67.013.978
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

TOSI VINCE LA BATTAGLIA CONTRO LA UE: ''LE CASE POPOLARI VANNO PRIMA AI CITTADINI RESIDENTI DA PIU' TEMPO'' (A VERONA)

giovedì 24 luglio 2014

Il sindaco di Verona Flavio Tosi in passato e' stato oggetto di critiche per via di alcune prese di posizioni non condivise dalla base elettorale leghista  ma di sicuro nessuno avra' da ridire sulla vittoria da esso ottenuta contro l'Unione Europea  a favore dei cittadini di Verona.

Tutto e' iniziato quando anni fa fa la Commissione europea aveva aperto un’inchiesta nei confronti dell’Italia in relazione alle norme di accesso all’Edilizia residenziale pubblica del Comune di Verona. La commissione contestava al Comune la violazione del diritto dei cittadini dell’Unione e dei loro familiari di circolare e di soggiornare liberamente nel territorio degli Stati membri.

Il Comune infatti aveva previsto dei punteggi aggiuntivi da assegnare a chi risiede da tempo in città, ma per i moralizzatori amanti delle frontiere spalancate ad ogni costo questo parametro “costituiva una discriminazione indiretta ai danni dei cittadini migranti e in violazione del diritti Ue”.

Nonostante le pressioni di molti "europeisti" e dello stesso ministro italico degli affari europei, a distanza di 4 anni la procedura è stata archiviata, dando di fatto ragione al sindaco di Verona il quale giustamente esulta: ”Scegliendo di provare a difenderci, rispetto a quella che era palesemente un’interpretazione errata da parte della Commissione europea abbiamo fatto salvo il diritto non solo dei cittadini residenti nel Comune di Verona, ma anche quello di tantissimi altri cittadini residenti in altri Comuni d’Italia, dove si applicano le stesse regole per l’accesso alle abitazioni di edilizia popolare.

Ancora una volta il Governo italiano ha dimostrato la sua straordinaria debolezza e la sua totale subalternità all’Europa: invece di difendere la sua comunità, si è limitato a passare le carte e a farci presente che se fossimo stati condannati avremmo dovuto pagare di tasca nostra le sanzioni. A fronte di questo atteggiamento, noi abbiamo scelto invece di difendere il diritto dei cittadini residenti da più anni nel nostro comune: se avessimo ottemperato subito a quanto ci era stato richiesto, infatti, chiunque fosse arrivato dall’Europa avrebbe avuto lo stesso diritto di chi vive e lavora nella nostra città da molto tempo (almeno otto anni)”.

Indubbiamente questa vittoria dimostra che in Italia e' ancora possibile introdurre delle norme che permettano ai comuni di dare priorita' ai residenti nell'assegnazione di case popolari e sicuramente altri sindaci potrebbero seguire l'esempio di Tosi senza alcun problema.

Ovviamente cio' non avviene e forse non e' un caso che questa notizia e' stata riportata solo dal quotidiano svizzero Il Mattino e da qualche altro blog e censurata dai giornali di regime perche' evidentemente il governo non vuole che i cittadini italiani siano informati.

Da parte nostra invitiamo tutti i nostri lettori a protestare davanti ai loro comuni e a chiedere che seguano l'esempio del comune di Verona perche' quello che ha fatto Flavio Tosi non e' razzismo ma buonsenso.

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra.


TOSI VINCE LA BATTAGLIA CONTRO LA UE: ''LE CASE POPOLARI VANNO PRIMA AI CITTADINI RESIDENTI DA PIU' TEMPO'' (A VERONA)




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE SALVANO LA GERMANIA

LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE

giovedì 14 febbraio 2019
BERLINO -  A Bruxelles tacciono, nessuno se l'è sentita di commentare il tracollo della Germania, economicamente parlando. D'altra parte, se l'avessero fatto, poi come giustificare le
Continua
 
LEGA AL GOVERNO HA CANCELLATO L'INVASIONE DI ORDE AFRICANE IN ITALIA DALLA LIBIA: ARRIVI CALATI DEL 96% DA GENNAIO 2018

LEGA AL GOVERNO HA CANCELLATO L'INVASIONE DI ORDE AFRICANE IN ITALIA DALLA LIBIA: ARRIVI CALATI DEL

mercoledì 13 febbraio 2019
La pacchia sembra davvero finita, per chi lucra "sull'accoglienza" degli africani in Italia e per chi organizzava le orde dalla Libia, complici le navi Ong, alleate delle mafie degli
Continua
SAN VALENTINO (NON E') LA FESTA DEGLI INNAMORATI: LA SOLITUDINE SGOMENTA CHI E' DA SOLO, 3 ITALIANI SU 10 NE HANNO PAURA

SAN VALENTINO (NON E') LA FESTA DEGLI INNAMORATI: LA SOLITUDINE SGOMENTA CHI E' DA SOLO, 3 ITALIANI

mercoledì 13 febbraio 2019
La solitudine sgomenta, e la sua ombra si fa sentire ancor di più quando si avvicina la festa - per altro commerciale - degli innamorati. Tre italiani su dieci, infatti, hanno paura di
Continua
 
