56.146.315
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SCATTA LA CACCIATA DEI POLITICI ''FILO UE'' DALL'ESECUTIVO: CAMERON VARA UN NUOVO GOVERNO DA BATTAGLIA (A BRUXELLES)

mercoledì 16 luglio 2014

LONDRA - In quattro anni di governo, il premier britannico, David Cameron, e' sempre stato allergico ai rimpasti. Piu' di altri leader che lo hanno preceduto, ricorda il "Financial Times", e' stato restio a rimaneggiare la squadra e ha consentito ai suoi ministri di crescere nel loro lavoro.

A un anno dalle elezioni politiche, tuttavia, ha accantonato la cautela e promosso cambiamenti per migliorare l'immagine del suo partito.

Ha riconosciuto la necessita' di una maggiore rappresentanza femminile nel consiglio dei ministri e ha raddoppiato il numero delle donne al governo, anche se gli elettori potrebbero considerare l'intervento poco piu' che di facciata.

La "maggiore sorpresa", secondo un editoriale del quotidiano della City, e' stata la rimozione di Michael Gove, uno dei politici piu' vicini a Cameron, dal ministero dell'Istruzione, una scelta dovuta all'impopolarita' dell'ex ministro tra gli elettori, in particolare tra gli insegnanti.

Le "implicazioni piu' significative" del rimpasto, pero', riguardano la politica europea. Con l'avvicinarsi delle elezioni, spiega il commento, il primo ministro ha bisogno di affinare il messaggio euroscettico per contrastare l'Ukip, il partito indipendentista.

Dopo la disastrosa battaglia contro la nomina di Jean-Claude Juncker alla presidenza della Commissione europea, i cambiamenti decisi da Cameron non rassicurano l'Ue.

La sostituzione di Hague con Hammond destera' allarme in Europa: Hammond e' piu' euroscettico del suo predecessore e terra' una linea piu' dura nelle trattative per rinegoziare l'appartenenza britannica all'Unione.

Deludente - ma per le oligarchie di Bruxelles - anche la designazione a commissario di Lord Hill of Oareford, sconosciuto agli elettori britannici: non e' certo un peso massimo dello stampo di Peter Mandelson o Leon Brittan, molto più accomodanti con la UE, anche se Brittan è stato cacciato per lo scandalo che lo vede coinvolto in una devastante accusa di "insabbiamento" di indagini contro una rete di pedofili d'alto livello all'intero dei gangli vitali dello stato.

Lasciano i loro uffici, inoltre, eminenti "europeisti" ora caduti in disgrazia come Kenneth Clarke, Damian Green e David Willetts.

Rimodellando il suo governo, Cameron dimostra di voler conquistare l'anno prossimo la maggioranza assoluta che ha mancato nel 2010. Se ci riuscisse, potrebbe rinegoziare l'appartenenza all'Ue e indire un referendum per uscirne, che tutti i commentatori politici danno per certo porterà all'effettivo abbandono della UE. Col rimpasto, conclude il "Financial Times", Cameron "rafforza la sua posizione in patria, ma manda segnali contrastanti all'estero", che nel linguaggio diplomatico del più autorevole quotidiano inglese, sta a significare: l'Unione Europea ha i giorni contati.

Redazione Milano


SCATTA LA CACCIATA DEI POLITICI ''FILO UE'' DALL'ESECUTIVO: CAMERON VARA UN NUOVO GOVERNO DA BATTAGLIA (A BRUXELLES)




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LE SINISTRE ''EUROPEE'' SONO I PARTITI DI TASSE & BANCHIERI PER SPOLIARE IL CETO MEDIO: DAL PD ALL'SPD, TUTTA UNA RAPINA

LE SINISTRE ''EUROPEE'' SONO I PARTITI DI TASSE & BANCHIERI PER SPOLIARE IL CETO MEDIO: DAL PD

giovedì 11 gennaio 2018
BERLINO - Il possibile aumento dell'aliquota fiscale massima da parte di una nuova grande coalizione - preteso dal socialdemocratico SPD  per formare il nuovo governo - preoccupa molto i
Continua
 
CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE IN ITALIA CONTINUA INESORABILE ANCHE NEL 2017 (-1%) MENTRE IN TUTTA EUROPA CRESCONO (+2,4%)

CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE IN ITALIA CONTINUA INESORABILE ANCHE NEL 2017 (-1%) MENTRE IN TUTTA

mercoledì 10 gennaio 2018
La ripresa in Italia non c'è, anzi il Paese continua la discesa verso la povertà di massa. La prova sta nel continuo e inarrestabile calo del valore degi immobili, in assoluta contro
Continua
CONTRASTARE E RALLENTARE L'ALZHEIMER SI PUO' CON ''TRAIN THE BRAIN'' SVILUPPATO DAL CNR. L'ALZHEIMER NON E' IMBATTIBILE

