44.300.187
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

CLAMOROSO / LA UE VA IN PEZZI! LA SLOVENIA SI SFILA E FIRMA ACCORDO CON LA RUSSIA PER GASDOTTO SOUTH STREAM (ADDIO UE!)

martedì 8 luglio 2014

La Russia continua il pressing per fare avanzare il South Stream, progetto bloccato dalla Commissione europea e che sta diventando il fulcro della scontro tra Mosca e Bruxelles, sullo sfondo della crisi ucraina. Oggi il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ha incassato l'appoggio della Slovenia alla nuova via del gas, mentre una controllata di Gazprom, la Tsentrgaz si è aggiudicata la costruzione del tratto serbo del South Stream.

"Siamo convinti della necessità di rimuovere tutti gli ostacoli artificiali sulla via della realizzazione (del South Stream) e di agire in ottemperanza agli accordi intergovernativi già conclusi", ha dichiarato Lavrov a Maribor, ribadendo che il nuovo gasdotto rafforzerà la sicurezza delle forniture di gas all'Europa.

La Commissione Ue ha chiesto alla Bulgaria la sospensione dei lavori per il South Stream, contestando la violazione delle norme del cosiddetto Terzo Pacchetto Energia, che prevede la divisone tra il ruolo di distributore e di fornitore del gas, cosa che esclude automaticamente il colosso del metano russo Gazprom. Ma la Russia, come ha fatto nuovamente notare oggi Lavrov, considera scorretta e inaccettabile l'applicazione delle regole del Terzo pacchetto in modo retroattivo rispetto agli accordi già firmati con i singoli Paesi Ue.

La Bulgaria ha comunque dichiarato di sperare che l'Ue cambi posizione, come pure l'Austria, mentre il premier ungherese Viktor Orban ha fatto sapere che il tratto ungherese del gasdotto sarà costruito, punto e basta. "Non possiamo dipendere dall'Ucraina per le nostre forniture energetiche", ha detto. Oggi Gazprom ha annunciato che Tsentrgaz ha vinto la gara di appalto per la costruizone del tratto serbo e "sarà responsabile della fase preparatoria del progetto, della consegna degli equipaggaimenti e dei materiali, della formazione del personale e dell'entrata in fuzione del South Stream in Serbia".

Belgrado, che a gennaio avvierà i negoziati di adesione all'Ue, si ritrova nell'imbarazzante posizione di dover mediare tra aspirazioni europee e relazioni privilegiate con Mosca. Il governo ha tuttavia di recente dichiarato di voler procedere con la costruzione del tratto serbo del South Stream e la notizia della scelta del costruttore conferma questa linea. Il South Stream è nato da un patto tra Eni e Gazprom, poi allargato alla francese Edf e alla tedesca Wintershall. Anche l'Italia è favorevole alla sua costruzione e auspica che con Bruxelles si trovi una soluzione di compromesso. Questa nuova via del gas, fortemente voluta dal presidente russo Vladimir Putin, con un tracciato di 3.600 chilometri e un costo stimato a 16 miliardi di euro, deve collegare la Russia alla Bulgaria passando per il Mar Nero e procedendo poi verso Serbia, Ungheria e Slovenia. Aggirando completamente l'Ucraina e quindi ridimensionando fortemente il suo ruolo di Paese di transito del gas russo. 


CLAMOROSO / LA UE VA IN PEZZI! LA SLOVENIA SI SFILA E FIRMA ACCORDO CON LA RUSSIA PER GASDOTTO SOUTH STREAM (ADDIO UE!)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

SLOVENIA   UE   GASDOTTO   SOUTH STREAM   ACCORDO   VIOLATO IL PATTO   CON LA UE   ORBAN   UCRAINA   GAZPROM    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
FINITO IL PROCESSO A VERDINI (PIU' ALTRI 45 IMPUTATI) CON LE RICHIESTE DI CONDANNA: PER ''L'AMICO DI RENZI'' 11 ANNI

