73.699.954
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

L'ITALIA HA RATING ''BBB'', INGHILTERRA E STATI UNITI HANNO RATING ''AA+'' MA I BTP RENDONO COME BOND USA E INGLESI (BOLLA!)

lunedì 30 giugno 2014

Il recente allarme della BRI, la Banca dei Regolamenti Internazionali sul rischio dell'esplosione della bolla speculativa legata alla supervalutazione dei titoli azionari e del debito sovrano, trova riscontro in un editoriale pubblicato ancora ad aprile di quest'anno dal quotidiano inglese Times.

Ormai la maggior parte degli analisti è concorde nell'affermare che l'attuale quiete dei mercati finanziari sia semplicemente la vigilia di una nuova e pericolosa tempesta.

Non credete che siamo alla vigilia della tempesta? Bene, ecco allora uno dei segnali più evidenti: quando il rendimento di un titolo di stato considerato vicino al fallimento, come il BTP italiano, presenta un rendimento simile a quello del bond USA o del bond inglese, considerati molto più stabili, risulta evidente che i mercati sono in piena bolla. Il BTP italiano ha un rendimento del 2,73%, il bond USA del 2,54%, quello inglese del 2,65%. Peccato che il rating non sia propriamente identico: gli USA hanno un rating AA+, l'Inghilterra idem e l'Italia un misero BBB (il gradino che precede il giudizio “spazzatura”). Appare chiaro come un mercato normale differenzierebbe in modo netto i rendimenti tra USA, Inghilterra ed Italia, mentre la realtà non è così.

Analoga follia si riscontra con gli indici di borsa, che hanno galoppato ben più della crescita reale delle aziende quotate ed ora presentano un andamento in tutto e per tutto simile a quello della famigerata bolla della “new economy”, quando un'azienda come Tiscali arrivò a capitalizzare più di Fiat (giusto per restare sul mercato italiano).

Com'è possibile questa euforia irrazionale che sta portando i mercati dritti al botto?

Il motivo è uno solo: eccesso di liquidità in mano alle banche.

Gli interventi attuati dalle diverse banche centrali per uscire dalla crisi del 2008 ha fatto sì che generassero un'enorme mole di liquidità, che tuttavia non si è riversata sul settore produttivo, ma è rimasta “attaccata” alle dita di banche e strutture finanziare che li hanno buttati dentro i mercati borsistici.

Anche la BCE ha partecipato al giochino, prestando soldi a tassi irrisori alle banche private (per statuto non può prestarli agli stati come dovrebbe fare una qualsiasi banca centrale), che li hanno usati per speculare sui titoli di stato anziché darli a tassi interessanti alle aziende in crisi.

Come la storia insegna, quando il denaro “non costa” e questo è il caso delle operazioni messe in atto dalle banche centrali, chi lo riceve, lo spende in modo più azzardato tanto, anche in caso di perdita, il costo è irrisorio.

Accade, in sostanza, quello che capiterebbe ad un giocatore al casinò se potesse avere soldi infiniti senza doverli restituire: inizierebbe a fare puntate sempre più azzardate allettato da forti e teorici guadagni.

Questo è quello che hanno fatto le banche in questi ultimi mesi: inebriate dal denaro facile a disposizione, si sono lanciate in speculazioni sempre più azzardate, “pompando” il valore delle azioni in borsa e spostando gli acquisti anche su titoli di stato considerati rischiosi, facendone scendere lo spread ed il rendimento. D'altra parte, se il tasso con cui la BCE ti presta i soldi è quasi negativo, perché non andare ad investire anche sui titoli di un paese morto come l'Italia? Anche uno 0,24% di rendimento in più rispetto ad un titolo sicuro diventa decisamente interessante, se sai che la perdita ti costerà di meno.

Naturalmente, nel breve periodo questo porta a notevoli rialzi e guadagni, ma nel medio (non nel lungo, dove siamo tutti morti, secondo una fulminante battuta di Keynes), questo porta a bolle di notevoli dimensioni ed ai conseguenti scoppi, con forti turbolenze  e ribassi.

In sostanza, questo è il periodo per stare alla larga dai mercati o per uscirne, prima di ritrovarsi col cerino in mano come accaduto in tutte le recenti bolle. E, come insegnano le vecchie volpi dei mercati: i mercati salgono dalle scale, ma scendono dalla tromba.

Quanto ai nostri politici, non è il caso che facciano la ruota del pavone per i bassi rendimenti dei nostri titoli: essi non sono il frutto di un risanamento e di una maggiore credibilità internazionale che non esiste (prova ne sia che l'ex sindaco di Firenze, al di là dei roboanti proclami degni del ventennio, ha detto sì alla cancelliera tedesca su tutta la linea), ma, appunto, di una bolla speculativa la cui esplosione è ogni giorno sempre più imminente e le cui conseguenze sono difficilmente immaginabili per un paese come il nostro in recessione nonostante il resto del mondo sia in crescita.

