63.345.909
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

FORCONI IN PIAZZA A MESSINA CON A FIANCO 5 SINDACI SICILIANI: BASTA ORTAGGI TUNISINI! AMMAZZANO L'AGRICOLTURA SICILIANA!

lunedì 28 luglio 2014

MESSINA - Sono ritornati in strada per protestare i Forconi, scegliendo per la loro manifestazione un luogo simbolo: l'approdo dei traghetti al molo San Francesco a Messina, da dove passano le merci in arrivo e in partenza dalla Sicilia. Nessun blocco, come temuto da alcuni. Ma un gesto definito dagli autori dimostrativo: hanno scaricato a terra diversi chili di ortaggi e frutta, e in particolare dei pomodori 'ciliegino', provenienti da Tunisi.

Un carico di pomodorini e peperoni rovesciato nel serpentone dell'imbarcadero dei traghetti a Messina e la distribuzione di volantini agli automobilisti che su imbarcano sui traghetti privati. Cosi' i Forconi sono tornati stamattina a protestare per chiedere interventi a sostegno dell'agricoltura siciliana.

Alla manifestazione partecipano anche cinque sindaci siciliani. "I pomodorini sono provenienti dalla Tunisia", ha affermato Mariano Ferro, leader dei Forconi. "Stiamo distruggendo un'economia -ha aggiunto- la stiamo martoriando se dobbiamo continuare cosi siamo pronti in inverno a fare quello che stiamo facendo stamattina. Il governo deve darsi da fare per attuare al piu' presto le norme di salvaguardia. E' la continuazione di una protesta fatta in modo civile, democratico ed autorizzato. Anche il presidente della Regione siciliana ha dichiarato qualche giorno fa a Bruxelles che l'agricoltura e' in ginocchio", ha sottolineato Ferro. 

"Venerdi' pomeriggio per lo stesso motivo i trattori veneti erano insieme ai sindaci veneti erano in piazza Bra davanti all'arena di Verona per lo stesso motivo, non e' una questione siciliana e' una questione italiana", ha notato il leader dei Forconi, che ha aggiunto: "Da anni diciamo che se continua cosi' saremo sommersi dai prodotti che arrivano dall'estero. Si sta distruggendo un settore che non ce la fa piu'. Solo a Vittoria, per esempio ci sono quasi cinquemila esecuzioni immobiliari. Significa che c'e' una citta' sul lastrico siccome non e' solo Vittoria ma gran parte della terra siciliana credo che bisogna prendere provvedimenti al piu' presto. E' quasi una diffida al governo o si muove o ci muoviamo noi", ha concluso.

Agli imbarcaderi dello Stretto di Messina accanto ai Forconi che protestano contro l'arrivo di ortofrutta dall'estero c'e' anche il sindaco di Vittoria (Ragusa) Giuseppe Nicosia: "E' una battaglia democratica -afferma- non e' il blocco delle strade che creava vere difficolta' alla nostra economia. Ci si prefigge di porre i problemi a Roma".

Secondo il sindaco, "la situazione e' diventata veramente insostenibile per l'economia e non soltanto per la serricoltura che rappresento ma anche per l'agricoltura meridionale. Il meridione e' distrutto a livello agricolo distrutto dall'assenza da oltre 25-30 anni di normative a sostegno dell'agricoltura ,dall'accordo euro marocchino e da tanti altri accordi che l'Europa ha intrapreso, dall'assenza di misure di salvaguardia da parte del governo nazionale nonostante altri paesi europei hanno adottato misure di salvaguardia nei confronti della propria agricoltura".

Alla protesta hanno preso parte anche i sindaci dei Comuni ragusani di Acate, Pozzallo e Chiaramonte Gulfi, e di quello nisseno di Niscemi. 

Ed è chiaro che se in Tunisia braccianti e contadini lavorano producendo ortaggi sui quali il costo della manodopera è da terzo mondo schiavista, quei prodotti agricoli hanno un prezzo che distrugge qualsiasi possibilità di concorrenza. Che dovrebbero fare, i contadini siciliani, lavoare per un dollaro al giorno come gli schiavi della Tunisia? O piantar lì tutto e diventare disoccupati? Siamo alla follia.

Redazione Milano.


FORCONI IN PIAZZA A MESSINA CON A FIANCO 5 SINDACI SICILIANI: BASTA ORTAGGI TUNISINI! AMMAZZANO L'AGRICOLTURA SICILIANA!




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
GOVERNATORE DELLA LOMBARDIA FONTANA: ''BISOGNA CERCARE DI CAMBIARE L'EUROPA: PIU' ATTENZIONE AI POPOLI E ALLE AUTONOMIE''

GOVERNATORE DELLA LOMBARDIA FONTANA: ''BISOGNA CERCARE DI CAMBIARE L'EUROPA: PIU' ATTENZIONE AI

mercoledì 19 settembre 2018
MILANO - Autonomie locali ed Europa è stato il tema al centro del convegno 'A glocal vision for the future of Europe', summit organizzato dall'Ecr , l'European conservatives & reformist
Continua
 
RAGAZZA PAKISTANA (CHE VIVE E HA STUDIATO IN ITALIA) CHIEDE AIUTO DAL PAKISTAN: NO AL MATRIMONIO COMBINATO DA MIO PADRE

RAGAZZA PAKISTANA (CHE VIVE E HA STUDIATO IN ITALIA) CHIEDE AIUTO DAL PAKISTAN: NO AL MATRIMONIO

martedì 18 settembre 2018
MILANO - L'assessore a Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale di Regione Lombardia, Riccardo De Corato, in una nota commenta la notizia di una ragazza pachistana, che ha inviato una lettera alla
Continua
NELLA BLACK LIST DI PRODOTTI CINESI COLPITI DA DAZI VOLUTI DAL PRESIDENTE TRUMP C'E' ANCHE FALSO VINO MARSALA CINESE

