67.653.718
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

''ORA NEL MIRINO DEL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA USA C'E' DEUTSCHE BANK! GUERRA (SOLO?) FINANZIARIA (VOCE DELLA RUSSIA)

lunedì 7 luglio 2014

MOSCA - L’attesa non è stata lunga… I primi a buscarle sono stati i francesi, adesso gli americani ce l’hanno con i tedeschi. Giorni fa il ministero della giustizia degli USA ha accusato la banca francese BNP Paribas di presunte transazioni illegittime con il Sudan, Siria ed Iran. Ora accuse simili vengono mosse contro la Deutsche Bank. Il maggiore istituto di credito della Germania è stato già avvisato sulla minaccia delle sanzioni ed ha accettato di assistere all’indagine.

Se Washington proverà la sua colpa, la Deutsche Bank, come anche la BNP Paribas, dovrà aspettarsi l’inflizione di una penale di miliardi di dollari. Secondo il parere degli esperti, queste banche sono davvero colpevoli in quanto hanno effettuato le operazioni di pagamento proprio in dollari. Se le operazioni fossero state realizzate in euro, tali accuse avrebbero potuto anche non nascere. Esiste però un “ma”, rilevano gli esperti. In questo momento sono in pieno svolgimento le trattative tra Ue ed USA sulla creazione della Zona di libero scambio transatlantico.

Ciascuna delle parti vuole, ovviamente, ottenervi per sé le condizioni al massimo vantaggiose. A questo punto gli USA cominciano a tirar fuori i fatti di trasgressione tenuti in riserva. Quanto più intenso sarà il baratto, tanto più argomenti a proprio favore saranno messi in campo dagli americani. Quegli europei, ad esempio i francesi, i cui rapporti con gli USA lasciano a desiderare cercano ancora di salvare le proprie banche dalle sanzioni. Ma la Germania si comporta con ritegno. In nome della Zona transatlatica Berlino è pronta a chiudere un occhio sull’intromissione nella sovranità finanziaria del paese e crea, quindi, un precedente per ulteriori accuse da parte degli USA. Aspettano già il loro turno la Société Générale e Credit Agricole francesi.

Ma sono le banche leader della eurozona. Le sanzioni contro di esse sarebbero un pessimo servizio da parte di Washington. Per far piacere ai propri padroni americani le agenzie di rating hanno già cominciato a ridurre le previsioni. La prima vittima è stata, naturalmente, la BNP Paribas. Gli esperi della S&P ne hanno cambiato l’outlook da “stabile” a “negativo”. Non è difficile indovinare quale sorte sia preparata anche ad altre banche.

LA VOCE DELLA RUSSIA.


''ORA NEL MIRINO DEL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA USA C'E' DEUTSCHE BANK! GUERRA (SOLO?) FINANZIARIA (VOCE DELLA RUSSIA)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

VOCE DELLA RUSSIA   GUERRA FINANZIARIA   GERMANIA   USA   DOLLARO   DEUTSCHE BANK   MERKEL   OBAMA   BNP PARIBAS   SANZIONI   IRAN    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA GERMANIA S'E' ARRICCHITA

L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA

martedì 26 febbraio 2019
BERLINO - Fino a ieri, gli "europeisti" lo consideravano un attacco politico, una posizione nazionalista e sovranista, cose da campagna elettorale, da oggi invece, è niente di meno che una
Continua
 
DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO SOCIALDEMOCRATICO (BOOM!)

DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO

lunedì 25 febbraio 2019
LONDRA - Da tempo la Danimarca attira l'attenzione degli osservatori politici internazionali per via delle sue leggi severe sull'immigrazione ma lungi dal fermarsi i legislatori danesi hanno deciso
Continua
FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA SAREBBE L'UNIONE EUROPEA?

FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA

mercoledì 20 febbraio 2019
BERLINO -  Come al solito, Germania e Francia pensano di essere padroni dell'Europa e senza chiedere permesso a nessuno, e figuriamoci invitare al dibattito altre nazioni, si sono "accordati"
Continua
 
LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI TARGATI ''PD'' DALLA LIBIA

LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI

lunedì 18 febbraio 2019
Sui barconi fatti arrivare in Italia dai precedenti governi Pd, a decine di migliaia erano nigeriani, e tra loro migliaia di delinquenti arrivati così in Italia per impiantare potenti
Continua
LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E ALLA SICUREZZA

LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E

lunedì 18 febbraio 2019
LONDRA - Sono tanti i Paesi che negli ultimi anni hanno reintrodotto controlli alla frontiera mettendo fine alla libera circolazione stabilita dal trattato di Schengen e l'ultimo paese che ha agito
Continua
 
LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE SALVANO LA GERMANIA

LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE

giovedì 14 febbraio 2019
BERLINO -  A Bruxelles tacciono, nessuno se l'è sentita di commentare il tracollo della Germania, economicamente parlando. D'altra parte, se l'avessero fatto, poi come giustificare le
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
PREVISIONI AUTUNNALI / ECCO COSA ACCADRA' DOPO L'ESTATE, QUANDO INIZIERA' A FARE DAVVERO CALDO, IN EUROPA...

PREVISIONI AUTUNNALI / ECCO COSA ACCADRA' DOPO L'ESTATE, QUANDO INIZIERA' A FARE DAVVERO CALDO, IN
Continua

 
CLAMOROSO / LA UE VA IN PEZZI! LA SLOVENIA SI SFILA E FIRMA ACCORDO CON LA RUSSIA PER GASDOTTO SOUTH STREAM (ADDIO UE!)

CLAMOROSO / LA UE VA IN PEZZI! LA SLOVENIA SI SFILA E FIRMA ACCORDO CON LA RUSSIA PER GASDOTTO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IN ARRIVO DALL'AUSTRALIA UN TERREMOTO NELLA CHIESA (A ROMA)

26 febbraio - A poche ore dal vertice contro la pedofilia in Vaticano, nella Chiesa
Continua

MANCAVA SOLO IL VELO ISLAMICO DA CORSA, NEL REPERTORIO DELLE

26 febbraio - PARIGI - 'No al velo islamico da footing': dure polemiche in Francia
Continua

PROCURA DI FIRENZE DA' PARERE NEGATIVO: GENITORI DI RENZI RESTINO

26 febbraio - FIRENZE - La procura di Firenze ha dato parere negativo sulla richiesta
Continua

RIXI: CENTRODESTRA E' UN MODELLO SUPERATO A LIVELLO DI GOVERNO

26 febbraio - GENOVA - ''I risultati danno ragione a Salvini: credo che oggi a livello
Continua

SALVINI: QUOTA 100, GIA' 70.000 ADESIONI, QUASI 8.000 IN LOMBARDIA,

26 febbraio - Il vicepresidente del Consiglio e ministro dell'Interno, Matteo Salvini,
Continua

GERMANIA: IL PRINCIPALE INDICATORE ECONOMICO ORA SEGNA CRISI.

22 febbraio - BERLINO - L'indice Ifo, uno dei principali barometri dell'economia
Continua

APPROVATO ALLA CAMERA IN PRIMA LETTURA IL REFERENDUM POPOLARE

21 febbraio - Con 272 voti favorevoli, 141 contrari (Pd e Fi) e 17 astenuti (Leu e
Continua

LA FRANCIA FORNISCE SEI MOTOVEDETTE ANTI BARCONI ALLA LIBIA (MOLTO

21 febbraio - PARIGI - La Francia ha ufficializzato la decisione di fornire alla
Continua

PREMIER CONTE: NESSUNA MANOVRA CORRETTIVA. MISURE PRUDENZIALI GIA'

21 febbraio - ROMA - ''Abbiamo presente il quadro macro-economico in Italia e nel
Continua

CONTINUANO SENZA SOSTA GLI SGOMBERI DI OCCUPAZIONI ABUSIVE A FIRENZE

21 febbraio - FIRENZE - Sesto sgombero in sei mesi a Firenze. Questa volta
Continua
Precedenti »