Le nubi all'orizzonte sono tutt'altro che rassicuranti.

Luca Campolongo

consulenza@sosimprese.info

www.sosimprese.info


L'ITALIA HA RATING ''BBB'', INGHILTERRA E STATI UNITI HANNO RATING ''AA+'' MA I BTP RENDONO COME BOND USA E INGLESI (BOLLA!)




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
''LE NUOVE FORME DELL'ANTISEMITISMO'' CONVEGNO ORGANIZZATO DALLA LEGA. SALVINI: CHI VUOLE CANCELLARE ISRAELE E' ANTISEMITA

''LE NUOVE FORME DELL'ANTISEMITISMO'' CONVEGNO ORGANIZZATO DALLA LEGA. SALVINI: CHI VUOLE

giovedì 16 gennaio 2020
A dieci giorni dalla ricorrenza del Giorno della Memoria in omaggio alle vittime dell'Olocausto, la Lega ha organizzato a Roma il convegno 'Le nuove forme dell'antisemitismo'. A Palazzo Giustiniani,
Continua
 
UE VORREBBE INCASSARE DIRETTAMENTE UNA PLASTIC TAX PAGATA DA TUTTI I CITTADINI PER COPRIRE IL BUCO-BREXIT DI 15 MLD/ANNO

UE VORREBBE INCASSARE DIRETTAMENTE UNA PLASTIC TAX PAGATA DA TUTTI I CITTADINI PER COPRIRE IL

lunedì 13 gennaio 2020
LONDRA - Pochi giorni fa, il parlamento britannico ha approvato a larga maggioranza la legge che stabilisce che la Gran Bretagna lascera' definitivamente l'Unione Europea il 31 Gennaio del 2020. Al
Continua
CROAZIA ACCUSA LA UE DI NON FARE NULLA PER AIUTARE I GIOVANI A TROVARE LAVORO NELLE PROPRIE NAZIONI E FORMARE FAMIGLIE

CROAZIA ACCUSA LA UE DI NON FARE NULLA PER AIUTARE I GIOVANI A TROVARE LAVORO NELLE PROPRIE NAZIONI

martedì 7 gennaio 2020
LONDRA - Negli ultimi anni, in diversi Paesi e' aumentato il numero di coloro che sono contrari al libero movimento delle persone all'interno della UE in quanto questa politica ha visto le nazioni
Continua
 
GOVERNO TEDESCO TRABALLA, CSU PROPONE UN ''RIMPASTO'' SOSTITUENDO INNANZITUTTO IL MINISTRO DELL'ECONOMIA (CRISI IN ARRIVO)

GOVERNO TEDESCO TRABALLA, CSU PROPONE UN ''RIMPASTO'' SOSTITUENDO INNANZITUTTO IL MINISTRO

martedì 7 gennaio 2020
BERLINO - In vista delle elezioni che si terranno in Germania nel 2021, e' necessario "un rimpasto e un ringiovanimento" del governo federale, attualmente formato dalla Grande coalizione tra Unione
Continua
EUROZONA IN GINOCCHIO NEL 2020, DECOLLA CON LA BREXIT IL REGNO UNITO, MOLTO BENE GLI USA, GOVERNICCHIO CONTE S'AFFLOSCIA

EUROZONA IN GINOCCHIO NEL 2020, DECOLLA CON LA BREXIT IL REGNO UNITO, MOLTO BENE GLI USA,

giovedì 2 gennaio 2020
Il dodici dicembre 2019 - archiviato molto in fretta dalla solita stampa serva ue italiana -  sarà festeggiato negli anni a venire come il giorno del trionfo della democrazia sulle elites
Continua
 
LOMBARDIA, APPROVATO IL BILANCIO 2020-2022. FONTANA E CAPARINI: ''TAGLIO TASSE E INVESTIMENTI IN SANITA' E TRASPORTI''

LOMBARDIA, APPROVATO IL BILANCIO 2020-2022. FONTANA E CAPARINI: ''TAGLIO TASSE E INVESTIMENTI IN

martedì 17 dicembre 2019
Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, in una nota commenta l'approvazione da parte del Consiglio regionale del bilancio di previsione 2020-2022, della legge di stabilita' e del
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
FINITI I SOLDI DELLA CASSA INTEGRAZIONE IN DEROGA E POLETTI: ''RENZI E PADOAN DICONO: NON SONO PREVISTI NUOVI INTERVENTI''

