63.318.712
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ATTACCO FRONTALE ALLA CASA BIANCA: LA CORTE D'APPELLO DI WASHINGTON CONDANNA L'AMMINISTRAZIONE OBAMA (DIMISSIONI?)

mercoledì 23 luglio 2014

NEW YORK - Un collegio di tre giudici della Corte d'appello di Washington - tribunale secondo soltanto alla Corte Suprema - ha assestato un colpo durissimo alla riforma della sanita' Affordable Care Act e alla Casa Bianca.

Il tribunale ha stabilito ieri che l'amministrazione del presidente Barack Obama ha violato la legge: il presidente "ha speso miliardi di dollari dei contribuenti su cui non aveva alcuna autorita' di spesa, e ha sottoposto milioni di datori di lavoro e individui a tasse che non aveva l'autorita' di imporre", scrive il "Wall Street Journal".

Il quotidiano dipinge la sentenza scaturita dal caso "Halbing v. Burwell" come un giudizio riguardante non tanto la riforma sanitaria in se' - una questione contingente, pur se di estrema rilevanza - quanto l'autorita', arrogatasi dal presidente, "di imporre tasse di propria iniziativa alla stregua di un autocrate".

In sostanza, la sentenza emessa ieri non fa che ordinare al presidente di applicare la riforma Affordable Care Act alla lettera, senza reinterpretare o mutare le disposizioni approvate dal Potere legislativo come accaduto piu' volte negli ultimi mesi.

Per l'amministrazione, pero', la sentenza rappresenta un enorme grattacapo. Almeno 36 Stati dell'Unione, infatti, saranno esclusi dall'emissione di sussidi assicurativi ai consumatori, e dovranno sostenere per intero il peso dei costosissimi piani di assicurazione sanitaria previsti dalla riforma, che soltanto a posteriori e' stata "corretta" tramite interventi estemporanei del presidente.

Per alcuni Stati e molti assicurati, la sentenza potrebbe tradursi n un raddoppio dei costi, che farebbe loro avvertire il vero costo dell'Affordable Care Act.

Il cuore della sentenza, pero', riguarda proprio il presidente: "Spesso sono gli stessi difensori del presidente ad ammettere che questi stia facendo il contrario di quanto previsto dalla legge federale", che Obama sostiene invece di rispettare alla lettera.

Si tratta, sottolinea il quotidiano Usa, dello stesso presidente che ha apertamente affermato di disporre "di una penna, e di un telefono" per modificare unilateralmente gli esiti del processo legislativo quando non produce risultati che lo soddisfino.

La visione estensiva del Potere esecutivo sposata da Obama, accusa il "Wall Street Journal, "e' gia' stata respinta 13 volte all'unanimita' dalla Corte Suprema", eppure ancora oggi le critiche in tal senso vengono definite strumentali o partigiane dalla Casa Bianca e dal fronte democratico.


ATTACCO FRONTALE ALLA CASA BIANCA: LA CORTE D'APPELLO DI WASHINGTON CONDANNA L'AMMINISTRAZIONE OBAMA (DIMISSIONI?)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

OBAMA   DIMISSIONI   CONDANNA   CORTE D'APPELLO   WASHINGTON   RIFORMA SANITARIA   DANNI   COSTI   RIMBORSI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
RAGAZZA PAKISTANA (CHE VIVE E HA STUDIATO IN ITALIA) CHIEDE AIUTO DAL PAKISTAN: NO AL MATRIMONIO COMBINATO DA MIO PADRE

RAGAZZA PAKISTANA (CHE VIVE E HA STUDIATO IN ITALIA) CHIEDE AIUTO DAL PAKISTAN: NO AL MATRIMONIO

martedì 18 settembre 2018
MILANO - L'assessore a Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale di Regione Lombardia, Riccardo De Corato, in una nota commenta la notizia di una ragazza pachistana, che ha inviato una lettera alla
Continua
 
NELLA BLACK LIST DI PRODOTTI CINESI COLPITI DA DAZI VOLUTI DAL PRESIDENTE TRUMP C'E' ANCHE FALSO VINO MARSALA CINESE

NELLA BLACK LIST DI PRODOTTI CINESI COLPITI DA DAZI VOLUTI DAL PRESIDENTE TRUMP C'E' ANCHE FALSO

martedì 18 settembre 2018
I dazi imposti dal presidente Trump alla Cina fanno emergere la concorrenza sleale, oltre che la pessima qualità dei prodotti, messa in atto dal gigante asiatico anche ai danni dell'Italia.
Continua
SPACCIATORE DEL BANGLADESH ARRESTATO PER STRADA A ROMA MENTRE VENDE LE TREMENDE PASTIGLIE DI YABA (LIBERO GIA' DOMANI?)