FINITO IL PROCESSO A VERDINI (PIU' ALTRI 45 IMPUTATI) CON LE RICHIESTE DI CONDANNA: PER ''L'AMICO

venerdì 24 febbraio 2017
Quarantacinque imputati, di cui 43 persone e 2 societa', 70 udienze e oltre 3.600 pagine processuali di impianto accusatorio. Sono alcuni dei numeri del processo per il crac dell'ex Credito
Continua
 
CHE SIATE NAZIONALISTI ECONOMICI, POPULISTI, CONSERVATORI, LIBERTARI, VOGLIAMO POTER CONTARE SU DI VOI (STEPHEN BANNON)

CHE SIATE NAZIONALISTI ECONOMICI, POPULISTI, CONSERVATORI, LIBERTARI, VOGLIAMO POTER CONTARE SU DI

venerdì 24 febbraio 2017
Stephen K. Bannon, capo della strategia della Casa Bianca ed esponente della "Destra alternativa" statunitense ("Alt-Right"), ritenuto il vero ispiratore di molte posizioni espresse dal presidente
Continua
TRUMP AFFERMA IL PRIMATO DELLA POLITICA - DEL POPOLO - SULLA BUROCRAZIA E I BANCHIERI. PER QUESTO FA TANTA PAURA ALLA UE

TRUMP AFFERMA IL PRIMATO DELLA POLITICA - DEL POPOLO - SULLA BUROCRAZIA E I BANCHIERI. PER QUESTO

giovedì 23 febbraio 2017
"Il presidente Trump riafferma il primato della politica sulla finanza". A dirlo in un'intervista con Labitalia Maurizio Primanni, ceo di Excellence Consulting, società di consulenza nel
Continua
 
SONDAGGIO BOMBA: MARINE LE PEN VITTORIOSA AL 1° TURNO DELLE PRESIDENZIALI (POTREBBE ANCHE DIVENTARE SUBITO PRESIDENTE)

SONDAGGIO BOMBA: MARINE LE PEN VITTORIOSA AL 1° TURNO DELLE PRESIDENZIALI (POTREBBE ANCHE

giovedì 23 febbraio 2017
PARIGI - Crescono del 2,5 per cento rispetto a inizio febbraio per il leader del partito Front National, Marine Le Pen, le possibilita' di vincere al primo turno le elezioni presidenziali
Continua
PER ABBANDONARE L'EURO BASTA UN DECRETO LEGGE E IL 96% DEI TITOLI DI STATO NON VA RIMBORSATO IN EURO (QUESTO TEME LA UE)

PER ABBANDONARE L'EURO BASTA UN DECRETO LEGGE E IL 96% DEI TITOLI DI STATO NON VA RIMBORSATO IN

mercoledì 22 febbraio 2017
Mentre si avvicinano le elezioni olandesi dove è molto probabile che il partito anti euro e anti Ue di Wilders, alleato di Salvini e della Le Pen, ottenga un risultato incoraggiante e quelle
Continua
 
COMMISSIONE EUROPEA: L'ITALIA E' UNA MINACCIA PER LA STABILITA' DELLA ZONA EURO (E ANNUNCIA LA TROIKA IN ITALIA)

COMMISSIONE EUROPEA: L'ITALIA E' UNA MINACCIA PER LA STABILITA' DELLA ZONA EURO (E ANNUNCIA LA

mercoledì 22 febbraio 2017
BRUXELLES - La Commissione europea oggi ha deciso nuovamente di avviare un monitoraggio approfondito nei confronti dell'Italia per i suoi squilibri macroeconomici eccessivi che potrebbero avere - a
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
''ORA NEL MIRINO DEL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA USA C'E' DEUTSCHE BANK! GUERRA (SOLO?) FINANZIARIA (VOCE DELLA RUSSIA)

''ORA NEL MIRINO DEL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA USA C'E' DEUTSCHE BANK! GUERRA (SOLO?) FINANZIARIA
Continua

 
LA PIU' IMPORTANTE BANCA DEL PORTOGALLO IN CRISI FINANZIARIA NON PAGA BOND IN SCADENZA (PORTOGALLO PROSSIMO AL DEFAULT)

LA PIU' IMPORTANTE BANCA DEL PORTOGALLO IN CRISI FINANZIARIA NON PAGA BOND IN SCADENZA (PORTOGALLO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!