50.739.530
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL PD E' PASSATO DA ''L'ARTICOLO 18 NON SI TOCCA!'' (2002 CONTRO BERLUSCONI) A ''L'ARTICOLO 18 VA CANCELLATO'' (OGGI RENZI)

domenica 29 giugno 2014

ROMA - ''Definire lo Statuto dei lavoratori come un documento datato mi pare un eufemismo. Il mondo cambia e non si commette peccato mortale se si sottopone a una manutenzione una legge del 1970. C'e' bisogno di maggiore flessibilita' in uscita e in entrata nel mondo del lavoro, ovviamente con tutte le necessarie garanzie. Ma non ritengo che oggi l'articolo 18 sia una questione strategica per le imprese come forse lo e' stata dieci anni fa''.

Cosi' Federica Guidi, ministro dello Sviluppo economico, in un'intervista a Repubblica. Dopo le riforme gia' avviate per sostenere la ripresa, ''nelle prossime settimane sara' definito un piano per il Made in Italy.

L'obiettivo - spiega Guidi - e' quello di supportare l'internazionalizzazione delle nostre imprese facendo leva anche su una diversa organizzazione della distribuzione dei nostri prodotti all'estero e sul sistema fieristico. C'e' un grande interesse degli investitori verso l'Italia. Cio' che chiedono e' meno burocrazia, piu' semplificazioni anche nell'avvio delle societa'. Sono riforme sostanzialmente a costo zero''. In merito alla riduzione del costo dell'energia, ''il beneficio andra' a larghissima parte delle Pmi e degli esercizi commerciali'', afferma il ministro.

Sulle proteste di Trenitalia e Ntv, ''la norma che garantiva un trattamento di favore alle ferrovie risale al 1963. Credo che da allora molte cose siano cambiate''. Quanto alle contestazioni dei produttori di energie rinnovabili, ''a protestare e' il 4% delle imprese del fotovoltaico. Sono ottomila imprese su 200 mila del settore che pero' riceve il 60% di tutti gli incentivi''. Guidi interviene anche sull'anatocismo, cioe' il pagamento degli interessi sugli interessi. ''La genesi di quella parte del decreto sta al ministero dell'Economia'', rileva. ''Comunque il Parlamento puo' migliorarla o modificarla''. 

Quindi, il Pd si appresta a fare quello che nel 2002 avrebbe voluto fare il governo Berlusconi, a cui pero il pd si oppose assieme alla Cgil organizzando una colossale manifestazione a Roma per ribadire che "l'Articolo 18 non si tocca". E ora gli stessi ottusi incapaci di dodici anni fa vengono a raccontare che sia "fondamentale" cancellarlo.

Praticamente, il Pd è diventato un partito fautore dell'ultra liberismo non quando sarebbe stato produttivo esserlo, bensì oggi, quando è tramontato, dopo i disastri che ha provocato nel mondo.  Due volte ottusi. Ora e allora.

max parisi

 


IL PD E' PASSATO DA ''L'ARTICOLO 18 NON SI TOCCA!'' (2002 CONTRO BERLUSCONI) A ''L'ARTICOLO 18 VA CANCELLATO'' (OGGI RENZI)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

ARTICOLO 18   NON SI TOCCA   VA CANCELLATO   PD   OTTUSI   2002   MANIFESTAZIONE CGIL   ROMA   COFFERATI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO NORDADRICANO.

STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO

giovedì 17 agosto 2017
BARCELLONA - La polizia catalana ha identificato il terrorista o uno dei terroristi che alla guida di un furgone ha investito e ucciso numerosi passanti sulla Rambla prima di darsi alla fuga a piedi.
Continua
 
MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA NAZIONALISTA DELLA FRANCIA

MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA

lunedì 14 agosto 2017
LONDRA - Quando Emmanuel Macron e' stato eletto presidente della Francia tutti i sinistri di casa nostra hanno fatto a gara a dichiarare tale risultato come una vittoria contro il razzismo e il
Continua
PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO ''AFRICANO'' DELL'ITALIA

PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO

sabato 12 agosto 2017
Il mitico ministro delle finanze “pierpiero” padoan, ha pubblicamente dichiarato, in perfetto rispetto della sua tradizione di non averne azzeccata una da quando siede su quella poltrona,
Continua
 
DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI PRESENTI NEL PAESE

DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI

lunedì 7 agosto 2017
LONDRA - Giorni fa avevamo riportato la notizia che la Malesia sta cacciando via tutti gli immigrati clandestini che da anni vivono nel suo territorio. Ebbene questo non e' affatto un caso isolato
Continua
RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I PRESTITI SEGNANO -2%

RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I

sabato 5 agosto 2017
Ripresa? Non si direbbe, dato che a salire non è l'economia italiana ma le sofferenze bancarie, e cioè i crediti elargiti dalle banche e non rimborsati da chi li ha ricevuti. "Tornano a
Continua
 
DAL 2018 AL 2022 PIU' DI 900 MILIARDI DI TITOLI DI STATO DA RIFINANZIARE. IMPOSSIBILE RIMBORSARLI: LE CASSE SONO VUOTE

DAL 2018 AL 2022 PIU' DI 900 MILIARDI DI TITOLI DI STATO DA RIFINANZIARE. IMPOSSIBILE RIMBORSARLI:

giovedì 3 agosto 2017
Secondo un’inchiesta di Unimpresa, nella prossima legislatura: 2018-2022, andranno a scadenza 900.143.000.000 di euro di debito pubblico, mettendo a serio rischio la stabilità ed il
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
''L'INGHILTERRA A UN SOLO PASSO DALL'USCITA DALLA UE'' SCRIVE IL FINANCIAL TIMES. ''VIA DA QUESTA UE'' SCRIVE IL TIMES!

''L'INGHILTERRA A UN SOLO PASSO DALL'USCITA DALLA UE'' SCRIVE IL FINANCIAL TIMES. ''VIA DA QUESTA
Continua

 
CI GIUNGE NOTIZIA CHE STA PER ESSERE COSTRUITA IN SARDEGNA UNA DISCARICA DI SCORIE NUCLEARI RADIOATTIVE (SU ORDINE UE)

CI GIUNGE NOTIZIA CHE STA PER ESSERE COSTRUITA IN SARDEGNA UNA DISCARICA DI SCORIE NUCLEARI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!