50.002.789
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ORBAN: TAGLIO DEL 50% A TASSE SUI REDDITI DELLE PERSONE (16%, ORA) TASSE ALTE A BANCHE ASSICURAZIONI AZIENDE TELEFONICHE

lunedì 23 giugno 2014

BUDAPEST - l fisco è stato al centro del discorso settimanale di Viktor Orbán, che ha rilasciato importanti dichiarazioni sulle tasse per i settori bancario, energetico, telecomunicazioni e retail, ma anche in merito all’imposta sul reddito delle persone fisiche, che dovrebbe essere ridotta nel corso del mandato 2014-2018. La cosiddetta "flat tax" è oggi del 16%. (percentuale MASSIMA di imposta sul reddito delle persone fisiche in Ungheria, che Orban ora annuncia di volere RIDURRE ulteriormente - ndr) 

Mentre dovevano essere provvisorie, per questo si chiamano “tasse straordinarie” quelle imposizioni aggiunte da Vikor Orbán all’inizio dello scorso mandato e rivolte a specifici settori dell’economia ungherese.

Dalla loro introduzione a oggi sono passati quasi quattro anni, costellati di proteste soprattutto dalle aziende e dai gruppi colpiti da tali oneri: banche, assicurazioni, gdo, compagnie energetiche e telefoniche.

Ora è finalmente ufficiale quello che già era palese e cioè che le misure anti-crisi resteranno parte integrante del sistema fiscale magiaro fintanto che Orbán sarà in carica.

Lo ha dichiarato lo stesso primo ministro venerdì scorso, nel suo consueto discorso settimanale alla radio pubblica, preannunciando qualche novità tra cui quella della possibile riduzione della flat tax.

Un’altra innovazione portata dal governo Fidesz-KDNP, che sta iniziando il secondo mandato consecutivo, è stata infatti la tassa non progressiva sul reddito personale, livellata al 16% e diventata modello in Europa del concetto di “flat tax”.

Adesso secondo Orbán sarebbe tempo di ridurre il gettito dalle tasse sulla persona al 4-6% del PIL, passando, entro il 2018, a una tassa sul reddito delle persone fisiche “a una sola cifra”. Del resto, gli introiti dovrebbero essere assicurati dal mantenimento delle tasse su telecomunicazioni, banche, grande distribuzione ed energia, oltre che dalla nuova tassa sulla pubblicità.

Quest’ultima - l'“ad tax”, passata dal Parlamento pochi giorni fa - dovrebbe permettere secondo Orbán di raccogliere “tra i 9 e i 10 miliardi di fiorini da un settore ampio e con grossi profitti”.

 

Autore articolo: Claudia Leporatti  della Redazione Economia.hu - che ringraziamo. 


ORBAN: TAGLIO DEL 50% A TASSE SUI REDDITI DELLE PERSONE (16%, ORA) TASSE ALTE A BANCHE ASSICURAZIONI AZIENDE TELEFONICHE


Cerca tra gli articoli che parlano di:

UNGHERIA   TAGLIO TASSE   DAL 16%   ALL'8%   ENTRO IL 2018   ORBAN   SENZA EURO   SVILUPPO   CRESCITA   BUDAPEST   RENZI   ITALIA   TASSE   UE   GABBIA UE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ANNUNCIO-BOMBA DI MACRON: ''ENTRO L'ESTATE LA FRANCIA CREERA' IN LIBIA HOTSPOT PER SELEZIONARE PROFUGHI DA MIGRANTI''

ANNUNCIO-BOMBA DI MACRON: ''ENTRO L'ESTATE LA FRANCIA CREERA' IN LIBIA HOTSPOT PER SELEZIONARE

giovedì 27 luglio 2017
PARIGI -  Certamente possiede una insospettata capacità diplomatica e lo ha dimostrato con il vertice di Parigi con il premier libico Fayez Serraj e il generale Khalifa Haftar, e
Continua
 
DER SPIEGEL: ''IL GOVERNO ITALIANO HA RINUNCIATO A PORRE IL VETO AL PROLUNGAMENTO DELLA MISSIONE SOPHIA AL 31.12.2018''

DER SPIEGEL: ''IL GOVERNO ITALIANO HA RINUNCIATO A PORRE IL VETO AL PROLUNGAMENTO DELLA MISSIONE

mercoledì 26 luglio 2017
BERLINO - La missione navale europea Sophia al largo della Libia continuera' fino alla fine del 2018. Lo hanno riferito al settimanale tedesco Der Spiegel fonti diplomatiche, secondo quali l'Italia
Continua
DAL 1° GENNAIO AL 30 GIUGNO 2017 SONO FALLITE IN ITALIA 6.188 IMPRESE: 35 AL GIORNO. UNA CATASTROFE SENZA FINE.

DAL 1° GENNAIO AL 30 GIUGNO 2017 SONO FALLITE IN ITALIA 6.188 IMPRESE: 35 AL GIORNO. UNA

martedì 25 luglio 2017
Nel secondo trimestre del 2017 sono state 3.190 le aziende che hanno portato i libri in tribunale (facendo così salire a 6.188 il numero nei primi sei mesi dell'anno). Una cifra che, dopo il
Continua
 
''CRISI IN LIBIA: MACRON SPIAZZA IL GOVERNO PD ITALIANO CHE VIVE ORA UNA PROFONDA FRUSTRAZIONE'' (NEW YORK TIMES)

''CRISI IN LIBIA: MACRON SPIAZZA IL GOVERNO PD ITALIANO CHE VIVE ORA UNA PROFONDA FRUSTRAZIONE''

martedì 25 luglio 2017
NEW YORK - La decisione del governo francese di organizzare oggi a Parigi un incontro tra il premier libico sostenuto dall'Onu, Fayez al Serraj, e il generale Khalifa Haftar, "uomo forte" della Libia
Continua
NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA ACCADE IN MALESIA

NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA

lunedì 24 luglio 2017
I mass media non fanno che ripetere fino alla nausea che l'Italia deve accogliere tutti gli immigrati che arrivano e convenientemente ignorano il fatto che altri paesi usano la mano dura per cacciare
Continua
 
A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU RADDOPPIATA, IVA 25%)

A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU

venerdì 21 luglio 2017
In queste settimane, l’ex sindaco di firenze e mai rimpianto premier, si muove sottotraccia per far star sereno Gentiloni, alla stessa maniera in cui fece star sereno Letta, ovvero trovare
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL PRESIDENTE DELLA BUNDESBANK: ''DI SVALUTARE L'EURO (COME CHIEDE LA FRANCIA) NON SE PARLA PROPRIO'' (CIAO, HOLLANDE)

IL PRESIDENTE DELLA BUNDESBANK: ''DI SVALUTARE L'EURO (COME CHIEDE LA FRANCIA) NON SE PARLA
Continua

 
''ALLEGGERIRE IL PATTO DI STABILITA' (COME VORREBBE RENZI) E CONTRARRE NUOVI DEBITI SAREBBE UN ERRORE ENORME'' (SCHAEUBLE)

''ALLEGGERIRE IL PATTO DI STABILITA' (COME VORREBBE RENZI) E CONTRARRE NUOVI DEBITI SAREBBE UN
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!