67.651.555
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

PRAGA SBEFFEGGIA L'UNIONE EUROPEA: SI' ALL'ENERGIA ATOMICA MA LE CENTRALI LE COSTRUIRA' LA KOREA DEL SUD (CIAO GERMANIA)

giovedì 17 luglio 2014

PRAGA - Il governo della Repubblica ceca tira dritto sul nucleare e - nonostante la decisione lo scorso aprile di interrompere la gara di raddoppio della centrale di Temelin - a Praga si torna a parlare con insistenza dei progetti di ampliamento degli attuali impianti di produzione nucleare. Fra i potenziali investitori stranieri che potrebbero prendere parte a questi piani, si segnala l'interesse della Corea del sud, paese con il quale la Repubblica ceca potrebbe stringere un accordo di partenariato strategico, come annunciato dal primo ministro, il socialdemocratico Bohuslav Sobotka.

Si tratterebbe tra l`altro del primo accordo di questo tipo con un paese asiatico. Proprio dalla Corea la prima a farsi avanti è stata poche settimane fa la Korea Electric Power Corporation (Kepco), compagnia energetica di stato, la quale ha annunciato di essere interessata a partecipare a una eventuale nuova gara di ampliamento della centrale di Temelin.

La gara precedente era stata annullata lo scorso aprile, quando a contendersi il mega appalto da 300 miliardi di corone, circa 11 miliardi di euro, erano rimaste la nipponico americana Westinghouse e il consorzio a guida russa Mir.1200 (dal nome del reattore offerto). Ufficialmente per la mancata volontà da parte del governo di Praga di garantire il prezzo di acquisto della elettricità prodotta in futuro da Temelin, come invece voleva la Cez, compagnia a partecipazione statale proprietaria dell`impianto. 

A confermare però anche negli ultimi giorni l`orientamento filo atomo di Praga ci ha pensato il ministro dell`Industria e del commercio, Jan Mladek, socialdemocratico, il quale ha dichiarato che i piani di sviluppo del nucleare sono sempre validi, anche se suscettibili di modifica rispetto alla versione iniziale. Le centrali nucleari della Repubblica Ceca sono di proprietà della Cez, compagnia partecipata per il 70% dallo stato ceco.

E che sia la via nucleare, quella imboccata con decisione da questa nazione, lo confermano le dichiazioni di Andrej Babis, il miliardario ministro delle Finanze e leader del nuovo partito di Ano, il quale in passato si era invece sempre mostrato scettico rispetto al nucleare.

Oggi ha dichiarato nel corso di una intervista al quotidiano economico Hospodarske noviny: "La Repubblica ceca ha bisogno del nucleare. Il gas e il carbone non sono una alternativa valida per il soddisfare il nostro futuro fabbisogno energetico. Questi due nuovi blocchi di produzione dobbiamo quindi realizzarli e le uniche questioni sono: quando e dove". E il tutto in asosluta autonomia dall'Unione Europea. Non è un caso se l'offerta per la nuova centrale arriva non dalla Germania ma dalla lontanissima Sud Corea...

Redazione Milano.

 


PRAGA SBEFFEGGIA L'UNIONE EUROPEA: SI' ALL'ENERGIA ATOMICA MA LE CENTRALI LE COSTRUIRA' LA KOREA DEL SUD (CIAO GERMANIA)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

CENTRALE ATOMICA   REPUBBLICA CECA   USA   GERMANIA   KOREA DEL SUD   PRAGA   INVESTIMENTO   UE   EST   EUROPA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA GERMANIA S'E' ARRICCHITA

L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA

martedì 26 febbraio 2019
BERLINO - Fino a ieri, gli "europeisti" lo consideravano un attacco politico, una posizione nazionalista e sovranista, cose da campagna elettorale, da oggi invece, è niente di meno che una
Continua
 
DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO SOCIALDEMOCRATICO (BOOM!)

DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO

lunedì 25 febbraio 2019
LONDRA - Da tempo la Danimarca attira l'attenzione degli osservatori politici internazionali per via delle sue leggi severe sull'immigrazione ma lungi dal fermarsi i legislatori danesi hanno deciso
Continua
FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA SAREBBE L'UNIONE EUROPEA?

FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA

mercoledì 20 febbraio 2019
BERLINO -  Come al solito, Germania e Francia pensano di essere padroni dell'Europa e senza chiedere permesso a nessuno, e figuriamoci invitare al dibattito altre nazioni, si sono "accordati"
Continua
 
LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI TARGATI ''PD'' DALLA LIBIA

LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI

lunedì 18 febbraio 2019
Sui barconi fatti arrivare in Italia dai precedenti governi Pd, a decine di migliaia erano nigeriani, e tra loro migliaia di delinquenti arrivati così in Italia per impiantare potenti
Continua
LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E ALLA SICUREZZA

LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E

lunedì 18 febbraio 2019
LONDRA - Sono tanti i Paesi che negli ultimi anni hanno reintrodotto controlli alla frontiera mettendo fine alla libera circolazione stabilita dal trattato di Schengen e l'ultimo paese che ha agito
Continua
 
LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE SALVANO LA GERMANIA

LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE

giovedì 14 febbraio 2019
BERLINO -  A Bruxelles tacciono, nessuno se l'è sentita di commentare il tracollo della Germania, economicamente parlando. D'altra parte, se l'avessero fatto, poi come giustificare le
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
INCHIESTA / LA GRANDE BELLEZZA... D'ESSERE UN PORTABORSE A BRUXELLES (ANCHE LICENZIATO: STIPENDIO GARANTITO PER 4 ANNI!)

INCHIESTA / LA GRANDE BELLEZZA... D'ESSERE UN PORTABORSE A BRUXELLES (ANCHE LICENZIATO: STIPENDIO
Continua

 
ATTO DI GUERRA NEI CIELI DELL'UCRAINA: MISSILE ABBATTE AEREO PASSEGGERI IN VOLO A 10.000 METRI D'ALTITUDINE, 295 MORTI.

ATTO DI GUERRA NEI CIELI DELL'UCRAINA: MISSILE ABBATTE AEREO PASSEGGERI IN VOLO A 10.000 METRI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IN ARRIVO DALL'AUSTRALIA UN TERREMOTO NELLA CHIESA (A ROMA)

26 febbraio - A poche ore dal vertice contro la pedofilia in Vaticano, nella Chiesa
Continua

MANCAVA SOLO IL VELO ISLAMICO DA CORSA, NEL REPERTORIO DELLE

26 febbraio - PARIGI - 'No al velo islamico da footing': dure polemiche in Francia
Continua

PROCURA DI FIRENZE DA' PARERE NEGATIVO: GENITORI DI RENZI RESTINO

26 febbraio - FIRENZE - La procura di Firenze ha dato parere negativo sulla richiesta
Continua

RIXI: CENTRODESTRA E' UN MODELLO SUPERATO A LIVELLO DI GOVERNO

26 febbraio - GENOVA - ''I risultati danno ragione a Salvini: credo che oggi a livello
Continua

SALVINI: QUOTA 100, GIA' 70.000 ADESIONI, QUASI 8.000 IN LOMBARDIA,

26 febbraio - Il vicepresidente del Consiglio e ministro dell'Interno, Matteo Salvini,
Continua

GERMANIA: IL PRINCIPALE INDICATORE ECONOMICO ORA SEGNA CRISI.

22 febbraio - BERLINO - L'indice Ifo, uno dei principali barometri dell'economia
Continua

APPROVATO ALLA CAMERA IN PRIMA LETTURA IL REFERENDUM POPOLARE

21 febbraio - Con 272 voti favorevoli, 141 contrari (Pd e Fi) e 17 astenuti (Leu e
Continua

LA FRANCIA FORNISCE SEI MOTOVEDETTE ANTI BARCONI ALLA LIBIA (MOLTO

21 febbraio - PARIGI - La Francia ha ufficializzato la decisione di fornire alla
Continua

PREMIER CONTE: NESSUNA MANOVRA CORRETTIVA. MISURE PRUDENZIALI GIA'

21 febbraio - ROMA - ''Abbiamo presente il quadro macro-economico in Italia e nel
Continua

CONTINUANO SENZA SOSTA GLI SGOMBERI DI OCCUPAZIONI ABUSIVE A FIRENZE

21 febbraio - FIRENZE - Sesto sgombero in sei mesi a Firenze. Questa volta
Continua
Precedenti »