45.195.850
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ATTACCO FRONTALE ALLA CASA BIANCA: LA CORTE D'APPELLO DI WASHINGTON CONDANNA L'AMMINISTRAZIONE OBAMA (DIMISSIONI?)

mercoledì 23 luglio 2014

NEW YORK - Un collegio di tre giudici della Corte d'appello di Washington - tribunale secondo soltanto alla Corte Suprema - ha assestato un colpo durissimo alla riforma della sanita' Affordable Care Act e alla Casa Bianca.

Il tribunale ha stabilito ieri che l'amministrazione del presidente Barack Obama ha violato la legge: il presidente "ha speso miliardi di dollari dei contribuenti su cui non aveva alcuna autorita' di spesa, e ha sottoposto milioni di datori di lavoro e individui a tasse che non aveva l'autorita' di imporre", scrive il "Wall Street Journal".

Il quotidiano dipinge la sentenza scaturita dal caso "Halbing v. Burwell" come un giudizio riguardante non tanto la riforma sanitaria in se' - una questione contingente, pur se di estrema rilevanza - quanto l'autorita', arrogatasi dal presidente, "di imporre tasse di propria iniziativa alla stregua di un autocrate".

In sostanza, la sentenza emessa ieri non fa che ordinare al presidente di applicare la riforma Affordable Care Act alla lettera, senza reinterpretare o mutare le disposizioni approvate dal Potere legislativo come accaduto piu' volte negli ultimi mesi.

Per l'amministrazione, pero', la sentenza rappresenta un enorme grattacapo. Almeno 36 Stati dell'Unione, infatti, saranno esclusi dall'emissione di sussidi assicurativi ai consumatori, e dovranno sostenere per intero il peso dei costosissimi piani di assicurazione sanitaria previsti dalla riforma, che soltanto a posteriori e' stata "corretta" tramite interventi estemporanei del presidente.

Per alcuni Stati e molti assicurati, la sentenza potrebbe tradursi n un raddoppio dei costi, che farebbe loro avvertire il vero costo dell'Affordable Care Act.

Il cuore della sentenza, pero', riguarda proprio il presidente: "Spesso sono gli stessi difensori del presidente ad ammettere che questi stia facendo il contrario di quanto previsto dalla legge federale", che Obama sostiene invece di rispettare alla lettera.

Si tratta, sottolinea il quotidiano Usa, dello stesso presidente che ha apertamente affermato di disporre "di una penna, e di un telefono" per modificare unilateralmente gli esiti del processo legislativo quando non produce risultati che lo soddisfino.

La visione estensiva del Potere esecutivo sposata da Obama, accusa il "Wall Street Journal, "e' gia' stata respinta 13 volte all'unanimita' dalla Corte Suprema", eppure ancora oggi le critiche in tal senso vengono definite strumentali o partigiane dalla Casa Bianca e dal fronte democratico.


ATTACCO FRONTALE ALLA CASA BIANCA: LA CORTE D'APPELLO DI WASHINGTON CONDANNA L'AMMINISTRAZIONE OBAMA (DIMISSIONI?)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

OBAMA   DIMISSIONI   CONDANNA   CORTE D'APPELLO   WASHINGTON   RIFORMA SANITARIA   DANNI   COSTI   RIMBORSI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA' L'ACQUISTO DI BTP E BOT''

L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA'

venerdì 24 marzo 2017
LONDRA - "L'Unione Europea - osserva il settimanale britannico "The Economist" nella rubrica Charlemagne, dedicata agli affari europei - puo' anche essere una costruzione franco-tedesca, ma quando il
Continua
 
CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA ELETTORALE

CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA

giovedì 23 marzo 2017
WASHINGTON - Le agenzie di intelligence statunitensi hanno davvero intercettato figure della campagna elettorale di Donald Trump e del suo team di transizione presidenziale. Lo ha dichiarato ieri,
Continua
SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10% INVESTIMENTI +16%

SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10%

giovedì 23 marzo 2017
BUDAPEST - L'economia ungherese e' destinata a crescere a un tasso superiore al 4 per cento nel 2017 grazie a una crescita degli investimenti e dei consumi superiore di molto alla media
Continua
 
L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN SEGRETO)

L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN

mercoledì 22 marzo 2017
LONDRA - Il parlamento europeo da sempre e' sotto accusa per il fatto che spreca i soldi dei contribuenti dei Paesi che malauguratamente hanno aderito alla Ue, tuttavia se qualcuno pensa che adesso
Continua
ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO PROCESSO PER USURA!

ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO

mercoledì 22 marzo 2017
Alessandro Profumo finisce sotto processo per usura bancaria, reato molto grave. Il gup del Tribunale di Lagonegro, in provincia di Potenza, ha rinviato a giudizio l'ex presidente di Mps insieme a
Continua
 
ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO L'ITALIA. (LEGGERE)

ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO

lunedì 20 marzo 2017
ROMA - Dire NO alla Ue non basta, va spiegato chiaramente, perchè non è un "atto di fede politica", è la precisa constatazione che la Ue è una minaccia gravissima al
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'ABI: ''SOFFERENZE BANCARIE SALITE A 168,6 MILIARDI DI EURO, CALANO I DEPOSITI E VENDUTI I BOND'' (44 MILIARDI IN MENO!)

L'ABI: ''SOFFERENZE BANCARIE SALITE A 168,6 MILIARDI DI EURO, CALANO I DEPOSITI E VENDUTI I BOND''
Continua

 
RIVOLUZIONE RAI / IL DIRETTORE GENERALE GUBITOSI PRESENTA IL ''MODELLO BBC'': DUE SUPER REDAZIONI NELL'ERA DEL DIGITALE.

RIVOLUZIONE RAI / IL DIRETTORE GENERALE GUBITOSI PRESENTA IL ''MODELLO BBC'': DUE SUPER REDAZIONI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!