49.914.828
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

PRAGA SBEFFEGGIA L'UNIONE EUROPEA: SI' ALL'ENERGIA ATOMICA MA LE CENTRALI LE COSTRUIRA' LA KOREA DEL SUD (CIAO GERMANIA)

giovedì 17 luglio 2014

PRAGA - Il governo della Repubblica ceca tira dritto sul nucleare e - nonostante la decisione lo scorso aprile di interrompere la gara di raddoppio della centrale di Temelin - a Praga si torna a parlare con insistenza dei progetti di ampliamento degli attuali impianti di produzione nucleare. Fra i potenziali investitori stranieri che potrebbero prendere parte a questi piani, si segnala l'interesse della Corea del sud, paese con il quale la Repubblica ceca potrebbe stringere un accordo di partenariato strategico, come annunciato dal primo ministro, il socialdemocratico Bohuslav Sobotka.

Si tratterebbe tra l`altro del primo accordo di questo tipo con un paese asiatico. Proprio dalla Corea la prima a farsi avanti è stata poche settimane fa la Korea Electric Power Corporation (Kepco), compagnia energetica di stato, la quale ha annunciato di essere interessata a partecipare a una eventuale nuova gara di ampliamento della centrale di Temelin.

La gara precedente era stata annullata lo scorso aprile, quando a contendersi il mega appalto da 300 miliardi di corone, circa 11 miliardi di euro, erano rimaste la nipponico americana Westinghouse e il consorzio a guida russa Mir.1200 (dal nome del reattore offerto). Ufficialmente per la mancata volontà da parte del governo di Praga di garantire il prezzo di acquisto della elettricità prodotta in futuro da Temelin, come invece voleva la Cez, compagnia a partecipazione statale proprietaria dell`impianto. 

A confermare però anche negli ultimi giorni l`orientamento filo atomo di Praga ci ha pensato il ministro dell`Industria e del commercio, Jan Mladek, socialdemocratico, il quale ha dichiarato che i piani di sviluppo del nucleare sono sempre validi, anche se suscettibili di modifica rispetto alla versione iniziale. Le centrali nucleari della Repubblica Ceca sono di proprietà della Cez, compagnia partecipata per il 70% dallo stato ceco.

E che sia la via nucleare, quella imboccata con decisione da questa nazione, lo confermano le dichiazioni di Andrej Babis, il miliardario ministro delle Finanze e leader del nuovo partito di Ano, il quale in passato si era invece sempre mostrato scettico rispetto al nucleare.

Oggi ha dichiarato nel corso di una intervista al quotidiano economico Hospodarske noviny: "La Repubblica ceca ha bisogno del nucleare. Il gas e il carbone non sono una alternativa valida per il soddisfare il nostro futuro fabbisogno energetico. Questi due nuovi blocchi di produzione dobbiamo quindi realizzarli e le uniche questioni sono: quando e dove". E il tutto in asosluta autonomia dall'Unione Europea. Non è un caso se l'offerta per la nuova centrale arriva non dalla Germania ma dalla lontanissima Sud Corea...

Redazione Milano.

 


PRAGA SBEFFEGGIA L'UNIONE EUROPEA: SI' ALL'ENERGIA ATOMICA MA LE CENTRALI LE COSTRUIRA' LA KOREA DEL SUD (CIAO GERMANIA)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

CENTRALE ATOMICA   REPUBBLICA CECA   USA   GERMANIA   KOREA DEL SUD   PRAGA   INVESTIMENTO   UE   EST   EUROPA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DAL 1° GENNAIO AL 30 GIUGNO 2017 SONO FALLITE IN ITALIA 6.188 IMPRESE: 35 AL GIORNO. UNA CATASTROFE SENZA FINE.

DAL 1° GENNAIO AL 30 GIUGNO 2017 SONO FALLITE IN ITALIA 6.188 IMPRESE: 35 AL GIORNO. UNA

martedì 25 luglio 2017
Nel secondo trimestre del 2017 sono state 3.190 le aziende che hanno portato i libri in tribunale (facendo così salire a 6.188 il numero nei primi sei mesi dell'anno). Una cifra che, dopo il
Continua
 
''CRISI IN LIBIA: MACRON SPIAZZA IL GOVERNO PD ITALIANO CHE VIVE ORA UNA PRONDA FRUSTRAZIONE'' (NEW YORK TIMES)

''CRISI IN LIBIA: MACRON SPIAZZA IL GOVERNO PD ITALIANO CHE VIVE ORA UNA PRONDA FRUSTRAZIONE'' (NEW

martedì 25 luglio 2017
NEW YORK - La decisione del governo francese di organizzare oggi a Parigi un incontro tra il premier libico sostenuto dall'Onu, Fayez al Serraj, e il generale Khalifa Haftar, "uomo forte" della Libia
Continua
NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA ACCADE IN MALESIA

NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA

lunedì 24 luglio 2017
I mass media non fanno che ripetere fino alla nausea che l'Italia deve accogliere tutti gli immigrati che arrivano e convenientemente ignorano il fatto che altri paesi usano la mano dura per cacciare
Continua
 
A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU RADDOPPIATA, IVA 25%)

A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU

venerdì 21 luglio 2017
In queste settimane, l’ex sindaco di firenze e mai rimpianto premier, si muove sottotraccia per far star sereno Gentiloni, alla stessa maniera in cui fece star sereno Letta, ovvero trovare
Continua
SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI SACRIFI DEI POLIZIOTTI

SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI

giovedì 20 luglio 2017
"Un sistema in cui la vita di un Servitore dello Stato vale poco o nulla, in cui chi si aggira armato in mezzo alla strada menando fendenti e aggredendo un poliziotto torna tranquillamente in
Continua
 
LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA AMERICANA DELLA GIUSTIZIA

LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA

mercoledì 19 luglio 2017
"Di fronte al grave attacco contro l'indipendenza della giustizia in Polonia" la Commissione europea oggi ha minacciato di fare un passo senza precedenti verso sanzioni contro il governo nazionalista
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
INCHIESTA / LA GRANDE BELLEZZA... D'ESSERE UN PORTABORSE A BRUXELLES (ANCHE LICENZIATO: STIPENDIO GARANTITO PER 4 ANNI!)

INCHIESTA / LA GRANDE BELLEZZA... D'ESSERE UN PORTABORSE A BRUXELLES (ANCHE LICENZIATO: STIPENDIO
Continua

 
ATTO DI GUERRA NEI CIELI DELL'UCRAINA: MISSILE ABBATTE AEREO PASSEGGERI IN VOLO A 10.000 METRI D'ALTITUDINE, 295 MORTI.

ATTO DI GUERRA NEI CIELI DELL'UCRAINA: MISSILE ABBATTE AEREO PASSEGGERI IN VOLO A 10.000 METRI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!