66.271.853
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

CORRUZIONE, MAZZETTE, FINANZIAMENTI ILLECITI AL SUO PARTITO: SARKOZY ARRESTATO (STRADA SPIANATA PER MARINE LE PEN)

martedì 1 luglio 2014

PARIGI - Nicolas Sarkozy e' il primo ex presidente della Repubblica ad essere sottoposto in Francia a un provvedimento di fermo giudiziario. Durante la carica, il capo dello stato e' protetto da un'ampia immunita'. "La giustizia deve andare fino in fondo - e' stato il primo commento del governo, attraverso il portavoce Stephane Le Foll - davanti ai giudici Nicolas Sarkozy e' un cittadino uguale agli altri".

L'ex presidente della Repubblica francese, Nicolas Sarkozy, e' stato interrogato stamane dalla polizia e messo in stato di fermo, secondo una fonte giudiziaria dell'agenzia Afp. Dal 26 febbraio, Sarkozy e' al centro di un'inchiesta giudiziaria che si occupa di intercettazioni e violazione del segreto istruttorio. Sarkozy era arrivato stamane presso l'ufficio centrale di lotta contro la corruzione e le infrazioni finanziarie e fiscali della polizia giudiziaria di Nanterre per essere interrogato. 

Il fermo, il cosiddetto regime di 'garde a vue', e' una misura assolutamente inedita contro un ex inquilino dell'Eliseo. Gli inquirenti possono trattenere Sarkozy per 24 ore, con la possibilita' eventuale di estendere il fermo per un'altra giornata. La polizia giudiziaria sta cercando di capire se l'ex capo di Stato e il suo entourage crearono una 'rete' di informatori per essere aggiornati sull'evoluzione dei processi giudiziari che minacciavano Sarko', nell'epoca in cui fu capo di Stato tra il 2007 e il 2012.

Sarkozy, che si e' presentato volontariamente negli uffici giudiziari, e' arrivato nella sede della polizia poco dopo le 8, ora locale. Ieri, i magistrati avevano fermato il suo avvocato, Thierry Herzog, e due alti magistrati di Cassazione, Gilbert Azibert e Patrick Sassoust, che rimangono tutti in stato di fermo provvisorio. Il sospetto e' che Azibert, vicino all'entourage dell'ex presidente, ricevesse 'soffiate' da parte di informatori nel Tribunale Supremo sull'andamento dell'inchiesta riguardante il presunto finanziamento illegale della campagna elettorale che porto' Sarkozy al palazzo dell'Eliseo, nel 2007. L'ipotesi degli inquirenti e' che l'avvocato di Sarkozy avesse promesso in cambio al magistrato l'aiuto per un posto nell'amministrazione a cui lui teneva.

Sarkozy sarebbe stato anche informato che il suo cellulare era stato messo sotto controllo dai giudici. L'inchiesta cosiddetta 'des ecoutes', delle intercettazioni, e' quella che cerca di chiarire se l'allora capo dell'Ump ricevette finanziamenti illegali durante la campagna presidenziale da parte della milionaria ereditiera dell'impero della cosmesi L'Oreal, Liliane Bettencourt, e da parte dell'allora dittatore libico, Muammar Gheddafi. La vicenda potrebbe essere devastante per le speranze di Sarkozy di tornare sulla scena politica in tempo per la prossima campagna elettorale presidenziale nel 2017. 


CORRUZIONE, MAZZETTE, FINANZIAMENTI ILLECITI AL SUO PARTITO: SARKOZY ARRESTATO (STRADA SPIANATA PER MARINE LE PEN)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

SARKOZY   ARRESTATO   CORRUZIONE   PARIGI   FRANCIA   EX PRESIDENTE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE, UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ADESSO I CORROTTI FINIRANNO DAVVERO IN GALERA

NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE, UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ADESSO I CORROTTI FINIRANNO

giovedì 13 dicembre 2018
La nuova legge anti corruzione, definita "spazzacorrotti" incassa anche il secondo via libera da parte del Senato, e si appresta a compiere l'ultimo giro di boa verso l'approvazione definitiva alla
Continua
 