SPACCIATORE DEL BANGLADESH ARRESTATO PER STRADA A ROMA MENTRE VENDE LE TREMENDE PASTIGLIE DI YABA

lunedì 17 settembre 2018
ROMA - Un 31enne del Bangladesh, senza fissa dimora e con precedenti, è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma Quadraro perché sorpreso in via Labico, pronto a spacciare
Continua
 
QUEL ''LEGHISTA'' DEL DALAI LAMA: ''L'EUROPA APPARTIENE AGLI EUROPEI, I RIFUGIATI TORNINO NEI LORO PAESI A RICOSTRUIRLI''

QUEL ''LEGHISTA'' DEL DALAI LAMA: ''L'EUROPA APPARTIENE AGLI EUROPEI, I RIFUGIATI TORNINO NEI LORO

lunedì 17 settembre 2018
LONDRA - L'Europa appartiene agli europei e tutti i rifugiati dovrebbero ritornare ai loro paesi per ricostruirli. Questo e' cio' che pensano tutte le persone di buonsenso, ma la vera sorpresa sta
Continua
SALVINI: I VALORI VERI NON SONO LA FINANZA, MA IL DIRITTO ALLA VITA AL  LAVORO ALLA SICUREZZA, ALLA CONCRETA FELICITA'

SALVINI: I VALORI VERI NON SONO LA FINANZA, MA IL DIRITTO ALLA VITA AL LAVORO ALLA SICUREZZA, ALLA

domenica 16 settembre 2018
"Hanno capito che il loro tempo e' finito, stanno tornando i valori veri che non sono la finanza ma il diritto alla vita, al lavoro, alla sicurezza alla felicita' ad avere piedi piantati per terra.
Continua
 
MEGA BOOM DEL LAVORO IN GRAN BRETAGNA: MOLTE PIU' LE RICHIESTE DEL MERCATO DEI CANDIDATI DISPONIBILI (COME NELLA UE...)

MEGA BOOM DEL LAVORO IN GRAN BRETAGNA: MOLTE PIU' LE RICHIESTE DEL MERCATO DEI CANDIDATI

sabato 15 settembre 2018
LONDRA - La stampa italiana non perde mai l'occasione per lanciare falsi allarmi sulla Brexit, nel timore che anche l'Itala segua la via intrepresa dal Regno Unito, e parallelamente censura ogni
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'ABI: ''SOFFERENZE BANCARIE SALITE A 168,6 MILIARDI DI EURO, CALANO I DEPOSITI E VENDUTI I BOND'' (44 MILIARDI IN MENO!)

L'ABI: ''SOFFERENZE BANCARIE SALITE A 168,6 MILIARDI DI EURO, CALANO I DEPOSITI E VENDUTI I BOND''
Continua

 
RIVOLUZIONE RAI / IL DIRETTORE GENERALE GUBITOSI PRESENTA IL ''MODELLO BBC'': DUE SUPER REDAZIONI NELL'ERA DEL DIGITALE.

RIVOLUZIONE RAI / IL DIRETTORE GENERALE GUBITOSI PRESENTA IL ''MODELLO BBC'': DUE SUPER REDAZIONI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

L'UNGHERIA SI RIBELLA E RIGETTA LA CONDANNA UE: ACCUSE INGIUSTE E

18 settembre - BUDAPEST - L'Ungheria si ribella all'aggressione Ue. Il Parlamento
Continua

LE MONDE SI ACCORGE CHE MARINE LE PEN POTREBBE VINCERE LE ELEZIONI

18 settembre - Sottovalutare il peso politico della presidente del Rassemblement
Continua

SALVINI: EFFICACE PRIMO UTILIZZO DEL TASER. COMPLIMENTI ALLE FORZE

18 settembre - Primo utilizzo del Taser. È successo ieri sera a Reggio Emilia, quando
Continua

VERTICE DI SALISBURGO SUI MIGRANTI SARA' L'ENNESIMO BUCO NELL'ACQUA

18 settembre - BRUXELLES - Al vertice di Salisburgo il premier Giuseppe Conte
Continua

MASTURBARSI IN PUBBLICO NON E' PIU' REATO, LO DECISE IL GOVERNO PD

18 settembre - ''Masturbarsi in pubblico non e' piu' reato, come deciso dal governo di
Continua

ESPULSO MAROCCHINO CHE INNEGGIA ALLE STRAGI ISLAMICHE IN SPAGNA

17 settembre - Un marocchino di 32 anni e' stato espulso per motivi di sicurezza dello
Continua

MINISTRO TRIA: IL PROCESSO DI DISGREGAZIONE DELLA UE NON VIENE

17 settembre - ''Il processo di disgregazione europea non viene dall'Italia ma dal
Continua

WEIDMANN: BENE SALVATAGGIO STATALE DELLE BANCHE TEDESCHE (VIETATO

17 settembre - ''La crisi finanziaria e' stata anche una crisi tedesca'' nella quale
Continua

RITORNA LA NAVE ONG ''AQUARIUS'' (CAMBIATO NOME E BANDIERA): VETO

17 settembre - ''La nave Ong Aquarius 2 questa mattina in navigazione a Sud della
Continua

TAJANI: NESSUN ACCORDO SUI NOMI RAI NELL'INCONTRO

17 settembre - ''Non si e' parlato di Rai, non c'e' nessuno accordo sui nomi. A noi
Continua
Precedenti »