45.106.818
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

L'ITALIA HA VINTO LA COPPA DEL MONDO! (DELLE TASSE) CON IL 53,2% DEL PIL HA BATTUTO TUTTE LE NAZIONI DEL PIANETA!

martedì 29 luglio 2014

La pressione fiscale in Italia e' al 53,2 per cento del Pil, al netto dell'economia sommersa che e' intorno al 17,3 per cento del Pil. La pressione fiscale apparente e' pari al 44,1 per cento del prodotto interno lordo. Sono i calcoli dell'ufficio studi di Confcommercio presentati durante il convegno "Tagliamo le tasse non tassiamo la crescita. Indice di civilta' per un Paese moderno". Questa percentuale, il 53,2% del Pil, è la più alta del mondo ed ovviamente anche la più alta della UE. 

"Abbassare le tasse e' il passaggio ineludibile, la premessa a qualsiasi azione che possa ricostituire il potere di acquisto delle famiglie e che possa essere una concreta spinta alla domanda interna" afferma il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, che invita il governo a fare in modo che "la riforma fiscale proceda speditamente, varando al piu' presto i decreti attuativi" e che "tutti i proventi derivanti dal taglio della spesa pubblica e dalla lotta all'evasione finiscano nel fondo taglia tasse".

"Tagliare, dunque, le tasse per favorire la crescita economica. Perche' questa - sottolinea Sangalli - e' la migliore medicina per curare diverse malattie economiche e sociali, a cominciare dalla poverta' assoluta, piu' che raddoppiata in Italia da quando Pil e consumi hanno cominciato una rapida, e fin qui inesorabile, discesa".

Confcommercio inoltre rivede le stime sul Pil che nel 2014 crescera' dello 0,3 per cento rispetto allo 0,5 per cento di due mesi fa. Per i consumi la crescita stimata e' dello 0,2 per cento in aumento di un decimo di punto rispetto alla precedente previsione.

Nella seconda parte dell'anno viene stimata una ripresa dei consumi per effetto del bonus Irpef con gli 80 euro. Per il 2015 la confederazione stima una crescita del Pil allo 0,9 per cento con i consumi in ripresa dello 0,7 per cento. Per quanto riguarda gli investimenti, il Centro studi di Confcommercio prevede una flessione dello 0,9 per cento del Pil in ulteriore ribasso rispetto al -0,3 per cento precedente con una ripresa dell'1,9 per cento nel 2015.

L'ufficio studi evidenzia pure che i nuovi criteri di calcolo del Pil introdotti dall'Ue comporteranno un calo del deficit dal 2,6 per cento al 2,5 per cento, liberando dunque 1,68 miliardi di risorse, pari a 250-300 euro a testa per ciascun italiano.


L'ITALIA HA VINTO LA COPPA DEL MONDO! (DELLE TASSE) CON IL 53,2% DEL PIL HA BATTUTO TUTTE LE NAZIONI DEL PIANETA!




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA' L'ACQUISTO DI BTP E BOT''

L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA'

venerdì 24 marzo 2017
LONDRA - "L'Unione Europea - osserva il settimanale britannico "The Economist" nella rubrica Charlemagne, dedicata agli affari europei - puo' anche essere una costruzione franco-tedesca, ma quando il
Continua
 
CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA ELETTORALE

CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA

giovedì 23 marzo 2017
WASHINGTON - Le agenzie di intelligence statunitensi hanno davvero intercettato figure della campagna elettorale di Donald Trump e del suo team di transizione presidenziale. Lo ha dichiarato ieri,
Continua
SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10% INVESTIMENTI +16%

SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10%

giovedì 23 marzo 2017
BUDAPEST - L'economia ungherese e' destinata a crescere a un tasso superiore al 4 per cento nel 2017 grazie a una crescita degli investimenti e dei consumi superiore di molto alla media
Continua
 
L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN SEGRETO)

L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN

mercoledì 22 marzo 2017
LONDRA - Il parlamento europeo da sempre e' sotto accusa per il fatto che spreca i soldi dei contribuenti dei Paesi che malauguratamente hanno aderito alla Ue, tuttavia se qualcuno pensa che adesso
Continua
ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO PROCESSO PER USURA!

ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO

mercoledì 22 marzo 2017
Alessandro Profumo finisce sotto processo per usura bancaria, reato molto grave. Il gup del Tribunale di Lagonegro, in provincia di Potenza, ha rinviato a giudizio l'ex presidente di Mps insieme a
Continua
 
ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO L'ITALIA. (LEGGERE)

ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO

lunedì 20 marzo 2017
ROMA - Dire NO alla Ue non basta, va spiegato chiaramente, perchè non è un "atto di fede politica", è la precisa constatazione che la Ue è una minaccia gravissima al
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
UNIMPRESA: ''IL 64% DELLE AZIENDE ITALIANE TEME IL DISSESTO ENTRO LA FINE DI QUEST'ANNO. NON SI VEDE VIA D'USCITA''

UNIMPRESA: ''IL 64% DELLE AZIENDE ITALIANE TEME IL DISSESTO ENTRO LA FINE DI QUEST'ANNO. NON SI
Continua

 
ITALIA AL COLLASSO E PRELIEVO FORZOSO IN ARRIVO? ECCO COSA FARE PER NON ESSERE RAPINATI (DA GOVERNO, TROIKA, UE)

ITALIA AL COLLASSO E PRELIEVO FORZOSO IN ARRIVO? ECCO COSA FARE PER NON ESSERE RAPINATI (DA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!