67.138.792
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

NEGLI ULTIMI DUE ANNI BUCO DI 187,6 MILIARDI DI EURO NEL BILANCIO DELLO STATO ITALIANO. IL RIGORE HA AMMAZZATO L'ITALIA

giovedì 3 luglio 2014

Corre sempre piu' veloce il debito pubblico italiano. Negli ultimi dodici mesi, tra aprile 2013 e aprile 2014, il "buco" nelle finanze statali e' cresciuto di 103,5 miliardi, pari a una media di 8,6 miliardi al mese. Un ritmo che lo ha portato a superare la quota di 2.146 miliardi. Tale media e' piu' alta rispetto a quella registrata nel periodo aprile 2012-aprile 2013, quando il debito si allargava di 7,01 miliardi al mese. Questi i dati piu' rilevanti che emergono dal rapporto flash del Centro studi Unimpresa "Il debito pubblico italiano".

Secondo l'analisi dell'associazione, basata su dati della Banca d'Italia, negli ultimi due anni (da aprile 2012 ad aprile 2014) il "buco" nei conti della pubblica amministrazione e' aumentato complessivamente di 187,6 miliardi; oltre la meta' dello stock aggiuntivo del periodo 2012-2014 e' stato accumulato negli ultimi 12 mesi, arco di tempo nel quale il debito e' salito di 103,5 miliardi. Nei dodici mesi precedenti la fetta di debito in piu' era stata pari a 84,1 miliardi. Dati che dimostrano una crescita costante e a una velocita' sempre maggiore: alla fine del 2012 l'ammontare del debito era a 1.989,5 miliardi; alla fine del 2012 il debito era a quota 2.069,3 miliardi.

"Questi dati - dice il presidente di Unimpresa, Paolo Longobardi - confermano che la politica del rigore attuata negli ultimi snno, si rivela insufficiente non solo per la salute dei conti statali, ma anche sulle prospettive. Le scelte dei vari esecutivi, Monti, Letta e pure Renzi, hanno colpito le poche speranze di ripresa dell'economia". Secondo Longobardi, "per salvare le micro, piccole e medie imprese deve essere abbattuta la pressione fiscale con interventi seri e rigorosi, non piu' rinviabili. Adesso basta con l'austerity, giu' le tasse".

REDAZIONE MILANO


NEGLI ULTIMI DUE ANNI BUCO DI 187,6 MILIARDI DI EURO NEL BILANCIO DELLO STATO ITALIANO. IL RIGORE HA AMMAZZATO L'ITALIA


Cerca tra gli articoli che parlano di:

DEBITO PUBBLICO   DISSESTO   STATO TASSE   RIGORE   UE   POLITICHE SBAGLIATE   RENZI   MONTI   LETTA   ERRORI   GOVERNO   ITALIA   RECESSIONE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA SAREBBE L'UNIONE EUROPEA?

FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA

mercoledì 20 febbraio 2019
BERLINO -  Come al solito, Germania e Francia pensano di essere padroni dell'Europa e senza chiedere permesso a nessuno, e figuriamoci invitare al dibattito altre nazioni, si sono "accordati"
Continua
 
LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI TARGATI ''PD'' DALLA LIBIA

LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI

lunedì 18 febbraio 2019
Sui barconi fatti arrivare in Italia dai precedenti governi Pd, a decine di migliaia erano nigeriani, e tra loro migliaia di delinquenti arrivati così in Italia per impiantare potenti
Continua
LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E ALLA SICUREZZA

LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E

lunedì 18 febbraio 2019
LONDRA - Sono tanti i Paesi che negli ultimi anni hanno reintrodotto controlli alla frontiera mettendo fine alla libera circolazione stabilita dal trattato di Schengen e l'ultimo paese che ha agito
Continua
 
LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE SALVANO LA GERMANIA

LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE

giovedì 14 febbraio 2019
BERLINO -  A Bruxelles tacciono, nessuno se l'è sentita di commentare il tracollo della Germania, economicamente parlando. D'altra parte, se l'avessero fatto, poi come giustificare le
Continua
LEGA AL GOVERNO HA CANCELLATO L'INVASIONE DI ORDE AFRICANE IN ITALIA DALLA LIBIA: ARRIVI CALATI DEL 96% DA GENNAIO 2018

LEGA AL GOVERNO HA CANCELLATO L'INVASIONE DI ORDE AFRICANE IN ITALIA DALLA LIBIA: ARRIVI CALATI DEL

mercoledì 13 febbraio 2019
La pacchia sembra davvero finita, per chi lucra "sull'accoglienza" degli africani in Italia e per chi organizzava le orde dalla Libia, complici le navi Ong, alleate delle mafie degli
Continua
 
SAN VALENTINO (NON E') LA FESTA DEGLI INNAMORATI: LA SOLITUDINE SGOMENTA CHI E' DA SOLO, 3 ITALIANI SU 10 NE HANNO PAURA

SAN VALENTINO (NON E') LA FESTA DEGLI INNAMORATI: LA SOLITUDINE SGOMENTA CHI E' DA SOLO, 3 ITALIANI

mercoledì 13 febbraio 2019
La solitudine sgomenta, e la sua ombra si fa sentire ancor di più quando si avvicina la festa - per altro commerciale - degli innamorati. Tre italiani su dieci, infatti, hanno paura di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL MINISTRO DELL'AMBIENTE DI RENZI INVECE DI FAR BONIFICARE TERRENI DEI POLIGONI MILITARI LI ''TRASFORMA'' IN INDUSTRIALI!

IL MINISTRO DELL'AMBIENTE DI RENZI INVECE DI FAR BONIFICARE TERRENI DEI POLIGONI MILITARI LI
Continua

 
MEDIOBANCA: '' LA SITUAZIONE DELL'ITALIA PEGGIORA, MANOVRA DI NUOVE TASSE E TAGLI DA 10 MILIARDI A SETTEMBRE'' (O DEFAULT)

MEDIOBANCA: '' LA SITUAZIONE DELL'ITALIA PEGGIORA, MANOVRA DI NUOVE TASSE E TAGLI DA 10 MILIARDI A
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!