67.732.865
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SPESE ALLEGRE DEL PARTITO DI SARKOZY. SETTANTA MILIONI IN PRANZI CENE VIAGGI ABITI DI LUSSO (MARINE LE PEN PRESIDENTE!)

lunedì 14 luglio 2014

PARIGI - Mentre l'Ump, il grande partito dell'ex presidente francese Nicolas Sarkozy, affonda nella crisi finanziaria, con un debito da oltre settanta milioni di euro, esce il dettaglio delle spese di molti suoi rappresentanti politici. Come l'ex ministra della Giustizia, nonché europarlamentare, Rachida Dati, che - secondo il Canard Enchainé - si sarebbe fatta rimborsare una bolletta telefonica da ben diecimila euro l'anno.

"Senza contare ciò che aveva messo a disposizione di una delle sue collaboratrici, remunerata dal partito con settemila euro al mese", precisa il settimanale, secondo cui nella nota spese di Rachida - nota la sua passione per gli abiti di lusso - c'erano anche biglietti ferroviari per novemila euro e biglietti aerei per quattromila euro nel solo 2013.

"L'Ump mi ha pagato una linea telefonica e un abbonamento all'agenzia di stampa AFP per le mie responsabilità all'interno del partito. Mai e poi mai le mie spese personali sono state rimborsate dall'Ump! Mai", reagisce su Twitter la diretta interessata, minacciando di rivolgersi alla giustizia se queste "calunnie dovessero continuare".

Ma non è tutto: Rachida sferra un attacco contro diversi compagni di partito, come l'ex premier Francois Fillon, incaricato di traghettare l'Ump fino al congresso del prossimo autunno nel triumvirato composto da altri due ex premier, Alain Juppé e Francois Raffarin. "Chiedo solennemente ad alcuni dirigenti dell'Ump tra cui gli ex primi ministri di dire chi ha pagato e paga i loro collaboratori, segretari, missioni, spese varie...", tuona Rachida. Ieri, il partito neogollista - disperatamente a caccia di un leader dopo gli scandali a ripetizione che lo hanno colpito, tra le fatture gonfiate dell'ex segretario Jean-Francois Copé, costretto alle dimissioni, e l'iscrizione nel registro degli indagati di Sarkozy - ha annunciato di avere un debito di oltre 70 milioni di euro.

"Viaggi, ristoranti, auto, telefoni, collaboratori..nell'Ump di Copé il saccheggio era generalizzato", titola il Canard, sottolineando che oltre a Rachida, sono tanti gli esponenti con tendenza a scialacquare. A partire, appunto, dallo stesso Copé, che oltre a favorire le società degli amici con commesse milionarie - nello scandalo legato alla società Bygmalion - si è fatto pagare le bollette di tre cellulari, ha elargito alla moglie Nadia rimborsi di "rappresentanza" per 25.000 euro. Non solo. Secondo Mediapart, l'ex segretario avrebbe anche fatto assumere la moglie come assistente parlamentare. Davanti al maxi-debito che lo logora, l'Ump ha oggi un'unica possibile soluzione: tirare seriamente la cinghia e ridimensionare lo stile di vita dei suoi rappresentanti.

Mentre l'unica vera fonte di reddito che potrebbe salvare le casse del partito nel 2017, anno della prossima corsa all'Eliseo, sono le dotazioni dello Stato. Dopo la disfatta nelle elezioni legislative del giugno 2012, che ha mandato al tappeto 120 deputati neogollisti, questa preziosa dotazione è passata da oltre 30 milioni di euro ad appena 20 milioni nel 2013 e 18 milioni negli anni a venire. "L'Ump è condannata a vincere le prossime elezioni", osserva il quotidiano le Monde. Ma come rivela la direzione del partito: "Come vincere se non si hanno i mezzi per fare campagna?"

Fonte Corriere del Ticino - che ringraziamo

 

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra


SPESE ALLEGRE DEL PARTITO DI SARKOZY. SETTANTA MILIONI IN PRANZI CENE VIAGGI ABITI DI LUSSO (MARINE LE PEN PRESIDENTE!)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

MERKEL   SARKOSY   FRANCIA   UMP   SPESE PAZZE   SOLDI RUBATI   PARIGI   GOLLISTI   MARINE LE PEN    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA GERMANIA S'E' ARRICCHITA

L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA

martedì 26 febbraio 2019
BERLINO - Fino a ieri, gli "europeisti" lo consideravano un attacco politico, una posizione nazionalista e sovranista, cose da campagna elettorale, da oggi invece, è niente di meno che una
Continua
 
DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO SOCIALDEMOCRATICO (BOOM!)

DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO

lunedì 25 febbraio 2019
LONDRA - Da tempo la Danimarca attira l'attenzione degli osservatori politici internazionali per via delle sue leggi severe sull'immigrazione ma lungi dal fermarsi i legislatori danesi hanno deciso
Continua
FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA SAREBBE L'UNIONE EUROPEA?

FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA

mercoledì 20 febbraio 2019
BERLINO -  Come al solito, Germania e Francia pensano di essere padroni dell'Europa e senza chiedere permesso a nessuno, e figuriamoci invitare al dibattito altre nazioni, si sono "accordati"
Continua
 
LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI TARGATI ''PD'' DALLA LIBIA

LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI

lunedì 18 febbraio 2019
Sui barconi fatti arrivare in Italia dai precedenti governi Pd, a decine di migliaia erano nigeriani, e tra loro migliaia di delinquenti arrivati così in Italia per impiantare potenti
Continua
LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E ALLA SICUREZZA

LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E

lunedì 18 febbraio 2019
LONDRA - Sono tanti i Paesi che negli ultimi anni hanno reintrodotto controlli alla frontiera mettendo fine alla libera circolazione stabilita dal trattato di Schengen e l'ultimo paese che ha agito
Continua
 
LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE SALVANO LA GERMANIA

LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE

giovedì 14 febbraio 2019
BERLINO -  A Bruxelles tacciono, nessuno se l'è sentita di commentare il tracollo della Germania, economicamente parlando. D'altra parte, se l'avessero fatto, poi come giustificare le
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
DICHIARA INSOLVENZA LA QUARTA BANCA DELLA BULGARIA PER DEBITI ''NASCOSTI'' (META' DELLE BANCHE DELL'EST SONO COSI')

DICHIARA INSOLVENZA LA QUARTA BANCA DELLA BULGARIA PER DEBITI ''NASCOSTI'' (META' DELLE BANCHE
Continua

 
LA TROIKA E DIRETTAMENTE ANCHE LA UE VOGLIONO IMPORRE IN GRECIA IL DIVIETO DI SCIOPERO (COME COI ''COLONNELLI'')

LA TROIKA E DIRETTAMENTE ANCHE LA UE VOGLIONO IMPORRE IN GRECIA IL DIVIETO DI SCIOPERO (COME COI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IN ARRIVO DALL'AUSTRALIA UN TERREMOTO NELLA CHIESA (A ROMA)

26 febbraio - A poche ore dal vertice contro la pedofilia in Vaticano, nella Chiesa
Continua

MANCAVA SOLO IL VELO ISLAMICO DA CORSA, NEL REPERTORIO DELLE

26 febbraio - PARIGI - 'No al velo islamico da footing': dure polemiche in Francia
Continua

PROCURA DI FIRENZE DA' PARERE NEGATIVO: GENITORI DI RENZI RESTINO

26 febbraio - FIRENZE - La procura di Firenze ha dato parere negativo sulla richiesta
Continua

RIXI: CENTRODESTRA E' UN MODELLO SUPERATO A LIVELLO DI GOVERNO

26 febbraio - GENOVA - ''I risultati danno ragione a Salvini: credo che oggi a livello
Continua

SALVINI: QUOTA 100, GIA' 70.000 ADESIONI, QUASI 8.000 IN LOMBARDIA,

26 febbraio - Il vicepresidente del Consiglio e ministro dell'Interno, Matteo Salvini,
Continua

GERMANIA: IL PRINCIPALE INDICATORE ECONOMICO ORA SEGNA CRISI.

22 febbraio - BERLINO - L'indice Ifo, uno dei principali barometri dell'economia
Continua

APPROVATO ALLA CAMERA IN PRIMA LETTURA IL REFERENDUM POPOLARE

21 febbraio - Con 272 voti favorevoli, 141 contrari (Pd e Fi) e 17 astenuti (Leu e
Continua

LA FRANCIA FORNISCE SEI MOTOVEDETTE ANTI BARCONI ALLA LIBIA (MOLTO

21 febbraio - PARIGI - La Francia ha ufficializzato la decisione di fornire alla
Continua

PREMIER CONTE: NESSUNA MANOVRA CORRETTIVA. MISURE PRUDENZIALI GIA'

21 febbraio - ROMA - ''Abbiamo presente il quadro macro-economico in Italia e nel
Continua

CONTINUANO SENZA SOSTA GLI SGOMBERI DI OCCUPAZIONI ABUSIVE A FIRENZE

21 febbraio - FIRENZE - Sesto sgombero in sei mesi a Firenze. Questa volta
Continua
Precedenti »