NELLA BLACK LIST DI PRODOTTI CINESI COLPITI DA DAZI VOLUTI DAL PRESIDENTE TRUMP C'E' ANCHE FALSO

martedì 18 settembre 2018
I dazi imposti dal presidente Trump alla Cina fanno emergere la concorrenza sleale, oltre che la pessima qualità dei prodotti, messa in atto dal gigante asiatico anche ai danni dell'Italia.
Continua
 
SPACCIATORE DEL BANGLADESH ARRESTATO PER STRADA A ROMA MENTRE VENDE LE TREMENDE PASTIGLIE DI YABA (LIBERO GIA' DOMANI?)

SPACCIATORE DEL BANGLADESH ARRESTATO PER STRADA A ROMA MENTRE VENDE LE TREMENDE PASTIGLIE DI YABA

lunedì 17 settembre 2018
ROMA - Un 31enne del Bangladesh, senza fissa dimora e con precedenti, è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma Quadraro perché sorpreso in via Labico, pronto a spacciare
Continua
QUEL ''LEGHISTA'' DEL DALAI LAMA: ''L'EUROPA APPARTIENE AGLI EUROPEI, I RIFUGIATI TORNINO NEI LORO PAESI A RICOSTRUIRLI''

QUEL ''LEGHISTA'' DEL DALAI LAMA: ''L'EUROPA APPARTIENE AGLI EUROPEI, I RIFUGIATI TORNINO NEI LORO

lunedì 17 settembre 2018
LONDRA - L'Europa appartiene agli europei e tutti i rifugiati dovrebbero ritornare ai loro paesi per ricostruirli. Questo e' cio' che pensano tutte le persone di buonsenso, ma la vera sorpresa sta
Continua
 
SALVINI: I VALORI VERI NON SONO LA FINANZA, MA IL DIRITTO ALLA VITA AL  LAVORO ALLA SICUREZZA, ALLA CONCRETA FELICITA'

SALVINI: I VALORI VERI NON SONO LA FINANZA, MA IL DIRITTO ALLA VITA AL LAVORO ALLA SICUREZZA, ALLA

domenica 16 settembre 2018
"Hanno capito che il loro tempo e' finito, stanno tornando i valori veri che non sono la finanza ma il diritto alla vita, al lavoro, alla sicurezza alla felicita' ad avere piedi piantati per terra.
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
CENTO SITI CLONATI CANCELLATI OGNI MESE DALLA POLIZIA POSTALE E ATTENZIONE: POSTE E BANCHE NON INVIANO MAIL O RICHIESTE!

CENTO SITI CLONATI CANCELLATI OGNI MESE DALLA POLIZIA POSTALE E ATTENZIONE: POSTE E BANCHE NON
Continua

 
CLAMOROSO / L'UNITA' DEVE PAGARE 110 MILIONI DI EURO DI DEBITI ALLE BANCHE MA I DS LI HANNO ''GIRATI'' ALLO STATO! SCHIFO!

CLAMOROSO / L'UNITA' DEVE PAGARE 110 MILIONI DI EURO DI DEBITI ALLE BANCHE MA I DS LI HANNO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

UNGHERIA: L'ONU DIFFONDE BUGIE SULL'UNGHERIA NON SAREMO MAI UN

19 settembre - GINEVRA - Il ministro degli Esteri ungherese Peter Szijjarto ha accusato
Continua

WALL STREET JOURNAL: ''FACEBOOK DA ANNI ACCEDE A INFORMAZIONI

19 settembre - NEW YORK - Si preannuncia uno scandalo enorme, che potrebbe portare il
Continua

COORDINATORE DELLA LEGA NORD SARDEGNA: ATTENTATO PER UCCIDERMI

19 settembre - SASSARI - ''Volevano uccidermi. In giornata presentero' un esposto alla
Continua

MINISTRO DELLA SALUTE GIULIA GRILLO: ''LAVORIAMO PER ABOLIRE IL

19 settembre - ''Stiamo lavorando all'abolizione del superticket (la tassa di 10 euro
Continua

ESPLOSIONE NELLA NOTTE IN UNO STABILE DOVE RISIEDONO 24

19 settembre - VERONA - E' un passante l'unico ferito in modo non grave dell'esplosione
Continua

L'OLANDA SI ''ACCORGE'' DELL'INVASIONE AFRICANA DELLA UE... (E

19 settembre - AMSTERDAM - Il ministro dell'Interno olandese, Mark Harbers, ha scritto
Continua

L'UNGHERIA SI RIBELLA E RIGETTA LA CONDANNA UE: ACCUSE INGIUSTE E

18 settembre - BUDAPEST - L'Ungheria si ribella all'aggressione Ue. Il Parlamento
Continua

LE MONDE SI ACCORGE CHE MARINE LE PEN POTREBBE VINCERE LE ELEZIONI

18 settembre - Sottovalutare il peso politico della presidente del Rassemblement
Continua

SALVINI: EFFICACE PRIMO UTILIZZO DEL TASER. COMPLIMENTI ALLE FORZE

18 settembre - Primo utilizzo del Taser. È successo ieri sera a Reggio Emilia, quando
Continua

VERTICE DI SALISBURGO SUI MIGRANTI SARA' L'ENNESIMO BUCO NELL'ACQUA

18 settembre - BRUXELLES - Al vertice di Salisburgo il premier Giuseppe Conte
Continua
Precedenti »