FINITI I SOLDI DELLA CASSA INTEGRAZIONE IN DEROGA E POLETTI: ''RENZI E PADOAN DICONO: NON SONO
Continua

 
''SALVA ITALIA'' DI MONTI (CONFERMATO DA RENZI) HA AMMAZZATO IL PAESE. CON LE LIBERALIZZAZIONI 100.000 POSTI IN MENO

''SALVA ITALIA'' DI MONTI (CONFERMATO DA RENZI) HA AMMAZZATO IL PAESE. CON LE LIBERALIZZAZIONI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

MELONI: GRAZIE A PLASTIC E SUGAR TAX MESSE DA PD&M5S COCA COLA VA

16 gennaio - ''Grazie alla plastic tax e alla sugar tax lo storico impianto Coca Cola
Continua

MARINE LE PEN ANNUNCIA LA CANDIDATURA ALLE PRESIDENZIALI DEL 2022

16 gennaio - PARIGI - Marine Le Pen, presidente del Rassemblement National (erede
Continua

L'M5S PERDE UN ALTRO SENATORE: DI MARZIO SE NE VA (MAGGIORANZA NON

16 gennaio - ''Di fronte ad un'epurazione di fatto della quale non posso non prendere
Continua

CORTE ERUROPEA DIRITTI UMANI: RENZO MAGOSSO CONDANNATO INGIUSTAMENTE

16 gennaio - STRASBURGO - Renzo Magosso e Umberto Brindani non dovevano essere
Continua

PRECIPITA LA PRODUZIONE INDUSTRIALE NELL'AREA DELL'EURO E MALE

15 gennaio - A novembre 2019 la produzione industriale nella zona euro è salita
Continua

LUCIA BORGONZONI: ''IL PD DOVREBBE CHIEDERE SCUSA PER BIBBIANO''

15 gennaio - ''Chi aveva il dovere di controllare e non lo ha fatto dovrebbe chiedere
Continua

FRANCIA: 60% CITTADINI CONDIVIDE LO SCIOPERO A OLTRANZA SULLE

14 gennaio - PARIGI - Sei francesi su dieci appoggiano senza esitazioni le
Continua

MOODY'S AVVERTE L'EUROZONA: 2020 SARA'' PESSIMO.

14 gennaio - L'agenzia di rating Moody's indica una ''prospettiva negativa'' per il
Continua

SALVINI: ANDIAMO AL VOTO COL IL MATTARELUM LEGGE DEL PRESIDENTE

14 gennaio - Tornare al proporzionale? ''No, significherebbe tornare agli anni ’80.
Continua

AMBIENTALISTI DA SALOTTO CON CASA IN CENTRO...

14 gennaio - ''Qua ci sono gli ambientalisti da salotto radical chic, quelli che
Continua

CONFCOMMERCIO: VENDITE E CONSUMI NEL 2019 IN FORTE CALO (2020

13 gennaio - L'ultimo dato sulle vendite conferma la previsione di una fase finale
Continua

CONTE & PD & M5S VOGLIONO ALZARE ANCORA L'ETA' PENSIONABILE

13 gennaio - ''Il governo, il presidente del consiglio, il Pd, annunciano che faranno
Continua

ECCEZIONALE OPERAZIONE ANTIDROGA DELLE FIAMME GIALLE: 333 KG DI

13 gennaio - GENOVA - Eccezionale operazione anti droga delle Fiamme Gialle. La
Continua

GOVERNO BRITANNICO: MOLTO PREOCCUPANTI NOTIZIE MISSILE CONTRO

9 gennaio - Il governo britannico sta esaminando le notizie ''molto preoccupanti''
Continua

PRESIDENTE ORBAN: PRONTI A LASCIARE IL PPE (ADDIO MAGGIORANZA PER

9 gennaio - BUDAPEST - ''Il Ppe, nella sua forma attuale, non interessa al mio
Continua

LA BCE: UNICA MONETA A CORSO LEGALE E' IL DENARO CONTANTE (DITELO A

9 gennaio - ''La Bce ricorda agli incompetenti del governo Pd-M5S che l'unica moneta
Continua

MATTEO SALVINI: CONTE NON SI AZZARDI A FAR RIPARTIRE LA MISSIONE

8 gennaio - ''L'Ue non tocca palla ne' in Libia ne' in Medio Oriente, ma ora
Continua

CROLLANO GLI ORDINI INDUSTRIALI IN GERMANIA: -6,5% NEL 2019 (MAI

8 gennaio - BERLINO - A novembre gli ordinativi all'industria manifatturiera sono
Continua

LA FAMIGLIA RIVA AVEVA FATTO ENORMI INVESTIMENTI NELL'EX ILVA 1 MLD

7 gennaio - MILANO - Nella gestione dell'Ilva di Taranto da parte della famiglia
Continua

CROLLA L'INFLAZIONE NEL 2019 IN ITALIA (DA 1,2% A 0,6%) STAGNAZIONE

7 gennaio - Il tasso d'inflazione per il 2019 si attesta allo 0,6%, un valore
Continua
Precedenti »