43.325.522
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

PUTIN E LA SIGNORA MERKEL STANNO TRATTANDO SEGRETAMENTE UN PIANO DI PACE PER L'UCRAINA CHE METTEREBBE FINE AL CONFLITTO!

venerdì 1 agosto 2014

Germania e Russia stanno lavorando a un piano segreto per mediare una soluzione pacifica per porre fine alle tensioni internazionali sull'Ucraina, scrive il quotidiano Independent da Londra. 

The Independent può rivelare - si legge nell'articolo -  che il piano di pace, a cui stanno lavorando sia Angela Merkel che Vladimir Putin, si fonda su due obbiettivi principali: stabilizzare i confini dell'Ucraina e di fornire capitali freschi a questo paese finanziariamente travagliato con una forte "spinta economica", in particolare un nuovo accordo energetico per garantire la sicurezza delle forniture di gas.

Il punto più controverso, se la proposta della sig.ra Merkel dovesse risultare accettabile per i russi, riguarda la comunità internazionale che avrebbe il dovere di riconoscere l'indipendenza di Crimea e la sua annessione da parte della Russia. Una mossa, questa, che alcuni membri delle Nazioni Unite potrebbero trovare difficile da digerire. 

Fonti vicine ai negoziati segreti sostengono che la prima parte del piano di stabilizzazione richiede alla Russia di ritirare il suo sostegno finanziario e militare ai diversi gruppi separatisti che operano in Ucraina orientale. Nell'ambito di tale accordo, la regione oggi colpita dalla guerra civile otterrebbe molti poteri decentrati da Kiev, qualcosa di simile all'autonomia.

Allo stesso tempo, il presidente ucraino avrebbe accettato di non aderire alla NATO. In cambio, il presidente Putin non dovrebbe cercare di bloccare o interferire con nuove relazioni commerciali dell'Ucraina con l'Unione europea nel quadro di un patto firmato poche settimane fa. 

In secondo luogo, all'Ucraina sarebbe stato offerto un nuovo contratto a lungo termine con la russa Gazprom per le forniture di gas in futuro a prezzi accettabili. Allo stato attuale, non vi è alcun accordo sul gas tra Russia e Ucraina, e la fornitura è stata bloccata da Mosca. I depositi di gas dell'Ucraina si stanno esaurendo e sono suscettibili di esaurirsi prima di questo inverno, il che significherebbe la rovina economica e sociale per il paese.

Come parte della transazione, la Russia dovrebbe compensare l'Ucraina con un pacchetto finanziario di un miliardo di dollari per la perdita del canone di locazione pagato prima della dichiarazione d'indipendenza della Crimea per lo stazionamento delle sue flotte nel porto di Sebastopoli sul Mar Nero. 

Tuttavia, questi tentativi da parte di Angela Merkel ad agire come un mediatore tra il Presidente Putin e il presidente dell'Ucraina, Petro Poroshenko, sono stati messi in standby a seguito dell'abbattimento dell'aereo MH17 in Ucraina orientale. 

Ma addetti ai lavori che sono parte attiva nelle discussioni tra Germania e Russia, hanno detto ieri che il "piano di pace tedesco è ancora sul tavolo ed è l'unica offerta presente. I negoziati sono in stallo a causa del disastro MH17, è vero, ma si prevede di riavviarli una volta che l'inchiesta abbia avuto luogo".

Redazione Milano.

Articolo originale al link: independent.co.uk/news/world/europe/land-for-gas-secret-german-deal-could-end-ukraine-crisis-9638764.html

 

 


PUTIN E LA SIGNORA MERKEL STANNO TRATTANDO SEGRETAMENTE UN PIANO DI PACE PER L'UCRAINA CHE METTEREBBE FINE AL CONFLITTO!


Cerca tra gli articoli che parlano di:

PUTIN   MERKEL   RUSSIA   GERMANIA   PACE IN UCRAINA   GAS   CRIMEA   MOSCA   BERLINO   FORNITURE   NATO   USA   UE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI NEGOZIATI PER LA BREXIT''

GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI

giovedì 19 gennaio 2017
Brexit in evidenza sulla stampa britannica, ma stavolta per le reazioni europee al discorso della premier del Regno Unito, Theresa May, e agli interventi di alcuni dei suoi ministri delle ultime
Continua
 
L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ECCO COSA E' ACCADUTO (E ACCADRA') A MPS E BANCHE VENETE

L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ECCO COSA E' ACCADUTO (E ACCADRA') A MPS E BANCHE VENETE

mercoledì 18 gennaio 2017
Riguardo le vicende del salvataggio del Monte dei Paschi di Siena, la banca più antica al mondo devastata dalla gestione in salsa piddina dei suoi vertici, abbiamo notato esercizi di stile
Continua
SONDAGGIO IN FRANCIA: OLTRE IL 60% PER UNA SVOLTA NAZIONALISTA, COME IN USA (64%: TROPPI IMMIGRATI, 62%: ISLAM PERICOLO)