LA NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE E' UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ORA I CORROTTI FINIRANNO DAVVERO IN GAL

LA NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE E' UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ORA I CORROTTI FINIRANNO

giovedì 13 dicembre 2018
La nuova legge anti corruzione, definita "spazzacorrotti" incassa anche il secondo via libera da parte del Senato, e si appresta a compiere l'ultimo giro di boa verso l'approvazione definitiva alla
Continua
IL PREMIER CONTE NEGOZIA CON LA UE, SPREAD AFFONDA A 261 PUNTI, I MERCATI PREMIANO L'ITALIA (E SMENTISCONO MOSCOVICI)

IL PREMIER CONTE NEGOZIA CON LA UE, SPREAD AFFONDA A 261 PUNTI, I MERCATI PREMIANO L'ITALIA (E

giovedì 13 dicembre 2018
"Continuiamo a sostenere con convinzione la nostra proposta. Piena fiducia nel lavoro di Conte. Siamo persone di buon senso e soprattutto teniamo fede a ciò che avevamo promesso ai cittadini,
Continua
 
MOSCOVICI ''TIENE FAMIGLIA'' E TRA POCHI MESI SARA' DISOCCUPATO: CHI PIU' DEL (DA  LUI) SALVATO MACRON POTRA' AIUTARLO?

MOSCOVICI ''TIENE FAMIGLIA'' E TRA POCHI MESI SARA' DISOCCUPATO: CHI PIU' DEL (DA LUI) SALVATO

mercoledì 12 dicembre 2018
BRUXELLES - Per tentare di soddisfare le rivendicazioni dei gilet gialli e provare a porre fine alla loro protesta,Macron è stato costretto, pena una vera "rivoluzione" di piazza in tutta la
Continua
REGIONE LOMBARDIA STANZIA 26 MILIONI DI EURO PER LE  PICCOLE E MEDIE IMPRESE. FONTANA: ATTENZIONE A PMI E' FONDAMENTALE

REGIONE LOMBARDIA STANZIA 26 MILIONI DI EURO PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE. FONTANA: ATTENZIONE A

mercoledì 12 dicembre 2018
MILANO - Oltre 26 milioni di euro per rifinanziare importanti bandi a favore delle micro, piccole e medie imprese. La Giunta della Regione Lombardia, su proposta dell'assessore allo Sviluppo
Continua
 
LA COMMISSIONE UE DA' DEL BUGIARDO A MACRON: ''LE SUE SONO SOLO PAROLE, PER NOI VALE IL DOCUMENTO DI BILANCIO PRESENTATO''

LA COMMISSIONE UE DA' DEL BUGIARDO A MACRON: ''LE SUE SONO SOLO PAROLE, PER NOI VALE IL DOCUMENTO

martedì 11 dicembre 2018
BRUXELLES - Nella sostanza, la Commissione Ue ha dato del "parolaio" e implicitamente del bugiardo al presidente francese Macron.  "La situazione e' questa: in Francia per ora abbiamo un
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL GIORNALE TEDESCO DIE WELT SCRIVE: ''APPELLO DELL'FMI AGLI STATI UE: FATE PRELIEVI FORZOSI AI CONTRIBUENTI'' (ITALIANI)

IL GIORNALE TEDESCO DIE WELT SCRIVE: ''APPELLO DELL'FMI AGLI STATI UE: FATE PRELIEVI FORZOSI AI
Continua

 
ALLA SEDUTA INAUGURALE DEL PARLAMENTO EUROPEO, DURANTE L'INNO FARAGE E IL SUO GRUPPO HANNO DATO LE SPALLE ALL'ORCHESTRA!

ALLA SEDUTA INAUGURALE DEL PARLAMENTO EUROPEO, DURANTE L'INNO FARAGE E IL SUO GRUPPO HANNO DATO LE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!