42.342.957
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ZAIA TUONA DAL VENETO: ''LA VERA EMERGENZA DELL'IMMIGRAZIONE E' L'ORGANIZZAZIONE DEMENZIALE DELLO STATO ITALIANO. BASTA!''

venerdì 25 luglio 2014

"La vera emergenza che in questo momento l`Italia deve affrontare in tema di immigrazione è l`organizzazione demenziale di quanti sbarcano fortunosamente da noi da parte di uno Stato imbelle. Non posso definire emergenza quella degli immigrati che giungono fortunosamente e clandestinamente da noi, perché non può esistere una emergenza che di fatto dura da un paio di decenni con l`unica pausa quando si fecero accordi con la Libia per fermare l`emorragia su quelle coste".

Luca Zaia, presidente del Veneto, è a fianco dei sindaci che continuano a schierarsi contro i cosiddetti "centri di accoglienza", "più o meno improvvisati, con dubbi da parte anche delle organizzazioni di volontariato più disponibili - ricorda Zaia - e qualche allarme che anche dalle Prefetture sul fatto che non ci sarebbero più luoghi idonei; centri, o tendopoli, che non danno sicurezza alle comunità locali e ai cittadini impegnati a fronteggiare la crisi economia, dove gli immigrati rischiano di rimanere sine die e senza poter far nulla se non cercare di scappare per darsi alla clandestinità totale o per raggiungere altri Paesi europei". 

"Il peso, anche economico, di questa situazione, ricade di fatto sui sindaci - aggiunge Zaia - che non sanno come arrivare a fine mese, già depauperati come sono da uno Stato che appare più capace di fare debiti che risparmi, cui vengono tolte risorse e affidate incombenze, con vincoli assurdi come il patto di Stabilità se per caso sono riusciti, come da noi, a far quadrare i bilanci".

"Io non mi rassegno - continua il governatore del Veneto - questa vicenda va affrontata in maniera diversa, a partire da questa Unione Europea che oggi può scaricare sui paesi di "prima accoglienza" l`onere pressoché totale della salvezza, salvaguardia e gestione di immigrati che nella grande maggioranza dei casi non vogliono neppure rimanere da noi".

E Zaia conclude: "I nostri sindaci sono degli eroi. Sono in prima linea, ma senza soldi, di fronte ai cittadini che chiedono il mantenimento di servizi essenziali a fronte delle tante, troppe tasse pagate per fronteggiare la voragine del bilancio dello Stato. Minacciano di chiudere i Municipi. Li capisco: alle amministrazioni locali si lascia l'autogoverno dei territori ma pesantemente condizionato da vincoli impropri, portandone via le risorse, taglieggiando i trasferimenti dovuti, accollando nuove incombenze. E' una presa in giro, per non dire peggio, cui ora si aggiunge ora anche il peso degli immigrati fiondati qua e là senza alcuna logica né prospettiva".

"Appoggerò la loro richiesta di azioni legali e politiche - conclude il governatore del veneto - cui aggiungo anche le nostre, contro tanti provvedimenti che hanno il sapore del sopruso e dell'inefficienza, quasi lo Stato fosse un corpo separato dai suoi cittadini, dalle Regioni e dagli enti locali"

Redazione Milano. 

 


ZAIA TUONA DAL VENETO: ''LA VERA EMERGENZA DELL'IMMIGRAZIONE E' L'ORGANIZZAZIONE DEMENZIALE DELLO STATO ITALIANO. BASTA!''




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA CDU TEDESCA LANCIA L'ALLARME DEL ''RISCHIO ITALIANO'' DI ONDATE DI AFRICANI VERSO LA GERMANIA E L'EUROPA

LA CDU TEDESCA LANCIA L'ALLARME DEL ''RISCHIO ITALIANO'' DI ONDATE DI AFRICANI VERSO LA GERMANIA E

mercoledì 23 novembre 2016
BERLINO - In Germania e' ancora fresco il ricordo - ma più che un ricordo è un presente - delle polemiche e dei disagi causati dalla politica dell'accoglienza dei rifugiati messa in
Continua
 
IN POLONIA ENORME MANIFESTAZIONE CONTRO L'IMMIGRAZIONE ISLAMICA E AFRICANA: DECINE DI MIGLIAIA SFILANO A VARSAVIA

IN POLONIA ENORME MANIFESTAZIONE CONTRO L'IMMIGRAZIONE ISLAMICA E AFRICANA: DECINE DI MIGLIAIA

lunedì 14 novembre 2016
Probabilmente nessuno e' al corrente del fatto che alcuni giorni fa migliaia di nazionalisti hanno marciato lungo le strade di Varsavia per opporsi all'immigrazione di massa e la cosa non deve
Continua
BASTA INVASIONE DI CLANDESTINI! ARRIVA IL PUGNO DI FERRO DI DONALD TRUMP: RESPINGIMENTI ED ESPULSIONI SENZA DEROGHE.