SONDAGGIO IN FRANCIA: OLTRE IL 60% PER UNA SVOLTA NAZIONALISTA, COME IN USA (64%: TROPPI IMMIGRATI,

mercoledì 18 gennaio 2017
PARIGI - I venti nazionalisti che hanno portato Donald Trump al potere negli Stati Uniti, nei prossimi mesi stanno soffiando forte anche in Francia? Se lo chiede oggi, mercoledi' 18 di un freddissimo
Continua
 
PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI POSTI DI LAVORO

PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI

martedì 17 gennaio 2017
Dopo la Brexit, potrebbe arrivare presto una Italexit, ovvero l'uscita dell'Italia dalla Ue, questioen che si riaffaccia regolarmente sulle prime pagine dei giornali europei: lo scrive il quotidiano
Continua
IL GOVERNO BRITANNICO HA DECISO: BREXIT DURA SENZA COMPROMESSI: ''NON STAREMO META' DENTRO E META' FUORI'' (THERESA MAY)

IL GOVERNO BRITANNICO HA DECISO: BREXIT DURA SENZA COMPROMESSI: ''NON STAREMO META' DENTRO E META'

martedì 17 gennaio 2017
LONDRA - La premier del Regno Unito, Theresa May, riferisce il Financial Times  questa mattina, mettera' alla prova i mercati valutari oggi, quando annuncera' un taglio netto con l'Unione
Continua
 
IL 28 GENNAIO A ROMA MANIFESTAZIONE NAZIONALISTA DI FDI E LEGA (MA GUAI AD USARE QUESTA PAROLA: VA DETTO ''SOVRANISTA'')

IL 28 GENNAIO A ROMA MANIFESTAZIONE NAZIONALISTA DI FDI E LEGA (MA GUAI AD USARE QUESTA PAROLA: VA

martedì 17 gennaio 2017
ROMA - "I sovranisti sono tutti quelli che vogliono mettere al centro della propria proposta gli interessi nazionali, la tutela delle nostre imprese, del made in Italy, la difesa dei confini, la
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA MEGA BUFALA DEI ''50 MILIARDI DI DOLLARI CHE LA RUSSIA DEVE PAGARE PER YUKOS'': DISINFORMAZIONE AL POTERE (NELLA UE)

LA MEGA BUFALA DEI ''50 MILIARDI DI DOLLARI CHE LA RUSSIA DEVE PAGARE PER YUKOS'': DISINFORMAZIONE
Continua

 
IL 76% DELLE AZIENDE BRITANNICHE NON RIESCE A TROVARE INGEGNERI. DECINE DI MIGLIAIA DI POSTI DI LAVORO DISPONIBILI!

IL 76% DELLE AZIENDE BRITANNICHE NON RIESCE A TROVARE INGEGNERI. DECINE DI MIGLIAIA DI POSTI DI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

EUROPOL: ''34.000 POTENZIALI TERRORISTI ISLAMICI ARRIVATI COI

19 gennaio - ''Un esercito di 34 mila potenziali terroristi è sbarcato in Europa
Continua

AUMENTATI I LICENZIAMENTI NEL 2016 ALLA FACCIA DELLO STROMBAZZATO

19 gennaio - Nei primi undici mesi del 2016 i licenziamenti complessivi relativi a
Continua

CONTINUA LA CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE CON PUNTE DEL -10% IN

19 gennaio - BRUXELLES - Prosegue l'aumento dei prezzi delle case nel terzo trimestre
Continua

DONALD TRUMP: ''NON USEREI TWITTER SE LA STAMPA FOSSE ONESTA, MA

18 gennaio - WASHINGTON - Nonostante ne faccia un uso quasi compulsivo, il futuro
Continua

L'M5S STA COL PD E VOTA CONTRO I CIE COME VUOLE LA SERRACCHIANI (5

18 gennaio - ''Al M5S non basta l'invasione incontrollata di clandestini che sta
Continua

PADOAN A DAVOS LASCIA INTENDERE CHE STA PREPARANDO UNA RAPINA AGLI

18 gennaio - DAVOS - SVIZZERA - Padoan ha fatto una dichiarazione sibillina poco fa
Continua

SALVINI: ''TAJANI E' SOLO L'ENNESIMO DOMESTICO AL SERVIZIO DELLA

18 gennaio - ''La Lega si è rifiutata di votare due servi dello stesso padrone
Continua

BORIS JOHNSON: ''CODA DI STATI PER SIGLARE ACCORDI COMMERCIALI CON

18 gennaio - LONDRA - Dopo il chiarificatore discorso di ieri del primo ministro
Continua

ORDA DI 2.397 AFRICANI ARRIVATA DAL 1° GENNAIO AD OGGI (CATASTROFE)

17 gennaio - Sono gia' 2.397 gli africani sbarcati sulle coste italiane in questo
Continua

THERESA MAY: ''MEGLIO NESSUN ACCORDO CON LA UE CHE UN CATTIVO

17 gennaio - LONDRA - La Gran Bretagna lascerebbe l'Ue senza un accordo commerciale
Continua
Precedenti »