43.282.373
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

PAURA E DELIRIO AL SENATO: ALTRA GIORNATA DI CAOS, GOVERNO IN BILICO, MAGGIORANZA SFALDATA, LEGA & M5S ALL'ATTACCO.

venerdì 1 agosto 2014

Nuova giornata di tensioni a Palazzo Madama dove prosegue l'esame del disegno di legge sulle riforme istituzionali. I gruppi di Lega, M5S e Sel hanno prima abbandonato l'Aula per protesta nei confronti del presidente del Senato Pietro Grasso dopo i tumulti che hanno caratterizzato le sedute di ieri. Successivamente i senatori di M5S e Sel sono rientrati, mentre quelli del Carroccio proseguono nella protesta. Grasso ha aperto i lavori questa mattina deplorando, riferendosi ai fatti di ieri, le "condotte del tutto inaccettabili" contrarie al "decoro perche' minano la dignita'" del Senato. Grasso ha riferito che il Consiglio di presidenza ha "stigmatizzato e censurato" i comportamenti che "non saranno piu' consentiti" di alcuni senatori della Lega. Il presidente ha inoltre spiegato che i senatori questori, dopo aver individuato le responsabilita' dei singoli, procederanno "con l'irrogazione delle piu' gravi sanzioni previste dal Regolamento". E nel ricordare ai gruppi di opposizione il tempo a disposizione per i loro interventi, Grasso ha infine avvisato che "non saranno tollerate piu' interruzioni" anche perche', ha aggiunto, "ho tollerato fin troppo".

Immediate le reazioni di M5S, Lega e Sel. "A queste condizioni non parteciperemo ad alcun voto e non voteremo piu' alcun emendamento", ha dichiarato il capogruppo pentastellato Vito Petrocelli che si e' poi imbavagliato. "La Lega esce dall'Aula", ha detto annunciato il senatore del Carroccio Sergio Divina. E anche Loredana De Petris (Sel), che ha accusato Grasso per il gesto "gravissimo e inaccettabile" di averle tolto la parola come relatrice di minoranza, ha sposato la soluzione dell'abbandono dei lavori dell'Aula precisando che il gruppo rientrera' al momento del voto finale. Anche i senatori ex M5S di Italia Lavori in corso hanno lasciato l'Assemblea. 

Ma critiche a Grasso sono arrivate anche da Vincenzo D'Anna (Gal), Augusto Minzolini (Fi) e Corradino Mineo (Pd). Il senatore democrat Vannino Chiti ha rivolto "un appello a Sel e Lega a rientrare in aula e un appello anche al presidente Grasso perche' si attivi. Altrimenti, non sara' un bel risultato". Sulla stessa lunghezza d'onda il coordinatore Ncd Gaetano Quagliariello: "Vanno ricostruite le condizioni perche' in Aula ci siano tutti i gruppi e ci sia la possibilita' di svolgere discussioni reali e che, alla fine, alla maggioranza sia data la possibilita' di esprimere la propria prevalenza se e' verificata". 

Grasso, che aveva lasciato la presidenza dell'Assemblea alla vicepresidente Valeria Fedeli, e' poi rientrato in Aula annunciando la fine della protesta delle opposizioni: "Ho utilizzato la mia prima assenza dall'Aula - ha spiegato - per venire incontro all'invito che da piu' parti e' venuto affinche' i senatori dell'opposizione rientrassero e vedo con piacere che sono rientrati. Per le riforme costituzionali c'e' bisogno di tutti, naturalmente nei tempi consentiti". In questo clima vanno avanti le votazioni. L'Assemblea sta esaminando gli emendamenti all'articolo 2 del ddl che tratta della composizione e dell'elezione del nuovo Senato. Dopo la bocciatura di un emendamento e' scattato un "canguro" su quasi 1300 proposte di modifica che sono cosi' state tagliate.

Redazione Milano.


PAURA E DELIRIO AL SENATO: ALTRA GIORNATA DI CAOS, GOVERNO IN BILICO, MAGGIORANZA SFALDATA, LEGA & M5S ALL'ATTACCO.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

SENATO   CAOS   RIFORME   BLOCCATE   GRASSO   CONTESTATO   M5S   LEGA   OPPOSIZIONI   FRATTURA   PD   CONFLITTO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ECCO COSA E' ACCADUTO (E ACCADRA') A MPS E BANCHE VENETE

L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ECCO COSA E' ACCADUTO (E ACCADRA') A MPS E BANCHE VENETE

mercoledì 18 gennaio 2017
Riguardo le vicende del salvataggio del Monte dei Paschi di Siena, la banca più antica al mondo devastata dalla gestione in salsa piddina dei suoi vertici, abbiamo notato esercizi di stile
Continua
 
SONDAGGIO IN FRANCIA: OLTRE IL 60% PER UNA SVOLTA NAZIONALISTA, COME IN USA (64%: TROPPI IMMIGRATI, 62%: ISLAM PERICOLO)

SONDAGGIO IN FRANCIA: OLTRE IL 60% PER UNA SVOLTA NAZIONALISTA, COME IN USA (64%: TROPPI IMMIGRATI,

mercoledì 18 gennaio 2017
PARIGI - I venti nazionalisti che hanno portato Donald Trump al potere negli Stati Uniti, nei prossimi mesi stanno soffiando forte anche in Francia? Se lo chiede oggi, mercoledi' 18 di un freddissimo
Continua
PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI POSTI DI LAVORO

PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI

martedì 17 gennaio 2017
Dopo la Brexit, potrebbe arrivare presto una Italexit, ovvero l'uscita dell'Italia dalla Ue, questioen che si riaffaccia regolarmente sulle prime pagine dei giornali europei: lo scrive il quotidiano
Continua
 
IL GOVERNO BRITANNICO HA DECISO: BREXIT DURA SENZA COMPROMESSI: ''NON STAREMO META' DENTRO E META' FUORI'' (THERESA MAY)

IL GOVERNO BRITANNICO HA DECISO: BREXIT DURA SENZA COMPROMESSI: ''NON STAREMO META' DENTRO E META'

martedì 17 gennaio 2017
LONDRA - La premier del Regno Unito, Theresa May, riferisce il Financial Times  questa mattina, mettera' alla prova i mercati valutari oggi, quando annuncera' un taglio netto con l'Unione
Continua
IL 28 GENNAIO A ROMA MANIFESTAZIONE NAZIONALISTA DI FDI E LEGA (MA GUAI AD USARE QUESTA PAROLA: VA DETTO ''SOVRANISTA'')

IL 28 GENNAIO A ROMA MANIFESTAZIONE NAZIONALISTA DI FDI E LEGA (MA GUAI AD USARE QUESTA PAROLA: VA

martedì 17 gennaio 2017
ROMA - "I sovranisti sono tutti quelli che vogliono mettere al centro della propria proposta gli interessi nazionali, la tutela delle nostre imprese, del made in Italy, la difesa dei confini, la
Continua
 
SORPRESA: E' LA GERMANIA CHE HA I MAGGIORI BENEFICI DAI TASSI A ZERO DELLA BCE. LA MERKEL HA RISPARMIATO 240 MILIARDI!

SORPRESA: E' LA GERMANIA CHE HA I MAGGIORI BENEFICI DAI TASSI A ZERO DELLA BCE. LA MERKEL HA

lunedì 16 gennaio 2017
BERLINO - Volendo usare una pittoresca espressione napoletana, si potrebbe dire che la Germania che continua a lamentarsi dei tassi di interesse portati a zero dalla Bce perchè questo
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ISTAT: IL TERZO TRIMESTRE VA MALE COME I PRECEDENTI: L'ITALIA E' IN STAGNAZIONE (COME FRANCIA PORTOGALLO BELGIO OLANDA)

ISTAT: IL TERZO TRIMESTRE VA MALE COME I PRECEDENTI: L'ITALIA E' IN STAGNAZIONE (COME FRANCIA
Continua

 
SONDAGGIO ELEZIONI PRESIDENZIALI IN FRANCIA: SE SI VOTASSE OGGI, MARINE LE PEN VINCEREBBE IL PRIMO TURNO NETTAMENTE.

SONDAGGIO ELEZIONI PRESIDENZIALI IN FRANCIA: SE SI VOTASSE OGGI, MARINE LE PEN VINCEREBBE IL PRIMO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

DONALD TRUMP: ''NON USEREI TWITTER SE LA STAMPA FOSSE ONESTA, MA

18 gennaio - WASHINGTON - Nonostante ne faccia un uso quasi compulsivo, il futuro
Continua

L'M5S STA COL PD E VOTA CONTRO I CIE COME VUOLE LA SERRACCHIANI (5

18 gennaio - ''Al M5S non basta l'invasione incontrollata di clandestini che sta
Continua

PADOAN A DAVOS LASCIA INTENDERE CHE STA PREPARANDO UNA RAPINA AGLI

18 gennaio - DAVOS - SVIZZERA - Padoan ha fatto una dichiarazione sibillina poco fa
Continua

SALVINI: ''TAJANI E' SOLO L'ENNESIMO DOMESTICO AL SERVIZIO DELLA

18 gennaio - ''La Lega si è rifiutata di votare due servi dello stesso padrone
Continua

BORIS JOHNSON: ''CODA DI STATI PER SIGLARE ACCORDI COMMERCIALI CON

18 gennaio - LONDRA - Dopo il chiarificatore discorso di ieri del primo ministro
Continua

ORDA DI 2.397 AFRICANI ARRIVATA DAL 1° GENNAIO AD OGGI (CATASTROFE)

17 gennaio - Sono gia' 2.397 gli africani sbarcati sulle coste italiane in questo
Continua

THERESA MAY: ''MEGLIO NESSUN ACCORDO CON LA UE CHE UN CATTIVO

17 gennaio - LONDRA - La Gran Bretagna lascerebbe l'Ue senza un accordo commerciale
Continua

PRIMO MINISTRO BRITANNICO: ''MODELLO UE INCOMPATIBILE CON LA NOSTRA

17 gennaio - LONDRA - Il modello dell'Ue e delle istituzioni sovranazionali ''non era
Continua

THERESA MAY: ''VIA DAL MERCATO UNICO E DA CORTE DI GIUSTIZIA E

17 gennaio - LONDRA - L'atteso di scorso di Theresa May sulla Brexit è arrivato ed
Continua

TAJANI PUO' FARCELA, DOPO LA CAPRIOLA DEI LIBERALI CHE HANNO

17 gennaio - BRUXELLES - ''Da Grillo a Berlusconi in meno di una settimana'': i
Continua
Precedenti »