68.714.668
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

L'ITALIA HA VINTO LA COPPA DEL MONDO! (DELLE TASSE) CON IL 53,2% DEL PIL HA BATTUTO TUTTE LE NAZIONI DEL PIANETA!

martedì 29 luglio 2014

La pressione fiscale in Italia e' al 53,2 per cento del Pil, al netto dell'economia sommersa che e' intorno al 17,3 per cento del Pil. La pressione fiscale apparente e' pari al 44,1 per cento del prodotto interno lordo. Sono i calcoli dell'ufficio studi di Confcommercio presentati durante il convegno "Tagliamo le tasse non tassiamo la crescita. Indice di civilta' per un Paese moderno". Questa percentuale, il 53,2% del Pil, è la più alta del mondo ed ovviamente anche la più alta della UE. 

"Abbassare le tasse e' il passaggio ineludibile, la premessa a qualsiasi azione che possa ricostituire il potere di acquisto delle famiglie e che possa essere una concreta spinta alla domanda interna" afferma il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, che invita il governo a fare in modo che "la riforma fiscale proceda speditamente, varando al piu' presto i decreti attuativi" e che "tutti i proventi derivanti dal taglio della spesa pubblica e dalla lotta all'evasione finiscano nel fondo taglia tasse".

"Tagliare, dunque, le tasse per favorire la crescita economica. Perche' questa - sottolinea Sangalli - e' la migliore medicina per curare diverse malattie economiche e sociali, a cominciare dalla poverta' assoluta, piu' che raddoppiata in Italia da quando Pil e consumi hanno cominciato una rapida, e fin qui inesorabile, discesa".

Confcommercio inoltre rivede le stime sul Pil che nel 2014 crescera' dello 0,3 per cento rispetto allo 0,5 per cento di due mesi fa. Per i consumi la crescita stimata e' dello 0,2 per cento in aumento di un decimo di punto rispetto alla precedente previsione.

Nella seconda parte dell'anno viene stimata una ripresa dei consumi per effetto del bonus Irpef con gli 80 euro. Per il 2015 la confederazione stima una crescita del Pil allo 0,9 per cento con i consumi in ripresa dello 0,7 per cento. Per quanto riguarda gli investimenti, il Centro studi di Confcommercio prevede una flessione dello 0,9 per cento del Pil in ulteriore ribasso rispetto al -0,3 per cento precedente con una ripresa dell'1,9 per cento nel 2015.

L'ufficio studi evidenzia pure che i nuovi criteri di calcolo del Pil introdotti dall'Ue comporteranno un calo del deficit dal 2,6 per cento al 2,5 per cento, liberando dunque 1,68 miliardi di risorse, pari a 250-300 euro a testa per ciascun italiano.


L'ITALIA HA VINTO LA COPPA DEL MONDO! (DELLE TASSE) CON IL 53,2% DEL PIL HA BATTUTO TUTTE LE NAZIONI DEL PIANETA!




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
JOE BIDEN DA VICE DI OBAMA ''INTERVENNE'' IN UCRAINA PER FAR CACCIARE IL GIUDICE CHE STAVA INDAGANDO SU SUO FIGLIO

JOE BIDEN DA VICE DI OBAMA ''INTERVENNE'' IN UCRAINA PER FAR CACCIARE IL GIUDICE CHE STAVA

martedì 21 maggio 2019
NEW YORK - L'ex vicepresidente degli Stati Uniti Joe Biden, che ha formalizzato la propria candidatura in vista delle elezioni presidenziali 2020, e appare ad oggi il candidato di punta del Partito
Continua
 
NORDAFRICANO CLANDESTINO DA' FUOCO AL COMANDO DEI VIGILI DI MIRANDOLA: DUE MORTI, VENTI FERITI TRA CUI SEI MINORI

NORDAFRICANO CLANDESTINO DA' FUOCO AL COMANDO DEI VIGILI DI MIRANDOLA: DUE MORTI, VENTI FERITI TRA

martedì 21 maggio 2019
MIRANDOLA - Due morti, una signora 84enne italiana costretta a letto per le precarie condizioni di salute e la sua badante ucraina di 74 anni, e 20 feriti, tra cui il marito della vittima e altre tre
Continua
L'ITALIA STA CAMBIANDO PER IL BENE DI TUTTI IL GOVERNO HA DIRITTO DI CONTINUARE ATTACCHI DA OGNI DOVE, MA NON VINCERANNO

L'ITALIA STA CAMBIANDO PER IL BENE DI TUTTI IL GOVERNO HA DIRITTO DI CONTINUARE ATTACCHI DA OGNI

lunedì 20 maggio 2019
MILANO - La bacchetta magica non esiste, e men che meno in mano a chi governa un Paese. Tuttavia, dopo più di un anno dalle elezioni politiche in Italia che hanno decretato la vittoria della
Continua
 
L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA GERMANIA S'E' ARRICCHITA

L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA

martedì 26 febbraio 2019
BERLINO - Fino a ieri, gli "europeisti" lo consideravano un attacco politico, una posizione nazionalista e sovranista, cose da campagna elettorale, da oggi invece, è niente di meno che una
Continua
DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO SOCIALDEMOCRATICO (BOOM!)

DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO

lunedì 25 febbraio 2019
LONDRA - Da tempo la Danimarca attira l'attenzione degli osservatori politici internazionali per via delle sue leggi severe sull'immigrazione ma lungi dal fermarsi i legislatori danesi hanno deciso
Continua
 
FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA SAREBBE L'UNIONE EUROPEA?

FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA

mercoledì 20 febbraio 2019
BERLINO -  Come al solito, Germania e Francia pensano di essere padroni dell'Europa e senza chiedere permesso a nessuno, e figuriamoci invitare al dibattito altre nazioni, si sono "accordati"
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
UNIMPRESA: ''IL 64% DELLE AZIENDE ITALIANE TEME IL DISSESTO ENTRO LA FINE DI QUEST'ANNO. NON SI VEDE VIA D'USCITA''

UNIMPRESA: ''IL 64% DELLE AZIENDE ITALIANE TEME IL DISSESTO ENTRO LA FINE DI QUEST'ANNO. NON SI
Continua

 
ITALIA AL COLLASSO E PRELIEVO FORZOSO IN ARRIVO? ECCO COSA FARE PER NON ESSERE RAPINATI (DA GOVERNO, TROIKA, UE)

ITALIA AL COLLASSO E PRELIEVO FORZOSO IN ARRIVO? ECCO COSA FARE PER NON ESSERE RAPINATI (DA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!