi di calore. Non mancano peraltro - conclude la Coldiretti - iniziative di solidarieta', attivita' ricreative, spettacoli ed iniziative culturali per quanti hanno deciso di non partire ed hanno la possibilita' di godersi anche in citta' una atmosfera piu' vivibile.

Redazione Milano.


COLDIRETTI: ''IN QUESTO MESE DI AGOSTO, TRE ITALIANI ADULTI SU QUATTRO RESTERANNO A CASA. NEANCHE UN GIORNO DI FERIE''.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

COLDIRETTI   INDAGINE   SENZA VACANZE   TRE ITALIANI SU QUATTRO   CRISI   SENZA SOLDI   TASSE   POVERTA'   RENZI   GOVERNO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SEQUESTRATA LA NAVE ONG AQUARIUS DI MSF: HA SCARICATO 21 TONNELLATE DI RIFIUTI PERICOLOSISSIMI COME NORMALE SPAZZATURA

SEQUESTRATA LA NAVE ONG AQUARIUS DI MSF: HA SCARICATO 21 TONNELLATE DI RIFIUTI PERICOLOSISSIMI COME

martedì 20 novembre 2018
CATANIA - I rifiuti pericolosi prodotti dai migranti a bordo delle navi e quelli a rischio infettivo venivano declassati, scaricati nei porti in maniera indifferenziata e poi conferiti in discarica
Continua
 
MATTEO SALVINI SPIEGA QUALI SONO I VERI NEMICI DELL'ITALIA: ECCO I POTERI FORTI CHE VORREBBERO RIDURLA COME LA GRECIA

MATTEO SALVINI SPIEGA QUALI SONO I VERI NEMICI DELL'ITALIA: ECCO I POTERI FORTI CHE VORREBBERO

lunedì 19 novembre 2018
Milano - Il ministro dell'Interno Matteo Salvini cancella il chiacchiericcio delle false ricostruzioni di certa stampa e fantasiosi cronisti  sulla presunta crisi di governo, ma sa che le sfide
Continua
IL 26 NOVEMBRE SI VOTA IN SVIZZERA: SE VINCE IL ''SI''' SARA' SWISSEXIT DA TUTTI I TRATTATI INTERNAZIONALI FIRMATI FINORA

IL 26 NOVEMBRE SI VOTA IN SVIZZERA: SE VINCE IL ''SI''' SARA' SWISSEXIT DA TUTTI I TRATTATI

lunedì 19 novembre 2018
LONDRA - La Svizzera si sa e' il paese in cui si usano spesso i referendum per dare ai cittadini la possibilita' di esprimere la loro opinione in moltissime materie, un esempio di democrazia diretta
Continua
 
LA FRANCIA SI RIVOLTA IN PIAZZA CONTRO MACRON, TENTATO L'ASSALTO ALL'ELISEO, 280.000 MANIFESTANTI, UN MORTO, 272 FERITI

LA FRANCIA SI RIVOLTA IN PIAZZA CONTRO MACRON, TENTATO L'ASSALTO ALL'ELISEO, 280.000 MANIFESTANTI,

domenica 18 novembre 2018
I 'Gilet gialli' bloccano la Francia, chiedono le dimissioni di Emmanuel Macron e danno vita a una protesta che sfocia in tragedia: un morto e 227, di cui sette gravissimi, in scontri con la polizia,
Continua
IL ''DECRETO GENOVA'' DIVENTA LEGGE, MOLTO PRESTO I LAVORI PER LA RICOSTRUZIONE. PONTE MORANDI DEMOLITO IN DICEMBRE

IL ''DECRETO GENOVA'' DIVENTA LEGGE, MOLTO PRESTO I LAVORI PER LA RICOSTRUZIONE. PONTE MORANDI

giovedì 15 novembre 2018
ROMA - SENATO - Da oggi, è legge. Con 167 voti favorevoli e 49 contrari il Senato ha approvato il Dl Genova in un clima di grande tensione. Con Forza Italia che ha accusato il ministro delle
Continua
 
LA BUNDESBANK: BOLLA IMMOBILIARE IN GERMANIA IMMOBILI SOPRAVVALUTATI DEL 15-30%, BANCHE ESPOSTE E FRAGILISSIME

LA BUNDESBANK: BOLLA IMMOBILIARE IN GERMANIA IMMOBILI SOPRAVVALUTATI DEL 15-30%, BANCHE ESPOSTE E

giovedì 15 novembre 2018
BERLINO - Si moltiplicano gli allarmi in Germania per la fragilità delle banche tedesche. Oggi, è l'autorevole quotidiano Handelsblatt a criverne in un lungo articolo di prima
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SONDAGGIO ELEZIONI PRESIDENZIALI IN FRANCIA: SE SI VOTASSE OGGI, MARINE LE PEN VINCEREBBE IL PRIMO TURNO NETTAMENTE.

SONDAGGIO ELEZIONI PRESIDENZIALI IN FRANCIA: SE SI VOTASSE OGGI, MARINE LE PEN VINCEREBBE IL PRIMO
Continua

 
SE L'ITALIA FACESSE DEFAULT, CHE ACCADREBBE CONCRETAMENTE? BREVE MANUALE PER NON ESSERE COLTI  IMPREPARATI (E SALVARSI)

SE L'ITALIA FACESSE DEFAULT, CHE ACCADREBBE CONCRETAMENTE? BREVE MANUALE PER NON ESSERE COLTI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!