46.395.363
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

CAMERON VARA NORME SEVERISSIME CONTRO IMMIGRATI DAI PAESI UE (CHE VANNO A SCROCCO) PER FRENARE ANCHE L'UKIP IN ASCESA!

martedì 29 luglio 2014

LONDRA - Nuovo giro di vite del governo britannico contro gli abusi compiuti dagli immigrati provenienti dai Paesi Ue, in particolare dall'est Europa, ai danni del welfare britannico. Dopo le anticipazioni in un suo intervento sul Daily Telegraph, il primo ministro David Cameron annuncerà oggi una serie di nuove regole.

Il governo modificherà le attuali norme, già rese più restrittive nei mesi scorsi, per costruire un sistema che metta "la Gran Bretagna al primo posto" e garantisca che il Paese non abbia più quell'approccio "morbido" al problema immigrazione che, a giudizio di Cameron, è stato invece una caratteristica dei precedenti governi laburisti.

Tra le nuove regole, il dimezzamento, da sei a tre mesi, dei sussidi di disoccupazione e di altri benefit per i cittadini Ue senza lavoro che non abbiano delle concrete prospettive di trovare un nuovo impiego in Gran Bretagna.

Il premier intende anche mettere un argine alle offerte di lavoro nel Regno Unito pubblicizzate in tutta Europa e una stretta al numero di visti offerti dai college britannici a "finti" studenti.

Cameron intende così arginare l'emorragia di voti che nelle ultime tornate elettorali si sono spostati in direzione dell'Ukip di Nigel Farage, che proprio della questione immigrazione ha fatto uno dei suoi cavalli di battaglia. 

E proprio l'Ukip - nel frattempo - continua a raccogliere consensi non solo nelle urne, ma anche a livello commerciale. Secondo gli ultimi resoconti pubblicati dal partito, il merchandising nel 2013 ha fruttato la non trascurabile cifra di 80mila sterline (101mila euro), con un incremento del 120 per cento rispetto all'anno precedente.

Si tratta di vari gadget, dagli ombrelli alle cravatte, dalle catenine agli adesivi, tutti con il logo dell'Ukip in bella vista, venduti per poche sterline l'uno attraverso il negozio online del partito. Una forma di finanziamento, fa notare il Telegraph, che quest'anno, considerando i successi elettorali ottenuti, potrebbe fare entrare nella casse del movimento anti europeista una quantità ancora maggiore di proventi.

Dai documenti resi noti dal partito si scopre inoltre che lo scorso anno i lasciti all'Ukip da parte di sostenitori ammontavano ad appena 11.391 sterline, rispetto alle 93.858 sterline del 2012. Sul fronte delle donazioni e delle iscrizioni, però, si è registrata una vera e propria impennata, passando dalle 514.433 sterline del 2012 a 1.361.640 sterline (1,7 milioni di euro) del 2013. In aumento anche i dipendenti, passati da 20 a 30. 

Redazione Milano. 


CAMERON VARA NORME SEVERISSIME CONTRO IMMIGRATI DAI PAESI UE (CHE VANNO A SCROCCO) PER FRENARE ANCHE L'UKIP IN ASCESA!




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DATI UFFICIALI DEI FALLIMENTI IN ITALIA NEL 1° TRIMESTRE 2017: SONO TERRIFICANTI, 2 FALLIMENTI OGNI ORA, +36% DAL 2009

DATI UFFICIALI DEI FALLIMENTI IN ITALIA NEL 1° TRIMESTRE 2017: SONO TERRIFICANTI, 2 FALLIMENTI

mercoledì 26 aprile 2017
Fallimenti delle imprese italiane, numeri da spavento. Nei primi tre mesi del 2017 sono state infatti 2.998 le aziende italiane che hanno portato i libri in tribunale, il 16,8% in meno rispetto ad un
Continua
 
IL DIRETTORE DI FRONTEX DENUNCIA - SULLA STAMPA TEDESCA... - I TRAFFICI DELLE MAFIE LIBICHE IN COMBUTTA CON LE ONG

IL DIRETTORE DI FRONTEX DENUNCIA - SULLA STAMPA TEDESCA... - I TRAFFICI DELLE MAFIE LIBICHE IN

mercoledì 26 aprile 2017
I giornali e l'informazione in Italia ignorano la notizia, ma è di una estrema gravità. Così, ecco che per apprenderla bisogna leggere i quotidiani tedeschi, benchè
Continua
PUGNO DURO POLACCO CONTRO IL PERICOLO DI INVASIONE DI MIGRANTI: COME L'UNGHERIA, CAMPI DI DETENZIONE IN FRONTIERA

PUGNO DURO POLACCO CONTRO IL PERICOLO DI INVASIONE DI MIGRANTI: COME L'UNGHERIA, CAMPI DI

lunedì 24 aprile 2017
LONDRA - Nei mesi scorsi l'Ungheria e' stata fortemente criticata per aver creato campi in cui tenere immigrati e richiedenti asilo ma il governo ungherese non si e' fatto intimidire e ha continuato
Continua
 
E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E PIANI CRIMINALI

E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E

venerdì 21 aprile 2017
Le principali ONG impegnate nel traffico di africani verso l'Italia sono: Moas, Jugend Rettet, Stichting Bootvluchting, Médecins sans frontières, Save the children, Proactiva Open Arms,
Continua
FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE OMBRA PANAMENSI.

FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE

venerdì 21 aprile 2017
Gli sbarchi, certo, con i numeri che parlano di "un record senza precedenti" visto che "in poco piu' di 72 ore circa 8mila migranti sono approdati in Sicilia dopo una lunga traversata in mare", ma,
Continua
 
L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI TEMPORANEI (EUROPEI)

L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI

giovedì 20 aprile 2017
Al contrario dell'Italia l'Australia fa di tutto per proteggere i propri confini tant'e' che e' uno dei pochi se non l'unico paese ad essere riuscito a fermare l'arrivo di barconi carichi di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
RICATTONE DELL'FMI ALL'UCRAINA (DISTRUTTA): ''SE NON APPROVATE LE RIFORME (PEGGIO DI QUELLE GRECHE) NIENTE SOLDI E ADDIO''

RICATTONE DELL'FMI ALL'UCRAINA (DISTRUTTA): ''SE NON APPROVATE LE RIFORME (PEGGIO DI QUELLE GRECHE)
Continua

 
GEORGE SOROS ALLA CNN: ''E' VERO, HO FINANZIATO IO IL COLPO DI STATO IN UCRAINA PER INSEDIARE UNA GIUNTA AMICA DEGLI USA''

GEORGE SOROS ALLA CNN: ''E' VERO, HO FINANZIATO IO IL COLPO DI STATO IN UCRAINA PER INSEDIARE UNA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!