45.115.096
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA FRANCIA VA MALE: DISOCCUPAZIONE IN CRESCITA AL 10% E PIL IN CALO. EURO COSTATO 17 MLD DI FATTURATO IN MENO NEL 2013.

mercoledì 25 giugno 2014

PARIGI - Anche quest'anno la Francia scontera' una crescita economica deludente. Mentre l'esecutivo si aspettava un incremento del prodotto interno lordo (Pil) dell'1 per cento, l'attivita' crescera' appena dello 0,7 per cento nel 2014, ha stimato ieri l'Istituto nazionale di statistica e studi economici (Insee). Ma da diverse parti si è fatto notare che anche la previsione di una magra crscita dell' 0,7% nel 2014 è da ritenersi ottimista, dato che nel primo semestre la Francia è in stagnazione, con crescita zero.

Cio' - ovviamente - non consentira' di ridurre la disoccupazione entro la fine dell'anno, quando salira' anzi al 9,8 per cento nella Francia metropolitana, scrive "Les Echos", sottolineando un altro aspetto negativo: le prime quaranta societa' quotate alla Borsa di Parigi hanno ridotto le spese d'investimento nel 2013, per la prima volta dopo cinque anni.

Le aziende del Cac 40 francese hanno mantenuto un atteggiamento prudente, emerge infatti da uno studio di Ricol Lasterye; il rincaro della moneta unica in rapporto alle principali valute, lo scorso anno, ha avuto un impatto negativo di 17 miliardi di euro sul fatturato di 26 societa' del Cac 40, mediamente ridotto del 2,5 per cento.

E mentre la vera ripresa si fa desiderare, il capo dell'Eliseo punta ancora su un cambiamento nell'orientamento della politica europea: Francois Hollande, rivela "Le Monde", ha indirizzato al presidente del Consiglio europeo, Herman van Rompuy, un'agenda per la crescita. Con l'approssimarsi del Consiglio europeo del 26 e 27 giugno, il presidente francese ha comunicato ai partner le sue priorita': disporre un piano d'investimento e sfruttare la flessibilita' offerta dal patto di stabilita'. 

La fiducia dell'industria francese inoltre cala a giugno. Lo rivela ancora l'Insee, l'istituto nazionale di statistica, secondo il quale l'indice scende a 98 punti dai 99 punti di maggio, contro una prevista conferma dei 99 punti del mese scorso. L'indice complessivo sulla fiducia delle imprese arretra da 94 a 92 punti.

Redazione Milano


LA FRANCIA VA MALE: DISOCCUPAZIONE IN CRESCITA AL 10% E PIL IN CALO. EURO COSTATO 17 MLD DI FATTURATO IN MENO NEL 2013.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

EURO   FRANCIA   DANNI DA EURO   26 MILIARDI   DI FATTURATO   IN MENO   CRISI   DISOCCUPAZIONE   HOLLANDE   INVESTIMENTI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA' L'ACQUISTO DI BTP E BOT''

L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA'

venerdì 24 marzo 2017
LONDRA - "L'Unione Europea - osserva il settimanale britannico "The Economist" nella rubrica Charlemagne, dedicata agli affari europei - puo' anche essere una costruzione franco-tedesca, ma quando il
Continua
 
CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA ELETTORALE

CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA

giovedì 23 marzo 2017
WASHINGTON - Le agenzie di intelligence statunitensi hanno davvero intercettato figure della campagna elettorale di Donald Trump e del suo team di transizione presidenziale. Lo ha dichiarato ieri,
Continua
SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10% INVESTIMENTI +16%

SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10%

giovedì 23 marzo 2017
BUDAPEST - L'economia ungherese e' destinata a crescere a un tasso superiore al 4 per cento nel 2017 grazie a una crescita degli investimenti e dei consumi superiore di molto alla media
Continua
 
L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN SEGRETO)

L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN

mercoledì 22 marzo 2017
LONDRA - Il parlamento europeo da sempre e' sotto accusa per il fatto che spreca i soldi dei contribuenti dei Paesi che malauguratamente hanno aderito alla Ue, tuttavia se qualcuno pensa che adesso
Continua
ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO PROCESSO PER USURA!

ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO

mercoledì 22 marzo 2017
Alessandro Profumo finisce sotto processo per usura bancaria, reato molto grave. Il gup del Tribunale di Lagonegro, in provincia di Potenza, ha rinviato a giudizio l'ex presidente di Mps insieme a
Continua
 
ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO L'ITALIA. (LEGGERE)

ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO

lunedì 20 marzo 2017
ROMA - Dire NO alla Ue non basta, va spiegato chiaramente, perchè non è un "atto di fede politica", è la precisa constatazione che la Ue è una minaccia gravissima al
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'AUSTRIA SE NE FREGA DELLA UE (DI CUI FA PARTE) E SIGLA ACCORDO CON LA RUSSIA PER GASDOTTO DA 32 MILIARDI DI METRI CUBI

L'AUSTRIA SE NE FREGA DELLA UE (DI CUI FA PARTE) E SIGLA ACCORDO CON LA RUSSIA PER GASDOTTO DA 32
Continua

 
IL NEW YORK TIMES IN PRIMA PAGINA: ''UNA VOCE TEDESCA CHIEDE L'ABOLIZIONE DELL'EURO'' (MAI ACCADUTO PRIMA D'ORA)

IL NEW YORK TIMES IN PRIMA PAGINA: ''UNA VOCE TEDESCA CHIEDE L'ABOLIZIONE DELL'EURO'' (MAI ACCADUTO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!