70.702.378
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ALLA FACCIA DELLE SANZIONI USA-UE E DELLA STAGNAZIONE IN EUROPA, LA RUSSIA ANNUNCIA: PIL 2014 +1% (MEGLIO DELLA UE!)

mercoledì 23 luglio 2014

MOSCA - Le autorità russe si aspettano una crescita economica attorno all'1% nel 2014, ovvero meglio delle previsioni ufficiali, malgrado l'inasprimento delle sanzioni da parte di Ue e Russia. "La mia stima è che saremo attorno all'1% di crescita del Pil - ha detto oggi Andrei Belousov, consigliere economico del Cremlino - secondo cui "nella loro forma attuale le sanzioni non avranno effetti macroeconomici, ci sono problemi solo per alcune società".

Belousov, che sino a un anno fa era ministro dell'Economia, ha tuttavia riconosciuto che le sanzioni comportano difficoltà e problemi, in particolare per "l'accresciuta incertezza che i nostri partner percepiscono", per "i segnali di pericolo a fare affari in Russia" e perché c'è il rischio di "esporsi a conseguenze nei rapporti con il dipartimento di Stato americano."

Dopo l'adozione delle prime sanzioni occidentali in primavera, che però non avevano in verità prodotto particolari problemi e tanto meno la fuga di capitali dalla Russia, il governo aveva comunque abbassato le stime sulla crescita a +0,5% per l'anno in corso, dopo il +1,3% del 2013 e il +3,4% del 2012.

La produzione industriale piuttosto robusta nei primi mesi dell'anno, e un ulteriore rallentamento nella fuoriuscita dei capitali sembrano aver fatto evitare la recessione nel secondo trimestre, anzi al contrario c'è stata l'espansione dell'economia russa. I dati ufficiali non sono stati tuttavia ancora pubblicati, sebbene l'importantissimo contratto di fornitura di gas alla Cina e un altro simile all'India facciano ipotizzare un risultato lusinghiero. 

Redazione Milano.


ALLA FACCIA DELLE SANZIONI USA-UE E DELLA STAGNAZIONE IN EUROPA, LA RUSSIA ANNUNCIA: PIL 2014 +1% (MEGLIO DELLA UE!)




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
CONTADINI FRANCESI IN RIVOLTA CONTRO MACRON CHE FIRMA IL CETA E GILET GIALLI IN PIAZZA: PRESA DELLA BASTIGLIA S'AVVICINA

CONTADINI FRANCESI IN RIVOLTA CONTRO MACRON CHE FIRMA IL CETA E GILET GIALLI IN PIAZZA: PRESA DELLA

lunedì 5 agosto 2019
LONDRA - I guai sembrano non finire mai per il presidente francese Emmanuel Macron. Non bastassero i gilet gialli adesso ci sono anche i contadini che protestano vivamente contro l'inquilino
Continua
 
ANALISI / IL PUNTO SULL'ALLEANZA LEGA-M5S, LE RAGIONI CHE UNISCONO E QUELLE CHE DIVIDONO: MA PRIMA L'ITALIA, SEMPRE!

ANALISI / IL PUNTO SULL'ALLEANZA LEGA-M5S, LE RAGIONI CHE UNISCONO E QUELLE CHE DIVIDONO: MA PRIMA

lunedì 5 agosto 2019
La politica è entrata ufficialmente in vacanza e l’augurio è che sia estremamente vantaggiosa ai 5S per raccogliere le idee ed uscire dal tunnel dell’opposizione interna
Continua
FARAGE PRESENTA A NEW YORK WORLD4BREXIT PER COMBATTERE LE CAMPAGNE DIFFAMATORIE DI SOROS E LANCIARE LA BREXIT NEL MONDO

FARAGE PRESENTA A NEW YORK WORLD4BREXIT PER COMBATTERE LE CAMPAGNE DIFFAMATORIE DI SOROS E LANCIARE

lunedì 29 luglio 2019
LONDRA - Nigel Farage e' veramente determinato a far uscire la Gran Bretagna dalla UE e lo dimostra il fatto che da molti anni sia in politica con questo scopo prima tramile lo UKIP e adesso col
Continua
 
LOMBARDIA: BOOM DELL'EXPORT! IL DATO E' CLAMOROSO: +5,8% RISPETTO IL 2018. MILANO +7,4% BERGAMO +13% CREMONA +13,2%

LOMBARDIA: BOOM DELL'EXPORT! IL DATO E' CLAMOROSO: +5,8% RISPETTO IL 2018. MILANO +7,4% BERGAMO

giovedì 25 luglio 2019
MILANO - Dal cioccolato ai formaggi, dal buon cibo al latte sino alle biciclette, alle barche e agli articoli sportivi. Cresce in maniera esponenziale l'export di prodotti legati al turismo dalla
Continua
LA LEYEN LA NUOVA CAPA DELLA COMMISSIONE UE LA CAMPIONESSA DEL ''RIGORE'' E DEI ''TAGLI'' SI PAPPERA' 2.332.500 DI STIPENDI

LA LEYEN LA NUOVA CAPA DELLA COMMISSIONE UE LA CAMPIONESSA DEL ''RIGORE'' E DEI ''TAGLI'' SI

lunedì 22 luglio 2019
E' un fatto abbastanza risaputo che l'Unione Europea ami sprecare i nostri soldi, e sono davvero tanti, dato che l'Italia dà alla Ue sei miliardi di euro più di quanti ne riceva, e
Continua
 
INCHIESTA / ABBIAMO FATTO IL PUNTO DELLA SITUAZIONE SU ECONONIA SICUREZZA E LAVORO: L'ITALIA VA IL DOPPIO DELLA GERMANIA

INCHIESTA / ABBIAMO FATTO IL PUNTO DELLA SITUAZIONE SU ECONONIA SICUREZZA E LAVORO: L'ITALIA VA IL

lunedì 22 luglio 2019
Fatto il giro di boa dell’anno, è tempo di bilanci per la politica economica del governo e, di riflesso, per l’economia del paese. Come ormai saprete, non passa giorno che i media
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ARGENTINA ANNUNCIA CHE ''UNA TRANSAZIONE CON I FONDI AVVOLTOIO E' IMPOSSIBILE'' (E QUINDI IL 30 LUGLIO SARA' DEFAULT)

ARGENTINA ANNUNCIA CHE ''UNA TRANSAZIONE CON I FONDI AVVOLTOIO E' IMPOSSIBILE'' (E QUINDI IL 30
Continua

 
IL FALCO WEIDMANN (GOVERNATORE BUNDESBANK) E' ANDATO A LONDRA A SCONGIURARE GLI INGLESI DI NON  MOLLARE LA UE (PAURA!)

IL FALCO WEIDMANN (GOVERNATORE BUNDESBANK) E' ANDATO A LONDRA A SCONGIURARE GLI INGLESI DI NON
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!