CONTRASTARE E RALLENTARE L'ALZHEIMER SI PUO' CON ''TRAIN THE BRAIN'' SVILUPPATO DAL CNR.

martedì 9 gennaio 2018
Le patologie neurodegenerative riguardano in Italia 1 milione 200 mila persone, di cui circa 800 mila hanno l'Alzheimer. "L'opinione diffusa che non ci siano speranze se ci si ammala e' vera, ma solo
Continua
 
CENTRODESTRA VINCERA' E DOPO LE ELEZIONI I VERTICI DELLA UE DOVRANNO SCENDERE A PATTI CON L'ITALIA (O SALTANO UE E EURO)

CENTRODESTRA VINCERA' E DOPO LE ELEZIONI I VERTICI DELLA UE DOVRANNO SCENDERE A PATTI CON L'ITALIA

lunedì 8 gennaio 2018
"Il centrodestra vincerà le elezioni. Lo dicono tutti i sondaggi: uniti siamo tra il 37 e il 40%; il Movimento 5 stelle è staccato al 26-28%; quel che resta del Pd di Renzi sprofonda al
Continua
IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN DURO DEL FPOE!

IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN

sabato 16 dicembre 2017
VIENNA - I nazionalisti vanno al governo in Austria, finalmente. E non solo, Vienna batte Berlino sul tempo, dato che in Germania un qualsiasi nuovo governo è ancora ben al di là
Continua
 
POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE IMPORCI. PUNTO E BASTA

POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE

giovedì 14 dicembre 2017
BRUXELLES - Slovacchia, Polonia, Repubblica Ceca e Ungheria (noti anche come "Paesi Vysegrad") sono pronti a dare tutto il contributo economico possibile all'Italia, ma non accetteranno mai
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
''LA GUERRA FREDDA PER L'OCCIDENTE NON E' MAI FINITA E PENSA CHE IL SUO MODELLO SIA IL MIGLIORE, MA NON E' COSI''' (LUKIN)

''LA GUERRA FREDDA PER L'OCCIDENTE NON E' MAI FINITA E PENSA CHE IL SUO MODELLO SIA IL MIGLIORE, MA
Continua

 
WALL STREET JOURNAL FA A PEZZI LA MOGHERINI: ''INCARNA TUTTI I DIFETTI RADICAL-CHIC DELLA SINISTRA DELLA SUA GENERAZIONE''

WALL STREET JOURNAL FA A PEZZI LA MOGHERINI: ''INCARNA TUTTI I DIFETTI RADICAL-CHIC DELLA SINISTRA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

CALDEROLI: QUANDO SAREMO AL GOVERNO ESPELLEREMO TUTTI I CLANDESTINI

12 gennaio - ''Due immigrati clandestini, un nigeriano e un marocchino, martedi'
Continua

FACEBOOK CENSURA LE NOTIZIE, LE SINISTRE GLOBALI NON RIESCONO A

12 gennaio - Facebook ha introdotto cambiamenti radicali all'algoritmo che ci fa
Continua

TUTTO IL CENTRODESTRA SOSTIENE ATTILIO FONTANA: CONFERENZA STAMPA A

11 gennaio - MILANO - 'Al lavoro!Piu' Lombardia. Fontana presidente' e' la scritta in
Continua

BRUNETTA: ''PRONTO IL PROGRAMMA DEL CENTRODESTRA. LO PRESENTEREMO

11 gennaio - ''Nella giornata di oggi chiuderemo il lavoro, positivo e proficuo, del
Continua

MACRON STA PER PRESENTARE LEGGE SULL'IMMIGRAZIONE DI STAMPO

11 gennaio - PARIGI - Il presidente francese Emmanuel Macron si prepara alla prova
Continua

MATTEO SALVINI: ''AVREI PREFERITO CHE MARONI SI RICANDIDASSE, MA HA

11 gennaio - MILANO - ''MARONI mi ha detto di avere fatto in Lombardia tutto quello
Continua

BERLUSCONI: ATTILIO FONTANA CANDIDATO PRESIDENTE IN LOMBARDIA VA

10 gennaio - MILANO - ''Non c'è nulla che ci allontana da Salvini che ha indicato un
Continua

LE SOFFERENZE DEL SISTEMA BANCARIO ITALIANO CONTINUANO INESORABILI

10 gennaio - A novembre 2017 - ultimo dato disponibile - le sofferenze nette sui
Continua

BERLUSCONI: ''MAI UN GOVERNO DI LARGHE INTESE COL PD. MAI''

9 gennaio - ''Non c'e' mai stata e non ci sara' neanche in futuro'' la possibilita'
Continua

CLAUDIO BORGHI: ''APPENA LA LEGA AL GOVERNO, PREPARERA' LA

9 gennaio - ''Un secondo dopo che la Lega siederà al Governo, metterà in atto
Continua
Precedenti »