BASTA INVASIONE DI CLANDESTINI! ARRIVA IL PUGNO DI FERRO DI DONALD TRUMP: RESPINGIMENTI ED

venerdì 11 novembre 2016
WASHINGTON - A pochi giorni dall'elezione del repubblicano Donald Trump alla presidenza degli Stati Uniti,  e mentre ancora fervono i lavori che porteranno all'enucleazione della sua squadra di
Continua
 
UMBERTO BOSSI: DONALD TRUMP FORSE NON FARA' TUTTO CIO' CHE HA PROMESSO, MA L'INDIRIZZO E' LA FINE DELLA GLOBALIZZAZIONE

UMBERTO BOSSI: DONALD TRUMP FORSE NON FARA' TUTTO CIO' CHE HA PROMESSO, MA L'INDIRIZZO E' LA FINE

giovedì 10 novembre 2016
GEMONIO - Trump "forse non riuscira' a fare tutto cio' che ha promesso" ma "l'indirizzo e' quello della fine della globalizzazione, di una sua revisione profonda". E questo porra' un freno anche
Continua
DONALD TRUMP CAMBIERA' IL MONDO GLOBALIZZAZIONE SELVAGGIA, OLIGARCHIE FINANZIARIE E BUROCRATICHE, BUONISMO IDIOTA: ADDIO

DONALD TRUMP CAMBIERA' IL MONDO GLOBALIZZAZIONE SELVAGGIA, OLIGARCHIE FINANZIARIE E BUROCRATICHE,

mercoledì 9 novembre 2016
WASHINGTON - E ora vediamo chi è il nuovo Presidente degli Stati Uniti d'America. LE IDEE PER LA CASA BIANCA Ecco i punti principali: IMMIGRATI - Trump ha promesso di costruire un muro lungo
Continua
 
SONDAGGIO DI LES ECHOS (IL SOLE 24 ORE D'OLTRALPE): ''IL POLITICO PIU' POPOLARE DI FRANCIA E' MARINE LE PEN''

SONDAGGIO DI LES ECHOS (IL SOLE 24 ORE D'OLTRALPE): ''IL POLITICO PIU' POPOLARE DI FRANCIA E'

lunedì 7 novembre 2016
LONDRA - Chi e' il politico piu' popolare in Francia? Un sondaggio fatto di recente da Elabe per conto del quotidiano finanziario Les Echos, che è l'equivalente in Francia dell'italiano Sole
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA RIVOLTA DELLA BIRRA! BIRRIFICI ARTIGIANALI ITALIANI SUL PIEDE DI GUERRA CONTRO L'AUMENTO FOLLE DELLA TASSA: +30%

LA RIVOLTA DELLA BIRRA! BIRRIFICI ARTIGIANALI ITALIANI SUL PIEDE DI GUERRA CONTRO L'AUMENTO FOLLE
Continua

 
EVANS PRITCHARD EMETTE LA SENTENZA DEFINITIVA: ''LA RICADUTA (IN CRISI) DELL'EUROZONA E' UNA LENTA TORTURA PER L'ITALIA''

EVANS PRITCHARD EMETTE LA SENTENZA DEFINITIVA: ''LA RICADUTA (IN CRISI) DELL'EUROZONA E' UNA LENTA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SALVINI: ''IL FANTASMA DI GENTILONI COME PREMIER?''

10 dicembre - MILANO - ''Il fantasma Gentiloni come Premier? Uno che ha ingoiato ogni
Continua

SARDEGNA, LA GIUNTA REGIONALE VA IN PEZZI, TRAVOLTA DAL COLOSSALE

7 dicembre - CAGLIARI - Il Pd si sgretola in Sardegna. ''L'assessora regionale
Continua

IL TESORO SBUGIARDA (BUFALA) DELLA STAMPA DI TORINO: NIENTE FONDO

7 dicembre - ''Smentiamo che sia in preparazione una richiesta di prestiti al Fondo
Continua

LA LEGA CHIEDE UFFICIALMENTE CHE LA CORTE COSTITUZIONALE ANTICIPI

6 dicembre - ROMA - PARLAMENTO - La Lega - riunita con il segretario Matteo Salvini -
Continua

RENZI HA NOMINATO LA COMANDANTE DEI VIGILI DI FIRENZE ''CONSIGLIERE

6 dicembre - Nonostante il crollo del governo, ha una sorta di assicurazione a vita
Continua

CORTE COSTITUZIONALE: UDIENZA SU ITALICUM IL 24 GENNAIO (ADDIO

6 dicembre - La Corte costituzionale ha fissato per l'udienza del 24 gennaio 2017 la
Continua

SALVINI: ANDIAMO A COSTRUIRE UNA GRANDE ALLEANZA PER SCONFIGGERE

6 dicembre - ''Con Forza Italia ci sono stati contatti positivi. Noi andiamo a
Continua

''EFFETTO SCHIANTO RENZI'' COME ''EFFETTO BREXIT'': LA BORSA VOLA,

6 dicembre - MILANO - BORSA - Ora si può parlare apertamente di ''effetto Renzi''
Continua

LO SPREAD NON CRESCE, AL CONTRARIO CROLLA: OGGI A 158 PUNTI (1,92%)

6 dicembre - Altro sbugiardamento delle ''fosche previsioni'' dei soliti ''analisti''
Continua

LA MERKEL: ANCHE IN PROFUGHI VERRANNO RISPEDITI A CASA LORO (IN

6 dicembre - BERLINO - ''Non tutti'' i profughi entrati in Germania potranno
Continua
Precedenti »