SPETTRO DELLE ELEZIONI ANTICIPATE IN GERMANIA: ''GROSSA COALIZIONE'' STA PER CROLLARE, ALLE URNE PROBABILMENTE IN GIUGNO

SPETTRO DELLE ELEZIONI ANTICIPATE IN GERMANIA: ''GROSSA COALIZIONE'' STA PER CROLLARE, ALLE URNE

martedì 12 febbraio 2019
BERLINO - La famosa "Europa" farebbe  bene a guardare cosa sta accadendo e soprattutto cosa accadrà a breve in Germania. C'e' chi parla di "preparativi per un divorzio". Altri la dicono
Continua
IL DC9 ITAVIA CADUTO A USTICA VENNE ABBATTUTO DA UN MISSILE IL TRIBUNALE DI PALERMO DA' RAGIONE AI PARENTI DELLE VITTIME

IL DC9 ITAVIA CADUTO A USTICA VENNE ABBATTUTO DA UN MISSILE IL TRIBUNALE DI PALERMO DA' RAGIONE AI

martedì 12 febbraio 2019
PALERMO - Nuovo colpo di scena sul caso Ustica. La prima sezione civile della Corte di Appello di Palermo, presieduta da Antonio Novara, ha infatti rigettato gli appelli promossi dai ministeri della
Continua
 
LA RIVOLTA DEI PASTORI SARDI DILAGA IN TUTTA ITALIA E IL MINISTRO SALVINI: ''LAVORO PER RISOLVERE IL PROBLEMA IN 48 ORE''

LA RIVOLTA DEI PASTORI SARDI DILAGA IN TUTTA ITALIA E IL MINISTRO SALVINI: ''LAVORO PER RISOLVERE

martedì 12 febbraio 2019
Le immagini del latte gettato per strada sono diventate virali e tutti i media ne parlano. Perché i pastori sardi buttano il latte? Perché ai pastori
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'AMICIZIA - DICIAMO COSI' - TRA RENZI E VERDINI NASCE TANTO, TANTO TEMPO FA... (INCHIESTA STRAORDINARIA DE L'ESPRESSO)

L'AMICIZIA - DICIAMO COSI' - TRA RENZI E VERDINI NASCE TANTO, TANTO TEMPO FA... (INCHIESTA
Continua

 
''PER DIRLA ALL'INGLESE, HANNO MANDATO TUTTO IN VACCA. LE RIFORME ENTRO L'8 AGOSTO NON SI APPROVERANNO'' (CALDEROLI)

''PER DIRLA ALL'INGLESE, HANNO MANDATO TUTTO IN VACCA. LE RIFORME ENTRO L'8 AGOSTO NON SI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

MATTEO SALVINI: ''L'IMMIGRAZIONE IRREGOLARE E' UN BUSINESS CHE VA

16 febbraio - Il ministro dell'Interno Matteo Salvini, dopo l'operazione di polizia
Continua

STRANIERO ARRESTATO A PORTOGRUARO, PER DROGA PICCHIAVA LA MADRE E

16 febbraio - VENEZIA - Gli agenti del Commissariato di Polizia di Portogruaro
Continua

MINISTRO SALVINI: ''SGOMBEREREMO LA BARACCOPOLI DI SAN FERDINANDO''

16 febbraio - ROMA - ''Sgombereremo la baraccopoli di San Ferdinando. L'avevamo
Continua

IRAKENO UBRIACO AGGREDISCE CARABINIERI DENTRO UN CENTRO ACCOGLIENZA

16 febbraio - I carabinieri della stazione di Roma Casalotti hanno arrestato un
Continua

AFRICANO CON 26 CHILI DI DROGA IN VALIGIA BECCATO IN STAZIONE DALLA

16 febbraio - ROMA - I finanzieri del Comando provinciale di Roma hanno sequestrato 26
Continua

CONTINUA A SCENDERE - OTTIMO - LO STOCK DI TITOLI DI STATO ITALIANI

15 febbraio - Ottima notizia: a novembre 2018 e' scesa ancora la quota di titoli di
Continua

UMBERTO BOSSI RICOVERATO IN RIANIMAZIONE ALL'OSPEDALE DEL CIRCOLO

15 febbraio - ''Ha passato una notte tranquilla. Non è in pericolo di vita''. Così
Continua

E' UFFICIALE: ELEZIONI ANTICIPATE IN SPAGNA IL PROSSIMO 28 APRILE

15 febbraio - MADRID - Il primo ministro spagnolo, il socialista Pedro Sanchez ha
Continua

ALITALIA PIU' DEL 50% ALLO STATO (COME ACCADE IN FRANCIA)

14 febbraio - Alitalia non diventerebbe una societa' privata, in quanto la
Continua

BASTA CONTRIBUTI ALLO SVILUPPO DEL TURISMO AD ALBERGHI CHE OSPITANO

14 febbraio - GENOVA - Escludere dai vantaggi e contributi per lo sviluppo del turismo
Continua
Precedenti »